"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)
Visualizzazione post con etichetta Olio EVO. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Olio EVO. Mostra tutti i post

venerdì 1 marzo 2013

Flauti al cioccolato con Yogurt ed Olio d'Oliva...




     Siamo a marzo, ed anche se le temperature ancora sono come quelle di febbraio, pensare nel mese della primavera ci risveglia i cuori. Oggi c'è il sole e sono perfino uscite a sistemare una piccola aiuola davanti a casa.
     Non so perchè ma Marzo è segno di primavera, di colore, di natura che si risveglia, poi magari nevica ancora ma la nostra mente è già partita per la tangente della bella stagione.
Per quanto riguarda la mia cucina invece rimane la voglia di lievitati, ed infatti oggi è arrivato il momento di questi Flauti, chiamati così per la forma e non per la somiglianza con quelli che voi sapete...
     L'impasto è fatto con Olio d'Oliva e Yogurt. L'impasto è favoloso, soffice, morbido e ... buono insomma!!

Il mio consiglio è quello di utilizzare un Olio dal sapore delicato tipo quello del Garda. Per la farcitura ho usato una ganache, ma potete usare quello che volete.
Se potete diminuite il lievito, ne guadagnerete!!
E se volete farli Milk Free sostituite il latte con quello di soia ed anche lo yogurt.

martedì 18 settembre 2012

Crema Fredda di Melone e Crudo croccante..non è mai troppo tardi..



Eccomi qui con una ricetta preparata dalla mia dolce metà. Una delle ultime estive visto che siamo ormai a metà settembre e tutto ci dice che la bella stagione sta finendo..Da mesi diceva di voler provare questa cosa e finalmente ne ha avuto l'occasione. Ancora non fa così freddo e si trovano tranquillamente dei meloni buoni quindi si può fare!! E' una crema che può essere servita fredda o appena tiepida, è rinfrescante e stuzzicante nello stesso momento.
Consiglio questa preparazione servita in bicchierini nei buffet o come Entrée.
Decisamente una cosa diversa dal solito che piacerà e stupirà i vostri ospiti.

martedì 31 luglio 2012

" FRESELLE" : quando non si ha voglia di cucinare!!



L'altro giorno passeggiando annoiata per il centro tra una vetrina di scarpe ed una di vestiti tutti rigorosamente in saldo ma orribili.. mi si è accesa una lampadina.. O meglio mi si è stampata davanti una foto..
Era da un bel pezzo che non impastavo ed avevo voglia di mettere le "mani in pasta".. Non so perchè ma mi sono venute in mente le Friselle Pugliesi che avevo visto più volte in altri blog e riviste!..forse per il caldo, per la voglia di cose fresche o per una botta di sole in testa questa idea non mi è più passata!!
Le Friselle o Freselle non sono altro che un tipo di pane biscottato che una volta si prepararva per essere conservato a lungo e poi consumato durante la settimana..Consigliata da amici su fb sono finita qui e poi qui e qui..decisamente tutte versioni validissime ma una esclusa perchè serviva il lievito madre, una perchè aveva bisogno di tempi lunghi di preparazione alla fine mi sono fermata alla prima confrontando metodi di lavorazione, cottura ed ingredienti..Ne è uscito un miscuglio a mio parere molto ben riuscito.
Si possono utilizzare vari tipi di farine..ottimo così ho finito quei 200 gr di farina integrale..
Tradizione vuole poi che una volta pronte si immergano per pochi secondi in acqua poi i pomodori NON vanno tagliati a fette ma a metà e poi spappolati e spremuti in modo che il loro succo finisca nel pane.. Ovviamente io ho fatto le fette per un discorso fotografico..ehehe!!
Sono molto facili da fare, impastandole alle 14 circa si possono tranquillamente gustare a cena..
Non necessariamente vanno guarnite così, ma largo alla fantasia anche se quelle tradizionali sono proprio con pomodoro, origano ed olio d'oliva..


giovedì 17 maggio 2012

Grissini a Lievitazione naturale....




Non è una novita che io ed il lievito naturale non andiamo molto d'accordo..o meglio lui preferisce panettoni e colombe..(che sia goloso??) infatti assieme sforniamo delle delizie. Ma per quanto riguarda il pane, niente da fare. prove su prove, tentativi, ricette e metodi diversi. insomma nonostante abbia letto e riletto di tutto e di più non sono mai e poi mai riuscita a fare un pane decente.. puntualmente finiva nella spazzatura.
Ero così avvilita che avevo rinunciato mettendolo a dormire rinsecchito e polverizzato a giugno dello scorso anno. Poi chissà come vista la possibilità di partecipare ad un corso di panificazione ho deciso di ritentare.

martedì 20 marzo 2012

Crostata con ORANGE CURD e crema al cioccolato...Pasta Frolla all'Olio d'Oliva!



