"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

giovedì 29 ottobre 2015

CHOCOLATE CHIP COOKIES perchè la vita scorre troppo in fretta..




Questa mattina mi sono svegliata prima del solito e così tablet alla mano, ancora sotto alle coperte ho dato un'occhiata a FB dove un'amica aveva condiviso un link. Cosi sono capitata QUI ed a parte innamorarmi delle foto, mi sono letta il post e mi ha fatto riflettere. 

Questa frase mi è rimasta impressa e me la sono incollata addosso:
“L’eccessivo valore che diamo ai minuti, la fretta, che sta alla base del nostro vivere, è senza dubbio il peggior nemico del piacere.” H. Hesse

Mi sono resa perfettamente conto di come sto vivendo la mia vita. Tutto di corsa, tutto in fretta senza poter mai godere dei momenti. I momenti, così preziosi, così importanti così ricchi di cose da vedere e scoprire. La mia vita scorre facendo tutto in fretta. Inizio una cosa pensando a quella che farò dopo, a volte senza nemmeno mettere attenzione al punto da non ricordarmi quello che ho veramente fatto. Salgo in auto e vorrei già essere sul posto, il tempo che intercorre da casa a dove devo andare è tempo perso. Mi guardo un film e vorrei che andasse a velocità sostenuta per arrivare alla fine. Inizio la giornata e vorrei che tutto fosse ancora più veloce per fare tante cose. 
Ormai la mia vita ma credo quella di tutti noi o gran parte di noi è un continuo correre, anche i pensieri corrono tanto che arrivano prima di noi. 

Una volta quando scrivevo un post mi prendevo il mio tempo, mi mettevo a pensare a cosa scrivere e mi piaceva starmene qui davanti allo schermo a buttar giù una parola dietro l'altra. Ora invece sono sempre di corsa al punto che inizio un post e non so cosa scrivere e questo perchè? Perchè sto già pensando a quello che devo fare dopo. 
In questi giorni sono presa dall'ansia. Non sono una che ama le competizioni ma per una volta ho voluto mettermi in gioco ed ho deciso di partecipare ad un Concorso indetto dal Richemond Club. Ansia, ansia, tanta ansia per un panettone! Scegliere la ricetta, pensare alla farina, calcolare i tempi. Ieri sera primo impasto, nervosismo a mille. E' venuto bene e mi sono tranquillizzata. Questa mattina secondo impasto (ecco perchè mi son svegliata prima) preparo gli ingredienti, leggo, rileggo la ricetta, il procedimento, ricomincio. ricontrollo gli ingredienti e poi penso a quello che farò dopo.
Paura, attacco di panico, mal di testa, nausea, capogiri, vampate di calore (beh quelle sono normali). Paura di non riuscire, paura di perdere troppo tempo, paura di non fare in tempo a fare il resto! E poi inizio e voglia di aver già finito, perchè devo pulire la cucina, perchè deve lievitare e voglio infornare. Perchè...
Ma tutto questo ha un senso? Direi proprio di no, perchè in questo modo non si vive, non si assapora nessun istante, non arricchiamo la nostra anima, non la nutrimo. Passano le giornate senza lasciare niente. Solo fretta.
E allora oggi mentre il mio panettone lievita ho deciso di prendermi tempo. Di scrivere qualcosa anche se non mi è facile. I pensieri sono più veloci delle dita e sbaglio continuamente. come sarà il panettone? Vado a vedere. No non vado, ci vorranno delle ore! Ma devo anche fare altro. Fermati.. mi dico. Goditi il tuo momento e scrivi, butta giù qualche pensiero, magari incasinato perchè come sempre vorrei dire mille cose e ne scrivo 4 a metà.. Non riesco a rilassarmi, non ce la faccio, sono di fretta anche quando dormo.. Devo imparare a rilassarmi e godere di più dei momenti. Come si dice nel post. Cosa importa se le pieghe dei croissants non sono perfette, l'importante è godersi il momento della preparazione. E' proprio vero.. Mi sa che quel post me lo salverò ed ogni tanto andrò a rileggerlo.
E così, mentre il panettone cresce anche se non lo guardo, penso a quanto è bello fermarsi un attimo e gustarsi qualcosa di fatto con le proprie mani. Il cosidetto Confort Food. Quello che appunto ti conforta. Che ti tira sù, che ti fa prendere una pausa. Come questi biscotti! 
L'altro giorno li ho visti al supermercato ed avevo già allungato la mano. Poi ho detto no, me li voglio fare. E così è stato. E bisogna godere anche di quei momenti in cui si mescolano gli ingredienti senza fretta per ottenere qualcosa di "confortante"


