"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

lunedì 27 giugno 2011

Di confetture, addensanti, agar-agar ed errori vari!!! Cosa NON fare!


Questo post vuole essere uno scambio di esperienze, errori, prove e successi in fatto di preparazione di confetture..Ho pensato di scriverlo perchè non essendo esperta e cadendo in vari errori potrebbero essere utili anche a voi per poter fare la Marmellata perfetta o quasi!!..Inolte ho sempre detto che questo blog è anche uno scambio di idee e di esperimenti da condividere pur essendo magari sbagliati...
Fin'ora ho trovato molte ricette con e senza aromi particolari ne ho provate molte ma a parte la Confettura di Fragole non sono riuscita a carpirne realmente il segreto.
Negli ultimi anni ho fatto parecchie confetture e gelatine ma bontà a parte la consistenza non è mai stata come la volevo..Lo scorso anno ho fatto quella di Pesche noci, una cosa deliziosa che ho in mente di rifare..
prima però vi voglio raccontare i miei esperimenti falliti o meno..

La settimana scorsa ho passato giorni e giorni a snocciolare ciliegie.. grosse, nere e deliziose..!!sinceramente mai viste così belle!!..ho praticamente fatto la confettura 6 volte perchè man mano che ne avevo una certa quantità pronte cominciavo a prepararla..ma andiamo ad esaminarle una per una:

COSA FARE O NON FARE PER OTTENERE UNA CONFETTURA PERFETTA

Ingredienti:
Ciliegie
Zucchero
Addensanti
Limoni

 PRIMA: 3 chili di ciliegie già snocciolate, 1 chilo di zucchero, succo di 2 limoni, scorza grattata e semini nella classica pallina per il thè in quanto essendo ricchi di pectina si possono utilizzare come addensate..la sfortuna ha però voluto che su 2 limoni ce ne fossero meno di 10!  e te pareva!!..Mi ero messa in testa (giustamente) di NON usare addensante, quindi dopo aver fatto macerare per qualche ora il tutto ho messo sul fuoco e fatto bollire due ore o più...Risultato: buona, ma aveva perso il suo bellissimocolore rosso ed era liquidina. Quindi, cambio di tattica!

SECONDA: 3 chili di ciliegie già snocciolate, 1 chilo di zucchero, limoni come sopra e dopo la macerazioen aggiunta di 3 buste di fruttapec 2:1 e bollitura..circa un'ora. ..Risultato, bella rossa, buonissima, ma molliccia..eccheccavolo ma allora cos'è che non va!..
 
Dopo questi tentativi ero un pò triste perchè ritrovarmi con una confettura buona ma versaBile non era il massimo..Visto che avrei portato a casa altri chili di ciliegie dovevo capire e farla come si deve..
Prima di tutto ho deciso di aumentare lo zucchero, ho messo il fruttapec sempre 2:1 quindi con la proporzione frutta-zucchero! Inoltre scambiando messaggi con un'amica conosciuta a Milano ho avuto una ricetta con aggiunta di cardamomo e visto che ne avevo ho deciso di provarla.
Unico cambiamento invece di fare pentoloni da 3 chili sono passata a 2 pensando che la minore quantità avrebbe agevolato la gelatificazione, quindi:
 
TERZA 2 chili di ciliegie snocciolate, 1 chilo di zucchero, succo di 1 limone e mezzo perchè non la volevo troppo aspra, cardamomo, macerazione e 2 buste di fruttapec..bollitura circa mezz'ora. Dopo aver fatto la prova piattino ed aver appurato che mi sembrava perfetta lasciata raffreddare in quanto avrei invasato tutto sabato mattina. Risultato, colore bellissimo..sapore ottimo, dolce al punto giusto profumo di cardamomo favoloso ma....molliccia!!!! Ma come ho seguito indicazioni precise e niente da fare..!! Che nervoso!

QUARTA e QUINTA: come sopra aggiungendo una busta in più di addensante..volevo proprio vedere chi l'aveva vinta!!
Risultato....come.....sopra!!! SOB!..Ma cosa cavolo sbagliavo?....Nemmeno l'addensante serviva?...

SESTA: 1 chilo e 300 grammi di ciliegie, 700 gr di zucchero, 1 busta e mezza di fruttapec, 1 limone ma questa volta la volevo con qualche pezzo di frutta...
Risultato......PERFETTO!!!!!


Voi vi chiederete e pure io in quel momento..quale errore commettevo?...a parte cuocere troppa frutta insieme, frullarla con minipimer perchè a casa mia guai se ci sono pezzi e quindi una volta quasi terminata la cottura frullavo tutto!..Infatti grazie ad una lettrice della mia pagina su FB sono arrivata a capire che NON bisogna usarlo ma eventualmente passare la confettura con il passaverdure..!!!!

