"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

lunedì 6 luglio 2009

Pasta Frolla.....per non rimanere senza!!


Questa Pasta Frolla la uso già da qualche anno, mi trovo benissimo in quanto la preparo in dose sufficiente ad essere congelata..
In questa quantità riesco a preparare 4 basi per crostate da 26 cm oppure una di circa 20-21 con la griglia di copertura..
Per una base di 26 cm con la griglia sopra serve un panetto e mezzo..
Generalmente scongelo 2 panetti e con gli avanzi faccio degli ottimi biscottini..
Si lavora benissimo e non tende a rompersi o a sbricolarsi..
Importante usare una farina senza forza, un buon burro freddo e lo zucchero a Velo per renderla più liscia. Lo Zucchero a Velo (inteso come fine impalpabile) può essere benissimo fatto in casa mixando quello semolato..
Altra cosa importante è quella di non lavorarla troppo per non surriscaldare il burro..ecco che a questo proposito sarebbe meglio usare un impastatore o al limite un robot..
A dire il vero fino ad un anno fa l'ho sempre fatta a mano!!
Ve la descrivo sia fatta a mano che con l'impastatore..

INGREDIENTI:

500 gr di Burro freddo
250 gr di Zucchero a Velo
750 gr di farina
3 tuorli
1/2 cucchiaino di sale
1 pizzico di vaniglia
aroma al limone o meglio la raspatura di un limone

A MANO

Fare la fontana con la farina e mettere al centro tutti gli ingredienti..con una spatola cominciare a tagliuzzare il burro in modo da rendere i pezzetti sempre più piccoli..



ed amalgamare man mano gli ingredienti...quando si sarà ottenuto una specie di sfarinato iniziare ad impastare velocemente a mano..L'uso della spatola fa sì che la si tocchi con le mani meno possibile..

Una volta ottenuto un impasto omogeneo tagliare in 4 Panetti, avvolgere nella pellicola e congelare, oppure far riposare in frigo almeno mezz'ora ed utilizzare come desiderato..


Si conserva 3 mesi in freezer, quando serve toglierla la sera prima e metterla in frigorifero..


Eccola pronta per essere congelata..


CON IMPASTATORE

Mettere nella ciotola farina, sale e burro freddo a pezzi, far lavorare a bassa velocità con il gancio K o foglia fino ad ottenere ...


Uno sfarinato grumoloso...


Aggiungere Zucchero, uova ed aromi....


Impastare sempre a bassa velocità finche non si saranno amalgamati tutti gli ingredienti e non si sarà ottenuto un unico blocco che rimarrà attaccato al gancio...


A questo punto rovesciare sul tavolo e compattare...dividere nei soliti panetti e procedere come sopra con la congelazione o la preparazione del dolce..


Ecco avvolto un Panetto.....

con questa ho fatto i Biscotti di Marmellata descritti qui....
la Spiegazione nel prossimo Post...

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

55 commenti:

  1. caspiata morena sembra davvero vloce e buonissima questo impasto di frolla...lo proverò e che invidia,dalla foto si intravede il kitchen aid,è lui????il mio sogno nel cassetto:-)
    baci imma

    RispondiElimina
  2. Beh... con queste indicazioni così dettagliate non mi resta che mettermi all'opera, biscotti in arrivooooo!
    grazie ciao

    RispondiElimina
  3. Anche io quando faccio la frolla la preparo in quantità superiore e la congelo. solitamente seguo la ricetta di Santin, ma mi piace sperimentare quindi mi segno la tua ricetta
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  4. imma..sì, è una semplice pasta frolla che si prepara in poco tempo e che si conserva benissimo, e quando hai voglia di qualcosa ce l'hai già pronta...quello che vedi è proprio lui, il KA rosso fiammante...l'ho desiderato per anni e l'anno scorso ho fatto una pazzia!non me ne separerei più!!..ciao ciao!!

    Silvia..tu preparala così ce l'avrai pronta per i biscotti!!!

    RispondiElimina
  5. Fra....mi farai sapere se ti piace, questa io l'ho imparata ai corsi e non me ne sono più separata...è così comodo averne di pronta vero??

