"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)
Visualizzazione post con etichetta Dolci con la frutta. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Dolci con la frutta. Mostra tutti i post

sabato 6 settembre 2014

Torta facile di mele in sfoglia con crema ed albicocche per i 6 anni di Menta e Cioccolato!



Settembre è il mese che sigla un po' la fine dell'estate e l'arrivo della stagione più bella per quanto riguarda i colori.
Per quanto mi riguarda invece sembra che sia un mese che porta sempre novità per il blog e per me.
Il 5 settembre 2008 (anche quest'anno arrivo in ritardo mannaggia a me!!!) infatti nasceva Menta e Cioccolato che quasi con timore ed emozione entrava nel mondo virtuale e che fino ad ggi ha fatto tanta strada!
Il 4 settembre 2013 è arrivato nelle librerie il mio libro che ancora oggi sta andando alla  grande!
Il 4 settembre 2014 cioè 2 giorni fa ho tenuto uno show cooking al Festival della Letteratura a Mantova che non è mica un evento da niente!

martedì 5 agosto 2014

Crumble di Pesche all'Amaretto ... ci vorrebbe una cucina grande o una grande cucina?


Voi direte: questa è matta, con il caldo che fa io manco morta accendo il forno per fare sti cosi qua alla pesca!"
Ed in effetti avete anche ragione, in qualche posto sarà caldo, ci sarà il sole, sarete in vacanza o in piscina o comunque non avrete certo la voglia di accendere un forno.
Io l'idea ce l'avrei per non soffrire tanto  e sarebbe quella di avere un fornetto di quelli piccini che si scaldano in 5 minuti ed in altrettanti si raffreddano con il risultato di avere comunque qualcosa di cotto senza soffrire troppo.
C'è però un problema..


martedì 1 luglio 2014

Torta di ciliegie caramellate e meringa. Benvenuto Luglio 2014!



Finalmente siamo arrivati a luglio, il mese simbolo dell'estate per eccellenza! Ora speriamo che il tempo si raddrizzi e cominci a fare il bravo. Questa mattina qui alle 7,30 c'erano 19° direi pochi per il periodo!! Attendiamo quei 10° in più gustandoci questa torta!
Oggi voglio presentarvi questa ricetta che ho preparato qualche giorno fa utilizzando le ciliegie. Questo buonissimo frutto che non si finisce mai di mangiare e se te ne ritrovi una ciotola davanti devi vederci il fondo. Non mi sono limitata alla classica torta di ciliegie (buonissima tra l'altro), ma ho voluto caramellarle e renderla anche più carina con la meringa sopra. La base l'ho presa da qui. La uso spesso perche mi piace veramente molto!

Niente paura non vi chiederò di usare il termometro! Semplicemente dovrete avere un po' di attenzione sia nella preparazione del caramello che della meringa.
Ma vediamo come si prepara:

mercoledì 23 aprile 2014

Torta morbida fragole e limone - comincia una nuova collaborazione!


Questo è il periodo dell'anno in cui si trova uno dei frutti che preferisco. Quello che è il più versatile, bello e goloso. Se lo trovi bello maturo ha un colore incredibile e rende tutto più bello. Parlo delle Fragole, chi non le ama? Siano nelle torte, nelle mousse, nei gelati, nella panna cotta, Sotto forma di confettura, gelatina o gelèe e poi perfino nel risotto non è affatto male!
Ecco parlando di gelato ricordo sempre che uno dei primi gusti che prendono i bambini è la fragola abbinata al limone. Io almeno prendevo sempre quello.
In questo caso ho voluto fare una torta di fragole rendendola morbida con una glassa al limone.
Come primo post per inaugurare la nuova collaborazioe con LE CREUSET ho utilizzato una pirofila viola (il mio colore preferito!) bellissima! Credo che la userò spesso!




TORTA MORBIDA FRAGOLA E LIMONE

Ingredienti per 4 una pirofila di cm. 19:
150 g di farina 00
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
100 g di burro morbido
100 g di zucchero fine o a velo
1 uovo+1 tuorlo
2 limoni bio
10 fragole circa

Inoltre:
40 ml di succo di limone
60 g di zucchero a velo

Montate a pomata il burro con lo zucchero,unite l'uovo intero e mescolate bene, unite il tuorlo e mescolate. Aggiungete la scorza dei 2 limoni e le polveri mescolando con una spatola.
Tagliate a pezzetti 5/6 fragole a seconda della grandezza ma abbondate pure e mescolate al composto. poi passatelo nella pirofila imburrata. Tagliate a rondelline le altre fragole e disponetele sopra. Cospargete con dello zucchero e cuocete a 170° in forno statico per circa 40 minuti.
Nel frattempo mescolate il succo di limone con lo zucchero. Togliete la torta dal forno, bucherellatela con uno stecchino e versate lo sciroppo di limone.
Lasciate raffreddare.
Vi consiglio di conservarla coperta con della pellicola.
Tutto qui, facile e buona!





