"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)
Visualizzazione post con etichetta Panbrioche. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Panbrioche. Mostra tutti i post

lunedì 13 giugno 2016

PANBRIOCHE allo Yogurt e Frutti di Bosco con Lievito naturale e con lievito di Birra



Eccomi qui come promesso con la ricetta del PANBRIOCHE di cui vi ho parlato sabato scorso in questo POST.

Visto che sapete già tutto della sua storia e del suo 2° posto al Concorso indetto da Richemont Club passiamo subito alla cosa più importante che sono sicura starete aspettando.

Vi avviso che è un impasto molto morbido e che se non avete un po' di pratica dovrete fare attenzione per ottenere un buon risultato. Contiene molto burro e se lo fate in questa stagione necessita di essere passato in frigorifero per poterlo lavorare.

lunedì 19 gennaio 2015

Focaccia Dolce Soffice in teglia per una golosa prima colazione



A volte capita che le cose fatte così senza pensarci troppo e senza metterci nemmeno troppa attenzione alla fine stupiscono per la loro bontà!
Lo stesso è accaduto con questa focaccia il cui impasto avevo preparato la sera prima. L'ho lasciato riposare tutta la notte in frigorifero. Il giorno dopo riportato a temperatura ambiente ma sul momento di doverlo formare confesso che non ne avevo più voglia. A volte capita anche a me!

lunedì 22 settembre 2014

Panbrioche alla Nocciola e poi... poi è meglio non dire niente!



Avevo scritto un post parlando di Bake Off Italia, poi l'ho cancellato perchè mi son detta che è meglio non dire niente! Non amo guardare i reality ma quest'anno ero un po' incuriosita. e fin'ora ho visto solo orrori. Niente a che vedere con la versione UK. Ma si sa, l'Italia è così, deve sempre far vedere il peggio di sè.
Quindi per non perdere tempo e parole inutili andiamo direttamente a questo panbrioche che ho fatto nei giorni scorsi. Volevo provare una ricetta e dall'impasto ho ottenuto 2 pezzi buoni buoni per le colazioni di casa...

lunedì 13 gennaio 2014

PANBRIOCHE alla Nutella più goloso di così!!



Io non so quando mi vengono in mente certe idee.. ho il dubbio che di notte invece di arrivarmi i numeri del lotto mi arrivino strane combinazioni di gusti, ingredienti ed impasti.
Questo ad esempio è stata una di quelle cose che ho deciso di fare il mattino appena alzata dal letto.. segno appunto che qualche visita da una sorta di Pasticcere goloso l'avevo avuta in sogno.
Bando alle ciance e vediamo come si prepara questo panbrioche golosissimo. 
Ho inserito la NUTELLA nell'impasto che l'ha reso profumatissimo. Come ad esempio in QUI oppure QUI.  Il sapore per nulla invadente tanto che avrete la libertà di mangiarlo al naturale oppure spalmato di quello che volete.

lunedì 21 ottobre 2013

BARM BRACK: Cake lievitato dalla tradizione Irlandese



      Eccomi qui, è lunedì ed inizia la settimana. Beh, la mia direi che continua visto che ho lavorato sia sabato che domenica come nelle ultime settimane. Comincio a sentire il bisogno di un po' di riposo. Ma tengo duro, oggi come oggi lavorare è importante e poi mi piace così tanto stare in mezzo alle persone e cucinare e parlare di ricette, di cucina ecc..
      Oggi quindi un post velocissimo perchè nel pomeriggio devo di nuovo scappare. Questa sera c'è una splendida cena in quel di Vicenza in cui chef di altissimo livello cucineranno in occasione dell'Evento La Luna Tra le Stelle. Necessito quindi di un total restyling..eheh!

domenica 13 ottobre 2013

CIAMBELLA DI PANBRIOCHE FARCITA con farina Arifa, per una colazione sofficissima..