Questa ricetta l'ho fatta in occasione della settimana della Prevenzione Oncologica tutt'ora in Corso e di cui ho parlato nel post precedente. Per dare il mio contributo dovevo creare un menù completo che avesse tra gli ingredienti L'Olio Extra Vergine di Oliva. Per antipastoprimo e secondo non ho avuto problemi ma per il dolce confesso che qualche perplessità mi era venuta. Ricercando di qua e di là ho scoperto questa Frolla all'olio d'oliva che ho utilizzato per fare una deliziosa crostata all'Arancia e Cacao.

CROSTATA ALL'ORANGE CURD E  CREMA AL CIOCCOLATO 
con frolla all'olio d'oliva


FROLLA All'OLIO D'OLIVA
125 gr di farina
25 gr di fecola
100 gr di zucchero
1 uovo
50 gr di olio evo
1 cucchiaino di lievito
scorza d'arancia

Frullate leggermente le uova con l'olio poi aggiungete tutti gli altri ingredienti ed amalgamate bene.
formate una palla, avvolgete nella pellicola e lasciate in frigo almeno un'ora.

ORANGE CURD
150 ml di succo d’arancia
25 gr di amido di mais
80 gr di zucchero
30 gr di burro

Mescolare in un pentolino il succo con l’amido e lo zucchero. Cuocere fino ad arrivare a bollitura mescolando continuamente, poi lasciare raffreddare bene.
Montare il burro, unire la crema d’arancia e montare ancora.
(Vedere anche QUI )


CIOCCOLATA
100 gr di cioccolato fondente
3 cucchiai di latte
2 cucchiaini di orange curd

Tritate al coltello il cioccolato, mettetelo in una ciotola con il latte e scioglietelo a bagnomaria o in microonde. Fate raffreddare quindi unite 2 cucchiaini di orange curd.

Preparazione:

Dopo il riposo in frigo stendete la frolla ad uno spessore di mezzo cm.
Foderate uno stampo da 21 cm lasciando i bordi alti.
Spalmate l'Orange curd e poi versate sopra il cioccolato fuso ma freddo.Ripiegate i bordi verso il centro e con i rebbi di una forchetta create un effetto ondulato schiacciando leggermente sulla pasta.
Mettete in frigo il tempo di portare il forno a 170°, quindi infornate per 40 minuti circa.
Una volta raffreddata se volete cospargete di cacao.




Ricordate di passare nei gazebi che troverete nelle vostre città, vi verrà consegnato un interessante opuscolo.
CIAO CIAO!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

lunedì 13 febbraio 2012

Crostini con crema di piselli, roselline di prosciutto crudo e fogliette di grana




Domani è S.Valentino, scommetto che vi aspettereste qualcosa di dolce da parte mia invece vi stupisco con questa cosa sfiziosa e salata.
Sono dei crostini che potrete servire come antipastini, facili e veloci, buoni anche freddi. Magari invece che rotondi li potete tagliare a cuore. 
Domani sera sarò a Verona per questa occasione quindi vi aspetto, non mancate.



Crostini con crema di piselli
roselline di prosciutto crudo e fogliette di grana

Ingredienti per 8 crostini:
200 gr di piselli in scatola finissimi
½ bicchiere di acqua
aglio in polvere
Olio extra vergine di oliva
Sale e pepe q.b.
4 fette di prosciutto crudo
4 fette di pan carrè
formaggio grana

Piselli: Versate in un pentolino un cucchiaino di olio d’oliva, scaldatelo leggermente poi aggiungete i piselli scolati del loro liquido.
Salate, pepate ed unite anche dell’aglio in polvere. Fate cuocere 2-3 minuti quindi versate l’acqua e lasciate asciugare. Riduceteli a crema con il minipimer versando a filo 2-3 cucchiai di olio extra vergine tanto da ottenere una bella cremina.
Fogliette di grana: Su un pezzo di carta da forno formate dei mucchietti di formaggio grana, appiattiteli, copriteli con un altro pezzo di carta e scaldate nel microonde per pochi secondi alla massima potenza.
Fate raffreddare un po’ quindi arrotolate le fogliette
Crostini: tagliate da ogni fetta di pane un cerchio o un cuore e rosolatelo in padella con un cucchiaino di olio d’oliva.
Spalmate un cucchiaino di crema di piselli, tagliate per il lungo le fette di crudo ed arrotolatele per fare delle roselline. Appoggiatele sopra alla crema e completate con le fogliette di grana.