L'ultima infatti l'avevo comunque passata con minipimer ma senza renderla completamente frullata e quindi non avevo completamente distrutto la frutta!..Certamente direte che son proprio scema ed avete RAGIONE!! mi son fidata di qualcuno che in passato faceva così e diceva che si poteva fare anche se ripensandoci le sue confetture erano mollicce!!..

Come ho risolto il problema?...ehehe!!..Venerdì sera vedendo che 3 pentole erano molli ed una no ero veramente triste...com'era possibile che non riuscissi a fare una confettura come Dio comanda!!..stavo pensando che non ne avrei più fatte!..!!Ma come rimediare a quelle che dovevo invasare il giorno dopo?..Mi venne in mente che un giorno parlando di un addensante naturale uno chef e maestro disse che lo usava per marmellate e gelatine quindi...il mattino dopo ho riportato ad ebollizione il tutto (a parte quella con i pezzi che era perfetta) aggiungendo anche la seconda e mettendoci l'agar agar.

Ho preso mezzo chilo di confettura mettendola in un pentolino, ho sciolto in poca acqua 3 grammi di agar-agar e versato nel pentolino, portato ad ebollizione per 5 minuti, ne ho messa un pò in una ciotolina e fatta raffreddare..dopo aver visto che veniva fin troppo densa ho fatto una media utilizzando 3 grammi per chilo..nonostante Mooolto timore ho seguito tutto il procedimento, invasto ed atteso il raffreddamento...bene, è andato tutto a buon fine..Quindi mal che vada se vi capitasse di fare delle confetture troppo liquide usate l'agar-agar...Io credo che la prossima volta lo userò dall'inizio eliminando completamente il fruttapec ed anzi finalmente potrò fare le gelatine che tanto mi piacciono senza che vengano scure e con un leggero retrogusto amarognolo!!...
 
Spero che queste considerazioni vi possano essere utili e che vi aiutino a non fare i miei stessi errori! Anzi, se avete altri suggerimenti sarò ben lieta di aggiungerli in questo post!

Ma ora sono sicura che vorrete sapere la ricetta della confettura con Cardamomo.....pazientate un paio di giorni e ve la spiegherò per bene!!!

Nei prossimi  Post vi parlerò anche di una nuova sezione del blog...SORPRESA!!

BUONA SETTIMANA A TUTTI!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

mercoledì 22 giugno 2011

Tronchetto alla Nutella...buono da morire!!!!..

 
Mia sorella torna a casa dopo aver trascorso qualche giorno al mare per il ponte del 2 giugno e mi racconta come si è trovata nell'albergo in cui ha alloggiato..
"ci siamo trovati benissimo, la signora propietaria è romagnola ed adora cucinare!!".."ah sì???" dico io.."che fortuna, in romagna si mangia molto bene e se questa signora adora cucinare sicuramente avete gustato delle cose buonissime!".."eh già e poi...ci ha fatto un favoloso salame dolce alla Nutella!!..e ci siamo fatti dare la ricetta!" ..."ma nooo!!" ......faccio io con un'aria che sta tra l'interessato e l'interessato, non so se mi spiego..apro bene le orecchie e..."chissà che buono..maaaaa...come si fa??"..heheh!!!
"beh...Federica tira fuori il cell... che non mi ricordo più le dosi!" (Federica è mia nipote!).."sì sì, tira fuori il cell e dimmi dimmi!"...(io)..Lei mi fa l'elenco ed io cerco di memorizzare bene le quantità, ok che sono 3 ingredienti ma basta invertire i numeri e viene fuori un casino!!..poi con aria indifferente mi alzo e vado in camera dove trascrivo immediatamente le dosi nel primo pezzo di carta che trovo, perchè io lo so, ma !..Ora...potevo non provarlo??...Quando si parla di Nutella, non si può certo rinnegare una ricetta, ed eccola qui!..di una facilità estrema..(ma perchè non c'ho pensato prima?)..ma di un buono....Lo so che fa caldo ed il cioccolato tende a sciogliersi, ma chissenefrega..basta tenerlo in frigo anche già affettato o tagliato a cubetti e servirlo ben freddo!...Sarà..ma la Nutella per me va bene tutto l'anno!..hihi!!..
Io ho usato uno stampo da Plum cake da 20 cm..però si può anche fare come il classico salame oppure fare una mattonella e tagliarla a cubetti..fate un pò come volete..!!
   

