"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)
Visualizzazione post con etichetta Pasta Sfoglia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Pasta Sfoglia. Mostra tutti i post

mercoledì 23 luglio 2014

Strudel di patate, pancetta e cipolla di tropea



Vi avanzano delle patate lesse? Volete preparare qualcosa da portare via? Avete voglia di qualcosa di diverso? Eccola qui l'idea giusta Dopo avervi proposto PATATE E ZUCCHINE AL GRATIN!
Risultato ottimo direi, da rifare ancora.
Questa ricetta l'ho trovata nel solito libro "Cucinare nelle Dolomiti". Mi ha colpita ed ho voluto provarla con il risultato che vi ho già detto.

mercoledì 11 giugno 2014

DANESI alla crema con pasta sfoglia - ma voi fate programmi o vivete alla giornata?



Non so voi, ma io ho imparato a vivere alla giornata. Una volta programmavo molte cose anche a lunga scadenza ora invece non lo faccio più! Sarà l'età? Sarà l'esperienza? Sarà che ogni volta salta?
Probabilmente sarà un po' tutto quindi giorno per giorno decido cosa fare! Sì lo so, non sarebbe il massimo ma non dò più nulla per scontato e quindi niente programmi!

Ad esempio questa mattina dovevo fare parecchie cose ed invece è andata che a mio papà non partiva più l'auto e sono dovuta andare a recuperarlo. In posta dovevo spedire dei libri e guarda caso si son persi dei bollettini di un cliente ed erano in 3 a cercarli, con il risultato che ho perso più di un'ora! Ormai era tardi e me ne sono tornata a casa! Ecco, ultimamente va sempre così!

lunedì 21 gennaio 2013

Barchette di Sfoglia con crema alla Nocciola ed il sentirsi liberi...




"L'Amore è sentirsi  liberi 
anche quando si è legati a qualcuno,
sentirsi liberi da se stessi.
E avere l'impressione di volare
perchè qualcuno ci accetta
per quello che siamo"
(Liselore Gerritsen)


Oggi mi sento poetica, forse perchè sta arrivando la festa degli Innamorati, o forse perchè il mio amore diventa sempre più forte verso colui che è la mia mezza mela. Nonostante i problemi che stiamo attraversando il nostro legame si consolida giorno per giorno alla faccia di chi magari ci deride dietro le spalle, e lo amo sempre di più!

Inoltre il pensare di essere amati, seguiti, stimati per quello che siamo nonostante i difetti ci rende liberi. Liberi di muoverci senza pensare.!!

Oggi vi lascio una ricetta facilissima e veloce, ogni tanto ci vuole.
Nei prossimi giorni sarò poco presente, da mercoledì sarò a Milano al Macef per lavoro e mi sarà difficile connettermi visto che sarò allo stand tutto il giorno e la sera sarò ridotta ad uno straccio!
Comunque non preoccupatevi, ci sarà un altro post nel fine settimana e la settimana prossima tornerò operativa!

martedì 14 dicembre 2010

Pie di Manzo alla Birra in Cocottine Monoporzioni...un'idea per il Pranzo di Natale..


Generalmente non mi diletto in piatti elaborati salati, non perchè non mi piaccia, anzi anche se comunque la mia inclinazione pende verso il dolce, ma perchè come ho già detto altre volte vivo con i miei genitori quasi ottantenni, con problemi di salute che preferiscono altre tipologie di piatti molto più semplici!..Il giorno che potrò avere una casa mia, con una cucina mia e con la possibilità di avere degli ospiti finalmente potrò sbizzarrirmi ed allora si salvi chi può!!..Però a volte trovo delle preparazioni che mi incuriosiscono troppo a cui non so resistere ed a costo di mangiarmele da sola le provo..E' il caso di questo Pie di Manzo alla Birra che ho trovato nel Libro "Frolla & Sfoglia" di Michel Roux..mi piaceva troppo la presentazione e doveva assolutamente far parte dei miei esperimenti..Secondo me avendo a disposizione delle cocottine monoporzione sarebbe ottimo per il pranzo di Natale..si può preparare in anticipo ed infornare il giorno stesso..
Preparazione facile e gustosa, la Birra rende molto tenera la carne..

