"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)
Visualizzazione post con etichetta Torte. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Torte. Mostra tutti i post

lunedì 3 marzo 2014

Torta al Cioccolato con Crema al Mou e voglia di.....




         Io non so, sarà il tempo che non la smette di piovere e ci sta privando del sole, sarà che mancano pochi giorni al mio compleanno e sento sul groppone del peso in più, sarà la menopausa (:D).. Sarà la nuova collaborazione con Kunzi, quella con Le Creuset, il rinnovo di quella per Gio' Style, insomma qualcosa sarà ma oggi mi sento particolarmente nervosa e stanca.
Ho voglia di evadere, di andare via per qualche giorno di andare al mare o a sciare. Di buttarmi giù per qualche discesa con tavole ai piedi, fermarmi in qualche rifugio a bermi un bombardino e poi nel pomeriggio un paio d'ore di welness che finisca le ultime energie rimaste nella giornata per poi buttarmi nel letto e dormire!

martedì 21 gennaio 2014

Blueberry Tart o meglio Crostata di Mirtilli con crema alla panna acida... dopo due giorni di SIGEP!!




     In realtà oggi non ci sarei dovuta essere.. Però dopo due giorni di sù e giù per i Padiglioni del Sigep i piedi mi facevano così male da farmi decidere di abbandonare la nave. 
     Il SIGEP questa enorme, grandiosa e bellissima fiera della Gelateria, Pasticceria e Panificazione merita decisamente una visita. Finalmente dopo anni sono riuscita ad andarci e ne sono veramente felice. Incredibile quante cose girano attorno a questi settori a partire dai prodotti di base, gli imballaggi, i macchinari che sinceramente alcuni nemmeno sapevo esistessero.
      E poi il profumo di pane, e pizza appena sfornati nei padiglioni dell'arte bianca. i gelati che nelle loro vasche sapientemente disposte nelle vetrine ti ingolosivano ad ogni ora. Per non parlare della zona planetarie, forni  professionali che mi sarei portata a casa anche se prendono una stanza intera..

giovedì 14 novembre 2013

TORTA AL CIOCCOLATO E CAFFE' - fatta con il cuore!



Lo so, non siamo a San Valentino, ma chi l'ha detto che una torta a forma di cuore si debba preparare solo in quell'occasione? Potrebbe invece anche essere un pensiero dolce da presentare alla propria metà ad una cena o a qualcuno di speciale in ogni momento dell'anno.
Pensiamo ad esempio ad un anniversario di Matrimonio in cui serva una torta piuttosto grande, la parte sopra (ad esempio un secondo o terzo piano) potrebbe tranquillamente essere un bel cuore decorato in linea con il resto o no?


giovedì 17 ottobre 2013

TORTA MARMORIZZATA GLASSATA AL CIOCCOLATO per quando prende la voglia....



Quando mi prende la voglia di cioccolato non c'è niente da fare, devo assecondarla! Il problema è che quando mi prende non mi accontento di qualcosa di semplice tipo un biscottino o una tortina leggera al cacao, devo per forza metterci qualcosa di più tipo una farcitura ed una copertura alta almeno 7 mm. Del resto o si fanno le cose come si deve oppure si lascia perdere e se ci mettiamo anche una generosa quantità di burro beh, il danno è fatto.
Martedì ho quindi preparato questa torta che in realtà è una "banale" torta marmorizzata (mica tanto banale, provatela e poi mi direte!!!!) farcita con una crema fatta con cioccolato fondente, latte condensato e burro. Non dico altro!

giovedì 10 ottobre 2013

TORTA AGLI AGRUMI per la colazione, la merenda e con cottura veloce!!


Fino a circa un anno fa mi "lamentavo" che non lavoravo, che avevo troppo tempo libero, che a volte non sapevo come impiegare il tempo! Ora fortunatamente la situazione si è capovolta ed ho il problema opposto, la parola "tempo libero" non fa più parte del mio vocabolario. 

Le mie giornate sono scandite oltre che dalla casa e dalla famiglia da ricette da preparare, scrivere e fotografare, mail, telefonate, programmazioni di impegni vari, presentazioni del libro ecc.. Io sono felicissima di questa cosa ed arrivo a sera stanca ma orgogliosa di me e di quello che sto facendo. Molto spesso però mi trovo a dover preparare qualcosa ed avere i minuti contati. 

Dite la verità, quante volte arrivate a casa, vorreste preparare un dolce per la colazione ma il tempo di cottura molto lungo vi ferma. Mettiamo anche in conto la spesa per la corrente elettrica, alcuni dolci infatti richiedono anche un'ora di cottura e sulla bolletta incide non poco. 

sabato 28 settembre 2013

PLUMCAKE... morbido, buono e semplice


Cercando tra le mie ricette l'altro giorno mi sono accorta che non ho molti dolci da colazione. Quelli semplici, senza niente di strano dentro. quelli che "non ti fermi mai alla prima fetta", che li mangi anche a merenda ed a volte anche se gli passi vicino.. Insomma quelli della mamma, o della nonna, o della zia... Ad esempio questo ciambellone o questa, ma anche questa. Ed altre ricette che si trovano qui.
Mi son messa a cercare e nel mio solito libro delle Dolomiti ho pescato questa che già avevo fatto, ma prima del blog. Quindi oltre 5 anni fa..!
Io ve la passo molto volentieri, sono sicura che vi piacerà. E' molto morbido, talmente morbido da essere fragile. Si scioglie in bocca ed anche per fare le foto solo a spostare le fette si sbriciolavano.. dire fantastico è poco!

martedì 24 settembre 2013

TORTA DI FICHI CON CREMA DI MANDORLE e diamo il benvenuto all'autunno!!