---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 
 

giovedì 1 settembre 2011

Filoncini semi-integrali all'olio...La cucina riapre i battenti!




      ma ciao...come sono andate le vostre vacanze..io come scritto precedentemente non sono partita..ho fatto solo qualche gitarella in giornata..Ormai quasi tutti sono tornati, le strade sono di nuovo trafficate ed in giro si vede molta più gente..ancora un pò riapriranno le scuole e via al casino più totale!
Riprendo in mano questo blogghino che ultimamente ho trascurato..sia perchè era un caldo fotonico che ero conciata stile calzino appena tolto dalla lavatrice, sia perchè accendevo il forno SOLO ed esclusivamente per quella cosa di cui vi parlerò più avanti, sia perchè qui di mangiare dolci e simili proprio non si aveva voglia..

giovedì 4 agosto 2011

Cous-Cous Fresca Estate con Origano, Maggiorana ed Erba Cipollina

       
           La prima volta fu a Sharm El Sheik, ero un pò restia a provarlo ed infatti non lo mangiai visto i vari consigli di evitare certi cibi...poi lo incontrai ancora non ricordo dove e l'avevo provato, mi era piaciuto..sì sì, così ho cominciato ad informarmi riguardo a questa cosa strana!...Nonostante poi lo vedessi spesso in riviste e blog non mi ero mai decisa a farlo, vuoi perchè non avevo ben chiaro come prepararlo, vuoi per paura che ai miei non piacesse fatto sta che lo scorso anno presi una confezione e finì nel cestino per aver oltrepassato il tempo utile di consumo!!

venerdì 3 giugno 2011

Vellutata di Asparagi Verdi



Mamma mia che paura mi sono presa questa mattina..sono tornata a casa e nel momento in cui ho acceso il pc ha deciso invece di NON partire..ecco mi son detta (la solita pessimista!!) adesso è morto del tutto, me lo immaginavo, stavo giusto aspettando questo momento..!!..per fortuna ho un hard disk su cui salvo le mie cose ma le ultime foto ed altri documenti li avrei persi!..PANICO!..è incredibile quanto si dipenda da questo aggeggio ed è pazzesco che se si rompe ci sia il rischio di perdere tutti i dati!..per fortuna un amico è venuto in soccorso praticamente subito e dopo poche ore me l'ha riportato funzionante..niente di grave, la batteria finita per cui anche se collegato alla corrente non si accendeva..Ma voi lo sapete che un portatile non si deve MAI usare con la batteria inserita se si è attaccati alla corrente??..io no, ed è uno dei motivi per cui è andata in malora!!...Comunque il pc è al termine della sua vita, devo cercare di tener salvato spesso perchè prima o poi mi abbandonerà..ha fatto la sua vita ed ha lavorato parecchio..mi dovrò rassegnare!!

Ma parliamo di cose mangerecce..oggi ricetta al volo e pure in ritardo causa il disguido, mi son decisa a postarvela perchè altrimenti la stagione passa ed addio vellutata!!

Mi riferisco alla Vellutata di asparagi verdi che ho fatto qualche giorno fa..molto semplice ed essenziale!




VELLUTATA DI ASPARAGI VERDI

Ingredienti per 4 porzioni:

1 chilo di asparagi verdi circa
1 cipolla piccola
1 litro di brodo vegetale
1 cucchiaio di panna fresca
olio d'oliva
sale e pepe


Pulire e lavare gli asparagi, tagliarli a rondelline dello spessore di mezzo cm scartando un pezzo del fondo e lasciando le punte intere.
Tritare finemmente la cipolla ed appassirla in poco olio d'oliva aggiungendo un cucchiaio di brodo bollente..Buttare le rondelline senza le punte e cuocere da sole per 3-4 minuti poi unire le punte e cuocere per una decina di minuti, quindi aggiungere il brodo e lasciare andare finchè diventano morbidi..una volta cotti passare il tutto al mixer unendo anche il cucchiaio di panna, aggiustare di sale e pepe e servire..per decorazione volendo si deve tenere daparte qualche pezzettino o qualche punta da posizionare sul piatto al centro..
Ecco, tutto qua, una zuppetta facile facile, semplice e senza sfronzoli...a noi è piaciuta molto!

