"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

giovedì 5 dicembre 2013

Frolline di S. Lucia da un'antica tradizione Veronese


Conoscete le "Frolline di S. Lucia"? Beh, io fino a qualche giorno fa non sapevo di questa tradizione Veronese.
Risale intorno al 13° secolo periodo in cui a Verona scoppiò una terribile malattia che colpiva gli occhi, specialmente quelli dei bambini. I genitori allora disperati iniziarono a fare dei pellegrinaggi alla chiesa di Piazza Brà a Verona e cercavano di ffar partecipare anche i piccoli a piedi nuti promettendo che Santa Lucia avrebbe portato loro doni e dolciumi.

 
Da allora e fino all'1800 si mantenne l'abitudine di portare i bambini in questa Chiesa  che si trova nella piazza più grande della città, Piazza Brà appunto, richiamando venditori ambulanti di dolci e giocattoli.
Festa di Santa Lucia a Verona è quasi più importante dell'arrivo di Babbo Natale. 
I bambini la sera del 12 Dicembre infatti vanno a letto presto lasciando un piattino vuoto sul tavolo.
Devono chiudere gli occhi ben stretti altrimenti la Santa li brucia buttando della cenere se li trova svegli. Se sono stati buoni al mattino troveranno il piattino pieno di dolci e doni se invece sono stati cattivelli trovano il carbone.
Da qui la tradizione di preparare le "Frolline di S.Lucia", in pratica dei semplici biscotti di frolla cosparsi di zucchero a Velo.


Li ho preparati con la  mia solita pasta frolla che vi riporto qui sotto ed ho utilizzato gli stampini Kaiser
Grazie infatti  al vasto assortimento di Tagliabiscotti in banda stagnata è possibile preparare biscotti a tema adatti ad ogni occasione. Per il Natale ad esempio si possono preparare le frolline per allestire un presepe tutto dolce mentre per l’amata Santa Lucia si possono utilizzare gli stampini a forma di stella, cuoricino, paperella o di animaletti. Disponibili sia nel formato anello da 8 tagliabiscotti assortiti presente nei punti vendita tradizionali e nei supermercati sia in scatoline a tema, sono ideali non solo per i biscotti ma anche per antipasti a base di pasta sfoglia o pasta brisée. Spesso infatti in questo periodo si organizzano cene con amici e parenti e grazie a questi stampi potrete aggiungere un tocco di stile ai vostri piatti magari semplici ma degni di attenzione.
Andate a curiosare nel sito per vedere quante formine ci sono, ma non sono tutte e dovrete scoprirle nei punti vendita.



FROLLINE DI S.LUCIA

Ingredienti per circa 30 biscotti:

250 g di farina 00
160 g di burro
85 g di zucchero a Velo setacciato
1 tuorlo
1 pizzico di sale 
1 limone bio

Lavorate il burro a pezzetti con la farina fino ad ottenere uno sfarinato. aggiungete lo zucchero, la scorza di limone grattugiata ed il tuorlo.
Impastate velocemente il tanto che basta per amalgamare bene il tutto.
Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigo per almeno 1 ora.
Potete preparare la frolla anche il giorno prima.

Stendete la frolla usandone poca per volta ad uno spessore di mezzo cm. utilizzando gli stampini coppate i biscotti e disponeteli nella placca  foderata di cartaforno.
Cuoceteli per circa 15 minuti a 190° nel ripiano centrale del forno.
Sfornate, fateli raffreddare e cospargeteli di zucchero a Velo.

Si conservano per molti giorni in una scatola ermetica o di latta da biscotti.
Una gentilissima lettrice di Verona ha precisato che la vera ricetta prevede il tuorlo sodo come nei canestrelli

Guardate che belli che sono questi due presi fatti con i biscotti..


 

Vi auguro un buon fine settimana e vi ricordo che le altre ricette che ho preparato per KAISER sono QUI.


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

31 commenti:

  1. s.lucia la patrona degli occhi e in casa mia ci vuole i biscotti si preparano ed i bambini li regalano alle nonne
    bellissimi questi stampi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Morena ti seguo da tantissimo. Sono di Verona e le tue frolle sono fantastiche. L'unico appunto: le vere frolle di Santa Lucia sono fatte proprio con l'impasto dei canestrelli di cui tu hai pubblicato la ricetta. Bellissimi gli stampi. Anna Verona

      Elimina
    2. Ciao Anna,
      grazie per la precisazione!!
      Ho fatto più ricerche ed ho sempre trovato dei semplici biscotti di frolla.. Vari tipi di ricette ma nessuno che assicurasse che era quella vera..
      A volte l'informazione è disinformazione!
      Buon Fine settimana
      Morena

      Elimina
  2. Che bei biscottini, con la tua frolla poi devono essere proprio buoni! Ho questi stampini da piú di 15 anni, non ricordavo neppure piú di che marca fossero! Grazie, mi metto a farli adesso che i miei gemellini si sono addormentati ed ho un'oretta a disposizione! Un bacio dalla Spagna!

    Daniela

    RispondiElimina
  3. Adoro passare da quaeste parti quando si avvicina Natale, impossibile resistire a tanta bontà.
    Biscottini deliziosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie cara.. è un piacere averti qui!
      Buona Domenica!!

      Elimina
  4. mio padre era di Verona e le mie cugine ricevevavno un sacco di regali a Santa Lucia, noi aspettavamo Natale ma prima festeggiavamo col torrone, buono! e buoni i tuoi biscotti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Acquolina... ma quanto è buono il torrone???