CHOCOLATE CHIP COOKIES

Ingredienti per.. non ricordo quanti, forse 30-40, voi fateli che sono buoni e non vanno buttati!
210 g di farina
100 g di zucchero
80 g di zucchero di canna
120 g di burro
2 cucchiaini di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato 
1 uovo
1 pizzico di vaniglia
125 g di gocce di cioccolato
1 pizzico di sale

Setacciate la farina con il lievito, il bicarbonato ed il sale
Lavorate il burro morbido con gli zuccheri, unite l'uovo e la vaniglia.

Aggiungete le polveri e mescolate bene poi per ultime le gocce di cioccolato (io le conservo in freezer)
Mettete l'impasto in frigo per 30 minuti.

Passato il tempo formate delle palline della misura di una piccola noce e disponetele nelle teglie foderate di carta da forno. Calcolate che appiattiscono in forno quindi tenetele distanti una dall'altra. Accendete il forno a 190° e mentre arriva a temperatura mettete le teglie in frigo. Intanto fatevi un caffè.

Cuocete per circa 10-12 minuti circa. Sfornate e fate raffreddare. Non toccateli subito perchè sono molli.

Coservateli in una scatola chiusa ermeticamente.  e provateli inzuppati nel latte..



Io vi saluto così, vado a vedere se il mio panettone è cresciuto, ma è con lm e si sa, si prende tutto il tempo che serve. Non ha fretta. Rimane fermo per molto tempo per poi darsi una mossa all'ultimo minuto.
Buona serata!

24 commenti:

  1. Ti ho letta d'un fiato...Hai reso benissimo l'idea anche perchè , purtroppo, mi è familiare....Ci si tende conto che non è quello che vorremmo ma a dire il vero quello che fai, che facciamo ognuno nel suo piccolo, è esattamente quello che vuoi...Non potresti essere diversa...e allora goditi anche l'ansia , in fondo è per una cosa bella che ti darà, ne sono certa, tanta soddisfazione..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poline il discorso del concorso è un esempio che ancora di più mi ha fatto capire come io sia sempre in ansia, sempre di fretta, con mille pensieri. Non si trova più il tempo di fermarsi e di godere anche guardando una foglia che si stacca dal ramo di un albero. ed in questa stagione ce ne sarebbero tante di occasioni.. Troppa fretta, troppo stress..
      Un abbraccio
      M.

      Elimina
  2. Carissima Morena,
    hai ragione siamo sempre tutti di corsa e non sappiamo assaporare quello che stiamo facendo poi ti capita che ti avvisano che un'amica che hai conosciuto via web, ma che però hai avuto anche la gioia di conoscere personalmente con cui hai trascorso dei bei momenti intensi e che pensavi di farle una sorpresa a novembre visto che era tantissimo che non vi sentivate ...................... però non hai fatto i conti con la vita che se l'è portata via dopo solo sei mesi in cui ha cercato di combattere contro il male ............... e tu ti poni mille perchè ............ perchè non l'ho sentita prima per avvisarla che a novembre c'era la possibilità di vederci .......... perchè è passato tanto tempo dall'ultima volta .............. mille perchè che non hanno risposta ............ una sola certezza dobbiamo imparare a prenderci un po' di tempo per noi e come giustamente hai scritto cercare d'assaporare quello che stiamo facendo ......................
    Grazie Morena per le tue parole e scusami se ho occupato un po' questo spazio

