"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)
Visualizzazione post con etichetta Uvetta. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Uvetta. Mostra tutti i post

venerdì 14 ottobre 2016

Panettone di Rolando Morandin buono da morire!!



E' arrivato il momento di pubblicare questo post che aspettava da tanto. Un anno fa a quest'ora scalpitavo all'idea di mettermi a produrre Panettoni di un certo livello per partecipare al Concorso "Miglior Panettone fatto in casa"
Tranquilli non vi racconterò nuovamente la storia, se volete andate a leggervela QUI, devo essere breve perchè il post sarà comunque lungo e non voglio annoiarvi.
Finalmente ecco la ricetta che ho seguito io con i consigli e procedimenti personalizzati grazie anche ai consigli avuti da Maestri ed esperti del settore.

venerdì 16 settembre 2016

Focaccine dolci sofficissime con lievito di birra e li.co.li con metodo Tang Zhong o Water Roux



In questi ultimi mesi estivi mentre voi eravate in vacanza a crogiolarvi al sole beatamente, o a fare bagni in mari meravigliosi (e non dite il contrario che ho visto le foto!!), mi sono dedicata a fare cose che aspettavano da un po' di tempo.
Ho iniziato ad usare il Li.co.li. (più correttamente Pasta Madre Liquida) o meglio il lievito in coltura liquida che è molto più gestibile e non richiede rinfreschi frequenti con il LM solido. Ho usato anche quest'ultimo ovviamente ma mi son divertita molto con quello liquido.
Per ottenerlo non ho fatto grandi operazioni, ho semplicemente convertito un pezzetto di LM solido facendo dei rinfreschi più idratati.

lunedì 15 dicembre 2014

Kouglof una brioche Alsaziana



Ed eccoci qui a metà dicembre. Anche quest'anno siamo a Natale! Mancano pochi giorni e poi quel giorno che tutti aspettiamo arriverà.
I negozi pullulano di idee per i regali, i supermercati sono pieni di gente che cerca idee per cene e pranzi in compagnia. Tutti sembrano impazzire per la fretta e la smania di arrivare pronti all'appuntamento del 25 Dicembre. E pensare che poi quel giorno passerà come tutti gli altri lasciando solo una stanchezza incredibile. ma ne vale la pena?

martedì 8 aprile 2014

HOT CROSS BUNS direttamente dalla tradizione anglosassone



Ciao a tutti, si stanno avvicinando le festività Pasquali e di conseguenza il web e non solo pullula di ricette tipiche per questo periodo.

Anch'io non potevo non far parte di questo continuo pubblicare ricette, peccato che il tempo sia sempre pochissimo e tra una cosa e l'altra mi ritrovo sempre all'ultimo senza qualcosa per voi. A questo proposito mi scuso se le risposte ai commenti non sono così veloci. Inoltre vorrei anche dire che c'è la moderazione dei post quindi la pubblicazione non è immediata ma solamente dopo che ne ho preso visione.

giovedì 5 gennaio 2012

Couronne des Rois, una brioches per l'Epifania dalla tradizione Svizzera!



Questa ricetta mi ha fatto penare.. ed ora vi spiego perchè:
Ormai sapete che la mia dolce metà è nata in Svizzera nel Vallese e spesso mi racconta degli anni in cui è vissuto tra le sue montagne..a parte la neve, lo sci, gli amici, le marachelle ecc. ormai ho anche una conoscenza di ricette tipiche. Mi ha parlato spesso di questo dolce per l'Epifania e nei giorni scorsi mi è proprio venuto il pallino di provarlo. Il problema è stato trovare la ricetta, ci sono mille versioni e spesso capitavo in quella della Galette des rois che non è la stessa cosa. La mia testaccia dura però ha seguito imperterrita l'idea e così ho deciso di chiedere aiuto proprio ad un'amica Vallesana.

giovedì 1 dicembre 2011

Il Panettone a Lievitazione Naturale ...







Ed eccoci arrivati come ogni anno al periodo più caotico..chi corre di qua, chi di là, i regali, le decorazioni, i biglietti di auguri, il menù..i panettoni..ecco, i panettoni! Da qualche anno io li faccio con lm, ho una ricetta favolosa che non mollerò più. Non so se quest'anno riuscirò a farli, ho molte ricette da preparare per Vallé. però non vi voglio lasciare a bocca asciutta e se mi permettete ripubblico questa ricetta.!