PIE DI MANZO ALLA BIRRA IN COCOTTINE MONOPORZIONI
(Ricetta tratta da Frolla e Sfoglia di Michel Roux)

Ingredienti per 4 persone:

720 gr circa di pasta Sfoglia
200 gr di cipolle
200 gr di carote
750-800 gr di Manzo per Brasato
60 gr di farina mescolata a 10 gr di sale
olio di arachidi (io ho usato extra vergine di oliva)
400 ml di birra scura
400 ml circa di brodo di manzo
un mazzetto di erbe aromatiche (timo, rosmarino ecc.)
250 gr di champignon tagliati a quarti
sale e pepe q.b.
tuorlo e latte per spennellare

PRIMO GIORNO

Tagliare a quadrotti le cipolle e sbollentarle per 5 minuti in poca acqua, fare lo stesso con le carote per 10 minuti, scolarle e metterle da parte..
Tagliare a quadrotti la carne, infarinarla e rosolarla per bene in poco olio in una pentola spessa..
Unire cipolle e carote e la birra..portare ad ebollizione, schiumare ed unire il brodo caldo..Bollire ancora e schiumare nuovamente..aggiungere gli aromi legati bene in modo da toglieri più avanti..



Sobbollire a fuoco basso senza coperchio per circa 2 ore facendo però attenzione che non asciughi troppo..Unire i funghi e cuocere altri 15 minuti circa (dipende dalla grandezza di pezzi)...eliminare gli aromi, regolare di sale e pepe, dividere in 4 cocottine e far raffreddare..poi coprire e mettere in frigo per tutta la notte o almeno qualche ora..

SECONDO GIORNO

Tagliare la pasta sfoglia abbondando di un paio di cm la misura delle cocottine..
Spennellare il bordo delle cocottine con tuorlo e latte..coprire con la sfoglia, premere bene lungo i bordi e rifilare l'eccesso di pasta..pennellare nuovamente i bordi e coprire con una striscia di sfoglia, fare un buchetto nel centro come camino, decorare a piacere con gli avanzi di sfoglia e pennellare tutta la superficie..
mettere in frigo finche si scalda il forno..(vedi foto sotto)..


Infornare per 35 minuti a 180°


La presentazione a parere mio è molto carina e d'effetto..





Ciao Ciao....

martedì 28 settembre 2010

Couques..quei deliziosi dolcetti di Sfoglia..!


Non so voi, ma a me capita di ritrovarmi tra le mani dei libri che poi non riesco a mollare..uno di quelli che ti porteresti sempre in borsa per dargli un'occhiatina. nei tempi d'attesa..che metteresti in valigia anche se dove vai non cucini e che non finisce mai nello scaffale della libreria, ma rimane lì sempre a portata di mano...Magari non provi subito delle Ricette perchè ti piacciono tutte..ma proprio tutte e te lo leggi dall'inizio alla fine e poi ricominci..poi lo metti lì qualche giorno ma misteriosamente ti rifinisce in mano..Sono così tante le ricette che vorresti fare che non ti sai decidere per cui dopo mesi non ne hai ancora provata una per non far torto alle altre..Sono l'unica o vi capita lo stesso?..
A me è successo con i Libri delle Sorelle Simili ed ora con Frolla e Sfoglia di Michel Roux..per fortuna è anche di piccolo formato per cui si trasporta facilmente!!..
Insomma fatto sta che gira e rigira non sapendo da dove iniziare son partita da questa..che a dire la verità non è chissà cosa ma a volte non ci si pensa a fare dei dolcetti così facili..!
Avevo della Pasta Sfoglia in freezer fatta un pò prima dell'estate..era arrivato il momento di usarla..per cui una volta scongelata ho scelto 3 preparazioni dove poterla sfruttare..Questa è la prima..
Trattasi di dolcettini molto semplici da servire con il thè o anche con un buon caffè..per renderli più golosi di così si possono anche riempire di crema..!..Lo farò la prossima volta visto che questi son venuti molto bene!!..ATTENTI!!..uno tira l'altro quindi rischiate di ritrovarvi senza prima che sia pronto il the..!
Niente peso nella ricetta io ho fatto ad occhio..unica cosa vi serve la sfoglia in panetto perchè va stesa a mezzo cm di spessore..




