"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

sabato 26 maggio 2012

Risotto con Tastasal e Birra al profumo di Timo


Un pò di Storia
- Si racconta che nella lavorazione casalinga dei salumi una volta si usasse fare una sorta di rituale. Si prendeva una parte di impasto di carne macinata preparato per i salami e dopo averne fatto una polpetta si avvolgeva in carta oleata e si cuoceva in una gratella posta sopra alle braci. In realtà oltre ad essere una buona scusa per “gustarsi il becco” e magari bere un buon bicchiere di vino in compagnia era anche un modo per “Tastare” se era stato ben condito di sale ed aromi vari. Da qui il nome Tastatale appunto. Era un’usanza non solo del Veronese ma anche dell’Altopiano dei Sette Comuni oltre che del Basso Vicentino. Oggi si può tranquillamente comprare in macelleria e si possono preparare gustosissimi risotti e condimenti per pasta fatta in casa, ottimo con i maccheroni fatti al torcio. 
La birra di questa ricetta in realtà sarebbe una variante, si può tranquillamente sostituire con del vino bianco.




  RISOTTO CON TASTASAL E BIRRA AL PROFUMO DI TIMO

Ingredienti per 4 persone:
  • 300 gr di riso
  • 250 gr di tastatal
  • 33 ml di birra bionda
  • mezza cipolla
  • brodo di carne
  • timo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • un pezzetto di burro
  • parmigiano grattugiato
Imbiondire la cipolla tritata in un filo di olio d’oliva, aggiungere il tastatal fatto a pezzetti con le mani e rosolarlo bene, aggiustarlo di sale e pepe. Unire il riso e lasciarlo tostare per un paio di minuti mescolandolo ogni tanto.
Versare un bicchiere di birra e fare sfumare, poi pian piano aggiungere anche il resto, calcolare 16 minuti dal primo versamento.
Continuare a cuocere aggiungendo via via che si asciuga il riso un mestolo di brodo bollente, mescolare ogni tanto, unire anche dei rametti e foglioline di timo. Salare e pepare.
Allo scadere dei 16 minuti spegnere il fuoco, unire il burro ed una manciata generosa di formaggio, mescolare velocemente e coprire, lasciare riposare per 2 minuti poi mescolare ancora e servire.

BUON APPETITO!!! 
*******************************

Ho ripubblicato questa ricetta per partecipare alla raccolta di Danita "Geografia in tavola"


 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

42 commenti:

  1. Tastasal lo mangiavo sempre a mantova.. che buono questo risotto, ma mai con l'aggiunta del timetto.. ciao mia dolce amica

    RispondiElimina
  2. a m e i risotti piacciono moltissimo perchè abito in una zona dove si può prenderlo nei consorzi ed è ottimo.mi piace la tua idea di farlo con la birra.verament euna idea fanastica.deve essere ottimo!brava

    RispondiElimina
  3. Sono rimasta molto colpita dal titolo.. e da quel nome un po’ etnico.. epoi sono rimasta incantata dal risotto e dal suo profumo.. deve essere davvero buono!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che bel risotto , non conosco i tastasal, ma vedendo stò risotto deve essere buonissimo aromatizzato di timo e farlo con la birra!! OTTIMO è dir poco!!
    buona giornata cara
    A presto baci Anna

    RispondiElimina
  5. wow ti stai veramente appassionando. Io l'ho sempre bevuta, ma da qualche anno sono passato anche alla produzione propria e devo ammettere di ricavarne grosse soddisfazioni. Hai ragione i siti che hai indicato sono molto belli e completi. Bella ricetta, ciao e a presto.

    RispondiElimina
  6. Que risotto, tan delicioso.

    Saludos

    RispondiElimina
  7. Interessante risotto... Io non conosco il tastasal ne tantomeno ho mai usato la birra nel riso. Perciò sono prprio curiosa di saperne di più vado a legger eil link. bacio

    RispondiElimina
  8. mai sentito il tastasal, grazie per le informazioni!
    la birra!!! noi la amiamo moltissimo!!! interessantissimo il sito, andrò a vedere!!
    il risotto è deliziosoooo!!!adoro il timo!!!

    RispondiElimina
  9. il risotto gustoso e particolare e di sicuro appetitoso insomma da provare!!bacioni imma

    RispondiElimina
  10. Avrei problemi a reperire il Tastasal...ma è una ricetta così interessante che la proverò....brava

    RispondiElimina
  11. Mi piacciono i risotti, adoro la birra, non mi resta che provare la tua meravigliosa ricettina!

    RispondiElimina
  12. riso, birra e tastasale, mi sembra un'abbinamento perfetto. Adoro tuti i tipi di risotto, so già dove reperire il tastasale, mi metto all'opera!

    RispondiElimina
  13. ma che meraviglia e che insieme di sapori davvero gustoso...complimenti

    RispondiElimina
  14. ma che ricetta interessante. Non ho mai provato a fare il risotto con la birra...e già così sono molto incuriosita...poi questo tartasal mi intriga parecchio. Per una nata e vissuta nella "patria del maiale" questa ricetta è una vera tentazione :)

    RispondiElimina
  15. La Cuoca Pasticciona..ciao carissima compagna di merenda..hihi!!..devi provarlo questo risotto con aggiunta di timo..gli da quel tocco in più!!

    lucy..sei fortunata, allora non fartelo scappare!!