TRONCHETTO ALLA NUTELLA

Ingredienti:
600 gr di Nutella
250 gr di Mascarpone
300 gr di biscotti secchi

tritare grossolanamente i biscotti, io li ho messi in una ciotola e schiacciati con un grosso bicchiere, passandoli al mixer diventano troppo fini ed è meglio se invece rimangono dei pezzi!
Mescolare il mascarpone con la nutella con un cucchiaio di legno o una spatola poi aggiungere i biscotti..quindi mettere l'impasto nello stampo foderato con pellicola cercando di compattarlo bene..coprire e mettere in frigo per qualche ora..
Eventualmente se si vuole fare il classico salame basta metterlo su carta forno o pellicola ed arrotolarlo chiudendo poi le estremità..


e poi..leccatevi le dita!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

sabato 18 giugno 2011

Come riattivare il Lievito Madre essiccato...nuovo sistema!


Io non so voi, ma in questi giorni mi sento uno straccio..non ho voglia di fare niente e mi reggo in piedi a malapena..Un giorno piove ed uno fa caldo, per non parlare dell'afa terribile..
durante l'estate si panifica molto meno rispetto a quando fa freddo, almeno io preferisco evitare il forno, inoltre se il tempo permette preferisco andare al fresco sui monti o comunque preparare cose fresche..
E' per questo motivo che ho deciso di essiccare il lievito madre..cioè a dire la verità l'ho fatto anche lo scorso anno, ma negli ultimi mesi ho provato vari sistemi di riattivazione..è molto comodo avere un pò di pasta in polvere da riattivare nel caso si rovini quella in uso, o rimanga irrimediabilmente ferma troppo a lungo..Infatti io non la uso molto per cui dopo averla riattivata per i panettoni l'ho trascurata e quindi buttata..per fortuna ne avevo ancora in frigo in un sacchettino e per le Colombe di Pasqua mi son salvata!..
Dopo varie prove ho appurato che oltre i 6-7 mesi di conservazione non è più buona..ha come un sapore di muffa quindi meglio non oltrepassare questo termine..piuttosto riattivarla bene per poi essiccarla di nuovo..
Cosa che sto facendo in questi giorni!
Lo scorso anno attenendomi alle istruzioni delle Sorelle Simili avevo fatto QUESTO POST..ora ne faccio uno per la riattivazione in quanto ho cambiato metodo e mi sono trovata molto meglio...


Dunque come già detto avevo in frigo del lievito secco..ne ho preso una parte e l'ho riattivato in questo modo:

RIATTIVAZIONE LIEVITO MADRE

50 gr di lievito essiccato
50 gr di acqua
100 gr di farina di forza

unire lievito ed acqua in una ciotola, dare una mescolata e lasciare riposare per un paio d'ore coprendo il contenitore..dovrà ammorbidirsi e la polverina si ammorbidirà. Quindi procere al primo rinfresco unendo la farina, impastare bene e lasciare riposare come al solito..

CIAO E BUON FINE SETTIMANA!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

mercoledì 15 giugno 2011

Torta rovesciata all'Ananas senza lattosio

 Non so se a voi da la stessa impressione, ma ci sono delle cose come frutta e verdura che sanno proprio d'estate, è il caso dell'ananas che pur essendo buona tutto l'anno ora ha qualcosa in più...La settimana scorsa vi ho proposto questa Crostata invece qui l'ho usata in un altro modo..
E' un'altra delle torte morbide fatte con Vallè a Milano, è stata proposta da Cristina Elia e mi era piaciuta veramente molto. In questa versione successivamente modificata non troviamo latticini quindi ottima per chi è intollerante al lattosio. Ho usato la Margarina Vallè con Omega 3 ma chi non ha problemi può usare burro. Facile da fare e fresca molto soffice e dal profumo estivo, ottima con una pallina di gelato! Cristina consiglia di conservarla in frigo, certamente ora con il caldo sarà molto utile però io la preferisco a temperatura ambiente..è molto più morbida da non sembrare nemmeno la stessa torta..quindi il mio consiglio è sì di tenerla in frigo ma di non mangiarla fredda..poi, decidete voi, provate come volete..