    un abbraccio con l'augurio di riuscire veramente a correre un po' meno

    ps: i biscotti sono deliziosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Manuela ecco vedi, queste cose sono terribili e ci fanno riflettere ancora di più. Per la furia di correre di fare sempre mille cose si perdono anche gli affetti oltre che i momenti. Mi dispiace tanto per la tua amica :(
      Hai fatto benissimo ad occupare questo spazio, è qui, è òibero e ci si possono scrivere tutti i nostri pensieri. Chissà che prima o poi davvero non riusciamo a vederci. Ti mando un grosso abbraccio!
      Morena

      Elimina
  3. Morena, che cara sei sempre! Per questo amo i lievitati, perchè "comandano loro" come avevo scritto in un mio vecchio post, e ti obbligano a prendertela con calma, senza fretta che attanaglia tutte le nostre giornate!
    Rubo un tuo delizioso biscotto, perchè mi hai regalato , oltre alla bellezza di queste foto e la meraviglia della tua ricetta, un pò di te, che porto nel cuore, insieme ai tuoi pensieri che faccio miei! Grazie buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anastasia, tu sei sempre deliziosa! Anch'io come te amo molto i lievitati anche se ultimamente proprio per questo correre avanti e indietro a volte li odio.. Perchè vorrei che fossero già pronti prima di iniziare.. Bisogna tornare a godere di tutto quello che ci circonda. Della pioggia che scende, di un gatto che attraversa la strada costringendoti a fermarti, di stare in fila ad attendere il proprio turno da qualche parte.
      Ti abbraccio forte e spero di vederti presto!

      Morena

      Elimina
  4. Non commento mai, anche perché ho poco tempo di leggere gli altri blog.
    Oggi non so perché ho aperto il tuo link e ho letto tutto, io sono una che crede che quelle che chiamiamo coincidenze, siano segnali chiari.
    Beh, il post avrei potuto scriverlo io, faccio una cosa, pensando alla successiva, con un 'ansia sempre crescente... e ogni giorno mi dico: Basta! Ma ancora non ho trovato la vera via.
    baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Barbara, come vedi ho seguito alla lettera quello che ho scritto e mi ritrovo qui dopo 10 gg a rispondere ai commenti.. Come hai detto tu, a volte è difficile trovare la via giusta ma bisogna farlo..
      Ti abbraccio
      Morena

      Elimina
  5. Sono proprio deliziosi, con loro si inizia la giornata alla grande.

    RispondiElimina
  6. appena ho tutti gli ingredienti li provooooooooo!!! che spettacolo...

    RispondiElimina
  7. Hai proprio ragione, purtroppo tendiamo a vivere sempre correndo, nel tentativo di fare mille cose e finiamo per non goderci le piccole cose belle. Io me ne sono accorta soprattutto da quando ho le nipotine, quando stai con i bimbi ti devi adattare ai loro ritmi, che sono totalmente diversi dai nostri. Loro possono stare dieci minuti a guardare un fiore o una lucertola. E ti insegnano a godere delle piccole cose che noi non notiamo neanche più.
    Ora mi ci vorrebbe proprio una bella tazza di caffè e qualcuno di questi biscotti, che io adoro. Li voglio fare insieme alle bimbe, che sono delle golosone e si divertono da matti a rubare le gocce di cioccolato dalla ciotola :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elenuccia, le cose da fare sono sempre tante..troppe ma la colpa è anche nostra che tendiamo ad accumulare.. Bisogna ogni tanto staccare e dire basta, mi fermo un attimo o rallento.. Mi guardo intorno, ammiro i colori dell'autunno ad esempio..
      Un abbraccio
      Morena

      Elimina
  8. Prendersi del tempo per noi, per le cose che ci piacciono, per le persone che amiamo, é essenziale.. E anche scegliere ricette lunghe, che inevitabilmente ci "rallentano" serve.. come il tuo panettone.. e mentre aspetti, gustare questi deliziosi cookies con una bella tazza di latte.
    Bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspettare, fare le cose senza stressarci, a volte anche delegare qualcun altro a fare cose che possiamo anche non fare noi.. Gustiamoci qualche biscotto in compagnia!

