"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

giovedì 17 maggio 2012

Grissini a Lievitazione naturale....




Non è una novita che io ed il lievito naturale non andiamo molto d'accordo..o meglio lui preferisce panettoni e colombe..(che sia goloso??) infatti assieme sforniamo delle delizie..Ma per quanto riguarda il pane, niente da fare.. prove su prove, tentativi, ricette e metodi diversi.. insomma nonostante abbia letto e riletto di tutto e di più non sono mai e poi mai riuscita a fare un pane decente.. puntualmente finiva nella spazzatura..
Ero così avvilita che avevo rinunciato mettendolo a dormire rinsecchito e polverizzato a giugno dello scorso anno.. Poi chissà come vista la possibilità di partecipare ad un corso di panificazione ho deciso di ritentare..
Eh già, sabato e domenica scorsi ho partecipato al corso di Adriano e Paoletta.. due giornate full immersion intensissime, mi ci sono voluti 3 giorni per recuperare.. sarà l'età che avanza??
Insomma ho ereditato l'ennesimo pezzetto di lievito e questa volta sono decisa, devo farcela e devo trovare la giusta armonia per un matrimonio perfetto!! Ieri presa da un raptus ho fatto ben 2 impasti,  dico 2 eh!!!
Un pane casereccio e questi grissini. Come mio solito non riesco a seguire passo passo la ricetta e quindi le dosi sono di Sara Papa dal libro "tutta la bontà del pane", le lavorazioni delle Simili e di Paoletta ed Adriano un mix veramente particolare.
Dunque la giornata di ieri era particolarmente fresca e quindi per ore l'impasto non si è mosso di un millimetro..l'ho messo nel forno appena intiepidito et voilà..eccolo che è partito.!
per chi non ha il lievito naturale servono 15 gr di lievito di birra, ovviamente i tempi si accorciano.


GRISSINI A LIEVITAZIONE NATURALE

Ingredienti:
600 gr di farina 0 (per pane)
150 gr di lievito naturale in completa maturazione
oppure 15 gr di lievito di birra
250 gr di acqua (io ne ho aggiunti 30 circa in più)
60 gr di strutto (oppure 100 di olio d'oliva)
10 gr di sale
2 uova per spennellare (io non li ho usati)
semi di papavero, sesamo e girasole (non li ho usati)
+ come mia modifica farina di semola rimacinata, piramidi di sale al rosmarino, olio evo.

Avevo rinfrescato il lm la sera prima e poi anche il mattino.
Spezzettare il lievito in metà acqua circa e con la foglia lavorare a bassa velocità, quindi unire un pò di farina fino ad ottenere una crema. Alternare acqua e farina cercando sempre di incordare l'impasto. Dopo aver finito l'acqua, aggiungere il sale e dopo pochi secondi il resto della farina. Incordare bene cioè impastare a bassa velocità finchè l'impasto si aggrappa alla foglia ma ne rimane sempre un pò attaccato al fondo. A questo punto aggiungere lo strutto a pezzettini. Riportare ad incordatura. Mettere il gancio ed impastare ancora finchè non si otterrà un impasto liscio e morbido.
Rovesciare l'impasto nella spianatoia e dare qualche piega formando una palla. Oliare una ciotola, mettere l'impasto, coprire con della pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio.
Ovviamente qui il tempo lo dovrete vedere voi in base alla temperatura che avete in casa. Ieri ad esempio da me c'erano 20° e per ore non si è mosso finche ho deciso di metterlo nel forno appena tiepido.
Cospargere la spianatoia con della semola rimacinata. Rovesciate l'impasto molto delicatamente e cercate di stenderlo con le mani a rettangolo dello spessore di 1 cm... Spennellatelo con olio d'oliva ed anche la carta forno che avrete messo nelle placche.
Accendete il forno a 200° (il mio impiega quasi mezz'ora)
Tagliate delle striscioline di 1 cm circa. prendetele delicatamente e disponetele sulle placche attorcigliandole un pò..(appena appena). Spennellate nei punti asciutti, e spolverate con altra semola.
in alcuni cospargete dei granelli di sale al rosmarino.
Questo ultimo passaggio della pennellatura e della semola con il sale è opera mia quindi se volete non fatelo e spennellate con uova battute cospargendo con i semini.
Lasciatei riposare 15 minuti poi infornateli per 20 minuti, abbassate la temperatura a 150° e cuocete per altri 15 minuti. Spegnete e lasciateli dentro con sportello semi aperto per un altro pò così si asciugano bene.
Sfornateli e gustateli...!