Altre ricette con le FRAGOLE 
e le altre ricette per Le Creuset QUI

CI SENTIAMO ALLA PROSSIMA!

giovedì 10 ottobre 2013

TORTA AGLI AGRUMI per la colazione, la merenda e con cottura veloce!!


Fino a circa un anno fa mi "lamentavo" che non lavoravo, che avevo troppo tempo libero, che a volte non sapevo come impiegare il tempo! Ora fortunatamente la situazione si è capovolta ed ho il problema opposto, la parola "tempo libero" non fa più parte del mio vocabolario. 

Le mie giornate sono scandite oltre che dalla casa e dalla famiglia da ricette da preparare, scrivere e fotografare, mail, telefonate, programmazioni di impegni vari, presentazioni del libro ecc.. Io sono felicissima di questa cosa ed arrivo a sera stanca ma orgogliosa di me e di quello che sto facendo. Molto spesso però mi trovo a dover preparare qualcosa ed avere i minuti contati. 

Dite la verità, quante volte arrivate a casa, vorreste preparare un dolce per la colazione ma il tempo di cottura molto lungo vi ferma. Mettiamo anche in conto la spesa per la corrente elettrica, alcuni dolci infatti richiedono anche un'ora di cottura e sulla bolletta incide non poco. 

martedì 24 settembre 2013

TORTA DI FICHI CON CREMA DI MANDORLE e diamo il benvenuto all'autunno!!



Adoro i fichi, ma tanto tanto! Quel tanto che quasi quasi oltrepassa la linea ed arriverei a mangiarne fino a scoppiare! In realtà mi piace tutta la frutta di questa stagione: l'uva ad esempio ed i cachi!
Sono sempre stata incuriosita dalle preparazioni fatte con questi prodotti.. certo ho provato qualche anno fa a fare una confettura con i cachi. Terribile è ancora un complimento!! era immangiabile!!  
Con l'uva ho fatto dolci soffici, e focacce. Ma con i fichi non avevo mai fatto nulla pur essendone attratta!  Ecco che come ho visto dei bellissimi fichi al negozio me li son presi già con l'idea di farci qualcosa di buono.  
Naturalmente non poteva che essere un dolce ma dopo varie ricerche trovavo crostate o torte. nessuna mi ispirava più di tanto così da un mix di cose ne è uscita questa deliziosa torta a metà fra una crostata ed un dolce morbido! Che dire, io stessa sono rimasta sorpresa dalla sua bontà. !!

martedì 27 agosto 2013

Torta di Mele e Mou con farina di farro... Facciamo ordine in dispensa??



     Io non so se sono l'unica, ma ne dubito! Mi ritrovo con 5 tipi di zucchero, frutta secca di vari tipi, frutta disidratata, farina 00, farina di riso, farina manitoba, fecola, maizena amidi vari. insomma la credenza è invasa di pacchetti e pacchettini, uno sopra l'altro che se apri l'antina con troppa fretta rischi che ti cadano a terra. 

    Da quando però ho questi fantastici contenitori è tutto più ordinato, li ho impilati per bene uno sopra l'altro di varie misure. In questo modo lo spazio è bensfruttato anche in altezza. Ho messo all'interno la mia bella etichettina ritagliata dai pacchi per riconoscere le varie farine e zuccheri, anche il colore dei coperchi ermetici possono suddividere le categorie di prodotti per poterli catalogare meglio. 

     Non mi sembra vero di aprire la dispensa e vedere tutto quell'ordine! Ho pure spazio in più da poter riempire con altri contenitori. Quelli rettangolari sono perfetti per essere ben allineati. Quelli rotondi invece per le spezie, o la frutta secca, ma anche per le caramelle o la pasta o magari i vari tipi di Riso che si utilizzano. Naturalmente questo è uno degli utilizzi dei contenitori Con Tengo di Gio' Style

martedì 28 maggio 2013

Banana and Lemon Tarts. Un dolce estivo da servire agli amici nelle serate all'aperto.

      E' incredibile come in questo periodo i giorno passino talmente tanto in fretta che non mi accorgo nemmeno che passa una settimana tra un post e l'altro. Vero è che ormai sono agli sgoccioli con quella cosa che sto preparando ed il tempo stringe quindi a dire la verità anche il tempo per cucinare per il mio povero bloggino è proprio pari a zero. Ancora un piccolo sforzo, ancora questo mese e poi tornerò da voi con una nuovissima collaborazione tutta colorata e molto molto estiva! Adattissima per le vostre uscite, per le cene all'aperto e per dare un tocco di allegria a casa vostra!
Ma di questo saprete di più nei prossimi giorni.
      Dunque dunque vengo subito al punto, ossia alla ricetta di oggi! Fresca, estiva, buona e facile ed in più tanto bellina! Non trovate?
     Per il Corso di Fotografia con Pippi volevo qualcosa di coreografico e particolare quindi ho sfogliato quella serie di Libricini speciali di "Sale e Pepe" e sono incappata in queste Tartellette. Ovviamente ho messo del mio perchè a seguire una ricetta pari pari non sono capace.
BANANA AND LEMON TARTS

