"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

martedì 31 luglio 2012

" FRESELLE" : quando non si ha voglia di cucinare!!



L'altro giorno passeggiando annoiata per il centro tra una vetrina di scarpe ed una di vestiti tutti rigorosamente in saldo ma orribili.. mi si è accesa una lampadina.. O meglio mi si è stampata davanti una foto..
Era da un bel pezzo che non impastavo ed avevo voglia di mettere le "mani in pasta".. Non so perchè ma mi sono venute in mente le Friselle Pugliesi che avevo visto più volte in altri blog e riviste!..forse per il caldo, per la voglia di cose fresche o per una botta di sole in testa questa idea non mi è più passata!!
Le Friselle o Freselle non sono altro che un tipo di pane biscottato che una volta si prepararva per essere conservato a lungo e poi consumato durante la settimana..Consigliata da amici su fb sono finita qui e poi qui e qui..decisamente tutte versioni validissime ma una esclusa perchè serviva il lievito madre, una perchè aveva bisogno di tempi lunghi di preparazione alla fine mi sono fermata alla prima confrontando metodi di lavorazione, cottura ed ingredienti..Ne è uscito un miscuglio a mio parere molto ben riuscito.
Si possono utilizzare vari tipi di farine..ottimo così ho finito quei 200 gr di farina integrale..
Tradizione vuole poi che una volta pronte si immergano per pochi secondi in acqua poi i pomodori NON vanno tagliati a fette ma a metà e poi spappolati e spremuti in modo che il loro succo finisca nel pane.. Ovviamente io ho fatto le fette per un discorso fotografico..ehehe!!
Sono molto facili da fare, impastandole alle 14 circa si possono tranquillamente gustare a cena..
Non necessariamente vanno guarnite così, ma largo alla fantasia anche se quelle tradizionali sono proprio con pomodoro, origano ed olio d'oliva..





 FRESELLE

Ingredienti per 10:

600 gr di farina 0 (io 200 integrale e 400 tipo 0)
350 gr di acqua
15 gr di lievito di birra fresco o 5 secco
10 gr di sale
2 cucchiai di olio d'oliva
Origano secco a piacere
Sciogliere il lievito nell'acqua.
Miscelare le due farine assieme con l'origano, versare a filo l'acqua e cominciare ad impastare a mano oppure azionando la planetaria a bassa velocità..A metà impasto aggiungere l'olio ed il sale. 
Impastare fino ad ottenere un composto ben compatto. Se avete usato la planetaria passatelo sulla spianatoia e sbattetelo un po'. Fate qualche piega formate una palla e mettetela nella ciotola unta,  coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio. Circa un paio d'ore.

Quando l'impasto sarà pronto rovesciatelo sul piano di lavoro e dividetelo in 5 pezzi da 200 gr circa. 
Tirate ogni pezzo delicatamente a formare un rettangolo quindi arrotolarlo e formate un filoncino di 60 cm circa. Ora potete utilizzare 3 metodi per la formatura.
1 piegate in due il filoncino ed attorcigliatelo, quindi lo chiudete ad anello. (se guardate i link sopra vedrete meglio)
2 piegate sempre a metà ma lasciando un occhiello largo in mezzo al qualepasserete le estremità a formare una cosa come nella seconda foto di questo post..
3 formare dei panini, schiacciarli con la mano e formare un buco nel mezzo..
L'importante è lasciare un buco piuttosto largo perchè altrimenti ne uscirà un pezzo unico e non a ciambella.
Posizionate le Fresella nella placca, coprite con dei fogli di nylon e lasciate lievitare fino quasi al raddoppio. con il caldo un'ora dovrebbe bastare.
Per la cottura dovrete andare un po' ad occhio in quanto per ogni ricetta era diverso, io sono andata bene infornando 20 minuti a 200°. Devono cambiare leggermente colore.

Lasciate raffreddare su una gratella quindi tagliatele a metà come un panino e rimettetele nel forno a 150° per 30 minuti + 10 minuti di grill ma guardandole a vista!
Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella. Ora sono pronte, potete consumarle subito o conservarle in sacchetti di nylon.

Come detto sopra la tradizione vuole che si immergano qualche secondo in acqua, si tagliano a metà dei pomodori belli maturi e sugosi e si schiacciano sulla superficie. Un filino di sale, origano, basilico ed un giro generoso di olio d'oliva. Volendo prima di bagnarlo si può strofinare dell'aglio.