Ho usato dei Cristalli di Sale al Rosmarino FALKSALT che mi sono stati spediti da Degù distributore per l'Italia. In questo caso non si vedono, ho pensato all'ultimo di utilizzarli, ma ne ho anche uno al limone che non vedo l'ora di provare, e poi ho quello al finocchietto e quello naturale..sìsìsìsì!!! Ve ne riparlerò..

PS. Oggi ho saputo che qualche settimana fa è uscito questo articoletto..Beh, è piccino ma io ne sono felice..posso??
e poi vi avviso che il 9 giugno ci sarà il nuovo corso. Ora scappo a studiare qualcosa...!!!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------


20 commenti:

  1. eccoliiiii... bene! segno tutto!
    li proverò così farò felici le mie pesti.
    complimenti anche per l'articolo.
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Anche a me succede così: io e il lievito funzioniamo meglio sui dolci!!! E' una questione di golosità... Ma Adriano e Paoletta fanno miracoli: sono splendidi questi grissini e, immagino, buoni buoni.

    RispondiElimina
  3. non avevo dubbi sulla riuscita, sei GRANDE!!!baci!

    RispondiElimina
  4. Beh, che dire....magnifici! Pure io ho postato una ricetta di grissini oggi, vanno alla grande insomma! Baci

    RispondiElimina
  5. Sarà piccino ma che onore certo che ne devi essere fiera dell'articolo e di questi meravigliosi grissini!

    RispondiElimina
  6. Beh direi che sono venuti una meraviglia! Bravissima

    RispondiElimina
  7. Non mi sono mai lanciata con il lievito naturale. Andrò di lievito di birra ma sicuro che li faccio...questi grissini sembrano troppo sfiziosi per non provarli

    RispondiElimina
  8. Hai visto morena??? Chi la dura la vince! Questi grissini sono splendidi e chissà che buoni! In ogni modo sono d'accordo con te, i lievitati dolci lo sentono che li ami e vengono sempre benissimo! ^__^
    Complimenti di cuore per l'articoletto! E certo che puoi essere felice! Sei brava e solo che... te lo dimentichi un pò troppo spesso, e questi begli articoli invece te lo ricordano... smemorata amiche tta mia! Un dolce abbraccio e buon fine settimana! Any

    RispondiElimina
  9. che meraviglia! quanto mi piacerebbe fare quei corsi! :-)

    RispondiElimina
  10. Complimenti per l'articolo...... ed i grississini sono fantastici!

    RispondiElimina
  11. Meravigliosi Morena! Stento a credere che il lievito madre sia ribelle tra tue manine, sei così brava! Io ho molto da impare da tutte voi e mi siete sempre di grande aiuto con i lievitati che amo ma non sono una una principiante felice weekend Luisa

    RispondiElimina
  12. Certo che puoi Morena! è bellissimo quell'articolo, complimenti e ne devi andare fiera. brava bravissima. proverò i tuoi grissini con del lievito perchè non ho la pasta madre. belli e croccantissimi. baci e buon week end! mony

    RispondiElimina
  13. Peccato che la mia pasta madre sia deceduta, li avrei provati stasera.

    Sarà che abito ai piedi della Mole, sarà che li mangio da quando sono nata, ma amo i grissini!
    Questi sono veramente ma veramente invitanti (più di molti che si vedono nelle panetterie)!

    Alice
    http://operazionefrittomisto.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. Adoro Sara Papa le sue ricette sono sempre perfette come questi grissini, bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  15. Impresionantes! Y esas fotos.... Besos

    RispondiElimina
  16. lo so, se li faccio va a finire che me li mangio tutti.. mi godo i tuoi.. buonissimiiii!!

    RispondiElimina
  17. Betty..fammi sapere se alle tue piccole pesti piacciono!!:-)

    Mary..segna pure!

    L'acqua 'dorosa..speriamo che il miracolo l'abbiano fatto sul serio..ehehe!!

    Federica..grazie tesoro!!

    coccinellarossa...davvero?? ecco, eravamo in simbiosi!!

    La cucina di Esme..:-))

    RispondiElimina
  18. Zonzolando..e buoni...grazie!:-)

    elenuccia..verrano favolosi comunque..fammi sapere!

    Anastasia..eh già..speriamo che continui!!ehmmmm!!una abbraccio!!!

    Acquolina..sono veramente favolosi, stancanti ma favolosi..spero di farne ancora!!

    soleluna..ed invece..è proprio così..vediamo se è la volta buona..

    RispondiElimina
  19. monica..grazieeee!!!fammi sapere se provi i grissini!!

    Alice C....provali con il lievito di birra, verranno benissimo!!Grazie!!

    gloria cucè..piace molto anche a me!!

    salomè..Grazie tante!!

    Luisa..ma no dai...provali!!

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti link o anonimi NON saranno pubblicati.

AddThis