Ingredienti per 4 persone:
1 dose di frolla scozzese
2 banane grandi
2 limoni
3 cucchiai di Rum
2 cucchiai di zucchero
20 g di burro
zucchero di canna per la rifinitura

Preparate la frolla scozzese, sarà sicuramente abbondante ma poco male, fatevi dei biscottini che sono fantastici!
Sbucciate le banana e tagliatele a fettine, irroratele con il rum, i due cucchiai di zucchero ed il succo dei 2 limoni, mescolate e tenete in frigorifero per 30 minuti almeno coprendo il contenitore.
Nel frattempo stendete la frolla ad uno spessore di mezzo cm ed adagiate sul fondo degli stampini dei dischi di frolla di ugual misura. Utilizzate poca pasta per volta per evitare che si riscaldi tutta e di dover poi aspettare che torni fredda.

giovedì 11 aprile 2013

Torta meringata di mele con Zafferano e semi di Papavero...per un pic-nic? Anche sì!..


          Arrivano le belle giornate e la voglia di aria aperta, di sole, di passeggiate e pic-nic si fa sempre più viva. L'idea di partire con la macchina piena di tante cose buone e con il pensiero di passare una bella giornata sembra dare una sorta di energia alla nostra mente. 
          Ricordo che quand'ero bambina si caricava nel bagagliaio tutta una serie di cose assolutamente necessarie, un tavolino pieghevole, le sedie piccolissime che se ti muovevi mentre mangiavi andavi con le gambe all'aria, piatti, piattini e stoviglie varie assolutamente di plastica ed acquistate esclusivamente per tale uso, coperte per stendersi all'ombra e fare un pisolino ma anche al sole per prendere un po' di colore.
        E poi giochi e giochi, palloni, racchette, carte da gioco nemmeno si dovesse stare via una settimana..che poi quella settimana serviva a risistemare il tutto quindi per una gionata di lavoro una settimana tra pre e post pic-nic. 
        Però che bello!! Che bei tempi! Mi viene quasi nostalgia perchè è da un bel po' che non ho l'occasione di farlo. Saprei già quali prelibatezze preparare per il pranzo ed ovviamente non potrebbe mancare il dolce!
     Una semplice seppur buonissima torta di mele? Perchè no..sempre perfetta e piace a tutti.. e se ci aggiungiamo qualche spezia? Ancora meglio!! Ma se ci spatacchiamo sopra un po' di meringa? Ecco direi perfetta!
     Quindi in questa torta un insieme di consistenze date dalla sofficità della base, la morbidezza dell'interno della meringa e la croccantezza tipica dell'esterno. E non tralasciamo i sapori, Il dolce dolce della superficie con l'interno molto particolare.. Basta parole..Facciamola!

martedì 11 dicembre 2012

Torta al Cacao e fava tonka con Crema di Ricotta alla Vaniglia e Mango per ricordare un viaggio in Africa!!




     Quando mi è stato chiesto di partecipare al libro "C'è Tort@ per te 2" sono stata subito felice di accettare in quanto sapevo che il ricavato delle vendite sarebbe andato in beneficienza e precisamente allo IEO diretto dal professor Veronese. Alla presentazione di settembre a Milano ci è stato spiegato che prima di accettare questa collaborazione si sono informati ed hanno fatto le dovute ricerche sul prodotto Vallè.

     Ovviamente un centro per la ricerca Oncologica non poteva essere collegato a qualcuno che producesse qualcosa di nocivo!!. Quindi con sicurezza posso dirvi che ha superato a pieni voti tutti i controlli.

     Questa volta la ricetta doveva essere una torta che contenesse delle spezie e che fosse collegata ad un viaggio che avevo fatto..e di conseguenza dovevo anche scrivere il racconto.
Non avevo dubbi e collegare la frutta, le spezie ed il viaggio fatto anni fa in Africa è stato un attimo portandomi alla creazione di questa ricetta.

     Ci avviciniamo a Natale e se non sapete cosa regalare o regalarvi questa è un'ottima proposta perchè è un libro che unisce la Cucina con deliziose ricette dolci alla lettura di racconti bellissimi che ogni blogger ha scritto ed inoltre fa anche del bene!!

     Qui vi propongo la ricetta ma per leggere il racconto dovrete arrangiarvi e comprarlo oppure ordinarlo in libreria.

venerdì 23 novembre 2012

Pere cotte a vapore con cioccolato e cannella




     Da qualche tempo sto scoprendo la cottura a vapore. In casa nostra diciamo che non se ne è mai fatta e perciò per me è un mondo nuovo. Un mondo stupendo che sorprende ogni giorno con tutte le preparazioni. Le verdure mantengono i colori ed il sapore, carne e pesce non necessitano di sale né condimenti vari e la frutta...Beh..la frutta è buonissima.
      Da molto tempo non preparavo le pere con la cioccolata, le faceva sempre mia mamma ma ora che lei non cucina più era stata accantonata come preparazione invernale. Niente di meglio che provare a cuocere le pere a vapore nella pentola Vitalis della WMF.
      Già vi avevo proposto la Créme Brulé ed il Salmone aromatico, oggi una semplice ricetta che però può essere un'idea per chi non la conosce. Inoltre quello che sorprende è che le pere sanno veramente di pere e con il cioccolato si sente perfettamente luno e l'altra distinti..Favolose!


giovedì 4 ottobre 2012

Crostata di Biscotti con Mele Caramellate - "Una Mela per la Vita"




Questa ricette nasce dalla mia recente collaborazione con Oro Saiwa. Mi è stato espressamente richiesto che oltre ad esserci i famosi biscotti che tutti conosciamo ci fossero le mele sia per il periodo che è proprio il loro sia per questa importante occasione. Il comunicato stampa scrive così..