Così sono fantastiche..ma le ho provate anche aggiungendo dei pezzetti di stracchino...
A piacere ci sono i capperi, le olive, mozzarella di bufala, peperoni ecc..insomma gustatele come volete..E' un piatto comodo da preparare e veloce. ma sopratutto estivo!

Alla Prossima!!!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

34 commenti:

  1. perfette per l'estate. spesso le compro pronte, ma quando le faccio faccio i dakos che sono il corrispondente cretese, con la farina di orzo.

    irene

    RispondiElimina
  2. davvero deliziose! da buona pugliese io amo le friselle!!! nel mio blog ho inserito anche la ricetta :)
    http://www.lericettedellamorevero.com/2012/06/friselle-pugliesi-con-pomodorini.html
    complimenti e un bacione :D

    RispondiElimina
  3. Ciao mi sono unita ai tuoi sostenitori, se ti va di passare da me, mi farebbe davvero piacere.
    Davvero ottime le tue ricette e queste friselle sono veramente invitanti. Devo assolutamente provare a farle!!!

    RispondiElimina
  4. Che estate è, se non c'è la fresella?
    Io vivo in un bel paesino vicino Napoli,sul mare,e anche qui da noi la fresella è la regina della tavola estiva.
    Quando eravamo bambini noi, era LA merenda per eccellenza e anche i miei figli oggi ne sono ghiotti.
    Veloce,sana, ma,soprattutto, tanto, tanto,saporita.

    RispondiElimina
  5. ciao Morena
    fotograficamente molto scenografiche si, ma hai ragione il pomodoro va "spremuto e spappolato quindi affogato nell'olio"! ^_^
    cmq davvero complimenti da una pugliese verace! ti sono venute ad hoc!
    baci

    RispondiElimina
  6. ah che bonta' le freselle. Mangiarle d'estate col pomodoro e' come tornare bambinio.

    RispondiElimina
  7. Ti sono venute bene, brava!
    Anch'io sono pugliese e ricordo di quando mia madre le preparava, usava un filo di spago sottile per tagliarle in due prima della seconda infornata, in questo modo il taglio grossolano apre meglio la superficie della frisella pronta ad accogliere il condimento,
    ciao,
    Amalia

    RispondiElimina
  8. Perfette, ti sono venute perfette!!
    Come ti dicevo, erano, anzi sono, la mia cena preferita in estate ...
    P.S complimenti per i pomodori a km0 ;)

    bacione gringa

    RispondiElimina
  9. Come ho già commentato su FB, per me una al giorno è fissa :), a pranzo quando non ho voglia di pasta o la sera per una cena leggera.
    Se i pomodorini non hanno tanti semini e succo, li taglio a piccoli tocchetti in una coppa e li condisco con sale, olio e origano; dopo una decina di minuti, quando avranno cacciato il loro succo metto tutto sulla frisella che di solito compro di grano duro...deliziosa!

    RispondiElimina
  10. Dimenticavo di dire che nella mia città, di mare e (una volta) di pescatori, la frisella era il loro pasto ed era bagnata ovviamente in mare :)
    Ciao e grazie per deliziarci con le te bontà.

    RispondiElimina
  11. Dai le ho sempre viste ma assaggiate mai...adesso con la tua ricetta potrei farle!! Splendide!

    RispondiElimina
  12. d'estate vivrei solamente di friselle con il pomodoro.. mi piacciono da morire! le tue sembrano squisite.. non resta che provarle ^^

    RispondiElimina
  13. Che piatto gustoso e la presentazione è molto bella. Questi sono proprio i sapori che adoro. Mi segno la ricetta e le faccio durante le vacanze!!!
    Ciao e buona giornata,
    Cristina

    RispondiElimina
  14. da pugliese ti faccio i miei piu' sinceri complimenti come hai preparato la ricetta e i suoi vari condimenti!Bravissima...buona giornata

    RispondiElimina
  15. non ci crederai le ho mangiate, ma mai preparate, segno la ricetta visto che a te sono venute proprio bene, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. ciao!!!! appena iscritta sul tuo blog!!!! sn arrivata a te da un passa parola sulla treccia russa!!!! oggi mi sn cimentata io con qualche variante....poi ti faro' sapere!
    le friseeeeeeeeee
    ahahah io sono di altamura....patria del buon pane...e delle frise cotte nel forno a legna....che bontà!!!!!
    da noi non mancano mai...d'estate come d'inverno....
    se ti va passa da me! :-)

    RispondiElimina
  17. Che bontà e le foto sono meravigliose! Bravissima!