Adoro i fichi, ma tanto tanto! Quel tanto che quasi quasi oltrepassa la linea ed arriverei a mangiarne fino a scoppiare! In realtà mi piace tutta la frutta di questa stagione: l'uva ad esempio ed i cachi!
Sono sempre stata incuriosita dalle preparazioni fatte con questi prodotti.. certo ho provato qualche anno fa a fare una confettura con i cachi. Terribile è ancora un complimento!! era immangiabile!!  
Con l'uva ho fatto dolci soffici, e focacce. Ma con i fichi non avevo mai fatto nulla pur essendone attratta!  Ecco che come ho visto dei bellissimi fichi al negozio me li son presi già con l'idea di farci qualcosa di buono.  
Naturalmente non poteva che essere un dolce ma dopo varie ricerche trovavo crostate o torte. nessuna mi ispirava più di tanto così da un mix di cose ne è uscita questa deliziosa torta a metà fra una crostata ed un dolce morbido! Che dire, io stessa sono rimasta sorpresa dalla sua bontà. !!

martedì 27 agosto 2013

Torta di Mele e Mou con farina di farro... Facciamo ordine in dispensa??



     Io non so se sono l'unica, ma ne dubito! Mi ritrovo con 5 tipi di zucchero, frutta secca di vari tipi, frutta disidratata, farina 00, farina di riso, farina manitoba, fecola, maizena amidi vari. insomma la credenza è invasa di pacchetti e pacchettini, uno sopra l'altro che se apri l'antina con troppa fretta rischi che ti cadano a terra. 

    Da quando però ho questi fantastici contenitori è tutto più ordinato, li ho impilati per bene uno sopra l'altro di varie misure. In questo modo lo spazio è bensfruttato anche in altezza. Ho messo all'interno la mia bella etichettina ritagliata dai pacchi per riconoscere le varie farine e zuccheri, anche il colore dei coperchi ermetici possono suddividere le categorie di prodotti per poterli catalogare meglio. 

     Non mi sembra vero di aprire la dispensa e vedere tutto quell'ordine! Ho pure spazio in più da poter riempire con altri contenitori. Quelli rettangolari sono perfetti per essere ben allineati. Quelli rotondi invece per le spezie, o la frutta secca, ma anche per le caramelle o la pasta o magari i vari tipi di Riso che si utilizzano. Naturalmente questo è uno degli utilizzi dei contenitori Con Tengo di Gio' Style

lunedì 20 maggio 2013

La SABBIOSA un dolce dalle origini Vicentine... Gluten free!




 
      Eccomi qui reduce dall'Evento di sabato scorso in quel di Bassano del Grappa..
Nel pomeriggio sono stata ospite di Laura Adani alias Pippi per un corso di photo-food.
Lei fa delle foto che lasciano a bocca aperta, sei lì che le guardi e ti parlano, senti perfino il profumo di quelle immagini! Come vorrei riuscirci anch'io! Magari un po' alla volta con qualche accorgimento riuscirò ad avvicinarmi un po'. Se avete l'occasione andate sul suo blog o su Pinterest e capirete di che cosa parlo..

     Come avevo scritto nell'altro post da un'idea di Sara è partito tutto, e devo dire che è andato veramente bene!! Per settimane ci siamo organizzate al meglio per poter portare delle cose da fotografare. Ovviamente tra i dolci che ho preparato alcune novità che man mano vi mostrerò.
Noterete anche la differenza degli scatti.. Ho ancora molta strada da fare, ma non ho fretta..

     Ma torniamo alla ricetta di oggi, un dolce dalle origini Vicentine che non avevo mai fatto e che ho riscoperto!

     La sua particolarità è quella di non contenere farina ma fecola di patate e quindi è gluten free..
Non immaginate un dolce soffice come la torta paradiso, ma come lo dice la parola stessa ha un interno compatto e friabilissimo. ottimo a colazione, a merenda ma accompagnata a qualcosa da bere. La sua morte sarebbe un vino passito tipo il Torcolato di Breganze o con un ciuffo di panna fresca, delllo zabaione o della crema inglese.. Insomma provatela anche perchè si conserva benissimo in dispensa.

     Vi lascio alcuni consigli importanti per la riuscita. Non esgerate con il lievito oppure crescerà in fretta ed altrettanto in fretta crollerà. E non cuocetela a temperatura alta. Pegno ritrovarvi con un vulcano invece che con un dolce bello e gonfio. Perchè vi dico cio'? perchè anch'io commetto degli errori e mi sono attenuta al ricettario "La cucina Vicentina" ed oltre ad aver messo troppo lievito l'ho cotto a 180°. dopo 15 minuti circa era altissimo, una meraviglia ma poi..... dopo qualche minuto si è infossata. Nel mezzo c'era forse mezzo cm di pasta e nei bordi 5.. insomma buonissima ma di un brutto impresentabile.
Ovviamente l'ho rifatta con i dovuti accorgimenti e voi stessi potete vederne il risultato.