"Questa ricetta è dedicata alla storica collaborazione con AISM
(Associazione Italiana Sclerosi Multipla) che quest’anno vede ORO
Saiwa coinvolto in un’attività di supporto alle famiglie con persone
con Sclerosi Multipla.
L’aiuto offerto, con il contributo dei consumatori, servirà a
sostenere alcune attività di assistenza svolte dai Centri diurni
e residenziali AISM all’interno dei quali le persone con Sclerosi
Multipla possono svolgere attività riabilitative, ricreative, culturali e
di benessere.
Il progetto “Insieme per le famiglie” sarà on air in televisione con
uno spot in contemporanea all’attività di Aism “Una Mela per la
Vita”, che si terrà sabato 13 e domenica 14 ottobre in tremila
piazze italiane."

Spero vogliate provarla!! Per la base ho attinto alle tantissime ricette che ci sono nel web portandola alle dosi che più mi sono sembrate adatte.


CROSTATA DI BISCOTTI E MELE CARAMELLATE 


Ingredienti per la base:
280 gr di Biscotti ORO SAIWA
80 gr di amaretti
180 gr di burro morbido

Ingredienti per la farcitura:
Confettura di albicocche
3 mele golden
4 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di acqua
10 gr di burro
1 bacca di vaniglia
12-15 amaretti
1 limone

Rompere i biscotti e gli amaretti  in un mixer poi unire il burro molto morbido (direi quasi liquido eventualmente scioglietelo leggermente) e frullare fino ad ottenere uno sbriciolato piuttosto fine.

Compattare questo composto in uno stampo da crostata di 22 cm con fondo removibile  sia alla base che sui bordi a formare il guscio di una crostata. Mi raccomando, compattate bene aiutandovi eventualmente con il dorso di un cucchiaio. Mettere il tutto in freezer per almeno un’ora.

Nel frattempo sbucciare le mele togliere il torsolo e tagliarle a tocchetti regolari. Annaffiarle con il succo di limone.

Mettere un cucchiaio di zucchero in una padella e farlo sciogliere a fuoco basso. Man mano che diventa trasparente aggiungerne altro. Alla fine si otterrà un caramello chiaro. Versare le mele nella padella facendo molta attenzione.  A questo punto il caramello solidificherà per lo sbalzo di temperatura ma poi si risoglierà con il calore. Cuocere le mele per 10 minuti circa aggiungendo anche il burro, l’acqua ed i semini di vaniglia. Se il caramello non dovesse sciogliersi perfettamente unire un altro cucchiaio d’acqua. Spegnere il fuoco ed unire 4-5 amaretti sbriciolati. Lasciare raffreddare bene.

Togliere dal freezer lo stampo,  spalmare all’interno uno strato di confettura, cospargere con gli altri amaretti sbriciolati e le mele fredde.
A piacere cospargere solo i bordi con zucchero a velo. 
Ovviamente come tutte le crostate è più buona il giorno dopo..
Io l'ho rifatta anche con la crema al posto della confettura ed ananas fresco a pezzetti piccoli senza caramellare..una delizia!

Tempo di preparazione totale: 1 ora + i riposi
Grado di difficoltà: Facile

Consigli:
-          Compattare bene lo sbriciolato nello stampo soprattutto nei bordi aiutandosi con un cucchiaio
-          Una volta completata la crostata tenere in frigo almeno 4-5 ore.




A proposito..non dimenticate di andare nelle piazze il 13 e 14
ottobre!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

lunedì 17 settembre 2012

Torta all'Uva e Profumo d'Arancia




Dite la verità...ma cosa siete disposti a fare per i vostri cari pur di accontentarli...sono sicura che di tutto di più è ancora poco..Ma scommetto che nessuno è arrivato a fare come me..e cioè a sbucciare 500 gr di acini d'uva ed a togliere i semini in modo che in questa deliziosa Torta all'Uva non si sentano e non creino problemi a mamma e papà!! Ebbene sì..con tanta pazienza mi son messa seduta ed uno ad uno li ho passati tutti..alla fine il peso era più quello da buttare che quello da tenere..va beh non importa, alla fine il dolce è venuto bene anzi benissimo direi!! Per rendere ancora più profumata questa Torta ho voluto anche aggiungere dell'aroma naturale all'Arancia..ovviamente se non ce l'avete potete sostituirlo con la scorza grattugiata. Scegliete dell'uva dolce e molto succosa..
Beh passiamo alla ricetta, vi avviso che è...strafacile..!! Usate uno stampo da 22-24 cm possibilmente a cerchio apribile o con fondo staccabile..