      Elimina
  5. Ciao Morena, sono di Verona anch'io, quindi di parte:-) amo le pastafrolle di Santa Lucia. Da noi e' tradizione prepararle la sera del 12 Dicembre, possibilmente di sera insieme ai bimbi.
    Trovi molte ricette perché ogni famiglia ha la propria che tramanda spesso di madre in figlia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, difficile sapere quale sia quella vera, ognuno alla fine segue la ricetta che preferisce.. allora possiamo dare per buona anche questa?? eheh!!
      ciao ciao!

      Elimina
    2. Ancora ciao Morena, si, direi proprio di si, puoi dare per buona anche questa;-)sai che ti dico? Che la provo!!! ognuno ha il suo ingrediente "segreto" o metodo d'impasto ( burro freddo o morbido ), albume si o no, anche i tuorli non sempre sono utilizzati sodi. Pensa che a Verona, cambiano anche da pasticceria a pasticceria, l'unica certezza e' che in questo periodo ne mangiamo tutti a kg:-)) ciao!

      Elimina
  6. mmmm dorate al punto giusto :-) e poi ma che bella fotografia!!! mette allegria davvero.

    RispondiElimina
  7. Da veronese confermo, a me i regali li ha sempre portati Santa Lucia e non Babbo Natale.
    Arrivava la notte tra il 12 ed il 13 Dicembre con un asinello accompagnata da Castaldone (che mi faceva tanta paura). Mia nonna mi preparava sempre un vassoio pieno di queste deliziose paste frolle con altri dolcetti tipici. Presto ho intenzione di pubblicare la ricetta di mia nonna dei biscottini di S. Lucia, posso comunque dirti che assomiglia molto alla tua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I km che ci dividono in fondo non sono molti, eppure io non ho mai festeggiato S.Lucia. Come sono strane ed affascinanti allo stesso tempo le tradizioni di ogni città. Grazie per il tuo ricordo!

      Elimina
  8. Che bei ricordi! E' proprio vero, anche a casa mia arrivava solo S.Lucia e non Babbo Natale.. e lo stesso a casa di mio marito..ne parlavamo qualche giorno fa, chiedendoci quale "regola" ci sarà qui in casa nostra per il piccolo Gabriele (ora ha solo 4 mesi!) eppure noi siamo vicentini.. abitiamo molto vicino al confine veronese ma questa tradizione nelle nostre famiglie c'è sempre stata! Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michela, secondo me se il ricordo di S.Lucia è vivo in voi ed è un dolce pensiero perchè non tramandarlo al bimbo.. è sempre una tradizione che poi rimarrà negli anni.. non fatela dimenticare ;)
      ciao e buona domenica!

      Elimina
  9. Che bella tradizione! Mi piacciono queste festività legate ai dolci! E' un peccato non essere più bambini, chiudere gli occhi, riaprirli e ritrovarsi un piatto pieno di biscotti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già Fra Pinki e mi piacerebbe scoprirne sempre di più!
      ciao ciao

      Elimina
  10. Certe volte la semplice pasta frolla con una bella spolverata di zucchero a velo è la cosa più buona!! Davvero una bella tradizione e questi biscottini fanno ripensare alla semplicità dell'infanzia... che nostalgia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Silvia, se la pasta frolla è buona si gusta anche semplicemente.. ciao e grazie per esserti fermata!

      Elimina
  11. Morena io ho uno stampo a forma di alberello e vorrei fare questa ricetta ma qui di tuorlo sodo ne metto uno e non cinque come i canestrelli giusto? Grazie Isabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende da quale ricetta vuoi seguire.. se fai questa metti un tuorlo NON sodo se invece vuoi fare l'altra segui quella con tuorli sodi..
      ciao ciao

      Elimina
  12. Ciao Morena!!
    Da veronese anch'io sto pensando di impastare le frolline per venerdì.....ho aperto qui per seguire la ricetta, ma ora i commenti mi tentano con quella dei canestrelli :)) comunque sempre buonissime le tue ricette!!
    Buona Santa Lucia a tutti, bambini e grandi!!!
    Stefi
    p.s. si festeggia anche in zona Brescia questa santa che viene da Siracusa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefi.. fai bene a farti tentare.. :DD

      Elimina
  13. Ciao Morena! Mia Mamma era di Reggio Emilia e anche lì i regali li portava Santa Lucia e non Gesù Bambino! Se riesco questa sera faccio la tua ricetta per la mia Piccola che, non a caso, si chiama Lucia e sarà il suo regalo di onomastico (spero poi di farlo diventare tradizione!). Se faccio poi il post dedicato sul mio blog, mi autorizzeresti cortesemente a mettere il link alla tua ricetta (farò la foto dei dolcini come sono venuti a me e indirizzerò poi a te per la ricetta)? Fammi sapere! Intanto grazie mille, come sempre e un abbraccio!!! Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela,
      certo che puoi fare il post.. Con piacere!!
      Morena

      Elimina
    2. Ciao Morena! Ho Fatto il post finalmente, le avevo fatte per Santa Lucia e sono venute davvero ottime (avevo usato il tuorlo crudo invece che sodo, ma le rifarò anche così!). Inutile dire che non hanno visto l'alba del giorno dopo! Ti ringrazio nuovamente e buona continuazione (ti lascio il link se vuoi verificare http://violaefuffia.blogspot.it/2013/12/di-santa-lucia-ricette-calendario.html)! Un abbraccio! Daniela

      Elimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Quelli contenenti link non saranno pubblicati.

AddThis