"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

giovedì 24 settembre 2009

Schiacciata con l'Uva - il Figasciò lombardo



Ho visto questa focaccia qualche settimana fa e ne sono rimasta colpita...mi sono segnata la ricetta ed ho aspettato il momento giusto per provarla...Finalmente è venuto il momento di vendemmiare così ho chiamato un zio che mi ha gentilmente regalato un pò di questa buonissima uva...Chissà perchè, ci sono affezionata all'Uva Americana..forse perchè mi ricorda che quand'ero piccola andavo nel vigneto con nonno Giovanni e la mangiavo direttamente sul posto...
e poi Nonna Maria che la metteva nelle ceste in cucina...che profumo!!!!

La ricetta è di Revolution_Luna di Cookaround che ringrazio per avermela fatta conoscere e che mi ha concesso di postarla ed è precisamente qui...

io l'ho impastata nella macchina del pane, ma ovviamente si può fare a mano o nella planetaria..




FIGASCIO' LOMBARDO (FOCACCIA CON UVA AMERICANA)

Ingredienti per una placca da forno di cm 25x35

PER LA PASTA
500 gr di farina bianca (io ho usato quella per la pizza)
250 ml circa di acqua
1 cubetto di lievito
2 cucchiai di Olio d'Oliva
12 gr di sale
2 cucchiaini di zucchero

PER LA COPERTURA
100 gr di burro fuso
700/800 gr di uva Fragola o Americana
120 gr di zucchero

PROCEDIMENTO
ho sciolto il lievito in mezzo bicchiere d'acqua tiepida con 2 cucchiaini di zucchero ed ho lasciato riposare coperto per circa 30 minuti..

ho messo poi nel cestello della macchina tutti i liquidi compreso il lievitino e poi la farina con il sale..meglio non mettere tutta l'acqua, ma regolarsi in base a quanta ne richiede l'impasto..deve risultare piuttosto morbido, ma non molliccio nè sostenuto...

l'ho lasciato lievitare per un paio d'ore fino al raddoppio, intanto ho lavato i chicchi d'uva e con santa pazienza ho tolto i semini, ma questo non è indispensabile, era solo per non sentirli sotto ai denti..

ho sgonfiato un pò la pasta e l'ho poi stesa con le mani in una placca ben unta di olio..l'ho lasciata lievitare ancora 30 minuti...

Passato il tempo ho fatto dei buchi nella pasta con le dita come per la focaccia genovese, ho versato il burro e pennellato per bene per farlo arrivare ovunque.....
cosparso con lo zucchero (- 2 cucchiai), l'uva ed infine i 2 cucchiai rimasti di zucchero..

Infornato per 35/40 minuti a 180°...Regolarsi con il proprio forno..

Ottima....

Se la FATE a MANO preparate il lievitino come sopra....

mettete la farina in una ciotola grande con l'olio, ed il lievitino, il sale e poi aggiungere un pò alla volta l'acqua che serve..lavorate per almeno 10 minuti...poi procedere come spiegato per la macchina del pane

Ho congelato dei pezzi, che ho poi usato per la colazione scaldandoli un pò....
perfetta..!!





Ciao alla Prossima!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 
 

37 commenti:

  1. Originale una focaccia con l'uva!!!!! mi piace!!! bacioni :-)

    RispondiElimina
  2. Davvero molto buona, con l'uva che impregna con il suo dolcissimo succo la base...fantastica!
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  3. ..devo farla, devo farla, devo farlaaaaaaaaa................

    RispondiElimina
  4. è meravigliosa!! come tutto quello che proponi!
    ciaoooooo

    RispondiElimina
  5. Mai provata una delizia del genere per me è una vera novità, adoro l'uva e la ricetta non sembra nemmeno molto difficile.
    La segno subito. Baci

    RispondiElimina
  6. wow che delizia!!anch'io ne sto vedendo di focaccie con l'uva in giro e mi state tentando!!la tua è divina davvero!!bacioni imma

    RispondiElimina
  7. Anch'io da piccola assaporavo un chicco dopo l'altro, strappandolo delicatamente dal grappolo e schiaccandolo alla sommità per mangiarne solo la polpa dolcissima e succosa. Che tripudio su questa focaccia un delicato contrasto in un'amalgama perfetta.

    RispondiElimina
  8. claudia..si, non la conoscevo nemmeno io!!

    fra...succosissima, molto molto buona!!..Grazie!

    Simo...falla falla falllaaaaaa!!!

    federica..grazie!!

    RispondiElimina
  9. casasplendente...no è facilissima, è un impasto per pane con burro zucchero ed uva sopra..grazie!!

    imma...anch'io ero curiosa e sono contenta di averla provata!!

    Edi..hai ragione, anch'io schiacciavo gli acini per far uscire la polpa!!!Buoooona!!

    RispondiElimina
  10. Come si fa a non provarlaaaaaaa

    RispondiElimina
  11. Quella bella uva così cremosa e profumata mi fa venire l'acquolina in bocca,davvero molto invitante!

    RispondiElimina
  12. che bella ricettina che ci hai presentato oggi,ha un aspetto fantastico!!!