Se riesco vorrei ripetere l'esperienza di prepararlo in contemporanea con altre amiche su fb, magari con lievito di birra....intanto se volete leggere il procedimento passo-passo andate al post....


 IL PANETTONE A LIEVITAZIONE NATURALE



---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------





venerdì 18 marzo 2011

Kouglof per una colazione genuina!...



Non ho ancora capito come si chiama questo dolce..l'ho trovato scritto in più modi tanto che alla fine lo scrivo come mi viene al momento...a volte c'è l'H come kougelhopf, oppure nessuna come Kouglof o addirittura 2...poi c'è la P prima della F finale, o ancora in certi casi inizia per G...ma mettersi d'accordo no??..Dolce famosissimo originario dell'Alsazia presente in ogni panetteria e pasticceria! si presenta sempre con mandorle a scaglie in superficie zucchero a velo o glasse bianche con interno molto soffice e pieno di uvette..Il bello di questo dolce è che si collega a qualsiasi Festa, quindi Natale, Pasqua, vendemmie, fidanzamenti, matrimoni ecc..insomma va bene sempre e la scusa per gustarlo è sempre perfetta!!

venerdì 3 settembre 2010

Pane dolce con l'uvetta...Quella voglia di sapori d'altri tempi......


A volte capita di aver voglia di sapori e consistenze di altri tempi..

L'altro giorno ad esempio avevo impastato la pizza e stava lievitando, però qualcosa mi mancava, avete presente vero??..avevo voglia di qualcosa di diverso..di buono..qualcosa che mi riportasse indietro con gli anni..Ricordo che quando ero bambina in un panificio del mio paese c'era un pane con l'uva di un buono incredibile, soffice, morbido, gustoso e con una crosticina di zucchero buona buona!..da anni non ho più l'occasione di mangiarlo..!!..Ovviamente la ricetta va a trovarla tu...e dove??..Mica posso andare lì, vedere se c'è il pane e chiederla..

Quindi visto che io sono come quelli di Vicenza che si dice "se non ce n'è si fa senza!"..ho pensato di provare a farmelo partendo da un'altra ricetta che mi piace moltissimo..
..non ho inventato nulla, ho solo aggiunto uvetta ad un impasto già fatto!..
Perciò il forno lo dovevo accendere comunque..mi sono fiondata in cucina, ho preso i miei ingredienti, l'uvetta..ed ho impastato..

Dopo un pò mi son resa conto che l'avrei infornato ben dopo la pizza e non avevo nessuna voglia di fare notte..quindi dopo un'ora circa dalla prima lievitazione ho messo l'impasto in frigo..La mattina dopo un paio d'ore a temperatura ambiente per dargli modo di rinvenire, stesura in placca, altra bella lievitazione e cottura..

Risultato?..un pane dolce..o forse dovrei dire focaccia.., con l'uvetta morbida come volevo io, con la crosticina zuccherosa e sopratutto buonissimo..!!!..Qui non ci sono uova..ma voglio sperimentare prossimamente un altro impasto che le preveda..!..Intanto vi propongo questo che per chi ha allergie o intolleranze alle uova appunto va benissimo..
A proposito.ne avevo avanzato un pò..conservato in un sacchettino di nylon la mattina dopo era ancora morbidissimo...!




PANE O FOCACCIA DOLCE CON L'UVETTA

Ingredienti per una placca di 25x35 cm circa:

500 gr di farina forte*
220 gr di acqua tiepida circa
4 gr di Lievito secco (o 12 gr Lievito di Birra)*
100 gr di Burro morbido
7 gr di sale
50 gr di zucchero
120 g di uvetta

+ per la superficie:

180 gr di zucchero di Canna
80 gr di Burro circa

*riguardo alla Farina, se usate la Manitoba del Supermercato tagliatela al 50% con 00 specialmente se non fate il riposo in frigo e se usate più lievito.
*riguardo al lievito, io ne ho usato mezza bustina anche se la ricetta ne prevedeva molto di più..se potete mettetene anche meno di me ed allungate i tempi di riposo ne guadagnerete in digeribilità e durata del prodotto. Calcolate che una bustina di quello secco è come un panetto da 25 gr di Lievito di Birra

LAVORAZIONE

Lavare bene l'uvetta ed metterla in acqua per 15 minuti..poi scolarla ed asciugarla bene..

