"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

venerdì 2 novembre 2012

Le Veneziane con la Crema e si ricomincia ad impastare....

        Nella stagione calda appena passata sono stata leggermente sotto una forma di letargo. La voglia di fare torte, dolci vari e lievitati era come rallentata ed infatti poche sono state le mie pubblicazioni.
Da qualche giorno però complice il frescolino per non dire freddo, la stufa accesa ed il ritorno ad una vita più casalinga ha riacceso in me la voglia di impastare. 
    Queste deliziose Veneziane le avevo viste da lei qualche mese fa. 7-8 o forse più e me ne sono innamorata. Sono rimasta con la promessa che le avrei fatte quanto prima ed allora eccole qua. Detto fatto. Ovviamente c'ho messo lo zampino e qualche piccola modifica l'ho fatta nella lavorazione e nella quantità di latte tenuto conto che ormai so che la farina che uso ne richiede di più.
       Meno lievito, ma giusto un po' e quindi tempo più lungo di lievitazione. Mi sa anche che nella mia cucina i saccaromiceti erano ancora addormentati perchè l'impasto ha impiegato un po' a crescere.
Ma andiamo subito alla ricetta altrimenti le mie fans di fb mi uccidono visto che le ho fatte attendere.!





LE VENEZIANE


Ingredienti per 14 pezzi:
250 gr di farina Manitoba non professionale
200 gr di farina 00
50 gr di farina di riso 
50 gr di zucchero
20 gr di lievito di birra (io 8 di quello San Martino)
180 ml di latte tiepido
2 uova intere
80 gr di burro fuso
buccia grattugiata di 1 limone o un cucchiaino da the di aroma naturale
1 pizzico di sale 
Per spennellare 
1 tuorlo + 2 cucchiai di latte
zucchero in granella

Per la Crema:
250 ml di latte
2 tuorli
50 gr di zucchero
35 gr di farina
1/2 bacca di vaniglia 
1 pizzico di sale

Preparate l'impasto:
-Sciogliete il burro con l'aroma di arancia naturale o la scorza grattugiata e mettete da parte.
-Sciogliete il lievito nel latte tiepido.
-Mettete nella ciotola le farine setacciate, e lo zucchero, versate il latte con il lievito ed iniziate ad impastare.
-Aggiungete le uova e fate amalgamare bene.
-Unite un po' di burro ed il sale, fate assorbire poi man mano unite il resto versandolo a filo e facendolo lavorare bene prima di versane altro.
-Portate ad incordatura rivoltando di tanto in tanto l'impasto.
Tutta questa operazione durerà circa 20 minuti o più. Assicuratevi che sia ben incordato.
-Formate una palla, coprite con della pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio. Se fa caldino a casa vostra un paio d'ore basteranno.

Nel frattempo preparate la crema:
-Fate bollire il latte con i semini della bacca di vaniglia (la bacca tenetela da parte che vi spiegherò nei prossimi post cosa farne)
-Lavorate i tuorli con il sale, la farina e lo zucchero fino a farli sbiancare quindi versarci il latte bollente poco per volta e sempre mescolando. 
-Riportate il tutto sul fuoco e fate addensare portando a bollore.
Fatela raffreddare in fretta mescolando spesso e tenendola a bagnomaria in acqua fredda.
Quando l'impasto è lievitato capovolgetelo sulla spianatoia,  dividetelo in pezzi da 65 gr e formate delle palline. 
-Mettetele nella placca foderata di carta da forno. coprite con un foglio di nylon e lasciate lievitare ancora circa un'ora e mezza. Per vedere se sono pronte affondate leggermente un dito su un fianco e se rimane l'impronta vanno bene.
-Spennellatele con il tuorlo battuto con i 2 cucchiai di latte. Fate un taglio a croce sulla sommità e riempitelo con la crema dopo averla messa su una sac à poche. Cospargete con lo zucchero in granella ed infornate a 180° per 20 minuti circa mettendole a metà altezza. 
-Sfornate, e gustatele...sì sì..gustatele calde. Io ho quasi rischiato l'ustione..beh magari aspettate qualche minuto. Soffici, morbide e buonissime, dolci al punto giusto.
Se le mettete in un sacchetto chiuso la mattina dopo leggermente passate in fono sono buonissime.
Che dire..tanto erano belle nelle foto di Patrizia e tanto sono buone..Peccato non averle fatte prima!!




---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

61 commenti:

  1. WOW sono meravigliose ! Bucano lo schermo ti fanno venire voglia di allungare la mano e afferramrne una! Ok non si può ma potrei passare da te io porto il tè o il caffè che preferisci?
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quanti giorni sono passati?? che vergogna! Grazie Esme a questo punto per castigo le rifaccio ed aspetto il caffè!!eheheh!!
      Morena

      Elimina
  2. sono perfettissime ...le adoro ma non ho mai osato farle..ma mi hai messo una voglia addosso...
    fare colazione con le veneziane non ha prezzo ^__^
    complimenti..
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lia come hai visto sono molto facili perciò buttati dai!! Grazie cara!

      Elimina
  3. fantastiche ,bravissima come sempre.Rimango incantata di fronte a queste meraviglie!

    RispondiElimina
  4. Ciao Morena,
    hai proprio ragione, finalmente si ricomincia ad impastare...
    Queste veneziane sono perfette
    Buona giornata
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Anna..impastare è una delle cose che riscaldano il cuore nelle giornate invernali...Grazie!!

