"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

venerdì 23 settembre 2016

Girelle Tourbillon 4 gusti a Lievitazione Naturale o con Lievito di Birra



            Questo post era già pronto, completo, con tutte le sue foto e spiegazioni. Lungo come al solito perchè io scrivo tutto nei minimi particolari!
E poi mannaggia a me mi sveglio alle 4 del mattino, non dormo più come al solito e che succede? Succede che assonnata come un ghiro, accendo il pc per pubblicare, vado nelle bozze e clicco.....solo che invece di pubblica, clicco su ELIMINA!! Panico.. Incredulità.. Incazzatura!! Ormai non c'è più niente da fare, il danno è fatto e dovrò riscrivere tutto da capo. Pazienza, vediamo il lato positivo e pensiamo che così lo riscriverò ancora meglio!
La settimana scorsa vi ho proposto delle Focaccine Sofficissime utilizzando il metodo Tang Zong, se non le avete viste o provate io vi consiglio di farle perchè sono eccezionali! Talmente buone che nello scorso settimana hanno invaso fb con le foto di coloro che le hanno provate! Ed altrettanto eccezionali sono queste Girelle che a loro volta hanno invaso sempre fb qualche settimana fa.
La ricetta è di Liana Galbani e la trovate QUI, io ho modificato il procedimento seguendo quello che ho imparato in questi anni, aggiunto qualche aroma ed il sale.
Fatte con Pasta Madre Liquida ma più sotto vi dirò anche come farle sia con Pasta Madre Solida che con lievito di Birra.
La farcitura è a piacere, io con doppia dose ho fatto 4 gusti diversi che vi descriverò sempre nella ricetta.
Se avete voglia di provarle e le pubblicate taggatemi a @mentaecioccolatoblog e gli hashtag sono #mecricette e #mentaecioccolatoblog 



GIRELLE TOURBILLON A LIEVITAZIONE NATURALE
 o con lievito di birra

Ingredienti per 15 girelle circa:
500 g di farina (io brioche soft Molino dalla Giovanna)
180 g di latte
80 g di zucchero
2 uova (100 g)
100 g di Li.co.li (oppure pasta madre solida oppure il lievitino)
1 pizzico di vaniglia in polvere
1 cucchiaino abbondante di aroma naturale all'arancia
60 g di burro morbido
4 g di sale

Per lucidare e farcire:
120 g circa di sciroppo di zucchero
burro fuso qb
zucchero di canna*
cannella*
canditi all'arancia*
uvetta ammollata, lavata ed asciugata*
confettura a piacere*
amaretti sbriciolati*
gocce di cioccolato*

PRECISAZIONI


-Se usate Pasta Madre solida aggiungete un po' di liquido in più alla dose della ricetta
-Se usate il lievito di birra fate un lievitino con 60 g di farina, 40 g di acqua, 6 g di lievito, al raddoppio usatelo al posto della Pasta Madre (acqua e farina in più rispetto alla ricetta)
-Se non avete la stessa farina che ho usato io andrà bene anche una che abbia 12% di proteine o W 260. In alternativa metà manitoba e metà 00.
-Se volete farle in giornata aumentate il lievito di birra a 12 g
-Lo sciroppo di zucchero serve a renderle lucide, va spennellato sia prima della cottura (freddo) ed anche appena avrete sfornato le girelle usandolo bollente. Preparatelo portando ad ebollizione 60 g di acqua, aggiungete lo zucchero e mescolatelo fin che si scioglie. potete anche conservarlo in frigo un paio di giorni.
-*Gli ingredienti della farcitura non vi serviranno tutti ma solo quelli che preferite, io ho fatto doppia dose per avere 4 gusti diversi:
1) burro fuso spennellato, zucchero di canna e cannella
2) confettura di Nettarine ed amaretti sbriciolati
3) burro fuso, zucchero di canna (poco) e gocce di cioccolato
4) burro fuso, zucchero di canna, canditi ed uvetta


 PROCEDIMENTO

Mettete nella ciotola dell'impastatrice la farina setacciata, il lievito, la vaniglia, il latte (tenetene da parte un po' ed usatelo se serve)
Avviate l'impastatrice con il gancio a bassa velocità ed aggiungete a filo lo zucchero mescolato alle uova. Portate ad incordatura, aggiungete l'aroma all'arancia, quindi poco per volta il burro morbido ed il sale