    RispondiElimina
  6. Ma non ho mai pensato di surgelarla!!!! sai che è un'ottima idea.. purtroppo io la frolla devo farla con l'olio.. ma non mi lamento lo stesso!!! grazie per i tuoi consigli.. bacioni..

    RispondiElimina
  7. Una ricetta da copiare e conservare!! Ma veramente la congeli? e poi mantienen tutta la sua fragranza come appena fatta??
    baci baci

    RispondiElimina
  8. Perfetta questa frolla!
    Ho una voglia matta di provarla!
    Hai ragione che non ci si separerebbe più dal KA; io ce l'ho da pochissimo ma già noto un abisso con gli altri;
    Magari mi insegnerai qualche trucchetto per utilizzarlo al meglio?
    Grazie!

    RispondiElimina
  9. Io di solito uso meno burro, ma la tua frolla deve avere un sapore incredibile ed una friabilità eccezionale!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  10. Mhh sisi un'ottima idea quella di congelarla...tanto una volta che ci si mette impastarne 300 g o 500 o 700 che cambia...Seguirò il consiglio ;-)

    RispondiElimina
  11. Quando parli di gancio K intendi il gancio a uncino o la frusta piatta?

    RispondiElimina
  12. grazie per i tuoi consigli!

    RispondiElimina
  13. Ottima idea quella di congelarla,proverò questa ricetta mi piace, è in una proporzione che non ho mai fatto,ti farò sapere ;)

    RispondiElimina
  14. ricetta a dir poco perfetta!!

    RispondiElimina
  15. una pasta frolla che non si rompe è da prendere subito in considerazione:-) copio subito la rcetta...un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  16. ma dai, che bella idea!!! grazie per il suggerimento e per la tua ricetta!

    RispondiElimina
  17. Seguiremo il tuo esempio, anche perchè ogni volta che lavoriamo la pasta frolla fresca dobbiamo sudare perchè tende sempre a sbriciolarsi.
    L'idea di congelarla è ottima!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  18. grazie dell'idea!! non ho mai pensato di congelarla!! prendo nota ed eseguo!! baci e buona settimana!!!

    RispondiElimina
  19. Claudia..anche se la fai con l'olio credo tu possa congelarla lo stesso...grazie a te!

    manu e silvia..certo che la congelo, già da qualche anno..è così comoda!!rimane perfetta come appena fatta!!

    BARBARA..io mi trovo benissimo ed i biscotti sono favolosi..il KA..stupendo, è il mio gioiellino e spero di poter prendere anche degli accessori un pò alla volta!!
    se ti serve qualche dritta per quel che posso ti aiuto!!il gancio k è la foglia o la frusta piatta h 1000 nomi e non so mai come chiamarla!!hihihi!!

    RispondiElimina
  20. Edi..grazie!!

    Ylenia..esatto, impastare 300 gr o il triplo di farina che differenza fa...perciò meglio approfittarne...prova prova!!

    luna..grazie a te!!

    RispondiElimina
  21. Nanny...aspetto allora!!

    Mirtilla..grazie!!

    unika..grazie e fammi sapere!!

    Micaela..di nulla figurati!!

    Luca & Sabrina..se si sbriciola può dipendere dalla farina..usatene una debole..evitate la Ba...lla che va bene per altre cose..

    katty..baci anche a te e grazie!!

    RispondiElimina
  22. Carissima Morena anche questa ricetta me la segno...è sicuramente un successo!! bacioni!

    RispondiElimina
  23. Ciao Morena, la frolla l'adoro ma non l'ho mai congelata...la prossima volta ci provo dato che è praticissimo averne di già pronta..ok grazie ciao

    RispondiElimina
  24. E' proprio una bella dritta questa di congelare la frolla!
    Se l'avessi fatto ora, che sono sempre presa con il lavoro, l'avrei lì già pronta!!!
    Seguirò il tuo esempio!
    Bacioni

    RispondiElimina
  25. Grazie Morena! Io ho da poco preso l'accessorio per la pasta corta e le trafile per le sfoglie...vanno che è una meraviglia! Appena puoi prendile anche tge!