LA SABBIOSA

Ingredienti per uno stampo da 18 cm:

200 g di burro morbidissimo
200 g di zucchero a velo setacciato
200 g di Fecola di patate
2 uova a temperatura ambiente
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
vaniglia ( la punta di un cucchiaino)

Per prima cosa setacciate lo zucchero a velo.
Poi setacciate la fecola con il lievito ed un pizzico di sale
Montate a neve gli albumi e metteteli da parte.
Nella stessa ciotola e senza bisogno di cambiare le fruste lavorate il burro morbidissimo a crema, unite lo zucchero a velo e la vaniglia e montate ancora, dovrete ottenere una crema morbida e gonfia, aggiungete i tuorli uno alla volta sempre montando..
Unite la fecola e fate girare ancora. 
Ora abbandonate le fruste elettriche e con l'aiuto di una spatola o di un cucchiaio di legno amalgamate delicatamente gli albumi in 3-4 volte. 
Mettete il composto nello stampo imburrato ed infarinato (con la fecola), livellatelo ed infornatelo a 160° per un'ora circa(statico). Spegnete il forno e lasciate dentro la torta per 4-5 minuti tenendo lo sportello socchiuso. sfornate e lasciate raffreddare. spolverate di zucchero a velo e servite.




So che avreste voluto vedere la fetta ma per ovvie ragioni non potevo tagliarla durante il workshop. Prometto che la aggiungerò quanto prima, ma so che vi fidate di me e la proverete comunque!

 Un abbraccio a tutti e buona settimana!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

giovedì 11 aprile 2013

Torta meringata di mele con Zafferano e semi di Papavero...per un pic-nic? Anche sì!..


          Arrivano le belle giornate e la voglia di aria aperta, di sole, di passeggiate e pic-nic si fa sempre più viva. L'idea di partire con la macchina piena di tante cose buone e con il pensiero di passare una bella giornata sembra dare una sorta di energia alla nostra mente. 
          Ricordo che quand'ero bambina si caricava nel bagagliaio tutta una serie di cose assolutamente necessarie, un tavolino pieghevole, le sedie piccolissime che se ti muovevi mentre mangiavi andavi con le gambe all'aria, piatti, piattini e stoviglie varie assolutamente di plastica ed acquistate esclusivamente per tale uso, coperte per stendersi all'ombra e fare un pisolino ma anche al sole per prendere un po' di colore.
        E poi giochi e giochi, palloni, racchette, carte da gioco nemmeno si dovesse stare via una settimana..che poi quella settimana serviva a risistemare il tutto quindi per una gionata di lavoro una settimana tra pre e post pic-nic. 
        Però che bello!! Che bei tempi! Mi viene quasi nostalgia perchè è da un bel po' che non ho l'occasione di farlo. Saprei già quali prelibatezze preparare per il pranzo ed ovviamente non potrebbe mancare il dolce!
     Una semplice seppur buonissima torta di mele? Perchè no..sempre perfetta e piace a tutti.. e se ci aggiungiamo qualche spezia? Ancora meglio!! Ma se ci spatacchiamo sopra un po' di meringa? Ecco direi perfetta!
     Quindi in questa torta un insieme di consistenze date dalla sofficità della base, la morbidezza dell'interno della meringa e la croccantezza tipica dell'esterno. E non tralasciamo i sapori, Il dolce dolce della superficie con l'interno molto particolare.. Basta parole..Facciamola!

martedì 5 febbraio 2013

Torta 1000 Cuori Panna Cioccolato ed Arancia per San Valentino




"La cosa più importante nella vita
è amare qualcuno:
La seconda cosa più importante nella vita 
è avere qualcuno che ti ami.
La terza cosa più importante è che le prime due 
accadano 
in contemporanea."
(Howard Schneider 1930-2007)

     Manca poco, e noi donzelle che ci sentiamo sempre più romantiche ogni giorno che passa non possiamo non pensare a qualcosa di buono e goloso e che allo stesso tempo faccia colpo al nostro Amore.
     In molti dicono: "no io non festeggio San Valentino, è una festa comandata, è commerciale, io festeggio tutti i giorni!"... sono d'accordo però diciamocelo, il fatto che ci sia questa giornata dedicata all'amore ci fa sentire speciali ed anche se non organizziamo grandi cose la sentiamo comunque particolare!!

     Questa torta golosa l'ho preparata per voi sperando possa essere un'idea utile.
L'interno è una base al cioccolato..badate non al cacao ma proprio al cioccolato..farcita con panna montata, bagnata con cointreau e succo d'arancia.
     Esterno fatto con una ganache sempre al cioccolato. Adoro questo tipo di decorazione che sembra buttato lì, ma in fondo ha bisogno della sua cura per risultare omogeneamente spettinato..ehehe!!

martedì 11 dicembre 2012

Torta al Cacao e fava tonka con Crema di Ricotta alla Vaniglia e Mango per ricordare un viaggio in Africa!!




     Quando mi è stato chiesto di partecipare al libro "C'è Tort@ per te 2" sono stata subito felice di accettare in quanto sapevo che il ricavato delle vendite sarebbe andato in beneficienza e precisamente allo IEO diretto dal professor Veronese. Alla presentazione di settembre a Milano ci è stato spiegato che prima di accettare questa collaborazione si sono informati ed hanno fatto le dovute ricerche sul prodotto Vallè.