TORTA ROVESCIATA ALL'ANANAS SENZA LATTOSIO
Ingredienti per uno stampo da 22 cm (io ho usato da 24)
300 gr di farina 00
una bustina di lievito 
150gr di margarina o burro
130 gr di zucchero
200 ml di succo d'ananas
2 uova
1 ananas fresco
scorza di mezzo limone grattugiato
3-4 cucchiai di zucchero di canna

Tagliate il fondo ed il ciuffo dell'ananas, togliete tutta la scorza, tagliate a fette e togliete la parte dura centrale, infine dividetele ancora in ventaglietti.
setacciate la farina con il lievito in una ciotola.
Montate con le fruste lo zucchero con la margarina (o burro) finchè otterrete una bella crema bianca..Unite un uovo alla volta, poi la scorza di limone e metà farina poca per volta mescolandola a mano delicatamente..
Quindi unite un pò alla volta 150 ml di succo aggiungendo il resto solo se dovesse servire..io non l'ho messo perchè le uova erano un pò grandine..Infine mescolate il resto della farina. L'impasto dovrà essere bello morbido ma non liquido..
Imburrate lo stampo, cospargete il fondo ed i bordi con lo zucchero di canna, coprite la base con i pezzi di ananas e versate l'impasto..se avanzate un pò di ananas fate uno strato anche a metà..verrà ancora più buona!!...Battete leggermente la tortiera sul tavolo in modo che si riempiano tutti i buchi ed infornate nella parte bassa del forno a 170°-180° per 45 minuti circa. Fate la prova stecchino..
fatela raffreddare prima di rovesciarla nel piatto di portata..!
 A me è piaciuta molto, spero anche a voi!
Ciao alla prossima
---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

sabato 11 giugno 2011

SUMMER CAKES: 3° Volume scaricabile



Siamo a Sabato..ennesimo giorno piovoso, ma prima o poi finirà tutta quest'acqua..che sia per farci capire quanto è indispensabile e come sia giusto che rimanga un bene comune?...Può darsi, intanto ecco come promesso il Terzo Volume da scaricare della SUMMER CAKES!!!

cliccare QUI

se ci sono problemi fatemi sapere

Per scaricare i primi 2 volumi basta cliccare sul banner qui a destra..


Ancora una volta un grazie infinite a Jess che ha fatto i 3 volumi e sta preparando il 4° ed ultimo..


BUON FINE SETTIMANA!!

venerdì 10 giugno 2011

BUON COMPLEANNO...



Oggi 10 Giugno è il compleanno di una delle blogger conosciute via Web..Persona gentile, simpatica e disponibile!! LEI proprio lei che fa sempre le cose Ammodosuo!!!

AUGURI DI BUON COMPLEANNO ORNELLA!!!

Le offro questa Torta di Frutta che confesso, non ho fatto io, l'ho ricevuta in regalo da Vallè ieri ed è stata fatta dalla Pasticceria Dolci Pensieri.



Ed era squisita!!
 Domani vi pubblico il 3° Volume della Summer Cakes 
 TENETE D'OCCHIO IL BLOG!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

lunedì 6 giugno 2011

E se non mi vengono le parole....Crostata all'ananas..!



Oggi non ho niente da dire..il tempo fuori è brutto e mi mette malinconia..! Ci sono dei giorni che scrivo dei papiri che spesso taglio ed altri invece in cui non mi vengono le parole..!..
Per cui passo direttamente a questa bella ricetta che con l'ananas fa così estate!..l'ho fatta per il pranzo di domenica scorsa, e l'abbiamo mangiata tiepidina anche se faceva caldo .. era ottima quindi a voi la scelta se gustarla calda o fredda..Avevo preparato la frolla in dose massiccia il sabato perchè dovevo fare 2 crostate la sera però ne ho avanzata e ne ho rimediata una terza..l'ho comunque stesa nello stampo e messa in freezer così la domenica  mattina mi è bastato fare la crema e via in forno..ho calcolato le dosi per uno stampo da 22 cm, la frolla non è la prima volta che la uso, mi piace molto perchè è molto friabile!
Ho usato l'ananas fresco ma si può usare anche quello sciroppato, ovviamente cambierà il sapore ma è buona lo stesso.




CROSTATA ALL'ANANAS

Ingredienti per uno stampo da 22 cm

PER LA FROLLA:

170 gr di farina 00
30 gr di frumina
120 gr di burro
75 gr di zucchero
1 uovo
1/2 bustina di lievito
un pizzico di sale
scorza grattugiata di limone

PER LA CREMA:

500 ml di latte
3 uova
150 gr di zucchero
50 gr di farina
scorza di limone

1 ananas fresco
zucchero a velo

Preparare la frolla
Mescolare bene farina, la frumina, il lievito ed il sale.
lavorare con il burro fino ad ottenere uno sfarinato (se si usa la planetaria altrimenti sbriciolare tra le mani), poi aggiungere lo zucchero, la scorza di limone e l'uovo giusto il tempo per amalgamare il tutto poi compattare, avvolgere nella pellicola e riporre in frigo almeno 30 minuti..Ora fa caldo quindi la frolla è un pò più rognosa, bisogna lavorare con ingredienti ben freddi e toccarla con le mani meno possibile..