Immagino che molti di voi siano in vacanza per questo lungo ponte per cui auguro a tutti BUON FINE SETTIMANA!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

lunedì 11 ottobre 2010

Focaccia Pugliese...Non seguite il mio esempio.......





L'avevo vista da Lei mooolto tempo fa..basta guardare la data del suo post!.e lei a sua volta l'aveva vista qui...poi tra una cosa e l'altra non ero ancora riuscita a farla..Come al solito ad un certo punto se mi prende la voglia di qualcosa la devo assolutamente fare..costi quel che costi..ed è proprio stato così...nel fare questa meraviglia ho combinato di tutto..io che sono una molto attenta specialmente nelle nuove ricette..se poi devo fare bella figura come in questo caso ancora di più!
Da giorni aspettavo il momento buono..poi l'altro pomeriggio ho detto..Ok..ora la impasto!
Ma prima di scrivervi la ricetta come dev'essere fatta vi racconto cosa è successo..

Dunque..avrei dovuto impastare gli ingredienti nella planetaria mettendo quasi per ultimo l'olio..ed invece ho buttato tutto in ciotola..e sì che ormai so che i grassi devono aspettare..!!!
Poi prendo i fiocchi di patate ..apro la confezione e....NON sono fiocchi, ma polvere..mannaggia sicuramente non sono uguali come proporzione..eh ormai c'ero ed ho meso lo stesso 2 cucchiai come da ricetta...
Poi nel pesare l'acqua..non mi si spegne la Bilancia Malefica..e mò??..quanta ne ho messa?..ok..niente panico..un pò di pratica ce l'ho, vedrò in corsa quanta aggiungerne..

E' andata bene e l'impasto è venuto bene..meno male..Lievitazione 2 ore..seee..era tardi..forno intiepidito appena e riposo un'ora e mezza..tanto era più che raddoppiato..
Poi avrei dovuto fare le pieghe e far riposare altri 30 minuti per poi dividere in 2 l'impasto..
ed io che ho fatto?..diviso subito in due (ovviamente pesato)..dato le pieghe come da ricetta e messo subito nei 2 stampi rotondi...di ferro???..naaaaa..non li ho..ho usato quelli d'alluminio usa e getta della Cuki..che potevo fare?..le volevo rotonde..insomma dopo questo passaggio (avevo leggermente infarinato il fondo)..ho coperto con dei fogli di nylon e fatto riposare 15 minuti..il tempo di tagliarmi i pomodorini...poi sono stata brava ed ho seguito il resto della ricetta..

Risultato??..Giudicate voi......

LA FOCACCIA PUGLIESE

Ingredienti per 2 focacce da 33 cm:

610 gr di farina di grano tenero (io ho usato quella del Mulino che va bene per pane e pizze)
90 gr di semola rimacinata di grano duro
560 gr di acqua circa
50 gr di olio d'oliva
18 gr di sale
15 gr di lievito di birra
2 cucchiai colmi di fiocchi di patate
pomodori ciliegina
origano
sale grosso

Impastare tutto nella planeria fino ad incordatura completa mettendo l'olio quasi per ultimo prima di una manciata di farina presa dal totale. (ed io a questo punto ho lavorato un pò a mano e fatto le pieghe..)
Mettere a lievitare coperto per 2 ore circa in posto riparato oppure nel forno appena tiepido se l'ambiente fosse fresco..
Dopo questo tempo spolverare il piano di lavoro con pochissima semola rimacinata, versare l'impasto e dare le pieghe del primo tipo (e qui vi rimando da lui!).
Coprire e far riposare coperto con panno bagnato o nylon per 30 minuti
Dividere in 2 l'impasto e stendere con le mani molto unte negli stampi...
Accendete il forno a 250° ed intanto affondate i pomodorini spaccati o tagliati a metà, cospargete di sale grosso ed origano..lasciate riposare altri 25-30 minuti.
Cuocete fino a doratura completa..
Io ho infornato a 250° poi abbassato dopo qualche minuto e cotto per circa 13-15 minuti a 220°..
Ottima!!..l'ho conservata nell'alluminio ed il giorno dopo era ancora soffice..
Tagliata a metà e farcita è una meraviglia!!..Ve la consiglio!..

Ma non fate come me!!..eheheh!!!




---------------------------------------------------------------------

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 


mercoledì 11 novembre 2009

Un'idea per cena???....Focaccia sofficissima e veloce!!!


