"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

martedì 13 maggio 2014

Torta con Amaretti e mascarpone. Se la memoria tentenna facciamone buon uso!



Ultimamente sono così tanti gli impegni che quando mi prefisso di fare qualcosa di ogni genere e natura puntualmente salta tutto.
E così capita che compri una confezione di amaretti perchè dovevi farci qualcosa che poi non ricordi più e compri pure del mascarpone per fare dell'altro e non hai il tempo quindi si avvicina la scadenza.
Sia mai che si butta qualcosa!! no no!! Se è una cosa che odio fare è buttare il cibo!
Quindi all'urgenza di utilizzare il prodotto in scadenza ne esce una torta che sembra quella di nonna papera. Non so voi ma io ricordo i fumetti in cui sfornava delle bellissime torte alte alte!

Giusto poi per renderla più carina ci mettiamo pure due amaretti, magari anche 3 o 4! Se poi mi verrà in mente perchè li ho comprati li riprenderò!! 

Dunque questa è una torta semplice, banale ma che per la colazione va benissimo. Non sporcherete nemmeno tanta roba, se avete il burro bello morbido vi basta una ciotola ed un cucchiaio. Io ho usato il frullatore elettrico, manco il KA ho scomodato. Non è soffice eh.. il panettone è soffice questa è morbida. Compatta e morbida.
L'ho lasciata così perchè sapevo che per la colazione andava meglio ma se volete renderla più golosa farcitela con una buona crema pasticcera e bagnatela con una bagna all'amaretto anche se non ne avrebbe bisogno ma giusto per dare ancora più sapore.



TORTA CON AMARETTI



Ingredienti: 
300 farina 00 
150 fecola 
1 bustina di lievito 
1 pizzico di sale 
100 burro 
250 mascarpone  
250 zucchero 
3 uova 
120 latte 
3 cucchiai di liquore all'amaretto 
Amaretti
Zucchero a velo 

Latte, uova, burro e mascarpone devono essere a temperatura ambiente.
Setacciare farina, fecola, lievito e sale in una ciotola.
Lavorare il burro a pomata con lo zucchero quindi unire il mascarpone. Incorporare un uovo alla volta poi latte ed il liquore. (fin qui potete usare il frullare elettrico o la planetaria oppure un cucchiaio)
Unire le polveri poco per volta mescolando con una frusta.
Versate il composto in una tortiera di cm 22. La mia è con fondo removibile e svasata quindi la base è più stretta della parte alta. Disponete gli amaretti come preferite schiacciandoli leggermente.
Importante la cottura a 165°- 170° per 50 minuti circa. Controllate con uno stecchino.
Sfornate e fate raffreddare.
Cospargete di zucchero a velo e se volete farcite come vi ho consigliato più sù.




Provatela!
Ciao Ciao alla prossima!

17 commenti:

  1. Tantissime volte capita anche a me! L'ultima volta ho preso del philadelphia, buttato lì in frigo e mi sono dimenticata che ricetta volevo fare, quindi quando stava per scadere ho fatto una cheesecake, e dopo averlo consumato mi sono ricordata che ricetta volevo fare. Succede sempre così?!

    RispondiElimina
  2. Ma sembra proprio la torta di nonna Papera!!!!!!!! :-D Uhhhh quante volte, nello sfogliare un numero di topolino, ho sognato di poterne mangiare una fetta!!! Bene, ora me la posso fare: ho la tua ricetta! ;-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Ma che idea originale,sicuramente un dolce cosi' addolcisce la giornata! A presto buona settimana :))

    RispondiElimina
  4. E' una torta incredibile! Intera sembra una crostata con una crema al cioccolato e amaretti sopra, tagliata a fette è tutta un'altra cosa! Bella, alta, soffice. Deve essere proprio buona!

    RispondiElimina
  5. con il caffè ci starebbe benissimo... ad avercela!!!
    bravissima :)

    RispondiElimina
  6. No, no, niente bagna e niente farcitura! Anch'io a preferisco così com'è...vengono delle fette perfette per la colazione, ma vista l'ora anche per il té non sarebbe male! Arrivo tra 45 minuti! ;)

    RispondiElimina
  7. adoro il mascarpone, ma lo uso solo per creme dolci e so di poterlo mettere anche in preparazioni salate. dovrei proprio evolvermi! il tuo dolce croccante fuori sofficissimo dentro...buoooono

    RispondiElimina
  8. wow, a prima vista sembrava una frolla con un ripieno e amaretti, bravissima bella torta e foto

    RispondiElimina
  9. A parte che è bellissima immagino il profumo e la bontà che da al primo morso e la trovo perfetta anche immersa nel latte la mattina...segno subito la ricetta e la provo, viva le ricette golose del riciclo.
    Buona serata Morena

    RispondiElimina
  10. Carissima,ti seguo da tempo ed adoro le tue ricette,specialmente i lievitati;con le tue ultime ricette(facaccia dolce,brioscine kamut e latte riso)mi hai fatto proprio felice.Sono semplicemente deliziose,corpose con quel buon profumo di cose di casa che confortano.baci

    RispondiElimina
  11. Come al solito tutto quello che esce dal tuo forno è sempre meraviglioso, sia come aspetto che sicuramente come sapore. Prima di tutto è bellissima così bella alta e decorata con gli amaretti. E poi deve essere davvero morbida e profumata. Sai che ho proprio una confezione di mascarpone che mi sta per scadere? :-)

    RispondiElimina
  12. Ciao Morena buon per noi che non ti sei ricordata a cosa servivano gli amaretti xche' ne hai fatto ugualmente buon uso per questa meravigliosa torta da colazione e non solo!!! Io faccio cosi' qnd acquisto la panna fresca, vorrei fare tante cose e poi "finisce" nella ciambella :)!!! Buona giornata ciao ciao luisa

    RispondiElimina
  13. E io che col mascarpone avanzato ci ho fatto un semplice tiramisù...stupida me! la prossima è questa!

    Simo

    RispondiElimina
  14. Adoro la torta agli amaretti, è una delle mie preferite, la mangio da sempre uno dei grandi classici di mia mamma tramandata a me e ai miei fratelli, con il mascarpone mai fatta, la immagino bella soffice, la tua anche bella alta cosa che apprezzo molto in un dolce, bella buona perfetta per la colazione/merenda, buona giornata!

    RispondiElimina
  15. Ciao Morena!Come stai?Mi sono accorta che in frigo ho iol mascarpone e mi è venuto in mente questa torta!Ciao a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, io sto bene grazie! Allora ti é piaciuta la torta?

      Elimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere.
Commenti ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com