"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

martedì 26 febbraio 2013

Pane alla Robiola con Germe di Grano, un pane morbido ma così morbido....




     In questi ultimi anni, ho perso il conto di quanti impasti lievitati tra dolci e salati ho fatto..sono passata da vere e proprie schifezze ancora quando non avevo blog e bazzicavo appena in internet, ai risultati che ho ora e posso veramente sentirmi soddisfatta.!! Certo di cose da imparare ne ho ancora tantissime, ma posso dire che ormai conosco gli impasti e vedo subito se la cosa non mi quadra.

     Non vi dico quante cose macina la mia testa e quante prove devo fare...Questo è uno di questi esperimenti che mi frullavano in testa..

     Dopo le Focaccine con latte di Soia, il Pane con i Fiocchi di Patate, il Pane con la Ricotta, con la Philadelphia,  ed il Pane con i Fiocchi di Latte, mi mancava la Robiola!!
Ho rielaborato una ricetta che ho fatto più volte adattandola all'aggiunta di questo nuovo ingrediente, unendo anche del Germe di Grano.

     So che non sarà un ingrediente facile da trovare ma ormai nei negozi Bio, NaturaSì ed erboristerie penso ci sia. Ma a che cosa serve e sopratutto cos'è?
     Innanzitutto è la parte interna del cariosside, il chicco del grano, potremmo dire la parte più preziosa, ricca di vitamine del tipo B, vitamina A e D ma sopratutto è ricco di vitamina E, un'importante antiossidante. Migliora la resistenza fisica e la funzionalità mentale. Contiene anche tanti oligoelementi come zinco, potassio, fosforo ecc. Non dimentichiamo anche che riequilibra il colesterolo.

     Lo si trova sotto forma di fiocchi da aggiungere allo yogurt, al latte, alle insalate, zuppe ecc oppure in polvere tipo farina. (quello che ho io). Aggiunto in una quantità di circa 10% sul peso della farina migliora la lavorazione e la lievitazione oltre che il profumo.
La Robiola invece è un formaggio cremoso che sembra una ricotta ed è leggermente acidulo, ma non si sente affatto nel pane. Dona una particolare ed incredibile morbidezza e permette di diminuire i grassi nell'impasto.

Andiamo alla ricetta che è molto semplice e si prepara anche in fretta...



PANE ALLA ROBIOLA E GERME DI GRANO

Ingredienti per 22 panini circa
900 gr di farina Manitoba
100 gr di germe di grano
25 gr di lievito
500 ml di acqua
70 gr di strutto
200 gr di robiola
1 cucchiaio di malto di Riso
20 gr di sale

  • Setacciare nella ciotola la Farina con il germe di grano, aggiungere il lievito sbriciolato, avviare la planetaria con il gancio e versare a filo l'acqua. Aggiungere in corsa anche la Robiola ed il malto.
  • Lasciare impastare bene, vedrete che si incorderà facilmente. Quando avrete ottenuto un composto compatto aggiungete il sale e lo strutto morbido poco alla volta.
  • Riportate ad incordatura, quindi passate l'impasto sulla spianatoia e dopo averlo lavorato qualche minuto a mano formate una palla e mettela a lievitare nella ciotola coperta con pellicola. Dovrà più che raddoppiare. (A casa mia 2 ore e mezza).
  • Passato il tempo dividete l'impasto in pezzi da 90 gr circa e formate delle pagnottine rotonde o delle forme che preferite come i nodini. Disponetele sulle placche foderate con carta da forno, coprite con fogli di nylon e lasciate lievitare per un'ora circa. Fate dei tagli con una lametta.
  • Infornate a 200° per 15 minuti nel ripiano centrale del forno in funzione statica.
  • Sfornate e lasciate raffreddare i panini su una gratella.
  • CONSIGLI: come sempre i liquidi variano in base al tipo di farina che usate quindi NON versatela tutta assieme ma tenetene da parte un po' ed eventualmente aggiungetene altra all'occorrenza. In questo caso ho usato quella per pizza Spadoni ma confesso che non mi trovo benissimo, preferisco la Manitoba Rossetti. Voi usate quella che volete.
  • I tempi di lievitazione variano in base alla temperatura che avete in casa. quindi NON prendete alla lettera i miei tempi ma imparate a capire quando un impasto è pronto da formare o da cuocere. 


Provate e poi ditemi se non è buonissimo e morbido..
BUONA SETTIMANA A TUTTI!!
 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

23 commenti:

  1. Mi immagino solo il profumo di questo pane, e la mollica morbida e compatta, che meraviglia!!!

    RispondiElimina
  2. siamo in due non so quanti ne3 ho fatti tra dolci e salto di lievitati e ne ho da pubblicare ancora 12 questi panini sono la fine del mondo come sempre .un bacione

    RispondiElimina
  3. favolosi!!!! la voglio provare questa settimana, quando panifico! potrei sostituire lo strutto con l'olio, ora ci penso... grazie, sono bellissimi, chissà che buoni!

    RispondiElimina
  4. Bello questo pane. Io uso lieviti naturali, devo farci una pensata, però mi ispira parecchio. Brava

    RispondiElimina
  5. CIAO MORENA HANNO UN BEL ASPETTO MORBIDO E BUONO.

    RispondiElimina
  6. i lievitati riempiono la casa di un profumo delizioso e accogliente.
    questi tuoi paninetti poi hanno un aspetto buonissimo...che mollica!!!
    al prossimo post Nahomi

    RispondiElimina
  7. Che bella ricetta sana e saporita, sicuramente da provare. Un bacione

    RispondiElimina
  8. mi incuriosisce questo pane...i lievitati mi prendono sempre tantissimo
    grazie

    RispondiElimina
  9. ...ma così morbido che se puoi passarmene uno tramite web te ne sarei molto grata!!! ;-)
    bravissima!

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia questi panini Morena! Ne addenterei subito uno... devono essere di un buono! Mi segno subito la tua ricetta, mia musa ispiratrice e vedo se potrò riadattarla al mio amato LM!
    Un abbraccio stretto! Any

    RispondiElimina
  11. sembra davvero buonissimo, soffice e golosissimo con la robiola!

    RispondiElimina
  12. E' sicuramente da provare qst pane! Il germe di grano lo avevo trovato in erboristeria e lo uso per le insalate e come "rinforzo" x i capelli, che dopo due gravidanze ne hanno bisogno! Avevo gia' provato il pane di Sara Papa con il germe di grano e devo dire che fa la differenza!!! Ciao Luisa

    RispondiElimina
  13. Mo' prendo appunti! Possibile che sia l'unica a fare delle ciofeche di pane. Va che meraviglia che hai fatto tu!!! Bravissima

    RispondiElimina
  14. E' un pane bellissimo!!! Da provare assolutamente!!!

    RispondiElimina
  15. le immagini rendono alla perfezione la morbidezza dei tuoi panini...assolutamente da copiare!
    Posso...vero?!

    RispondiElimina
  16. Bellissima idea questa del pane con la robiola deve essere morbido e profumato brava !Ciao Lia

    RispondiElimina
  17. Ringrazio veramente tutte, se avete bisogno di chiarimenti basta che chiediate..provatelo perchè è davvero buono e morbido..parola di mamma e papà!!
    ciao e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia.......e' un pane molto particolare che vale la pena di provare!

    RispondiElimina
  19. Un impasto originale e salutare, bellissime foto!

    RispondiElimina
  20. fatto anche oggi!! è troppo buono!

    RispondiElimina
  21. io sto aspettando che apra il negozio bio per andare a cercare il germe di grano!!!!! :)

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Quelli contenenti link non saranno pubblicati.

AddThis