      Baci
      Morena

      Elimina
  9. Cara Morena, già il fatto di ammettere questa situazione penso che sia un passo verso il miglioramento. Dare valore al tempo e saperselo assaporare..purtroppo nella vita moderna si disimpara a "vivere" e si impara a "correre"! Ce ne rendiamo conto sempre troppo tardi ma tu 6 in tempo a rimediare. Siediti, gustati un biscottino e la vita riprenderà il suo naturale ritmo ^_^
    ps: sono sicura che il panettone sarà uno schianto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Consuelo, sapessi quante volte mi son detta queste cose.. Mi prendo il tempo per una passeggiata, mi prendo il tempo per andare in palestra, mi prendo il tempo per andare a trovare un'amica. mi prendo il tempo....poi niente. Tutto corre!
      Panettone non riuscito come volevo ma era buonissimo lo stesso. è durato pochissimo!

      Baci
      Morena

      Elimina
  10. Ciao!
    Sono certa che in molte ci ritroviamo in quello che hai scritto in questo post, io mi ci ritrovo di sicuro e quindi alle mille cose che devo fare aggiungo anche "l'impegno" di trovare il tempo per far quello che mi piace e mi rilassa..o almeno ci provo ;) !!!
    Buonissimi i biscotti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente Cristina, trovare il tempo per fare quello che ci piace di più. ALmeno qualche volta.
      Fa bene alla salute sia mentale che fisica.

      Grazie
      Morena

      Elimina
  11. Comincio dalla fine: i biscotti ti sono venuti benissimo e vale sempre la pena farseli in casa. Per il resto, ti racconto una cosa: Ormai diciasette anni fa mi sono ammalata, un continuo avanti e indietro per ospedali, interventi chirurgici, cure devastanti, chemio, radio e non sto nemmeno a dirti cosa altro ... da quel momento ho guardato la vita con altri occhi. Ho imparato a godermi il mio tempo. Ad andare piano, assaporando anche quello che mi sta intorno. Secondo me mi è stata data una seconda possibilità di vita e non la voglio specare per niente al mondo! Mi voglio godere tutto, i miei cari, le mia amicizie, i miei impasti ... con calma, guardandomi anche intorno. E se il panettone non viene bene ... e chi se ne frega? Domani riprovo. Senza ansia, senza affanno. L'importante è avere un "domani" per riprovarci. Capito cara Morena? Con calma, prenditi il tuo tempo e guarda quanto di bello hai intorno a te. ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Terry, mi dispiace tanto per quello che ti è accaduto e spero che ora sia tutto passato.
      La tua è una lezione di vita che deve essere tenuta a mente proprio nei momenti in cui si vogliono fare troppe cose senza assaporare il tempo. Rendersi conto che la vita può essere più breve di quello che si pensava fa riflettere su tante cose e sicuramente scombussola tutto. Alla fine se ne esce vittoriosi non solo avendo sconfitto una malattia ma anche perchè si riesce a vedere tutto quello che ci circonda con occhio diverso!
      Bisogna farlo, dobbiamo metterci in testa di farlo.
      Ti abbraccio forte forte!
      Morena

      Elimina
  12. Provati a fare domenica scorsa...che dire...un successoneeee!!! Veloci e buonissimi!!! Ho avviato una produzione industriale:-D non faccio in tempo a farli che finiscono! Grazie Morena!!!! Bebi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bebi sono troooooppo buoni!! Appena mangiati due! Fatti questa mattina! :D

      Elimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere.
Commenti ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com