     Ovviamente un centro per la ricerca Oncologica non poteva essere collegato a qualcuno che producesse qualcosa di nocivo!!. Quindi con sicurezza posso dirvi che ha superato a pieni voti tutti i controlli.

     Questa volta la ricetta doveva essere una torta che contenesse delle spezie e che fosse collegata ad un viaggio che avevo fatto..e di conseguenza dovevo anche scrivere il racconto.
Non avevo dubbi e collegare la frutta, le spezie ed il viaggio fatto anni fa in Africa è stato un attimo portandomi alla creazione di questa ricetta.

     Ci avviciniamo a Natale e se non sapete cosa regalare o regalarvi questa è un'ottima proposta perchè è un libro che unisce la Cucina con deliziose ricette dolci alla lettura di racconti bellissimi che ogni blogger ha scritto ed inoltre fa anche del bene!!

     Qui vi propongo la ricetta ma per leggere il racconto dovrete arrangiarvi e comprarlo oppure ordinarlo in libreria.

martedì 23 ottobre 2012

TORTA DI HALLOWEEN!! con crema bigusto!




Quand'ero piccina io manco si sapeva che festa fosse Halloween. ricordo solo che vedevo nei film in TV i bimbi travestiti che andavano a bussare di casa in casa ed ingenuamente pensavo fosse Carnevale ma non mi spiegavo quella tradizione del Dolcetto o Scherzetto.
Ora invece questa Festa è arrivata anche da noi e tra zucche illuminate, ragni, fantasmi ed altre cose spaventose si trova di tutto di più. Largo alla fantasia quindi nel creare dolci il più possibile orripilanti!..Quest'anno anch'io mi sono cimentata in una torta e sinceramente mi piace anche molto. E poi l'interno è pure buono fatto con strati di biscotti, crema al cacao e crema ace. da notare anche i colori non di certo buttati lì a caso!


**********************************************


TORTA DI HALLOWEEN 

CON CREMA AL CACAO E CREMA ACE



Ingredienti per le creme:
500 ml di latte intero 
140 gr di zucchero
50 gr di amido di mais
4 tuorli
Aroma all’arancia
1 pizzico di sale
3 cucchiaini di cacao
Latte q.b.
100 ml circa di succo  ACE

Ingredienti per la mattonella e la decorazione:
Biscotti secchi rettangolari
Pasta di zucchero
Colori alimentari
Glassa Reale marrone
Panna Montata


Mettere a bollire il latte, intanto in una ciotola lavorare i tuorli con l’amido, lo zucchero, il sale e l’aroma.
Versare il latte a filo sui tuorli sempre mescolando. Addensare la crema sul fuoco basso.
Lasciare raffreddare.
Dividere la crema in due parti, In una aggiungere il succo di frutta, tanto quanto ne basta per ottenere una crema morbida. Unire anche del colore arancione.
Nell’altra aggiungere il cacao setacciato e latte q.b.

Prendere uno stampo rettangolare regolabile della misura di 20x27 cm.
Fare uno strato di biscotti, spalmare 2/3 di crema al cacao, coprire con uno strato di biscotti e spalmare 2/3 di crema ACE. Altro strato di biscotti e spalmare le due creme rimaste mescolate.
Riporre in frigo per qualche ora o meglio una notte.

Tagliare in due parti uguali la mattonella e riporre in freezer per farla rassodare per almeno 30 minuti.
Spostare una delle due metà sopra all’altra e rimettere in freezer.

Nel frattempo preparare le decorazioni (zucche, fantasmini ecc).. a piacere.
Mascherare la mattonella con la panna montata,poi ricoprirla con pasta di zucchero Arancione, disporre le decorazioni e rifinire con la glassa reale marrone.

Consigli per la decorazione:
- Preparare l’interno il giorno prima così avrà modo di compattarsi rendendo la copertura più semplice e stabile.
- Le decorazioni  si devono preparare almeno il giorno prima per farle essiccare all’aria. 







BUON HALLOWEEN!!!


 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

giovedì 4 ottobre 2012

Crostata di Biscotti con Mele Caramellate - "Una Mela per la Vita"




Questa ricette nasce dalla mia recente collaborazione con Oro Saiwa. Mi è stato espressamente richiesto che oltre ad esserci i famosi biscotti che tutti conosciamo ci fossero le mele sia per il periodo che è proprio il loro sia per questa importante occasione. Il comunicato stampa scrive così..

"Questa ricetta è dedicata alla storica collaborazione con AISM
(Associazione Italiana Sclerosi Multipla) che quest’anno vede ORO
Saiwa coinvolto in un’attività di supporto alle famiglie con persone
con Sclerosi Multipla.
L’aiuto offerto, con il contributo dei consumatori, servirà a
sostenere alcune attività di assistenza svolte dai Centri diurni
e residenziali AISM all’interno dei quali le persone con Sclerosi
Multipla possono svolgere attività riabilitative, ricreative, culturali e
di benessere.
Il progetto “Insieme per le famiglie” sarà on air in televisione con
uno spot in contemporanea all’attività di Aism “Una Mela per la
Vita”, che si terrà sabato 13 e domenica 14 ottobre in tremila
piazze italiane."