    RispondiElimina
  26. Non ho dubbi sulla qualità di questa frolla , prendo nota cosi la provo . E' una buona idea farne una quantità da poter surgelare e poi trovarsela al momento che serve!

    RispondiElimina
  27. annoto e stasera prepararo anche io la mia scorta di frolla! baci

    RispondiElimina
  28. Ho provato una sola volta a fare la frolla con l'impastatore, ma come anche mi succede a mano, non mi ha mai soddisfatto pienamente.
    Spiegato così sembra davvero facile, quasi quasi ci provo.
    Ciao

    RispondiElimina
  29. federica..Grazie!!

    elisa...prova e vedrai che ti troverai bene!!

    minnie..eh, se lo sapevo, la postavo prima sapessi da quanto ce l'avevo lì pronta!!

    BARBARA..Grazie del consiglio!!appena psso saranno mie!!!

    Mary..Grazie sei gentilissima!!

    Laura..aspetto notizie allora!!

    Stefania..tu prova e se hai problemi mi dici, così vediamo di risolverli ok??

    ciao e grazie a tutte/i

    RispondiElimina
  30. Molto interessante, proverò!

    RispondiElimina
  31. Che spiegazioni dettagliate e che perfezione! Grazie mille

    RispondiElimina
  32. Aiuolink e dada..grazie!! e benvenuta dada!!

    RispondiElimina
  33. Ciao Morena! Non avevo ancora mai provato a fare la frolla con il KA.....e continuavo a farla a mano perchè con il bimby non mi piace per niente....domenica ho seguito i tuoi consigli e non mi sono trovata bene.......di più!!!! ;))
    Grazie mille e un bacione

    RispondiElimina
  34. Ciao morena, io uso sempre ricette di pasta frolla diverse perchè nessuna mi soddisfa mai in pieno, però queste vedendo il risultato mi ha davvero incuriosito. L'unica cosa che ti vorrei chiedere e se si può usare come base per crostate di frutta dato che il burro mi sembra un pò troppo, nn vorrei che predominasse come gusto o che la frolla dovendo stare a contatto con la crema si rammolisca troppo: Grazie bacini

    RispondiElimina
  35. Antonella....mi fa molto piacere che i miei consigli ti siano stati utili...visto come si impiega un attimo???

    ciao ciao!!

    charmy85..puoi benissimo usarla per crostate di frutta o qualsiasi altra...il burro non si sente...per evitare che la crema stia a contatto della frolla potresti farci uno strato sottilissimo di cioccolato fuso sopra....prima di mettere la crema...però se non la fai molto in anticipo non serve...
    non fare la base troppo sottile..

    ciao e fammi sapere!!

    RispondiElimina
  36. ciao morena!volevo chiederti secondo te quale dose posso fare per farne un solo panetto per insomma una crostata?...
    poichè non posso momentaneamente farne di più poichè ho il congelatore rotto e il freezer è troppo piccolo!ti ringrazio un salutone :)

    RispondiElimina
  37. Alessandra..dipende da quanto grande vuoi la crostata e se ti serve la griglia sopra..se non serve la griglia al limite fa 1/3 di dose altrimenti fanne metà mettendo 2 tuorli...con gli avanzi eventualmente fatti 2 biscottini!!

    ciao ciao!!

    RispondiElimina
  38. grazie morena!si mi serve solo come base(quella che poi viene riempita) senza la griglia sopra dunque... allora farò solo 1/3 grazieee :*

    RispondiElimina
  39. Alessandra..perfetto, fammi sapere se ti è piaciuta... ciao ciao!!

    RispondiElimina
  40. ciao Morena,sto seguendo da circa un anno le tue ricette sono quasi tutte ottime..............volevo chiederti se per caso conosci gianni l'ex pasticcere di Bassano?ciao fiori

    RispondiElimina
  41. fiori..ciao e grazie..non conosco Gianni, perchè?