TORTA ALL'UVA E PROFUMO D'ARANCIA

Ingredienti

280 gr di farina 00
500 gr di acini d'uva bianca
50 gr di succo d'uva
3 uova 
120 gr di zucchero
2 cucchiaini di Aroma naturale all'arancia
100 gr di Burro 
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Per prima cosa lavate e preparate l'uva, se non fate come me basterà tagliare a metà gli acini. Metteteli tutti in una ciotolina e lasciateli macerare fin che preparate il resto degli ingredienti. Poi schiacciateli leggermente e ricavatene 50 gr di succo.
Setacciate in una ciotola la farina con il lievito ed il sale.
Fondete il burro a fuoco bassissimo o in microonde a bassa potenza e lasciatelo intiepidire, non serve sia freddo.
Mettete sul fuoco una pentola con 2 dita d'acqua e portate a bollore quindi spegnete ed usatela come bagnomaria per montare uova e zucchero. Vedrete che in questo modo gonfieranno benissimo ed in fretta.
Ora mescolando delicatamente unite la scorza d'arancia o l'aroma naturale ed il burro poco per volta.
Quindi sempre molto delicatamente unite un po' alla volta anche la farina con il lievito alternando con il succo d'uva recuperato dagli acini. Versate il composto nello stampo imburrato ed infarinato e disponete sopra l'uva..cospargete una manciatina di zucchero ed infornate per 30-35 minuti a 175° statico.
Sfornate ed una volta fredda toglietela dallo stampo..cospargete a piacere con zucchero a velo.
Provatela e poi mi direte.

Ciao a tutti e Buon Fine Settimana

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

lunedì 9 luglio 2012

Lassi al Melone e Ciliegie con GELETTO al limone e yogurt per un dialogo strano...!!





DIALOGO DA INTERNAUTI! 
EF.....postami un dolcino......delizia di stagione, la ciliegia è sexy ed è il suo momento...!...l'albicocca è cocca...e la pesca...meglio se noce..
M ....e dolcino sia....!!!!
M..Holà....dunque io sono quasi pronta maaaa...che devo scrivere???
EF...Io post tu post egli post....
M.. Va a finire che pubblico quello quello che mi hai scritto ..:-)
EF.. Dai che fra poco rilascio dichiarazioni!!
EF.. dai su.......menta e cioccolato che adesso ci vediamo da quella parte lì....:)
 ecco il motivo.....QUI!!
M..Apperò.....

Dove M sta per Morena ed EF....beh scopritelo!
Avete capito qualcosa?? nemmeno io! :-))) ...ma seguite il link e vi porterà a qualcosa di nuovo!
La sua genialità, la sua bravura e simpatia sta lì...


*******************************

E DOLCETTO SIA.....
Ricordate il GELETTO??..quel delizioso Gelato/Sorbetto allo yogurt e limone?
Ecco cosa ho fatto unendolo alla frutta.. Un Dissetante, rinfrescante, disintossicante e goloso Lassi...
Che dire, non fatevelo scappare.. !! Si prepara in 5 minuti ed è veramente buono!!


martedì 20 marzo 2012

Crostata con ORANGE CURD e crema al cioccolato...Pasta Frolla all'Olio d'Oliva!



Questa ricetta l'ho fatta in occasione della settimana della Prevenzione Oncologica tutt'ora in Corso e di cui ho parlato nel post precedente. Per dare il mio contributo dovevo creare un menù completo che avesse tra gli ingredienti L'Olio Extra Vergine di Oliva. Per antipastoprimo e secondo non ho avuto problemi ma per il dolce confesso che qualche perplessità mi era venuta. Ricercando di qua e di là ho scoperto questa Frolla all'olio d'oliva che ho utilizzato per fare una deliziosa crostata all'Arancia e Cacao.

CROSTATA ALL'ORANGE CURD E  CREMA AL CIOCCOLATO 
con frolla all'olio d'oliva


FROLLA All'OLIO D'OLIVA
125 gr di farina
25 gr di fecola
100 gr di zucchero
1 uovo
50 gr di olio evo
1 cucchiaino di lievito
scorza d'arancia

Frullate leggermente le uova con l'olio poi aggiungete tutti gli altri ingredienti ed amalgamate bene.
formate una palla, avvolgete nella pellicola e lasciate in frigo almeno un'ora.

ORANGE CURD
150 ml di succo d’arancia
25 gr di amido di mais
80 gr di zucchero
30 gr di burro

Mescolare in un pentolino il succo con l’amido e lo zucchero. Cuocere fino ad arrivare a bollitura mescolando continuamente, poi lasciare raffreddare bene.
Montare il burro, unire la crema d’arancia e montare ancora.
(Vedere anche QUI )


CIOCCOLATA
100 gr di cioccolato fondente
3 cucchiai di latte
2 cucchiaini di orange curd

Tritate al coltello il cioccolato, mettetelo in una ciotola con il latte e scioglietelo a bagnomaria o in microonde. Fate raffreddare quindi unite 2 cucchiaini di orange curd.