    RispondiElimina
  18. ma che bel bruschettone, da leccarsi i baffi. ciao kiara

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. mmmmmmm,slurp.... così, giusto per...

    ;)

    RispondiElimina
  21. beh, ti avevo detto che te le rubavo e....detto-fatto: provo a convertire con pasta madre e domani inforno! poi saprò dirti!
    un bacio e buone vacanze
    spery

    RispondiElimina
  22. Eccezionale, freselle preparate così ne ho viste ben poche.
    Gianni B.

    RispondiElimina
  23. grEAT..Farina d'Orzo??? interessante..proverò anche quelli!!Grazie!

    Cladia Annie...allora sai di cosa parlo...ehehe!!

    Pasticcia..Benvenuta!

    Alba..da quest'anno lo dico anch'io..senza fresellenon è estate!!

    annaferna..dopo di queste infatti le ho fatte come hai detto..sono troppo buone!!

    Serena..immagino..specialmente per chi le conosce da sempre!

    Amalia..avevo letto questa cosa del filo..troppo forte, proverò!! con il filo io avevo imparato a tagliare le torte per farcirle..

    Aurelia..tesoroooo!!!!

    RispondiElimina
  24. Germana...deliziosa idea quella di prepararli prima...altra versione da provare..comunque la mia metà ha già detto che devo rifarle!!:-)) Grazie a te!

    Flò..te le consiglio vivamente..andranno a ruba!!

    Eleonora..sì provale e poi mi dici!!

    chocolate chips..fammi sapere se le provi ok??

    le ricette di Ninì..ma grazie...!!!!

    RispondiElimina
  25. sississima..beh allora devi provarle fatte da te..immagino che il sapore sia completamente diverso!!

    giusy...la treccia russa è una squisitezza!! allora benvenuta e che dire..nel forno a legna, non c'è paragone!! ciao ciao

    Zonzo Lando..grazie!!

    kiara..grazie!

    RispondiElimina
  26. Lo Zio Piero..:-)))

    Spery...allora??

    Gianni B..beh..complimento migliore non poteva esserci..grazie infinite!!

    RispondiElimina
  27. devono essere fantastiche! hanno un ottimo aspetto!

    volevo farti i complimenti per il blog, è da un po' che lo seguo e ho già copiato alcune tue ricette, buonissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi :)
    da pochissimo ho un blog anch'io, passa a visitarlo se ti va!

    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
  28. Oh le friselle!!!
    Quante ne ho mangiate da bambina!!!!!!
    Non ho mai provato a farle io. Potrei provare usando la tua ricetta.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  29. W LE FRESELLE!!!! Io me ne invento una a settimana e sul mio blog ce ne sono un paio stuzzicose. Mi ricordano troppo nonna, da piccola le odiavo ^_^ Molto piacere e a presto

    RispondiElimina
  30. Michela..grazie mille e benvenuta! attendo di sapere come sono venute le ricette provate!Ciao!

    Babe..dai provale e poi mi fai sapere!!

    Una italiana senza servitù...buooone!! vengo a curiosare!!

    RispondiElimina
  31. Ciao Morena, oggi pomeriggio le impasto prima di tornare a lavoro, nella speranza di poterle gustare a cena...e speriamo bene...poi ti faccio sapere come sono venute. Thanks a lot !
    AlessandraA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora AlessandrA? come son venute?

      Elimina
  32. Innanzi tutto ho fatto metà dose ma le ho sempre divise in cinque pezzi e quindi ne sono venute 10 un pò bassine, ma per i miei gusti erano ok. A prima vista non mi convincevano, ma una volta assaggiate le abbiamo mangiate tutte ! Farcitura pomodoro e mozzarella. very good ! venerdì pomeriggio dopo pranzo le ho impastate, ma, una volta tornata a casa dal lavoro, il mio compagno mi ha portata a cena fuori, allora ho dovuto congelarle. Domenica le ho tirate fuori dal freezer, le ho fatte scongelare e poi ho proseguito come da ricetta. Sono venute comunque bene. Pensavo di conservarne qualcuna per un'altra volta ma le abbiamo mangiate tutte ! Grazie ancora ! AlessandraA.

    RispondiElimina
  33. Grande Alessandra...visto? sembravano bruttine ed invece sono una bontà!!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti link o anonimi NON saranno pubblicati.

AddThis