    RispondiElimina
  13. Spaziale! Si vedono tante focacce son l'uva ma questa versione non l'avevo mai vista, con la salsa all'uva sopra mi ha fatto venire una fameee!

    RispondiElimina
  14. eccola la versione lombarda...e io che osno lombarda mi son andata a preparare quella oscana!:DDDbella!!

    RispondiElimina
  15. che bella questa focaccia!La tua ricetta delle treccine è formidabile, continua a sfornarne in mille versioni, scusa se ti copio tante tue ricette, ma sono sempre infallibili e strepitose! GRAZIE!

    RispondiElimina
  16. mamma mia che buona e gustosa !

    RispondiElimina
  17. germana...non si può non provarla!!

    ilcucchiaiodoro...grazie!!

    mirtilla...grazie!!

    Elisakitty's kitchen...grazie cara..mi fa piacere che ti faccia questo effetto!!è molto buona!!

    Genny...eh, allora tu puoi dire se è qella vera..ti tocca farla!!

    RispondiElimina
  18. Laura...non mi può che far piacere se provi le mie ricette, anche perchè ti riescono benissimo!!le treccine sono veramente formidabili!!
    grazie!!

    Mary...grazie!!

    RispondiElimina
  19. troppo invitante sta focaccia,quell'uva che tinge mi riempie la bocca solo a vederla!!

    RispondiElimina
  20. Come non innamorarsi: è davvero molto invitante questa focaccia! Semplice e gustosissima!
    bacioni

    RispondiElimina
  21. Cara Morena, focaccia all'uva super-appetitosa e super-bella! Ha un colore che definire invitante è poco... E sei riuscita perfino a congelarla. Mi sa che vale la pena di provarla questa ricetta... Grazie per il suggerimento e come sempre: bravissima! A presto
    P.S. ti voglio anche ringraziare per l'assiduità con cui partecipi al mio blog: te ne sono profondamente grata e ne sono inorgoglita, perchè sei una food blogger davvero molto brava. Ti prego di scusarmi se non sempre riesco a fare altrettanto, ma la lotta contro il tempo è feroce in queste settimane... Un salutone

    RispondiElimina
  22. moleskine...grazie!!

    manu e silvia...grazie ragazze!

    sabrine d'aubergine...provale...è molto particolare..grazie..
    è sempre un piacere passare da te..
    tranquilla, nemmeno io riesco a passare sempre da tutte anche se lo vorrei...Baci!!

    RispondiElimina
  23. Anche a me l'uva americana ricorda l'infanzia e i nonni...ancora non sono riuscita a sincronizzarmi con il fruttivendolo e ogni volta che passo l'ha finita, ma non dispero, ho diverse ricette da provare, e quasi quasi aggiungo anche la tua, fa una gola!!

    RispondiElimina
  24. Ma sai che non sapevo che l'uva fragola si chiamasse anche americana?
    In questo periodo sto vedendo tanti ricette preparate con l'uva,un ingrediente insolito per me,dopo l'ondata di dolci ai fichi inizia l'avventura con l'uva,voglio provarla ;)

    RispondiElimina
  25. Un style de recettes que je ne connaissais pas du tout.J'en prends note. A bientôt.

    RispondiElimina
  26. che morbida questa torta...adatta per un dolce risveglio!!! brava come sempre

    RispondiElimina
  27. Belissima focaccia..meravigla! Brava Morena. Baci, baci e buona domenica!

    RispondiElimina
  28. l'uva americana la adoro!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma sai ke ankio questa settimana ho fatto una focaccia con quest'uva? sarà nel mio prossimo post :-) proveò anke la tua! baci baci

    RispondiElimina
  29. Dev'essere buonissima!Buona giornata Morena

    RispondiElimina
  30. buonissima!!!!! con l'uva in abbondanza ho fatto la marmellata !!! a saperlo prima avrei provato senz'altro!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  31. Ci credo che ti ha colpito questa focaccia! Ora speriamo che arrivi un po' di uva "seria" pure qui :-)

    RispondiElimina
  32. Milla..aggiungi aggiungi..dato che ci sei!!!

    Nanny...vero, ultimamente ci sono molte ricette con l'uva..provala, è molto particolare!!

    Saveur et Gourmandises..quand tu la fait fais-moi sovoire...a bientot..

    sogno93....grazie!!

    Maria...grazie Maria..buona settimana a te

    RispondiElimina
  33. Tortino al Cioccolato...verrò a vedere anche la tua...sono curiosa di vedere le varianti...

    NIGHTFAIRY...molto buona, grazie!!

    rebecca...marmellata di uva???chissà che buona!!!

    Aiuolink..grazie!!!

    RispondiElimina
  34. Com'è invitante!!! Tutto quello che tocchi si trasforma in delizia, Morena cara :-)

    RispondiElimina
  35. Bellissima e buonissima, brava Morena!!

    RispondiElimina
  36. Sarà anche lombarda, ma somiglia tantissimo a quella toscana :)
    e brava la mia gringa, e le sue fantastiche focacce!!
    bacione

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti link o anonimi NON saranno pubblicati.

AddThis