Si sa, la fretta non è mai amica di una foodblogger che cerca di fare le cose per bene in modo che poi la foto renda appetibile la preparazione.
Ecco, fare le cose in fretta è una cosa che odio, ho bisogno dei miei tempi, del tempo di pensare e di scattare ma se sono costretta per esigenze di lavoro cerco di fare del mio meglio.
La settimana scorsa infatti mi sono ritrovata il giovedì con la valigia pronta sul letto per andare a Bressanone, 3 ricette da fotografare, le varie ricette da scrivere e post da programmare ecco.. troppe cose da fare in poco tempo. 
In questo caso non ho fatto la foto dell'interno proprio per questo motivo ma penso che ormai mi conosciate e sapete che potete aver fiducia dei miei lievitati. Vedete dalle foto l'altezza del risultato che ha oltrepassato di 4-5 cm il bordo dello stampo.
Ho fatto questo impasto utilizzando della farina Arifa comprata tempo fa e che mi aveva incuriosita. E' un mix di varie farine tra cui mais e farro che la rendono più leggera e digeribile ma che però va gestita con attenzione per quanto riguarda la quantità di liquidi.
Gusto delicato e molto piacevole, io ve la consiglio vivamente. All'interno c'è una farcitura di confettura di nettarine e formaggio spalmabile. A voi scegliere di quale marca.
Risultato morbidissimo che dura per qualche giorno se conservato bene quindi andate tranquilli.

lunedì 5 agosto 2013

Panbrioche con Ananas disidratato e yogurt.. nemmeno il caldo mi ferma..!!



         Si va avanti in stile bradipo, si annaspa alla meglio nell'aria umida. Ci si muove il meno possibile per non sudare! Qualsiasi cosa che ci tocchi sembra dare fastidio e fare caldo. Le gambe sembrano pesare mille mila chili tanto da farci fare un passo ogni 2 secondi.

         Io adoro il caldo e l'estate per la libertà dell'abbigliamento, per la voglia di aria  aperta e per l'allegria della stagione ma in questi giorni concedetemelo fa un caldo pazzesco!! 40° sono decisamente tanti!!
Ma una via di mezzo mai? e pensare che il 20 giugno quindi un mese e mezzo fa in montagna è nevicato tanto da far riaprire impianti sciistici!

venerdì 5 aprile 2013

PANBRIOCHE al Latte Condensato con Crema di Cioccolato e Mirtilli! Sofficissimo!!


    
Ed anche per questa settimana siamo a venerdì, i giorni volano senza nemmeno accorgersi. Dovremmo in teoria essere in primavera, il sole, i fiori, l'aria tiepidina ed invece qui ancora nevica sui monti di fronte a casa.. 
     Sento il bisogno di stare all'aria aperta, di respirare a pieni polmoni, di luce.. Per me, ma anche per le mie foto che a dire la verita con la luce naturale non c'è niente da fare, sono molto più belle! Invece devo accontentarmi perchè qui devo tenere la luce accesa tutto il giorno!!
      Sì sì avete capito, a casa mia la luce è accesa da mattina a sera e se anche devo preparare qualcosa fotografando i passaggi ho bisogno della mia lampada fotografica!
Meno male che in questo ultimo periodo stanno accadendo tante belle cose, e questo mi da decisamente la forza di lavorare. Certo, lavorare!! Posso quasi dire che sono una foodblogger di professione! Ehehe!! Questo è un ulteriore passo avanti anche se ho anche tanta paura!!!. Lunedì avrò il mio numero di Partita IVA!!! Del resto però se voglio portare avanti qualcosa devo crescere e rischiare anche se il momento qui in Italia non è il massimo dell'ottimismo!
      Devo però ancora scusarmi perchè vi sto trascurando, ma sto portando avanti tanti nuovi progetti e necessitano della mia attenzione. Saprete tutto a tempo debito lo prometto. Intanto tra una cosa e l'altra sono riuscita a sfornare questa delizia.
     Complice del latte condensato quasi in scadenza ed una ricetta che ho scovato in una rivista di cucina e precisamente "Sale&Pepe". Ovviamente modificata.

giovedì 16 settembre 2010

Giocando con le forme...IL PAN BRIOCHE!!!