Passate l'impasto nella spianatoia, avvolgetelo a palla e mettetelo in una ciotola, coprite con pellicola e dopo un'ora circa mettete in frigo. Al mattino togliete la ciotola dal frigo, fate ambientare e raddoppiare l'impasto. Dividetelo in 2 parti, stendete ogni pezzo in un quadrato di cm 35-40 di lato. Farcite metà superficie quindi ripiegate la parte vuota sull'altra (come in foto)




Tagliate delle strisce di 2,5 cm di larghezza, attorcigliatele e poi arrotolatele a chiocciola. Disponete le girelle su carta forno, coprite con fogli di nylon e fate lievitare fin quasi al raddoppio. Spennellate con lo sciroppo freddo, se volete cospargete cdi zucchero in granella ed infornate a 180° per 25 minuti circa, forno statico e teglia a metà altezza.
Sfornate e spennellate subito con lo sciroppo bollente.

I tempi di lievitazione naturalmente variano a seconda della temperatura di casa vostra, della forza del vostro lievito e di come avrete lavorato l'impasto oltre che dal tipo di farina. Per questo non ho messo i tempi ma lascio a voi l'onere di capire quando sarà il momento giusto di formare o cuocere.
Stessa cosa per il forno, ognuno è diverso quindi regolatevi secondo il vostro.



FOTO  iPad

Conservatele in un sacchettino di nylon fino al giorno dopo oppure in freezer. Date una leggera scaldata prima di servirle.
A questo punto tocca a voi, se le provate fatemi sapere e se le pubblicate da qualche parte ricordate gli hashtag che vi ho scritto sopra.



Vi auguro un buon fine settimana e visto che comincia a fare freschino impastate a volontà!!
CIAO A TUTTI ED ALLA PROSSIMA

17 commenti:

  1. Meravigliose come sempre e sicuramente buonissime!!! Le proverò 😄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Luisa, se le provi fammi sapere!

      Elimina
  2. Complimenti come al solito, bravissima.
    Anche io mi svelgio prestissimoe sicuramente le provo al piu' presto :).
    Ciao .
    Marcello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marcello, ma poi se ti svegli presto sei rincoglionito come me oppure sei bello attivo?? :D
      Provale e sentirai che buone!
      Ciao
      Morena

      Elimina
  3. Uno spettacolo....tesoro sono tornataaaaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lidiaaaaaaaaa!!! Ma dove sei stata???
      Bentornata!
      Morena

      Elimina
  4. Bravissima!!come al solito,da provare anche se con le tue ricette si sa già che si va sul sicuro!!Sono così contenta che tu abbia pubblicato due ricette a distanza di pochi giorni...ogni giorno ti seguo e spero sempre di trovarti...grazie,Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia, io non assicuro ma... cercherò di mantenere il ritmo! :D
      Ciao
      Morena

      Elimina
  5. Provate sabato: a casa sono impazziti! Sono super buonissime e neanche troppo difficili da fare. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ssmile mi fa piacere! No in effetti sono facilissime da formare. Poca fatica, grande risultato! :D
      Ciao
      Morena

      Elimina
  6. Ma quanto son belle Morena!!!! già mi ero persa le focaccine sofficissime, non potevo perdermi anche queste. Appena le ho viste sono rimasta colpita da quanto sono belline. Pensavo fossero difficilissime da fare e invece vedo che l'"arrotolamento" sembra molto facile. Io adoro le girelle all'uvetta, sono sempre state la mia brioche preferita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao elenuccia, sono davvero carine e fanno una bella figura! Facili da fare e buone da mordere! Però anche le focaccine sofficissime sono una cosa favolosa!
      Un abbraccio
      Morena

      Elimina
  7. Che bella la tua ricetta, complimenti!!
    Arrivo qui per caso, da un link su Instagram, e poi sul suo blog :chocolatepimienta,
    siete la stessa cosa??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Agnese, il mio blog è questo Menta e Cioccolato non conosco chocolatepimienta.

      Grazie per i complimenti!
      Morena

      Elimina
  8. che bontà Morena, le tue ricette non deludono mai! Io ho la pasta madre solida che preparo da più di un mesetto, il mio problema è che non ho l'impastatrice.. non ricordo se avevo fatto la stessa domanda su un altro lievitato, però mi chiedevo se potessi farle lo stesso con lo sbattitore e le fruste a gancio, oppure a mano. Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carolina, io ti consiglio di impastare a mano.

      Morena

      Elimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere.
Commenti ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com