Preparare la crema
anche questa crema non è la prima volta che la uso, ma solo quando va in forno visto che prevede uova intere ed ha un gusto più delicato che trovo ottimo con la frolla e la frutta..
mettere a bollire il latte con la scorza del limone (io uso il pelapate per prelevarla). Nel frattempo montare uova zucchero e farina fino a fare sbiancare bene. Unire il latte, riportare sul fuoco e fare bollire per qualche minuto sempre mescolando.

Togliere il ciuffo all'ananas e tagliare il fondo poi scartare tutta la parte esterna. Con un coltello sottile e lungo ritagliare la parte interna a meno che non abbiate l'apposito levatorsolo, farne delle fette e poi dei ventaglietti..

Stendere la frolla ad uno spessore di 5 mm potete farlo direttamente su carta forno  infarinata e poi scaravoltarla nello stampo...oppure metterla dentro assieme..io avevo bagnato dell'altra carta e l'avevo fatta aderire bene al fondo ed ai bordi quindi una volta stesa l'ho capovolta dentro allo stampo..
Fate aderire bene e rimettetela in frigo per mezz'ora..
passato il tempo versateci dentro la crema e mettete i ventaglietti di ananas senza nessun ordine ricoprendo bene la superficie. Infornate a 175° per 40-45 minuti circa..
Fate raffreddare, poi passatela in una gratella in modo da farla asciugare bene anche sotto..spolverate di zucchero a velo.
servitela magari con un ciuffetto di Panna montata..ricordate di conservarla in frigo!




Scusatemi se non vi ho messo la fetta ma non ero a casa mia..vi fidate di me?..ed allora provatela, è squisita!

CIAO E BUONA SETTIMANA 

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

venerdì 3 giugno 2011

Vellutata di Asparagi Verdi



Mamma mia che paura mi sono presa questa mattina..sono tornata a casa e nel momento in cui ho acceso il pc ha deciso invece di NON partire..ecco mi son detta (la solita pessimista!!) adesso è morto del tutto, me lo immaginavo, stavo giusto aspettando questo momento..!!..per fortuna ho un hard disk su cui salvo le mie cose ma le ultime foto ed altri documenti li avrei persi!..PANICO!..è incredibile quanto si dipenda da questo aggeggio ed è pazzesco che se si rompe ci sia il rischio di perdere tutti i dati!..per fortuna un amico è venuto in soccorso praticamente subito e dopo poche ore me l'ha riportato funzionante..niente di grave, la batteria finita per cui anche se collegato alla corrente non si accendeva..Ma voi lo sapete che un portatile non si deve MAI usare con la batteria inserita se si è attaccati alla corrente??..io no, ed è uno dei motivi per cui è andata in malora!!...Comunque il pc è al termine della sua vita, devo cercare di tener salvato spesso perchè prima o poi mi abbandonerà..ha fatto la sua vita ed ha lavorato parecchio..mi dovrò rassegnare!!

Ma parliamo di cose mangerecce..oggi ricetta al volo e pure in ritardo causa il disguido, mi son decisa a postarvela perchè altrimenti la stagione passa ed addio vellutata!!

Mi riferisco alla Vellutata di asparagi verdi che ho fatto qualche giorno fa..molto semplice ed essenziale!




VELLUTATA DI ASPARAGI VERDI

Ingredienti per 4 porzioni:

1 chilo di asparagi verdi circa
1 cipolla piccola
1 litro di brodo vegetale
1 cucchiaio di panna fresca
olio d'oliva
sale e pepe


Pulire e lavare gli asparagi, tagliarli a rondelline dello spessore di mezzo cm scartando un pezzo del fondo e lasciando le punte intere.
Tritare finemmente la cipolla ed appassirla in poco olio d'oliva aggiungendo un cucchiaio di brodo bollente..Buttare le rondelline senza le punte e cuocere da sole per 3-4 minuti poi unire le punte e cuocere per una decina di minuti, quindi aggiungere il brodo e lasciare andare finchè diventano morbidi..una volta cotti passare il tutto al mixer unendo anche il cucchiaio di panna, aggiustare di sale e pepe e servire..per decorazione volendo si deve tenere daparte qualche pezzettino o qualche punta da posizionare sul piatto al centro..
Ecco, tutto qua, una zuppetta facile facile, semplice e senza sfronzoli...a noi è piaciuta molto!

Immagino che molti di voi siano in vacanza per questo lungo ponte per cui auguro a tutti BUON FINE SETTIMANA!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

AddThis