      Elimina
  5. Eccole qui!!! Sono felice ti siano piaciute e che ti siano venute perfette!!!! Stragolose e da rifare a rischio di farsi prendere un' indigestione!! Un bacio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia se ricordi quella volta che le avevo viste ti avevo detto che mi ero innamorata e le avrei fatte..è passato un po' ma alla fine ce l'ho fatta!!grazie per la ricetta! baci baci!

      Elimina
  6. morena sei sempre bravissima...adoro il tuo blog e i tuoi dolci

    RispondiElimina
  7. Belle e buone ! Komplimenti ,Morena !

    RispondiElimina
  8. Uh, che belle!! Sai quant'è che vorrei provare a farle!!! Prima o poi mi devcido...E adesso ho anche la ricetta giusta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Martina con tutte le meraviglie che sforni queste non possono mancare di certo...provale!!

      Elimina
  9. whuauuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu da provare di sicuro sono bellissime
    quasi quasi mi metto sotto adesso mi studio gli ingredienti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma Papera grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!

      Elimina
  10. ti dirò:mi sarei ustionata anche io...come si fa a resistere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milady...ehehe!! quando si è golose, si rischia tutto!!:-))

      Elimina
  11. ma sono fantastiche....che brava che sei!
    bacio

    RispondiElimina
  12. Le ho fatte anch'io proprio prendendo la ricetta di Patrizia e sono deliziose! bellissime le tue :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina hai ragione sono favolose!!

      Elimina
  13. le provero' di sicuro...sono meravigliose ^_^

    RispondiElimina
  14. Che delizie .... Molto molto belle e buone immagino complimenti!!!

    RispondiElimina
  15. ecco la ricetta finalmente........sono mie

    RispondiElimina
  16. stupende Morena!!!! peccato non poterle assaggiare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lety, lory, dolci ricette, veronica, Milena..grazie ragazze!!

      Elimina
  17. Ossignur che meraviglia! Mi vien voglia di provarle subito!!! Bravissima :-) Bacioni e buon we!

    RispondiElimina
  18. sono perfette... una meraviglia davvero, complimenti!

    RispondiElimina
  19. Semplicemente divine...siamo rimasta con l'acquolina solo a guardarle, figurati ad assaggiarle...Complimenti.
    baci baci

    RispondiElimina
  20. mamma che belle e che buone!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zonzo Lando, Erica, Manela e Silvia, Angelica...troppo buone..........voi e le Veneziane..eheheh!!

      Elimina
  21. Ciao Morena!! L'altro giorno ho provato la tua fugassa veneta.... buonissima.... ora mi tocca provare pure queste, hanno un aspetto super invitante! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì cara Fra...ti tocca proprio!! grazie per aver provato la fugassa!!

      Elimina
  22. Il tuo blog è talmente bello che mi mette soggezzione...questa ricetta è fantastica...e foto stupende!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio soggezione?? nooo dai!! Grazie mille!!

      Elimina
  23. Inchino, doppio inchino, triplo inchino.....Mo ci vuole qualcuno che mi aiuti a raddrizzarmi...!! Ti avevo già espresso il mio desiderio di farle su FB..e adesso non posso tirarmi indietro..l'addafà...!!^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandra alla fine ti sei raddrizzata?? eheheh!!!baci baci!!

      Elimina
  24. che meraviglia!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  25. Morena cara, queste me le segno! mi sono sempre piaciute le Veneziane!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devi provarle Francesco e poi mi dici se ti sono piaciute!!ciao ciao!!

      Elimina
  26. una vera bonta'......a colazione, per dessert a merenda......davvero brava , un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Maria...buone in ogni momento!!

      Elimina
  27. Ciao posso chiederti cosa intendi per lievito di san Martino? Va bene anche quello in polvere? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il San Martino è il lievito in granuli, tipo il mastro fornaio..

      Elimina
    2. Ah ok quindi quello salato? Grazie mille!!

      Elimina
    3. Sì..quello per i lievitati..

      Elimina
  28. ma se non ho tutte e 3 le farine posso farle solo con la classica 00?
    sono impaziente di farle!!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo,diciamo che puoi usare la 00 anche se non otterrai lo stesso risultato. Ciao ciao.

      Elimina
  29. Questi dolcetti sono una meraviglia per gli occhi, perciò anche per il palato suppongo... :)
    Mi sembra quasi di sentirne il profumo... :)
    Bravissima! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kety..sono buonissime..te le consiglio! Grazie!

      Elimina
  30. le ho preparate, sono venute belle gonfie ma la crema in cottura non è rimasta tutta in cima... ma il taglio quanto deve essere profondo? grazie!

    RispondiElimina
  31. LadyPaola, mi sa che i tuoi tagli non erano molto profondi..almeno un cm e mezzo devono essere per far sì che la crema rimanga..
    ciao Morena

    RispondiElimina
  32. Ciao Morena, le tue veneziane sono fantastiche !! ho comprato il tuo libro e le ho fatte subito.... oggi le pubblico sul mio blog. Grazie e auguri per la festa di oggi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao kiara, grazie per aver creduto in me ed aver comprato il libro.. Corro a vedere le tue veneziane!!
      Morena

      Elimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Quelli contenenti link non saranno pubblicati.

AddThis