"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

venerdì 2 ottobre 2015

Peperoncini a Campanella ripieni Sottolio


In questo periodo sono tanti i prodotti della terra che possiamo conservare per poi poter essere consumati durante l'anno. E' il caso di questi peperoncini che richiedono un lavoro piuttosto lungo, ma che poi ci ripagano nel momento in cui andremo a gustarli.

Sono i Peperoncini a Campanella (Bishop Crown) che ho conosciuto pochi anni fa grazie a mio cognato che me ne ha regalati un bel po'. Ho così iniziato a metterli sott'olio per poi consumarli in ogni occasione. A dire la verità se ne è occupato più che altro la mia dolce metà, ma io l'ho sempre aiutato a .... mangiarli!!
Dopo quella prima volta in cui mi sono piaciuti tantissimo ho deciso di tenere dei semini e di piantarli.
Beh , mi sono stancata di raccoglierli da quanti ne avevo. Quelle piantine non erano "piantine" ma alberi!! Ho iniziato a raccoglierli ad agosto e se ben ricordo ho continuato fino a fine ottobre. Inizialmente sono verdi per poi passare al giallo, arancio e poi rosso. A me piacciono tutti, con qualsiasi grado di maturazione. Sono piccanti ma non esageratamente, nel senso che sono graditi anche ai non amanti del genere.
Comunque, questo è il procedimento, vi avviso, armatevi di pazienza. Magari a Natale potete pensare di regalarli.


PEPERONCINI A CAMPANELLA RIPIENI
sottolio

Ingredienti:
Peperoncini
Aceto di vino bianco
Olio Extra Vergine d'Oliva
Tonno
Capperi in salamoia
Acciughe di buona qualità

Prima di tutto attrezzatevi con guanti e mascherina. Lo capirete da soli il perchè! Non toccatevi gli occhi o la bocca, lavatevi molto bene le mani. Pena il bruciore per un pezzo!
Tagliate il gambetto dei peperoncini in modo che rimanga un buchetto. Con uno scovolino oppure con il manico di un cucchiaino come faccio io cercate di eliminare tutti i semini che sono all'interno.
Fate attenzione, sono quelli i bastardi piccanti!! Ci vorrà tempo e pazienza quindi se avete impegni lasciate perdere.
Quando avrete finito lavateli per bene e fateli asciugare quindi, metteteli in un grande contenitore e copriteli con l'aceto. Cercate di fare in modo che entri nei peperoncini. Coprite ed aspettate 24-48 ore.
Toglieteli dall'aceto, risciacquateli abbondantemente e disponeteli su un tovagliolo per farli asciugare bene. Non buttate l'aceto, potrebbe servirvi ancora.
Ora preparate una crema passando al mixer tonno, acciughe e capperi secondo il vostro gusto.
Riempite i peperoncini aiutandovi con una sac à poche. A piacere potete riempirne alcuni anche solo con acciughe. Man mano disponeteli per bene nei vasetti cercando di sfruttare al meglio lo spazio. Coprite con l'olio e chiudete. Il giorno dopo controllate che siano ben immersi, probabilmente dovrete aggiungerne ancora.
Riponeteli in un luogo buio ed asciutto ed aspettate un paio di mesi prima di gustarli.
Con il tempo perderanno il colore, come nella foto ma è normale. Non perderanno la loro bontà.
Serviteli per un aperitivo, uno spuntino, su bruschettine o come preferite. Per me sono come le ciliegie, uno tira l'altro!
L'olio potrete usarlo per condire insalate, pizza, bruschette o pasta. Provare per credere!

E dopo questa "ricetta" inusuale per questo blog, non mi resta che augurarvi un buon fine settimana!

CIAO CIAO ALLA PROSSIMA!


4 commenti:

  1. Non ai quanto mi piacciono questi peperoncini. Anni fa ho avuto uno da una mia amica e poi lo conservato bene, ho preso i semi e li ho coltivati sul balcone. Sono cresciute delle piante molto grandi e con questi peperoncini a o di fiore molto belli. Ai tempi li ho raccolto e li ho messi nel freezer, mi piacevano tanto. Ho tenuto uno da allora sempre nel freezer ed è bello come allora. Ogni tanto lo guardo e mi viene voglia di ripiantare sul balcone ma crescono troppo alti. Buoni e belli anche ripieni e come regalo niente male !!

    RispondiElimina
  2. Oh mamma che belli! IO non li conoscevo affatto! Sono meravigliosi, spero di trovarli così mi faccio il seme anch'io! Io riempio così quelli tondi che poi diventano le mie ciliegine una tira l'altra ma questi li vorrei tanto provare.
    Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  3. Ma che bellini, non avevo mai visto dei peperoncini fatti così. Se ne hai in abbondanza io faccio volentieri da cavia per raccolta e smaltimento...nel mio pancino ovviamente :-)

    RispondiElimina
  4. Che buoni, proverò sicuramente questa ricetta visto che in casa amiamo il piccante, anche se non conosco i peperoncini che hai usato.

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere.
Commenti ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com