Toc..Toc...si può???...eheh..pensavate fossi sparita?..Nooooooo..è cheee..sapete che mi piace andare in giro e visto che ormai l'estate è agli sgoccioli ne approfitto un pò per stare fuori casa..
L'inverno poi sarà lungo e di tempo per stare rintanati ce ne sarà molto...!
Quello che vi voglio proporre oggi è un altro lievitato dolce...ancoooooraaa!!! Direte voi..eh già..ehehe!!..Confesso che alcune di queste foto le avevo già postate su FB tempo fa..poi rifatto e rifatto ancora..perchè è troppo buono..eh ma si sa..vista la fonte..Sì perchè è proprio da lui che ho copiato..!!..Scusate le tante foto, ma volevo mostrarvi in quanti formati si può fare...Ricordo che è una base alla quale poi con l'aggiunta della Pasta Sfoglia si possono fare i Kranz..cosa che farò mooolto presto!!..Guardatevi i 3 video perchè sono molto interessanti..
Lui dice che questo impasto una volta pronto si può tenere in frigo anche fino al giorno dopo..
Vi do la dose da 500 gr di farina giusta per fare 2 stampi da 25 cm non molto alti oppure uno bello pieno e delle briochine..ma andando avanti vi spiegherò come ho fatto..



PASTA BRIOCHE (Impasto Base)

Dose per 2 stampi da 25 cm circa:

500 gr di farina forte (Manitoba del Super)
80 gr di latte
180 gr di uova (3)
70 gr di zucchero
180 gr di burro morbido
15 gr di lievito
7 gr di rum
1/2 bacca di vaniglia
7 gr di sale
scorza di limone (1/4)
15 gr di Miele

Panna e Tuorlo per pennellare

Prima di tutto preparate in una ciotolina a parte gli aromi, quindi..rum, miele, i semini della vaniglia, la scorza di limone grattugiata..in questo modo si insaporirà di più..

Mettete nella ciotola dell'impastatore la farina, il lievito sbriciolato e lo zucchero..avviate con il gancio ed aggiungete tutto il latte (freddo se la stanza è calda)..le uova leggermente battute a parte un pò alla volta e lavorare per almeno 5 minuti...

Unire il burro morbido un pò alla volta facendolo assorbire fra un passaggio e l'altro...aumentare a metà velocità, unire gli aromi edinfine il sale..lavorare fino ad ottenere un impasto liscio, amalgamato ed incordato..

Mettete sul tavolo e date un giro di pieghe come ho fatto qui, rimettere in ciotola e poi in frigo per un'ora o fino al giorno dopo se l'avete fatto la sera..

Togliere dal frigo e formare a piacere..se è stato tutta la notte tiratelo furi un'oretta prima e dategli il tempo di ambientarsi...
Mettete a levitare fino al raddoppio circa 2 ore e mezza coperti..(ovviamente dipende dalla temperatura ambiente)!..e si cuociono a 180°-200° per circa 25-30 minuti..

Una raccomandazione..non abbiate fretta..i lievitati vanno fatti con calma, quindi non pensate di fare gli impasti in 5 minuti...

LE FORME

dunque come detto sopra ho fatto varie forme..
La prima volta ho fatto delle palline e messe nello stampo come qui..ogni pallina pesava 60 gr quindi ci voglio 600 gr di impasto per fare una forma bella piena...Si vede nella seconda foto in alto e nell'ultima qui sotto..
Inoltre ho fatto anche un intreccio come fotografato sotto e farcito con marmellata..vedere fette nell'ultimo collage...
Poi ho fatto delle semplici palline spolverate di zucchero...
La seconda volta altro intreccio vuoto ed una treccia messi entrambi negli stampi...
Si spennella con tuorlo e latte in pari peso prima di infornare..io ho anche cosparso dello zucchero semolato in alcuni..



Intreccio e treccia prima e dopo la lievitazione....


Intreccio particolare ma d'effetto....


i 2 Pan Brioche vuoti....


Delle semplici Briochine....






Come sempre io taglio a fette e congelo, ma per un paio di giorni rimane comunque
soffice soffice..PROVATELO!!!

AGGIUNTA DEL 15 novembre 2010: questa pasta Brioche si usa in molti modi, con aggiunta di Burro per sfogliare diventa Pasta Croissants e con Pasta Sfoglia si usa per fare i Krantz ecc..

CIAO CIAO!!!!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------