    RispondiElimina
  42. ciao Morena,scusa se ti rispondo in ritardo.....perchè ho partecipato ad un suo corso,ed ho constato che alcuni metodi di lavorazione sono come i suoi....ciao buona giornata lucia fiori

    RispondiElimina
  43. lucia fiori..forse viene dalla stessa scuola del mio maestro...

    ciao ciao!

    RispondiElimina
  44. ciao Morena...... probabilmente si provengono dalla stessa scuola.......se non sono troppo curiosa posso sapere che scuola di pasticceria hai fatto?in quanto sarei interessata a provarne anche un'altra..........grazie mille lucia fiori

    RispondiElimina
  45. Lucia io non ho fatto una scuola di Pasticceria, magari!!..ho solo partecipato a dei corsi "casalinghi" tenuti da un docente di Pasticceria appunto...si facevano in un'aula di una vecchia scuola elementare con un normalissimo forno da cucina ed attrezzature casalinghe...
    chissà forse un giorno avrò l'occasione di partecipare a qualcosa di più serio..Comunque il mio Maestro insegna in una famosa scuola dell'Altipiano..
    ciao baci

    RispondiElimina
  46. ciao Morena grazie infinite della tua risposta e complimenti ancora della tua bravura........lucia fiori

    RispondiElimina
  47. lucia figurati, grazie a te!!

    RispondiElimina
  48. Ciao e complimenti per le tue ricette! Sto diventando matta per trovare la spatola...tu dove l'hai acquistata? grazie mille e a presto
    elena

    RispondiElimina
  49. Elena ciao, grazie ebenvenuta..io la spatola la presi ai corsi ma la trovi anche in negozi specializzati o vendita on line..

    RispondiElimina
  50. c''e un premio per te sul mio blog
    http://bacidizucchero.blogspot.com/2011/03/nuovo-premio.html

    RispondiElimina
  51. Ciao, ho scoperto stasera il tuo sito e sono piuttosto incuriosita dalle tue ricette, tra cui questa.
    Ti chiedo per farina debole cosa intendi in particolare? puoi darmi qualche suggerimento?
    Grazie mille e ancora complimenti per le ricette che presto sicuramente proverò.
    Ciao
    Rosanna

    RispondiElimina
  52. Rosanna...ciao e grazie..una farina debole è povera di proteine quindi scegline una normalissima in cui non sia scritto per pane o pizze..ciao Ciao.

    RispondiElimina
  53. Fantastica! Io ho fatto la stessa cosa con la pasta sfoglia! E' comodissimo!

    RispondiElimina
  54. Ciao Morena... innanzitutto complimenti per il tuo splendido sito!!
    Ti ho trovata per caso su cookaround proprio mentre ero alla ricerca di una pasta frolla da fare con il mio nuovissimo KA e mi sono innamorata delle tue ricette!!
    Sabato ho provato a fare questa pasta frolla ed il risultato è stato ottimo, anche soprattutto perchè ho scoperto che la pasta si può tranquillamente congelare, così ce l'ho già pronta per la prossima volta :-)
    Volevo chiederti però se il risultato verrebbe ugualmente bene se diminuissi un po' la dose del burro perchè l'unico "difetto" che ho riscontrato è che la pasta risulta un po' unta...
    Poi un'altra domanda che vorrei farti è se è normale che il KA faccia un rumore un po' strano quando praticamente la pasta resta attaccata alla frusta??!!!? io proprio quando ho sentito quel rumore ho pensato che fosse pronta e così l'ho tolta dall'impastatrice!
    Grazie mille e ci sentiamo presto... visto che continuerò a seguirti... sei fantastica!!
    Laura

    RispondiElimina
  55. Ciao Laura, grazie e benvenuta.
    Il KA in teoria non dovrebbe fare rumori, può essere che tu abbia delle regolazioni da fare come l'altezza della frusta ad esempio.
    Ti sconsiglio di modificare le quantità del burro primo perchè non otterresti lo stesso risultato e poi perchè dovresti ricalcolare le proporzioni di farina ed uova.. La pasta frolla ha delle regole matematiche.
    L'untuosità della pasta prima della cottura è normale, devi cuocerla per assaporarne il risultato...
    Morena

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti LINK o ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com

AddThis