Spero vogliate provarla!! Per la base ho attinto alle tantissime ricette che ci sono nel web portandola alle dosi che più mi sono sembrate adatte.


CROSTATA DI BISCOTTI E MELE CARAMELLATE 


Ingredienti per la base:
280 gr di Biscotti ORO SAIWA
80 gr di amaretti
180 gr di burro morbido

Ingredienti per la farcitura:
Confettura di albicocche
3 mele golden
4 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di acqua
10 gr di burro
1 bacca di vaniglia
12-15 amaretti
1 limone

Rompere i biscotti e gli amaretti  in un mixer poi unire il burro molto morbido (direi quasi liquido eventualmente scioglietelo leggermente) e frullare fino ad ottenere uno sbriciolato piuttosto fine.

Compattare questo composto in uno stampo da crostata di 22 cm con fondo removibile  sia alla base che sui bordi a formare il guscio di una crostata. Mi raccomando, compattate bene aiutandovi eventualmente con il dorso di un cucchiaio. Mettere il tutto in freezer per almeno un’ora.

Nel frattempo sbucciare le mele togliere il torsolo e tagliarle a tocchetti regolari. Annaffiarle con il succo di limone.

Mettere un cucchiaio di zucchero in una padella e farlo sciogliere a fuoco basso. Man mano che diventa trasparente aggiungerne altro. Alla fine si otterrà un caramello chiaro. Versare le mele nella padella facendo molta attenzione.  A questo punto il caramello solidificherà per lo sbalzo di temperatura ma poi si risoglierà con il calore. Cuocere le mele per 10 minuti circa aggiungendo anche il burro, l’acqua ed i semini di vaniglia. Se il caramello non dovesse sciogliersi perfettamente unire un altro cucchiaio d’acqua. Spegnere il fuoco ed unire 4-5 amaretti sbriciolati. Lasciare raffreddare bene.

Togliere dal freezer lo stampo,  spalmare all’interno uno strato di confettura, cospargere con gli altri amaretti sbriciolati e le mele fredde.
A piacere cospargere solo i bordi con zucchero a velo. 
Ovviamente come tutte le crostate è più buona il giorno dopo..
Io l'ho rifatta anche con la crema al posto della confettura ed ananas fresco a pezzetti piccoli senza caramellare..una delizia!

Tempo di preparazione totale: 1 ora + i riposi
Grado di difficoltà: Facile

Consigli:
-          Compattare bene lo sbriciolato nello stampo soprattutto nei bordi aiutandosi con un cucchiaio
-          Una volta completata la crostata tenere in frigo almeno 4-5 ore.




A proposito..non dimenticate di andare nelle piazze il 13 e 14
ottobre!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

lunedì 1 ottobre 2012

Il Ciambellone della mamma - CUCINANDO con lei...




Per questa ricetta ho voluto tornare indietro con la memoria, Ai tempi in cui ero bambina ed a quando la mia mamma preparava i suoi favolosi dolci. Davvero, con 4 mosse venivano perfetti. Lei toglieva il burro o la margarina dal frigo ore prima ed anche le uova.. Poi quando era il momento, accendeva il forno, pesava..(mmm, non so se la pesava veramente o se andava a cucchiai) la farina. Prendeva una ciotola e cominciava pazientemente a lavorare il burro..Spesso con mia grande gioia lo faceva fare a me. Che soddisfazione che mi chiedesse aiuto, mi sentivo una piccola donnina di casa.. 

Aggiungeva lo zucchero ed anche se qualche granello usciva mi ci mettevo d'impegno per incorporarlo bene.. Poi rompeva un uovo alla volta e per fortuna lo faceva lei, sai che disastri altrimenti!!..ed io mescolavo e mescolavo..infine la farina con il lievito e la grappa con la scorza di limone. (niente paura, l'alcol evapora lasciando solo un delizioso profumo) Imburrava sapientemente lo stampo e lo infarinava. Si riempiva con l'impasto e via..in forno. Ovviamente la ciotola era mia....

Allora come adesso rimanevo con il naso quasi attaccato al forno. Ammiravo quella massa crescere e crescere e nel caso del ciambellone formarsi quelle fantastiche crepe che da sole sanno di buono. Ma quanta pazienza poi aspettare che si raffreddasse per assaggiarlo. Ero orgogliosa di vedere che ero riuscita, anzi eravamo riuscite a preparare quel dolce. Ecco, se tutto questo si potesse materializzare ai giorni nostri avremmo potuto partecipare al CONTEST di CUCINANDO.. bastava un grembiulino per me ed una macchina fotografica, un pc e la voglia di provarci..

Visto che non ho bimbi che girano per casa ho voluto fare uno scambio di personaggi..diventare io quella bambina che aiutava la mamma, per invitarvi a partecipare visto che voi lo potete fare..
Come avrete capito la ricetta di questo ciambellone ha tantissimi anni, credo di non averla mai fatta personalmente, non so perchè! Infatti quando l'ho assaggiata ho viaggiato nel tempo e mi sono rivista con il mestolo di legno in mano e con il bordo del tavolo ad altezza spalle!!.. 

Per non rovinare tutto ho voluto farlo proprio come una volta, senza frullatori o marchingegni vari (bilancia a parte!) una ciotola, un mestolo di legno ed un setaccino. Possiamo dire che il risultato è strabiliante lo stesso?..io dico di sì.Ed è buonissimo pucciato nel latte!!