    Fabiana..sì, veramente buono e profumato..grazie!!

    ranapazza..grazie!!

    valerioscialla..sì sì..sul serio la fai in casa?..bravissimo, e chissà che buona!!Usala per farci un risotto, il sapore sarà molto particolare!

    josè manuel..gracias josè!!

    RispondiElimina
  16. Kitty's Kitchen..vai e fammi sapere..ciao ciao..

    Chiara..Grazieee!!

    Imma..grazie cara!

    EliFla..prova a chiedere la pasta per il salame in macelleria..potresti trovarlo..Grazie!

    Zia Elle..prova prova!

    I dolci di Laura..grazie!

    RispondiElimina
  17. Lo..grazie Lo..!

    elenuccia..allora vai e prova!!..ciao cara!!

    RispondiElimina
  18. che bel piatto!!vado subito a sbirciare la ricetta :)

    RispondiElimina
  19. Morè sei un mito! che delizia questo risotto!! e le foto :-O senza parole!!! un bacione grande!

    RispondiElimina
  20. che bel risotto Morena, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  21. Morena ne sai una più del diavolo! C'è sempre qualcosa di nuovo da imparare a venire qui da te..Confido la mia ignoranza , un risotto così non l'ho mai mangiato, deve essere buono però...Un bacione cara, buona settimana...

    RispondiElimina
  22. Le foto mi hanno fatto venire un'instantanea voglia di risotto..ma la birra ha glutine sigh sigh..ma adesso che ci penso io lo faccio con la birra senza glutine...dovessi girare tutta baires per trovarla !:))

    RispondiElimina
  23. Grazie per la segnalazione, dopo aver gustato le foto vado a soprire la ricetta!

    RispondiElimina
  24. davvero appetitoso..peccato nn poterlo assaggiare...bravissima!

    RispondiElimina
  25. Gnam...gnam...e ancora gnam...e ho detto tutto!!!!
    baci baci tvb

    RispondiElimina
  26. Une recette originale qui me plait beaucoup.
    Les photos sont superbes.
    Bonne semaine et à bientôt.

    RispondiElimina
  27. Buono !!! Io non cucino mai con la birra perchè ho paura che non vada bene per i bambini, ma il tuo risotto mi piace molto.
    La carne di cui parli potre bbe essere la pasta di salame ?
    Brava Morena, me gusta :-)

    RispondiElimina
  28. splendido risotto! mi piace l'uso della birrà e anche a mè piacciono corpose e forti! baci Ely

    RispondiElimina
  29. Daniela, Windsor15 novembre 2010 20:49

    Che foto fantastica!! Oramai sei una super professionista. Se a guardar la foto non ti viene voglia di mangiar quel risotto, cos'altro si puo' fare? Complimenti :)

    RispondiElimina
  30. I risotti li adoro....
    Questo lo mangerei anche adesso...ma la foto....è bellissima!Brava!

    RispondiElimina
  31. è una gran bella ricetta, non consocevo il nome del tartasal ma sapevo cosa era, un bel risotto valizzato anche dalla birra e dal timo

    RispondiElimina
  32. Mirtilla..poi dimmi come ti sembra!

    Sara..grazie cara!!

    chabb..grazie!

    Chiara..non preoccuparti..c'è sempre da imparare e non devi vergognarti affatto..è molto buono!Grazie!

    Glu.fri..dai che se la trovi puoi provarlo...!

    Tania..grazie Tania!

    raffy..perchè no??..

    Lady Cocca..ahaha!!ciao bella!

    RispondiElimina
  33. Nadji..merci nadji!

    emilia..devi sapere che la birra come tutti gli alcolici in cottura perdono l'alcol quindi non preoccuparti..al limite non metterla anche se sarebbe un peccato!.
    Sì è la pasta salame già condita..ma al limite ci metti tu quello che serve..

    Ely..grazie!..

    RispondiElimina
  34. Daniela..ma sei troppo buona!!!!grazie!

    Cranberry..grazie!

    RispondiElimina
  35. risotto meraviglioso!!! e mi fai conoscere sempre un sacco di cose nuove!!!

    RispondiElimina
  36. Io adoro i risotti..... te lo copio al volo! Grazie, hai sempre delle ricette favolose!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  37. federica..grazie!

    piccoLINA..copia copia!!Grazie Paola!

    RispondiElimina
  38. UN risotto cremoso e profumato! meribiglioso!
    Birra e timo li ho abbinati così invece...
    http://crumpetsandco.wordpress.com/2010/10/11/confit-di-cipolle-di-tropea-alla-birra-e-timo/

    RispondiElimina
  39. terry..grazie...buonissima anche la tua versione..ottime le cipolle di Tropea!!

    RispondiElimina
  40. Questo tipo di risotto non lo conoscevo....ma è una ricetta regionale?? Se si di quale regione?
    Grazie morena, aspetto notizie per capire se posso inserirlo o meno ;-)

    RispondiElimina
  41. Ciao Danita..è una ricetta Veneta. il Tastasal è tipico della bassa veronese..

    RispondiElimina
  42. Ciao! ho scoperto oggi il tuo blog, con molto piacere!

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Quelli contenenti link non saranno pubblicati.

AddThis