Preparazione:

Dopo il riposo in frigo stendete la frolla ad uno spessore di mezzo cm.
Foderate uno stampo da 21 cm lasciando i bordi alti.
Spalmate l'Orange curd e poi versate sopra il cioccolato fuso ma freddo.Ripiegate i bordi verso il centro e con i rebbi di una forchetta create un effetto ondulato schiacciando leggermente sulla pasta.
Mettete in frigo il tempo di portare il forno a 170°, quindi infornate per 40 minuti circa.
Una volta raffreddata se volete cospargete di cacao.




Ricordate di passare nei gazebi che troverete nelle vostre città, vi verrà consegnato un interessante opuscolo.
CIAO CIAO!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

venerdì 9 marzo 2012

PAVLOVA .... quella vera per il mio compleanno!!

Chissà perchè nel giorno della donna tutti i canali televisivi, giornali ecc sono pronti a parlare della difficoltà di noi donne in questa società. I problemi sul lavoro, le violenze in famiglia, le discriminazioni, la mancanza di opportunità lavorative e la meritocrazia inesistente. Poi nel resto dell'anno la donna è semplicemente quella che serve a lavare e stirare o per mettere in mostra le farfalline!!..            
Tutti pronti a regalare una Mimosa, a trasformare l'atmosfera che ci circonda. Ma in quanti sappiamo perchè esiste questa giornata? Credo in pochissimi. Gira tutto attorno al commercio, sempre e solo quello. Tutto sommato questa festa non mi piace per niente ed infatti non l'ho mai festeggiata e mai lo farò..Tutte ste donne mezze pazze che si infilano nei ristoranti, pizzerie e discoteche neanche se venissero rinchiuse per 364 giorni all'anno..
Però ho una scusa speciale per festeggiare comunque, e credo lo farò per tutta la vita...eheh!! già sono nata proprio in questo giorno, quindi ieri mi sono preparata una mega torta. Una di quelle che volevo fare da tempo senza modifiche come il mio solito. Oddio un pò di mio ce l'ho comunque messo ma il risultato alla fine è quello.
La Pavlova nasce come una base di Meringa bella cicciosa, una cottura veloce ad una temperatura più alta dl normale in modo da permettere l'essicazione esterna ma mantenendo un interno morbido godurioso tipo marshmallow. Sopra semplicemente Panna Montata (che ho raddoppiato) e frutta.
PAVLOVA
(by Nigella Lawson)
Ingredienti per 12 persone:
6 albumi (180 gr circa)
300 gr di zucchero fine
1 cucchiaino di aceto 
limone
3 cucchiaini di amido di mais
600 ml di panna fresca
fragole e kiwi
Cominciamo con le premesse per una perfetta riuscita:
gli albumi devono essere a temperatura ambiente quindi tirateli fuori dal frigo ore prima.
usate un'aceto di vino bianco. NON mettete sale. Se usate il ventilato ricordate che dovete mettere circa 20° in meno.

Accendete il forno a 180°.
Passate l'interno della ciotola con del succo di limone in modo da eliminare qualsiasi traccia di grasso. versate gli albumi e cominciate a montare. quando la massa comincia a diventare bianca ed a montare unite a cucchiaiate lo zucchero tenendone da parte 2 cucchiai. aggiungete anche l'aceto e continuate a montare fino ad avere una massa ben ferma. 
Ora mescolate allo zucchero rimasto l'amido meglio se setacciato. aggiungetelo agli albumi e mescolate molto delicatamente con una spatola. 
Disegnate su carta forno un disco di 23 cm di diametro tenendo conto che poi la meringa si allargherà in forno. Versate tutto il composto al centro del disco e con un cucchiaio formate una montagnola ma senza punta. Sarà alta circa 5 cm. mettete il tutto nella placca ed infornate a metà altezza del forno. Passate subito la temperatura a 150° e cuocete per 75 minuti. spegnete e lasciate dentro fino a raffreddamento. Io faccio questa operazione la sera così poi rimane dentro fino al mattino.

Togliete la meringa dalla carta facendo attenzione a non romperla e capovolgetela direttamente nel piatto da portata. Montate la panna con 40 grammi di zucchero, spalmatela sulla base di meringa e disponete la frutta a piacere. Una spolverata di zucchero all'ultimo minuto ed è pronta..FANTASTICA!!

TANTI AUGURI A MEEE.........TANTI AUGURI A MEEE........TANTI AUGURI MORENA MA LA TORTA PIU' NON C'E'!!!