IL CIAMBELLONE


Ingredienti:

  • 200 gr di farina 00
  • 100 gr di fecola di patate, o amido di riso o farina di riso 
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 200 gr di zucchero
  • 130 gr di burro 
  • 3 uova
  • la buccia grattugiata di limone 
  • 3 cucchiai di grappa (o altro liquore ad esempio Strega)
  • latte qb
  • zucchero in granella

-Accendete il forno a 170°
-Ricordate di tirare fuori dal frigo il burro molte ore prima ed anche le uova.
-Setacciate in una ciotola le farine con il lievito ed il sale.
-Lavorate con un mestolo di legno in una ciotola il burro finche diventa una crema e poi aggiungete    lo zucchero
-Unite la scorza di limone.
-Aggiungete un uovo alla volta mescolando bene prima di aggiungerne un altro.
-Incorporate a cucchiaiate la farina, quindi unite il liquore e se necessario qualche cucchiaio di latte se fosse necessario. L'impasto deve essere morbido e cadere pesantemente dal cucchiaio. 
-Imburrate lo stampo e cospargetelo di zucchero in granella.
-Mettete l'impasto a cucchiaiate nello stampo ed infornate per 40 minuti. Se il vostro stampo è quello classico a ciambella e quindi il ciambellone non va capovolto (a differenza del mio) cospargete la superficie di zucchero a velo prima di infornare.




Ecco con questa ricetta avrei potuto partecipare anch'io...


Voi andate a rileggere il POST e partecipate!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 


lunedì 17 settembre 2012

Torta all'Uva e Profumo d'Arancia




Dite la verità...ma cosa siete disposti a fare per i vostri cari pur di accontentarli...sono sicura che di tutto di più è ancora poco..Ma scommetto che nessuno è arrivato a fare come me..e cioè a sbucciare 500 gr di acini d'uva ed a togliere i semini in modo che in questa deliziosa Torta all'Uva non si sentano e non creino problemi a mamma e papà!! Ebbene sì..con tanta pazienza mi son messa seduta ed uno ad uno li ho passati tutti..alla fine il peso era più quello da buttare che quello da tenere..va beh non importa, alla fine il dolce è venuto bene anzi benissimo direi!! Per rendere ancora più profumata questa Torta ho voluto anche aggiungere dell'aroma naturale all'Arancia..ovviamente se non ce l'avete potete sostituirlo con la scorza grattugiata. Scegliete dell'uva dolce e molto succosa..
Beh passiamo alla ricetta, vi avviso che è...strafacile..!! Usate uno stampo da 22-24 cm possibilmente a cerchio apribile o con fondo staccabile..




TORTA ALL'UVA E PROFUMO D'ARANCIA

Ingredienti

280 gr di farina 00
500 gr di acini d'uva bianca
50 gr di succo d'uva
3 uova 
120 gr di zucchero
2 cucchiaini di Aroma naturale all'arancia
100 gr di Burro 
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Per prima cosa lavate e preparate l'uva, se non fate come me basterà tagliare a metà gli acini. Metteteli tutti in una ciotolina e lasciateli macerare fin che preparate il resto degli ingredienti. Poi schiacciateli leggermente e ricavatene 50 gr di succo.
Setacciate in una ciotola la farina con il lievito ed il sale.
Fondete il burro a fuoco bassissimo o in microonde a bassa potenza e lasciatelo intiepidire, non serve sia freddo.
Mettete sul fuoco una pentola con 2 dita d'acqua e portate a bollore quindi spegnete ed usatela come bagnomaria per montare uova e zucchero. Vedrete che in questo modo gonfieranno benissimo ed in fretta.
Ora mescolando delicatamente unite la scorza d'arancia o l'aroma naturale ed il burro poco per volta.
Quindi sempre molto delicatamente unite un po' alla volta anche la farina con il lievito alternando con il succo d'uva recuperato dagli acini. Versate il composto nello stampo imburrato ed infarinato e disponete sopra l'uva..cospargete una manciatina di zucchero ed infornate per 30-35 minuti a 175° statico.
Sfornate ed una volta fredda toglietela dallo stampo..cospargete a piacere con zucchero a velo.
Provatela e poi mi direte.

Ciao a tutti e Buon Fine Settimana

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

mercoledì 5 settembre 2012

SBRICIOLATA MORENA e Buon Compleanno Menta e Cioccolato!!!




Ed eccoci qui dopo 4 anni a festeggiare un altro Compleanno del blog!!
Chi l'avrebbe mai detto che da QUESTO post scritto timidamente e con le mani tremanti sarebbe passato tanto tempo. Quante cose sono cambiate, quante soddisfazioni da questo mio diario e quante arrabbiature e qualche delusione!! In questi 4 anni il blog è cambiato, è maturato e cresciuto insieme a me, certamente io non sono più quella di allora ma l'unica cosa che non è cambiata è la passione per quello che faccio, anzi è aumentata, come non finisce mai la mia curiosità e la voglia di cercare e sapere!!