Volete un'idea veloce e buonissima per stasera?...eccola...E' una focaccia sofficissima che si scioglie in bocca..l'ho trovata Qui...e sapendo che qui si preferiscono le cose morbide ho pensato subito di provarla..Scrivo la ricetta come l'ho fatta io, ma per l'originale vi rimando al Post di Yu Yu...infatti io ho usato Lievito di Birra, ma si può usare anche il Mastro Fornaio oppure il Lievito istantaneo per pizze e focacce..ho preferito usarne metà quantità e lasciare lievitare un'ora prima di infornare...usando invece un cubetto si può mettere subito in forno..

FOCACCIA SOFFICE CON IMPASTO MOLLE

Ingredienti per uno stampo da 28 cm

300 gr di farina
80 gr di olio di girasole oppure 100 gr di burro o margarina sciolti e freddi
2 uova+1 tuorlo (o anche 2 uova solo)
200 ml di latte circa
1/2 cubetto di lievito
6 gr circa di sale
1 pizzico di zucchero

farcitura a piacere io ho messo prosciutto, mortadella, sottilette, funghetti...

Mettere in una ciotola l farina ed il sale, fare un buco nel centro mettere le uova e l'olio..cominciare a mescolare...unire poi il latte dove sarà stato sciolto il lievito con lo zucchero..Lavorare con uno sbattitore elettrico..L'impasto deve essere molle quindi se serve aggiungere latte..
Ora versare metà impasto nello stampo..disporre la farcitura lasciando circa 1 cm dal bordo....coprire con il resto dell'impasto...
Lasciare riposare un'ora prima di infornare...
Cuocere circa 45 minuti a 150°..io ho trovato la cottura perfetta!!
Vi assicuro che è deliziosa...si prepara in un attimo!!


Rifatta con 2 uova ..perfetta!!!!
**************************************

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di betty




Ciao...ci sentiamo stasera..ora vadoa farmi un giro ad Asiago..chissà se c'è neve!!!
Baci a tutti

giovedì 24 settembre 2009

Schiacciata con l'Uva - il Figasciò lombardo




Ho visto questa focaccia qualche settimana fa e ne sono rimasta colpita...mi sono segnata la ricetta ed ho aspettato il momento giusto per provarla. Finalmente è venuto il momento di vendemmiare così ho chiamato un zio che mi ha gentilmente regalato un pò di questa buonissima uva. Chissà perchè, ci sono affezionata all'Uva Americana..forse perchè mi ricorda che quand'ero piccola andavo nel vigneto con nonno Giovanni e la mangiavo direttamente sul posto.

venerdì 15 maggio 2009

Rolade di Pesce Spada con Pomodori e Lattuga



Ogni tanto io mangio...e qualche volta faccio delle buone cosine...non produco solo dolci anche perchè altrimenti sarei un pò in sovrappeso...!!!!
Qualche tempo fa ho preparato questa buona ricettina facile e veloce...
quando l'ho fatta era per 2 persone quindi non fate caso alle foto, scriverò gli ingredienti per 4..

INGREDIENTI per 4 persone:

500 gr di Pesce Spada tagliato sottile
Foglie di Lattuga e Rucola
Pomodoro a fette
Pomodorini Datterini
Capperi sotto sale (facoltativo)
aglio
prezzemolo tritato
vino bianco secco
Olio d'oliva
sale e pepe

Spennellare un foglio di Carta Forno con dell'Olio d'Oliva
Stendere le fette di pesce accavallandole leggermente (dovrebbe risultare un rettangolo di 45x35)..
coprire con rucola e lattuga a piacere, disporre delle fette di pomodoro..
se non mettete i capperi salare e dare un giro di pepe macinato..



Arrotolare il tutto e chiudere a caramella..posizionare in una teglia ed infornare a 200° per 20 minuti circa..
Intanto preparare la Salsina mettendo in una padella mezzo bicchiere di Vino con 4 cucchiaiate di olio, aglio ed un pò di prezzemolo tritato..fare bollire qualche minuto poi togliere l'aglio salare e pepare..
Ora con una frustina emulsionare bene per formare una salsina..
Preparare in un piatto un letto di foglie di lattuga...tagliare il rotolo a fette e disporvele sopra...
Mettere qualche pomodorino tagliato e versare la Salsina...
Splendido piatto buono anche freddo...




e con questo Piatto vi auguro Buon Fine settimana!!!
ciao ciao...spero di sistemare il mio pc nei prossimi giorni!!