COUQUES DI MICHEL ROUX

Ingredienti:

Pasta Sfoglia in panetto o stesa a mezzo cm di spessore
Zucchero Semolato

Stendere la pasta ad uno spessore di mezzo cm. tagliare con una formina tonda dei dischi di circa 3-4 cm di diametro e posizionarli in una placca rivestita di carta forno..i ritagli si possono sormontare e ristendere. (NON impastare!).

nel piano di lavoro fare uno strato di zucchero di mezzo cm..man mano poggiarci sopra i dischetti e stenderli in ovali di circa 3 cm x 5 cm facendo in modo che lo zucchero penetri in buona quantità nella pasta..io a questo scopo ho usato un mattarellino piccolo lungo 12 cm..Riposizionare gli ovali nella placca con la parte zuccherata in alto..tenere la placca in frigo per 30 minuti..il tempo che il (MIO) forno arrivi a 200°.

Infornare a metà altezza ed abbassare dopo circa 5 minuti a 180°..
Nel libro è scritto di infornare a 180° ed abbassare a 170°..però so che la pasta sfoglia ha bisogno di una bella botta di calore per crescere e poi si abbassa per continuare la cottura quindi sono partita da 200° per poi abbassare a 180° sempre statico..

Nonostante fosse scritto di cuocerli per 7-8 minuti i miei hanno impiegato di più quindi vanno tenuti d'occhio e sfornati al momento giusto..Basterà regolarsi con il proprio forno!


Provateli sono facili e veloci e sopratutto buoni!


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

venerdì 29 gennaio 2010

Dolce Vergogna Golosa alla Nutella!!!!!! Crostata di Sfoglia e Nutella!


Eh già, ve lo permetto questo dolce è vergognoso, non tanto perchè goloso e slurposo ma per quanto è banale e facile...però se capita di avere poco tempo e magari un pezzo di sfoglia da usare, oppure si ha volglia di un dolcetto veloce ma sfizioso è perfetto...!!! Quando si parla di Nutella tutto ciò che la circonda non è mai sbagliato..
Per cui...se vi gira la ciribiricoocola...fatelo!!!


CROSTATA DI SFOGLIA E NUTELLA

Ingredienti

300 gr circa di Pasta Sfoglia
2-3 cucchiaioni di Nutella
10 Amaretti sbriciolati o a piacere
2-3 cucchiai di Panna da Cucina o Fresca

Per la Pasta Sfoglia potete usare QUESTA oppure QUESTA velocissima da fare e molto buona oppure quella confezionata..
Stenderla ad uno spessore di 2 mm...foderare uno stampo da 11x22 cm...
Mescolare la Panna alla Nutella questo perchè altrimenti in cottura si secca ed indurisce così invece rimane cremosa....riempire lo stampo cospargere di amaretti tritati...



Poi con l'apposito attrezzo fare la griglia (ovviamente si può fare anche con le strisce come una normale crostata...coprire il tutto rigirando sopra i bordi che sporgono....
Infornare a 200° per 25 minuti....

Lasciare raffreddare e spolverare di Zucchero a velo ....


Più banale di così...hihihi!!...quasi quasi mi vergogno.....!!!Naaaaaaaaaaaa!!!!!

BUON FINE SETTIMANA!!!!!


 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

martedì 16 giugno 2009

Saccottini di Mele ed Amaretti



Vi è mai successo di aver voglia di qualcosa di dolce, ma di non aver chissà che ingredienti, e poi di volerlo fare velocemente che sia pronto prima che il forno sia a temperatura e senza l'uso di ricettari, bilancia ed attrezzi vari..
A dire il vero, mi capita raramente ma l'altro giorno mi è venuto uno sprizzo ..avevo scongelato un pezzo di Pasta Sfoglia con l'idea di farci qualcosa che poi si è materializzata così..

