"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

mercoledì 8 gennaio 2014

Timballo di Celentani con Polpettine aromatiche di Manzo



Ho finito l'anno con queste Mini SACHER, ho iniziato l'anno nuovo con questi deliziosi biscotti alla Nocciola, e oggi invece cambio con una ricetta salata. 
In pratica inizi l'anno con la voglia di cambiamenti, di cose nuove e nuovi lavori!
Per iniziare ho fatto una bella capatina dalla mia parrucchiera e mi son fatta riccia.. Non ci credete? lo vedrete più avanti! :D

Dovete pensare che ho portato i capelli ricci per circa 15 anni, frutto di permanenti continue poi ad un certo punto c'ho dato un taglio, ma proprio netto eh. della serie da capelli lunghi son passata a spazzola. Nel corso degli anni ho giocato molto con loro forse per trovare quello giusto che mi facesse star bene. Che poi una cosa che odio è essere in disordine e con i capelli che mi ritrovo è praticamente ogni 3 per 2. Essere costretta a tenerli sempre legati è assurdo quindi qualche volta bisogna prendere una decisione e cambiare.


Come nella vita. Inutile stare lì a lamentarsi o deprimersi perchè le cose non vanno per il verso giusto ma non fare niente per modificare il corso degli eventi. Come quelli che fanno un lavoro che non li soddisfa, che per anni si lagnano, vanno in pensione e si rendono conto che potevano darsi una svegliata ed invece hanno fatto una vita noiosa e ripetitiva. 
A volte ci vuole coraggio, altre invece è anche il bisogno a portarci a fare certe scelte. In altri casi è proprio destino o il caso. Io ad esempio, ho lavorato in settori completamente diversi dalla cucina.
Da ragazzina facevo perfino maglioni lavorati ai ferri per recuperare qualcosa, ho fatto pulizie in una palesta, ho venduto prodotti a domicilio, ho lavorato in stireria, ho fatto anche lavoretti a domicilio (inteso a casa mia eh) poi in una ditta di accessori per capelli ed infine in una ditta di materassi dove è finita male. Ah dimenticavo che ho pure lavorato in un'azienda in cui portavo il muletto..ahaha!! Tiravo giù da altezze vertiginose cassoni pieni di parti da assemblare... (confesso che avevo una paura folle che cadesse tutto) non ci credete vero? Non mi vergogno affatto di tutto questo perchè in fondo ogni lavoro mi ha insegnato qualcosa, mi sono sporcata le mani, ho faticato molto, ho superato anche un'ernia del disco molto forte..è stato un percorso che pian piano mooolto piano mi ha portato ad oggi.
Forse se avessi fatto altre cose sarei ancora là a fare le stesse cose che non mi piacerebbero oppure sì..

A questo punto non so perchè sono arrivata a questo discorso.. ahah! Sono veramente strana a volte, parto da un discorso e finisco in un altro!
Quindi mi fermo qui e vi propongo questa ricetta salata. sì lo so che siete golosi e non preoccupatevi che arriveranno anche dolci, pasticcini, brioches ecc.. Ma qualche salato concedetemelo anche perchè sono sicura che vi piacerà.. 
E' una ricetta che ho fatto qualche mese fa e tenuto in stand by, ora a parte le ortensie azzurre della foto mi sembra che la stagione sia giusta per fare un bel timballo con questi ingredienti!

Questo è piccolino, per 2 persone, lascio a voi la libertà di farlo più grande. Magari per 4 semplicemente raddoppiando la dose ed usando uno stampo più grande.


TIMBALLO DI CELENTANI CON POLPETTINE AROMATICHE DI MANZO



Ingredienti per 2 persone:
100 g di celentani
200 g di macinato scelto di manzo
1 uovo
2 cucchiai di pane grattugiato
Sale e pepe
Noce moscata
Olio extra vergine d’oliva
400 ml circa di passata di pomodoro
Maggiorana ed origano freschi (se possibile)
Erba cipollina (se possibile)
3 cucchiai di parmigiano grattugiato

Mescolate al macinato l’uovo, il pane grattugiato, un filo d’olio, erbe aromatiche tagliuzzate ed aggiustate di sale, pepe e noce moscata.

Scaldate in una padella la passata con un filo d’olio, unite del sale e pepe. Lasciate cuore una decina di minuti nel frattempo fate delle palline grandi come nocciole con l’impasto di carne.
Passatele in padella e lasciatele cuocere a fuoco basso per circa un’ora.

Cuocete la pasta in acqua bollente lasciandola molto al dente, scolatela e conditela con il sugo. Aggiungete il parmigiano e versate il tutto nello stampo oliato.
Cospargete di abbondante formaggio e passate in forno per 15 minuti a 200°.
Sfornate e servite subito.

Potete anche preparare il timballo in anticipo lessando la pasta e raffreddandola subito. Conditela con il sugo e riempite lo stampo quindi infornate per circa 20-25 minuti poi servite.

E con questa ricetta sfiziosa salata vi saluto. Alla prossima!!



---------------------------------------------------------
Le immagini, i testi e le ricette pubblicati  in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

17 commenti:

  1. Ciao Morena :) mi sono scordata di dirti che ho aggiunto un link alla tua pagina dal mio blog perchè ho usato la tortiera che ho vinto al tuo contest :) spero non sia un problema, se vuoi vederlo basta che dai una sbirciatina al mio ultimo post.. un bacione!
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati Silvia, va benissimo. Anche se è passato un po' di tempo vengo a vedere..
      ciao ciao
      Morena

      Elimina
  2. Favoloso il tuo timballo di pasta, oggi siamo in tema polpette :-) buon 2014 Morena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensa che io nemmeno lo sapevo..ahahah!!
      ciao Chiara!!
      Morena

      Elimina
  3. vabbè... mai io voglio vederti!!!
    "lo vedrete più avanti"pensavo nel post!!!
    ahaah!

    che dire di questo piatto!! io ogni tanto faccio il sugo alla pugliese, il sugo con le polpettone piccole....
    dai che proverò anche in timballo!!!
    ciao
    elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihih!! e tu giù a scorrere!!
      Ciao cara, buon we!
      Morena

      Elimina
  4. Gustosissimo e super sfizioso!!!

    RispondiElimina
  5. sei una forza tesoro :)
    delizioso questo timballo ,baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mirtilla è da provare perchè è proprio buono e goloso!!
      ciao ciao

      Elimina
  6. un super timballo gustosissimo!!!!!!!!!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  7. che golosità, da provare sicuramente. Ciao.Irene

    RispondiElimina
  8. Morena abbi pieta' di me ! io sono a dieta da 6 giorni..
    macomepossofaaareee?!?!
    simona

    RispondiElimina
  9. Che timballo ragazza! Altro che diete e digiuni, io son dalla tua e mi autonvito a pranzo eheheheh Buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Ti auguro di avere il successo che meriti,mi hai insegnato tante cose,sei bravissima! Adesso invece di una meravigliosa ricetta come questa ci vorrebbe un pinzimonio....dopo le feste ho accumulato svariati chili!!!! :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok Isabella, vada per il pinzimonio come antipasto!! hihi!!
      ciaoooooo!!

      Elimina
  11. Grazie a tutte e scusate per il ritardo...
    Morena

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti LINK o ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com

AddThis