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 


giovedì 21 luglio 2011

Crumble di Susine Nocciole e Muesli croccante ai frutti di bosco





E va beh..lo ammetto!!!...in quest'ultimo periodo ho poca voglia di pasticciare..sarà il caldo (che non odio sia chiaro ma lo sento pure io eh!). sarà l'aria estiva, sarà che la mia mente ha voglia di vacanze..ma seee mi ...gira la ciribiricoccola na na na na!!.La ricordate?..Zecchino d'Oro di 2000 anni fa..ahaha!!..comunque, tornando a noi..se mi gira, voglio fare 4-5- cose tutte in una volta!!..poi succede come nel caso della frutta che non ci riesco e magari mi marcisce..e mi dico..la prossima volta compro solo quello che mi serve..seeeee....la prossima volta, faccio uguale uguale..!
Ecco, la settimana scorsa mi è presa la smania di preparare delle cose proprio con la frutta..Intanto ho iniziato da questa...per le altre..ehmmm dovrò ricoprare gli ingredienti!!..hihihi!! 
Questo è un crumble che mi è passato tra le mani e mi ha conquistata, visto su Sale & Pepe di 2 anni fa leggermente modificato nelle dosi..io l'ho provato e mi è piaciuto molto..Unico consiglio, usate frutta ben matura e dolce altrimenti vi verrà acerbo ed in alcuni casi amarognolo..Okkeiii???..volete la ricetta???..ah, è buono caldo, ma anche freddo con una pallina di gelato o un ciuffetto di Panna..macchevelodicoaffà!!!...no, la granita non va bene..quella mangiatela da sola..!!haha! o nella Brioche!!...



CRUMBLE DI SUSINE CON NOCCIOLE E MUESLI CROCCANTE
AI FRUTTI DI BOSCO

Ingredienti per uno stampo da 26 cm:

1 Kg circa di susine gialle e rosse ben mature
200 gr di farina
160 gr di zucchero di canna
180 gr di burro a temperatura ambiente
4 cucchiai di Muesli con frutti di bosco
75 gr di nocciole tritate
un pizzico di sale

Tagliate le susine a metà e togliete il nocciolo disponetele nello stampo oppure dividetele a pezzettoni come ho fatto io.. cospargetele con 50 gr di zucchero.

Preparate il Crumble: mescolate in una ciotola la farina, lo zucchero, il sale e le nocciole tritate, tagliate a pezzetti il burro e lavoratelo con la punta delle dita tra le mani formando delle briole grossolane..Non dovete impastare, ma sbriciolare..Infine unite il muesli.

Cospargete le susine con le briciole ed infornate a 180° per 30 minuti, io poi l'ho passato 10 minuti al grill per fargli prendere colore..

Io l'avevo preparato in anticipo e messo in frigo fino al momento di infornarlo.

CIAO ALLA PROSSIMA

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta. Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

mercoledì 15 giugno 2011

Torta rovesciata all'Ananas senza lattosio

 Non so se a voi da la stessa impressione, ma ci sono delle cose come frutta e verdura che sanno proprio d'estate, è il caso dell'ananas che pur essendo buona tutto l'anno ora ha qualcosa in più...La settimana scorsa vi ho proposto questa Crostata invece qui l'ho usata in un altro modo..
E' un'altra delle torte morbide fatte con Vallè a Milano, è stata proposta da Cristina Elia e mi era piaciuta veramente molto. In questa versione successivamente modificata non troviamo latticini quindi ottima per chi è intollerante al lattosio. Ho usato la Margarina Vallè (non contiene grassi idrogenati) con Omega 3 ma chi non ha problemi può usare burro. Facile da fare e fresca molto soffice e dal profumo estivo, ottima con una pallina di gelato! Cristina consiglia di conservarla in frigo, certamente ora con il caldo sarà molto utile però io la preferisco a temperatura ambiente..è molto più morbida da non sembrare nemmeno la stessa torta..quindi il mio consiglio è sì di tenerla in frigo ma di non mangiarla fredda..poi, decidete voi, provate come volete..


TORTA ROVESCIATA ALL'ANANAS SENZA LATTOSIO

Ingredienti per uno stampo da 22 cm (io ho usato da 24)
300 gr di farina 00
una bustina di lievito 
150gr di margarinaVallè
130 gr di zucchero
200 ml di succo d'ananas
2 uova
1 ananas fresco
scorza di mezzo limone grattugiato
3-4 cucchiai di zucchero di canna

Tagliate il fondo ed il ciuffo dell'ananas, togliete tutta la scorza, tagliate a fette e togliete la parte dura centrale, infine dividetele ancora in ventaglietti.
setacciate la farina con il lievito in una ciotola.
Lavorate lo zucchero con la margarina (o burro se non avete problemi con il lattosio) finchè otterrete una bella crema bianca..Unite un uovo alla volta, poi la scorza di limone e metà farina poca per volta mescolandola a mano delicatamente..
Quindi unite un pò alla volta 150 ml di succo aggiungendo il resto solo se dovesse servire..io non l'ho messo perchè le uova erano un pò grandine..Infine mescolate il resto della farina. L'impasto dovrà essere bello morbido ma non liquido..
Imburrate lo stampo, cospargete il fondo ed i bordi con lo zucchero di canna, coprite la base con i pezzi di ananas e versate l'impasto..se avanzate un pò di ananas fate uno strato anche a metà..verrà ancora più buona!!...Battete leggermente la tortiera sul tavolo in modo che si riempiano tutti i buchi ed infornate nella parte bassa del forno a 170°-180° per 45 minuti circa. Fate la prova stecchino..
fatela raffreddare prima di rovesciarla nel piatto di portata..!
 A me è piaciuta molto, spero anche a voi!
Ciao alla prossima
---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

venerdì 10 giugno 2011

BUON COMPLEANNO...