SACCOTTINI DI MELE ED AMARETTI

250 gr di pasta Sfoglia (mezzo panetto)
1 Mela
1 cucchiaio di Zucchero
2 amaretti morbidi
succo di limone..

ho tagliato a pezzettini piccoli la mela, spruzzata con qualche goccia di Limone e mescolata ad un cucchiaio di zucchero...l'ho passata 30 secondi in microonde tanto perchè si ammorbidisse un pò ...ho sbriciolato gli amaretti grossolanamente ed uniti anch'essi alla mela..

Ho steso la Pasta e divisa in 4 rettangoli di circa 10x 12...su ogni metà rettangolo ho messo un pò di miscuglio..pennellato con acqua lungo i bordi e richiuso per bene tanto da formare dei saccottini che ho adagiato sulla placca coperta con carta da forno!!
Non ho pennellato con niente la superficie, ma volendo si può usare un tuorlo, li ho solo cosparsi di zucchero ed infornati a 200° per 20 minuti...



Ecco un dolcetto veloce senza pretese nè grandi ingredienti, pronto in poco tempo, da gustare a colazione o quando si vuole..


Amaretti e mele è un abbinamento che ho scoperto da un pò e che mi piace moltissimo!!



Ciao ciao e Buona Serata!!

mercoledì 1 aprile 2009

STRUDEL di Mele....io lo faccio così!!!


Premetto subito che questa è la mia versione e mi piace molto..
So che il Vero Strudel va fatto con la sua Pasta, ed ho promesso ad una cara amica che lo farò a suo modo, ma..Manu perdonami, ho fatto la Pasta Sfoglia! 

STRUDEL DI MELE

INGREDIENTI per 1 Strudel
300 gr di Pasta Sfoglia
Ritagli di Pan di Spagna
3 mele
50 gr di Zucchero
40 gr di Uvetta (io ne metto 70)
20 gr di Pinoli (facoltativi)
2 Cucchiai di Rum
Raspatura di Arancia o Limone
Cannella a Piacere
Zucchero Vanigliato
Bagna al Rhum
1 Uovo per Spennellare

Sbucciare e tagliare a dadini le mele, annaffiare con un pò di Limone per non farle scurire..
aggiungerci, zucchero, uvetta ammollata, pinoli, cannella, rum, zucchero Vanigliato, scorza degli Agrumi, mescolate bene e lasciate riposare..

Stendere La Pasta Sfoglia, mettere nel centro dei pezzi di Pan di Spagna..(io ne ho sempre dei pezzi in freezer), bagnarlo con della Bagna al rum..


Ora versate tutto il composto di mele compreso il Liquido che si sarà formato sopra al Pan di Spagna..
Coprite con un lato di Sfoglia e poi con l'altro..sigillate bene i lati corti..per far attaccare bene La sfoglia spennellate con acqua...
Sbattete l'uovo e Spennellate bene lo Strudel..cospargete di Zucchero..
Infornate a 220° per 10 minuti, poi abbassate a 180° per altri 20 minuti...
Una volta Freddo se volete Spolverate con Zucchero a Velo..
Buonissimo, di Solito ne faccio 2 alla volta, io uso un Panetto di Pasta Sfoglia che pesa circa 600 gr..
Non importa che il PdS sia a fette, si possono usare anche dei pezzetti..
A me ne avanzano se faccio delle torte Sagomate..



Di solito mi viene più Bombatino, invece questa volta si è appiattito, comunque Buonissimo, è sparito in un Lampo...


Buon Mercoledì!!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 
 
 

martedì 17 marzo 2009

Pasta Sfoglia...quella Vera!!!!