In questo ultimo anno sono state molte le occasioni in cui ho potuto partecipare ad eventi, incontri, ho conosciuto tante blogger e fortunatamente tra queste sono state più le belle persone che le meno belle. Chi mi segue sa che a volte sono un po' lagnosa, che magari passo dei brutti momenti e a dire la verità questi ultimi anni non sono il massimo..Per fortuna quando mi alzo il mattino ho qualcosa a cui dedicarmi e che mi ha tanto aiutata a superare brutti momenti.. Il blog, tutto mio che posso curare e coccolare! del resto in un diario si scrivono le proprie emozioni quindi se non sono sempre positive perdonatemi!!

Grazie infinite anche a tutti i nuoviiscritti alla pagina di FB che per festeggiarmi sono arrivati a 5000..un numero incredibile per me!!

Nel mese di agosto ben 76 paesi diversi mi hanno fatto visita, che dire è sempre una grande emozione vedere che in quel momento che stai guardando qualcuno dall'altra parte del mondo mi sta leggendo. Vorrei tanto poter scrivere anche in altre lingue ma proprio non lo so fare. Lasciatemi però scrivere questo breve messaggio prima di passare alla ricetta che ho fatto esclusivamente per festeggiare!

ITALIANO:

"Menta e Cioccolato festeggia oggi il 4° anniversario. Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno seguito e che mi seguono sempre da tutto il mondo. Grazie infinite, per me è una gioia ed un onore vedere che giornalmente persone da molto lontano entrano nella mia casa che condivido con tutti voi. Siete veramente in tantissimi!! Solo in agosto sono stati 76 i paesi che sono venuti a trovarmi!! Sarà difficile tradurre questo messaggio in 76 lingue ma vorrei che arrivasse comunque a tutti!!Spero che continuerete a seguirmi per tanti anni ancora!! Un caloroso abbraccio. Morena"

FRANCESE:

 "Menta e Cioccolato fête aujourd'hui son quatrième anniversaire. Je veux remercier tous ceux qui me suivent du monde entier. Merci, pour moi c'est une joie et un honneur voir que tous les jours des gents de si loin entrent chez moi pour les partager mon monde. Vous êtes beaucoup! Que pendant de mois d'aout ils sont venus me voir depuis 76 pays. ça va être difficile traduire ce message en 76 langues mai je souhaite le faire arriver à tous.!! J’espère que vous allez continuer venir chez moi encore beaucoup d'années!
Je vous embrasse très fort. Morena"


SPAGNOLO

   "Menta e Cioccolato celebra hoy su cuarto aniversario. Quisiera agradecer a todos los que me han seguido y que me siguen siempre desde todo el mundo. Mil gracias, para mì es una alegrìa y un honor ver que cada dìa personas desde muy lejos entran en mi casa, que condivido con todos vosotros. Sois realmente muchìsimos. Sòlo en el mes de agosto me han venido a visitar de 76 paìses!!! Serà difìcil traducir este mensaje en 76 idiomas, pero quisiera que os llegara a todos!! Espero que continuarais a seguirme por muchos años màs! Un gran abrazo. Morena"

INGLESE

"Menta e Cioccolato today celebrates the 4th anniversary.
I want to thank all those who have followed me and that still follow me from all over the world.
Thank you very much, for me it’s a joy and an honor to see that every day people come from far away in my house that I share with all of you.
You are really a lot !! Only in August were 76 different countries who came to see me!!
It will be difficult to translate this message in 76 languages but I would like to come anyway to all !!
I hope you continue to follow me for many years to come!
A warm hug ! Morena."


TEDESCO

"
Menta e Cioccolato feiert heute den vierten Jahrestag. Ich möchte mich bei allen recht herzlich bedanken, die mich verfolgt haben und ich immer aus der ganzen Welt folgen. Vielen Dank, für mich ist es eine Freude und eine Ehre, zu sehen, dass jeden Tag Menschen aus weit weg in meinem kommen Haus, das ich teile mit euch allen. Ihr seid in sehr vielen! Erst im August waren 76 Länder, die zu mir kam! Es wird schwierig, diese Botschaft in 76 Sprachen zu übersetzen, aber ich würde immer noch alle erreichen! ich hoffe, dass Sie auch weiterhin zu folgen für viele Jahre zu kommen! Eine warme Umarmung. Morena"

CROATO

 "Menta e Cioccolato danas slavi četvrtu godišnjicu. Želite se zahvaliti svima onima koji su me pratili i uvijek sam slijediti iz cijelog svijeta. Hvala vam puno, za mene je to radost i čast da se vidi da svaki dan ljudi dolaze iz daleka u mom kuća koja sam podijeliti sa svima vama. Vi ste u vrlo mnogo! Samo u kolovozu je bilo 76 zemalja koji su došli da me vidi! će biti teško prevesti ovu poruku u 76 jezika, ali ja još uvijek će doći na sve! Nadam se da ćete i dalje pratiti za mnogo godina da dođem! topao zagrljaj. Morena "


UNGHERESE

 "Menta e Cioccolato" ma ünnepli a negyedik évfordulóját. Szeretném megköszönni, hogy idelátogattatok a világ minden részéről. Végtelenül köszönöm, öröm és megtiszteltetés részemről látni, hogy minden nap, a világ minden tájáról meglátogatjátok otthonomat, melyet megosztok veletek. Nagyon sokan vagytok! Csak augusztusban 76 országból jöttetek. Nem lesz egyszerű lefordítani ezt az üzenetet 76 nyelvre, de szeretném, hogy mindannyiótokhoz odaérjen. Remélem ezentúl is fogtok követni a jövő évek során! Köszönettel, Morena