martedì 28 ottobre 2008

Bastoncini sfiziosi al Rosmarino

Vi propongo un'altra incredibile Ricetta delle Simili,
degli splendidi Bastoncini al rosmarino,
tipo grissini, croccanti e friabilissimi..
Ottimi per un buffet, da sgranocchiare,
da portare in tavola come volete.
Come sempre io l'impasto lo faccio con la macchina del pane,
ma ovviamente si fa anche a mano..
anzi, sarebbe ancora meglio!!!
INGREDIENTI:
500 gr di farina 00
200 gr di acqua
25 gr di lievito
50 gr di strutto
70 gr di olio d'oliva
8 gr di sale
3 cucchiai di rosmarino tritato

mettere nel cestello tutti gli ingredienti liquidi, il lievito poi la farina,
lo strutto, il sale ed il rosmarino..
avviare l'impasto..di solito dura 15 minuti...
Otterrete un impasto liscio e morbido..
lasciate lievitare per 50 minuti coprendo con del nylon..

ecco come sarà..

a questo punto stendete la pasta senza lavorarla
fino ad uno spessore di 1 cm..
tagliatelo a bastoncini di circa 1 cm x 8
e disponetele delicatamente nella placca del forno
distanziandoli tra di loro...
lasciate lievitare ancora 20 minuti..
spennellate con olio d'oliva ed infornate a 200° per 20 minuti..
devono colorare leggermente..
usando lo statico io li ho lasciati in cottura per 24 minuti a metà altezza del forno..
***********************************************
eccoli...buoni e gustosi..
conservateli dove tenete il pane ed eventualmente il giorno dopo passateli un attimo in forno, torneranno croccanti..




sono anche carini da portare in tavola!!!



****************************************
---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 


sabato 18 ottobre 2008

Panini semidolci all'olio delle Simili!!!



Questa è un'altra fantastica ricetta di pane delle sorelle Simili...da un anno circa lo faccio regolarmente e lo mangio a tavola..a volte lo uso anche per fare dei panini...io ho diminuito la quantità di zucchero..
Si ottengono dei panini sofficissimi buoni da accompagnare sia al salato che a Nutella, cioccolata o marmellata...
si possono fare in 2 modi, la prima con impasto diretto,
la seconda con la preparazione in anticipo del lievitino..
io uso l'impasto diretto..
ma ecco come si fanno!!!

PANINI SEMIDOLCI ALL'OLIO
 
INGREDIENTI:
1 kg di farina
500 gr di acqua circa
150 gr di olio
20 gr di lievito (ma anche meno)
50 gr di zucchero
15 gr di sale

metto tutti gli ingredienti nella Macchina del pane, inserendo prima i liquidi, il lievito, farina e zucchero ed avvio il programma impasto..dopo un pò aggiungo il sale..


Ovvio che si può fare a mano o con impastatore.. io uso la macchina perchè poi lascio lievitare dentro..

ed infatti...dopo circa un'ora e mezza lo ritrovo così..
(naturalmente la lievitazione cambia in base alla temperatura della stanza, se avete fretta potete arrivare a 60 gr di lievito, diversamente se volete diminuirlo fatelo, ma allungate i tempi di riposo!!Così hanno detto le Simili ma se non lo fate è meglio!)
a questo punto divido in palline di 60 gr circa.. per fare bene le palline io uso 2 sistemi..







Prendo unpezzo di pasta, faccio una palla grossolana tra le mani, la appoggio sul tavolo e la schiaccio../si vede che spunta dalle dita/..
a questo punto comincio a formare dei cerchi allentando sempre più la pressione sulla pasta...lasciando che sotto la mano rotoli.. si nota nella seconda e terza foto che la mano è più alta..





secondo metodo consiste nel prendere dei lembi di pasta e portarli verso il centro..girare sottosopra e con le mani parallele (nella terza foto ne manca una...qualcuno doveva pur fare la foto!!)muoverle una avanti e l'altra indietro facendo girare la pagnottina..
Disporle nella placca da forno e coprire con nylon, lasciare lievitare finche non saranno diventate più del doppio..


se volete pennellate con acqua o uovo, io non lo faccio.. Cottura a 200° statico, metà altezza per 12-15 minuti.. io guardo sotto e quando sono colorati sono cotti..


Guardate dentro come sono soffici...perfetti!!



Io li metto in freezer così ne ho sempre una scorta..quando mi servono li passo in forno qualche minuto e voilà il gioco è fatto!!!
facendoli piccolini sono ottimi per un buffet!!


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------