Impastare per qualche minuto nella ciotola farina, acqua, zucchero e lievito fino ad ottenere un panetto anche se non perfettamente liscio..unire il burro morbido ed il sale ed impastare bene..se fosse necessario unire ancora qualche goccia d'acqua..

Prendere il panetto, tagliarlo in 4 pezzi, stenderlo in 4 dischi, non importa che siano precisi.fare una colonna composta da un disco, un pò di uvetta, un altro disco, ancora uvetta ecc fino a finire tutto..Come insegnano Le Simili QUI..poi amalgamate il tutto..così avrete l'uvetta mescolata in modo regolare nell'impasto..

A questo punto mettete il tutto in una ciotola, coprite con del nylon e lasciate lievitare..fino al raddoppio se procederete nella preparazione in giornata oppure per un'ora e poi passare in frigo fino al mattino dopo..

Il Mattino dopo portare a temperatura ambiente un paio d'ore..stendere in una placca foderata di carta forno, coprire sempre con nylon e lasciare raddoppiare per bene..

A questo punto fare dei buchetti con le dita inserendo dei pezzettini di burro come qui..coprire con lo zucchero di canna ed infornare per 20 minuti a 200°..controllare ovviamente il proprio forno in modo che la crosticina sopra non indurisca troppo..

Una volta sfornato raffreddare su una gratella..




Nel frattempo....

BUON FINE SETTIMANA!!!

martedì 16 marzo 2010

La Focaccia dolce di Pasqua..facile facile!!


Eccomi finalmente con una ricetta di Pasqua..in questo periodo dalle mie parti oltre alla classica Colomba si trova la focaccia...ovviamente se ne trovano di vari tipi, dalle più soffici a quelle un pò più asciutte tipo la famosa Fugassa Veneta..
Questa è una ricetta che ho trovato ancora parecchi anni fa in una rivista, forse era LA CUCINA ITALIANA, ma non sono sicura..

mercoledì 13 gennaio 2010

Le Foccacine con l'uvetta e le gocce di Cioccolata!..Quando le mangio ritorno bambina!!


Quand'ero bambina ricordo che mia nonna mi portava in paese a fare spese..si andava a piedi lei non guidava..non era vicinissimo, c'era da sgambettare...una cosa che ho impressa è il freddo..non c'erano quei cappottini imbottiti di adesso e nemmeno le scarpe, i miei piedini diventavano pezzi di ghiaccio ed io tremavo come una foglia..Mi portava allora in una Caffetteria Pasticceria dove mi faceva bere una bella cioccolata calda..poi ci si fermava a comprare il pane e mi prendeva sempre delle focaccine con l'uvetta.

giovedì 17 dicembre 2009

Ecco cosa succede se un Panettone è troppo........BUONO!!!!......Come farlo passo-passo..


Succede che ne rimangono solo un paio di misere fettine..eh già perchè martedì l'ho rifatto..giusto per rinfrescarmi la memoria in previsione dei 6 chili fatti ieri..na faticaccia..il mio Anto ha proposto di comprare un'impastatore da 10 chili!!!..e dove cappero lo metto??'..e poi..ci vorrebbe pure un forno in grado di cuocere 10 chili di roba!!hihihi!!gli uomini..non hanno il senso della misura!!
So che l'ho già postato qui, ma non avevo messo la lavorazione (qui ho leggermente modificato la quantità di uvetta e canditi)invece oggi voglio pubblicare tutto il procedimento con qualche foto dei passaggi più importanti...Le foto sono piccole ma basta cliccarci sopra e si ingrandiscono..

mercoledì 1 aprile 2009

STRUDEL di Mele....io lo faccio così!!!



Premetto subito che questa è la mia versione e mi piace molto..
So che il Vero Strudel va fatto con la sua Pasta, ed ho promesso ad una cara amica che lo farò a suo modo, ma.. Manu perdonami, ho fatto la Pasta Sfoglia!