SVEDESE

 "Menta e Cioccolato idag firar den fjärde årsdagen. Vill tacka alla dem som har följt mig och jag alltid följa från hela världen. Tack så mycket, för mig är det en glädje och en ära att se att varje dag människor kommer från långt borta i min hus som jag delar med er alla. du är i väldigt många! Endast i augusti var 76 länder, som kom till mig! kommer att bli svårt att översätta detta meddelande i 76 språk, men jag skulle ändå komma till alla, jag hoppas att ni kommer att fortsätta att följa under många år framöver! En varm kram. Morena "

RUSSO

 «Мята и шоколад сегодня отмечает четвертую годовщину. Хочу поблагодарить всех тех, кто последовал за мной, и я всегда следуют по всему миру. Большое спасибо, для меня это радость и честь видеть, что каждый день люди приезжают издалека в моем дом, который я разделяю со всеми вами. Вы находитесь в очень многих! Только в августе было 76 стран, которые пришли ко мне! будет трудно перевести это сообщение в 76 языков, но я бы все равно приходят ко всем, я надеюсь, что вы будете продолжать следовать на много лет вперед! теплое объятие. Morena "

ARABO

"النعناع والشوكولاته اليوم تحتفل بالذكرى الرابعة. أن أشكر كل الذين تابعوا لي وأنا أتابع دائما من جميع أنحاء العالم. شكرا جزيلا، بالنسبة لي هو متعة وشرف لأن نرى أن كل الناس اليوم تأتي من أماكن بعيدة في بلدي المنزل الذي أشارك معكم جميعا. أنت في العديد جدا! فقط في شهر أغسطس وكانت 76 دولة الذين جاءوا لرؤيتي! سيكون من الصعب على ترجمة هذه الرسالة في 76 لغات ولكن أود أن لا تزال تأتي للجميع! آمل أن سوف يواصل متابعة لسنوات عديدة قادمة! A عناق حار. مورينا "

Un grandissimo grazie alle mia amiche Silvia (se dovete sposarvi fatevi aiutare da lei che è bravissima!!) ed Eleonora per le traduzioni del francese, spagnolo, tedesco ed inglese e grazie a google per le altre lingue spero siano comprensibili!!


 SBRICIOLATA MORENA
di Lorella Fabris

Prima della spiegazione voglio fare un ringraziamento a chi a creato questa meraviglia per me! Ne sono onorata e quando l'ha pubblicata mi sono emozionata! Non potevo non provarla anche perchè Lorella è una splendida persona che ammiro tantissimo per l'impegno che sta portando avanti!! Grazie Lorella, spero di rivederti presto.!!! Questo è il SUO blog, andate a visitarlo!
P.S. mi sono attenuta alla sua ricetta ed alla sua spiegazione, l'unica cosa diversa è la crema che lei ha fatto con gli albumi che io non avevo e quindi ho scelto la crema al latte.

Ingredienti per uno stampo da 24 cm: 

PASTA
380 gr di farina 00
60 gr di cacao amaro
1 bustina di lievito non vanigliato
1 pizzico di sale
60 gr di farina di mandorle
270 gr di zucchero
150 gr di burro
2 uova

FARCITURA
500 ml di latte
100 gr di zucchero
50 gr di farina
1 pizzico di sale
100 gr di sciroppo alla menta
75 gr di cioccolato fondente

Il giorno prima preparate la crema oppure la mattina per il pomerggio.
mettete in un pentolino il latte e mescolateci bene lo zucchero, la farina ed un pizzichino di sale. Portate su fuoco dolce e sempre mescolando fate addensare facendo bollire per un minuto (tanto il resto della cottura verrà fatta in forno).
Togliete dal fuoco e fate raffreddare poi coprite con una pellicola e mettete in frigo.
Nel frattempo tagliate il cioccolato a coltello e poi mettetelo in freezer.

Preparate la pasta: setacciate in una ciotola la farina con il cacao, il lievito ed il sale. Unite anche lo zucchero e la farina di mandorle e mescolate bene.
aggiungete anche il burro freddo a tocchetti e le uova e lavorate con la foglia se usate la planetaria oppure con la punta delle dita fino ad ottenere uno sbriciolato.
Prendete una parte della pasta e lavoratela un po' di più in modo da poterla stendere con un matterello. quindi foderate la base ed i bordi di una tortiera da crostata imburrata. non preoccupatevi se tenderà a rompersi voi andate di rattoppi.


Prendete dal frigorifero la crema e mescolateci lo sciroppo con una frusta quindi aggiungete anche le scaglie di cioccolato. Versate nella tortiera e spalmate bene, quindi coprite con il resto della pasta sbriciolata senza lasciare punti scoperti.
Infornate a 175° statico per 40 minuti nella parte bassa del forno.
Sfornate e prima di toglierla dallo stampo fatela raffreddare bene, decoratela a piacere con zucchero a velo. per farla più festosa io ho aggiunto della panna montata colorata..






PROVATELA PERCHE' E' SQUISITA!!

UN ABBRACCIO E TANTI AUGURI MENTA E CIOCCOLATO!!!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

AddThis