Oggi 10 Giugno è il compleanno di una delle blogger conosciute via Web..Persona gentile, simpatica e disponibile!! LEI proprio lei che fa sempre le cose Ammodosuo!!!

AUGURI DI BUON COMPLEANNO ORNELLA!!!

Le offro questa Torta di Frutta che confesso, non ho fatto io, l'ho ricevuta in regalo da Vallè ieri ed è stata fatta dalla Pasticceria Dolci Pensieri.



Ed era squisita!!
 Domani vi pubblico il 3° Volume della Summer Cakes 
 TENETE D'OCCHIO IL BLOG!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

lunedì 6 giugno 2011

E se non mi vengono le parole....Crostata all'ananas..!



Oggi non ho niente da dire..il tempo fuori è brutto e mi mette malinconia..! Ci sono dei giorni che scrivo dei papiri che spesso taglio ed altri invece in cui non mi vengono le parole..!..
Per cui passo direttamente a questa bella ricetta che con l'ananas fa così estate!..l'ho fatta per il pranzo di domenica scorsa, e l'abbiamo mangiata tiepidina anche se faceva caldo .. era ottima quindi a voi la scelta se gustarla calda o fredda..Avevo preparato la frolla in dose massiccia il sabato perchè dovevo fare 2 crostate la sera però ne ho avanzata e ne ho rimediata una terza..l'ho comunque stesa nello stampo e messa in freezer così la domenica  mattina mi è bastato fare la crema e via in forno..ho calcolato le dosi per uno stampo da 22 cm, la frolla non è la prima volta che la uso, mi piace molto perchè è molto friabile!
Ho usato l'ananas fresco ma si può usare anche quello sciroppato, ovviamente cambierà il sapore ma è buona lo stesso.




CROSTATA ALL'ANANAS

Ingredienti per uno stampo da 22 cm

PER LA FROLLA:

170 gr di farina 00
30 gr di frumina
120 gr di burro
75 gr di zucchero
1 uovo
1/2 bustina di lievito
un pizzico di sale
scorza grattugiata di limone

PER LA CREMA:

500 ml di latte
3 uova
150 gr di zucchero
50 gr di farina
scorza di limone

1 ananas fresco
zucchero a velo

Preparare la frolla
Mescolare bene farina, la frumina, il lievito ed il sale.
lavorare con il burro fino ad ottenere uno sfarinato (se si usa la planetaria altrimenti sbriciolare tra le mani), poi aggiungere lo zucchero, la scorza di limone e l'uovo giusto il tempo per amalgamare il tutto poi compattare, avvolgere nella pellicola e riporre in frigo almeno 30 minuti..Ora fa caldo quindi la frolla è un pò più rognosa, bisogna lavorare con ingredienti ben freddi e toccarla con le mani meno possibile..

Preparare la crema
anche questa crema non è la prima volta che la uso, ma solo quando va in forno visto che prevede uova intere ed ha un gusto più delicato che trovo ottimo con la frolla e la frutta..
mettere a bollire il latte con la scorza del limone (io uso il pelapate per prelevarla). Nel frattempo montare uova zucchero e farina fino a fare sbiancare bene. Unire il latte, riportare sul fuoco e fare bollire per qualche minuto sempre mescolando.

Togliere il ciuffo all'ananas e tagliare il fondo poi scartare tutta la parte esterna. Con un coltello sottile e lungo ritagliare la parte interna a meno che non abbiate l'apposito levatorsolo, farne delle fette e poi dei ventaglietti..

Stendere la frolla ad uno spessore di 5 mm potete farlo direttamente su carta forno  infarinata e poi scaravoltarla nello stampo...oppure metterla dentro assieme..io avevo bagnato dell'altra carta e l'avevo fatta aderire bene al fondo ed ai bordi quindi una volta stesa l'ho capovolta dentro allo stampo..
Fate aderire bene e rimettetela in frigo per mezz'ora..
passato il tempo versateci dentro la crema e mettete i ventaglietti di ananas senza nessun ordine ricoprendo bene la superficie. Infornate a 175° per 40-45 minuti circa..
Fate raffreddare, poi passatela in una gratella in modo da farla asciugare bene anche sotto..spolverate di zucchero a velo.
servitela magari con un ciuffetto di Panna montata..ricordate di conservarla in frigo!




Scusatemi se non vi ho messo la fetta ma non ero a casa mia..vi fidate di me?..ed allora provatela, è squisita!

CIAO E BUONA SETTIMANA 

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

AddThis