TANTO Odiata, difficile, spaventosa, irraggiungibile...QUANTO amata...
per la maggior parte di noi è una preparazione impossibile, o quasi...

ed invece no!!!.......
Questa è la preparazione della Pasta Sfoglia che ho imparato a fare ai corsi che ho avuto la possibilità di frequentare qualche anno fa..
Non l'ho più abbandonata, ne ho sempre una scorta in freezer..
Sembra sia molto lunga ed impegnativa ma in realtà le pieghe portano via solo 5 minuti...

i riposi devono durare dalle 6 alle 12 ore....una volta finita si tagliano dei panetti che si congelano..

Ma veniamo alla preparazione perchè il post è lungo, ci sono molte foto per una più facile comprensione...vi assicuro che è più facile da fare che spiegare!!!!!
Ho messo una tabella di marcia per dare l'idea di come procedere...

INGREDIENTI TOTALI:

1 kg di Burro
1 Kg di Farina forte (750 gr per la pasta matta e 250 per il panetto di burro)
400 gr di acqua
20 gr di sale


Giovedì ore 20.00
Preparare il panetto di burro mescolandolo ai 250 gr di farina..possibilmente il giorno prima...consiglio di metterlo tra 2 fogli di carta da forno ed appiattirlo fino ad uno spessore di 2 cm circa...
Avvolgerlo in una busta di nylon e metterlo in frigorifero...


********************************************
Venerdì ore 13.00
preparare la Pasta Matta impastando la farina rimanente (750 gr) con acqua e farina e farla riposare coperta per circa 60 minuti in frigo...
****************************************
Venerdì ore 14.00
PRIMA PIEGA a 3:

Stendere la pasta Matta della grandezza sufficiente a ricoprire il Panetto di burro che andrà appoggiato nel centro..
piegare i lati verso il centro in modo da farli toccare..
Ripiegare il lato superiore fino a 2/3 della striscia ed il lato inferiore fino a coprire il tutto...
avvolgere in un sacchetto di nylon e mettere in frigo dove rimarrà per circa 6-7 ore o più fino ad un max di 12 ore..
****************************************
Venerdì ore 21.00
SECONDA PIEGA a 4
Girare il panetto di 90° rispetto a come l'avevamo quando era stata fatta la piega, cioè si dovranno vedere le pieghe..
in pratica di fronte a noi dovrà essere come in foto, o ancora meglio bisognerà avere l'impressione di avere davanti un libro da sfogliare..

Stendere il panetto senza sforzare troppo fino ad uno spessore di circa
1 cm- 1 cm e mezzo..ripiegare i 2 lati corti verso il centro..e poi la parte in alto verso il lato vicino a noi..



Dalla foto sopra è come la vedremo davanti a noi....rimettere nel nylon e lasciare in frigo sempre per lo stesso tempo di prima..
*************************************************
Sabato Mattina ore 9.00
TERZA PIEGA a 3

Girare sempre di 90° e fare la piega come spiegato prima..
Cioè stendere il Panetto sempre dal centro verso l'alto e dal centro verso il basso e MAI in larghezza...
Ripiegare un lato verso i 2/3 e l'altro lato sopra.....

Mettere sempre nel nylon e riporre in frigo....
***********************************************
Sabato ore 18.00
QUARTA PIEGA a 4 (ultima piega)
Stessa cosa per le altre pieghe, girare di 90°...stendere la striscia e piegare
a 4..
Ecco la piega finale.....
A questo punto la Pasta Sfoglia è pronta quindi girare ancora di 90°, stendere leggermente.....
e tagliarla in 4 pezzi che peseranno circa 600 gr...
Volendo 2 di questi tagliarli nuovamente a metà in base alle proprie abitudini!!!
Ecco la Pasta Sfoglia Pronta..si può usare subito o congelare..
Se si congela basterà passarla in frigo la sera prima per usarla...
Come sempre cliccando sulle foto si ingrandiscono...
Questa Pasta Sfoglia è la stessa che ho postato qui, dove si possono trovare delle spiegazioni, oppure basterà lasciare una domanda qui e risponderò prima possibile....
Man mano aggiungerò qui delle precisazioni per una più facile lettura..
- aiutatevi pure con della farina, ma togliendola se va in mezzo alle pieghe..
-per agevolare la stesura girare pure sottosopra le strisce di Pasta...
********************************

AddThis