"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

martedì 30 dicembre 2014

Seppie in umido al pomodoro per l'ultimo post del 2014!



Sul filo del rasoio come sempre sono qui a proporvi questa ricetta, l'ultima del 2014! Non potevo certo passare un'altra settimana senza venire a salutarvi anche se me la sto prendendo comoda. Del resto si mangia lo stesso anche nei periodi di relax giusto? Anzi direi che in questo periodo si mangia anche troppo!

Non è la prima volta che la faccio ma fossi riuscita almeno una ad avanzarne un po' per fare due foto manco per sogno. Il rischio c'è stato anche oggi a dire il vero ma con grande velocità e furbizia ho prelevato parte del bottino prima di portare in tavola.
Sicuramente l'avrete fatta mille volte, vista altrettante ma mi andava di pubblicarla lo stesso visto che secondo me ne vale davvero la pena.
Non so se è tradizionale Veneziana, Veneta o che, non mi sono mai posta il problema io le ho mangiate e basta! Mi piacciono molto ed anche qui a casa. Se preparate anche una polentina morbida tanto meglio. Facili da fare ed anche veloci. Generalmente faccio le seppioline mentre questa volta ho scelto le seppie. Prendetele fresche se potete e fatevele pulire.

Ho usato la pentola LE CREUSET, la stessa che c'è QUI per la cottura, poi se volete servitele dentro alle cocottine delle foto.



SEPPIE IN UMIDO AL POMODORO

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di seppie o seppioline già pulite
1/2 bicchiere di vino bianco
2 spicchi d'aglio
400 G di passata di pomodoro
Rosmarino-Timo qb
Olio Extra vergine d'oliva
sale e pepe

Risciacquate le seppie e tagliatele a listarelle. Se seppioline tagliatele a metà.
Rosolate leggermente in un tegame l'aglio in un filo di olio EVO, aggiungete le seppie e rigiratele per qualche minuto fin che diventano bianche.
Versate il vino e lasciatelo sfumare. Unite gli aromi, sale e pepe e la passata di pomodoro.
Coprite e cuocete a fuoco basso coprendo il tegame con il coperchio. Ci vorranno almeno 40 minuti o comunque fin che non diventeranno tenere.
Servite ben calde con della polenta morbida.



Se avanzate del sugo non preoccupatevi, conditeci la pasta alla prima occasione!

Ora è davvero tutto per il 2014!! Ci risentiamo il prossimo Anno con un nuovo post, il primo di tanti che verranno nel nuovo anno!
Vi auguro un dolcissimo e goloso 2015, ricco di Serenità, di Salute e di tutto quello che chiedete
CIAO CIAO
Morena

11 commenti:

  1. Davvero una ricetta golosissima :-P Complimenti cara e colgo l'occasione x augurare a te e ai tuoi cari un felice anno nuovo <3
    A presto <3

    RispondiElimina
  2. Buon anno anche a te!
    Non ho mai provato le sepiolite in umido...ma solo a vederle viene l'acquolina!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Morena grazie per questa ricetta...io non l'ho ancora preparata ma gustata diverse volte si ;) ed è sempre accattivante!!! Buon anno di cuore anche a te ricco di belle sorprese ;)!!! Bacioni Luisa

    RispondiElimina
  4. Gustosissimo ultimo post!!!!! Felice nuovo anno!!!

    RispondiElimina
  5. buonissime, le facciamo in modo molto simile :D belle le foto buon anno cara

    RispondiElimina
  6. Come sempre riesci a sfornare delizie....
    Un saluto ed un super augurio per un fantastico 2015

    RispondiElimina
  7. Non le ho mai preparate a casa, ma le adoro... salvo la ricetta ;-) Bacioni e buon anno!

    RispondiElimina
  8. Ciao Morena, volevo augurarti un buon inizio anno anche se con un po' di ritardo, passo spesso dal tuo blog per cercare delle idee, soprattutto per quanto riguarda i lievitati che trovo eccezionali, ma anche per il resto, hai sempre delle bellissime idee e un modo molto semplice di spiegare le ricette che aiuta anche i principianti come me a svolgerle al meglio e fare bella figura con gli ospiti.
    Grazie di tutto
    Lore

    RispondiElimina
  9. potrebbe anche essere il primo piatto a base di pesce che preparerò in questo 2015...

    RispondiElimina
  10. Con terribile ritardo passo a ringraziarvi tutte per i vostri commenti!
    Questa è una ricetta facilissima e veramente ottima quindi non vi resta che provarla. Sù forza, domani passate dal pescivendolo e preparatele!

    Un abbraccio a tutte e visto che siamo ancora in tempo buon 2015 nuovamente!

    M.

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere.
Commenti ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com