"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

venerdì 8 giugno 2012

Clafoutis di ciliegie al kirsch, pistacchi e mandorle.. e già che ci siamo... Buon fine settimana!!

Adoro questo periodo perchè c'è una gran scelta di frutta e verdura..Ciliegie, Pesche, Nettarine, albicocche.. Ne comprerei un'infinità e mangerei solo quelle. Peccato che i costi siano un pò...esagerati. Mercoledì ad esempio ho comprato 1 chilo di pesche ed 1 chilo di ciliegie..belle per carità, ma ho speso 8.30 €..non vi sembrano tanti?..a me sì, decisamente! Fatto sta che mi adatto e cerco con parsimonia di preparare comunque qualche dolce. 
Non ho risparmiato invece per fare questo Clafoutis favoloso..e sono contenta di averlo fatto perchè mi è piaciuto molto. 
L'ho servito tiepido con una generosa porzione di gelato fiordilatte sopra..e non dico altro!
Il Kirsch è perfetto in quanto è un distillato di ciliegie ed il suo profumo mi piace molto.. mandorle e pistacchi hanno fatto il resto.
Scegliete delle belle ciliegie mature e dolci, i duroni sarebbero perfetti.
La ricetta base l'ho presa dal libricino di Sale&Pepe "Dolci di Primavera" ovviamente stravolta..

CLAFOUTIS DI CILIEGIE AL KIRSCH 
PISTACCHI E MANDORLE
Ingredienti:
600 gr di ciliegie dolci e mature
50 gr di pistacchi
50 gr di mandorle (o farina di mandorle)
130 gr di farina 00
1 pizzico di sale
100 gr di zucchero semolato
2 cucchiaini di zucchero vanigliato
50 gr di burro
2 Cucchiai di Kirsch
3 uova
350 gr di latte 
mandorle a lamelle (facoltative)
Tritare finemente pistacchi e mandorle e mescolarli assieme.
Lavare le ciliegie e denocciolarle, disporle sul fondo di uno stampo in ceramica imburrato di 26 cm di diametro. In realtà la tradizione vorrebbe che non si togliessero i noccioli, ma è meglio evitare di rompere qualche dente agli ospiti di questi tempi...
Fondere il burro a fuoco basso e lasciarlo raffreddare.
Mescolare in una ciotola la farina, pistacchi e mandorle, lo zucchero, il sale, lo zucchero vanigliato quindi unire un uovo intero. Incorporarlo al composto e poi aggiungere 2 tuorli ed il kirsch..il latte ed il burro fuso.. Mescolare bene fino ad ottenere una pastella liscia.
Montare a neve ferma gli albumi con un cucchiaino di zucchero quindi unirli alla pastella in 3-4 volte mescolando delicatamente con una frusta. 
Versare il tutto sulle ciliegie, cospargere se si vuole le mandorle a lamelle ed infornare a 180° per 15 minuti. Poi abbassare a 150° e cuocere per altri 20 minuti circa..La superficie deve diventare gonfia e dorata..
Sfornare e dopo un pò cospargere di zucchero a velo. Tenderà a sgonfiarsi, è normale.
Si può servire tiepido o freddo. Ottimo con una pallina di gelato al fiordilatte..
Con questo dolce tipico francese vi auguro un buon fine settimana!!!
 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 


18 commenti:

  1. Sono d'accordo con te, la frutta costa veramente troppo cara, le ciliegie poi .... Comunque tu con 8,30 € hai comprato anche le pesche, qui da me se voglio 1 kg di duroni devo spendere 8-9 €.
    Mi piace moltissimo questo clafoutis, ha un aspetto delizioso. Prendo nota!

    RispondiElimina
  2. E' proprio vero! Costi esorbitanti ancora per certa frutta. Figurati che io sono riuscita a spendere 7 euro solo di ciliege, le migliori che abbia mai visto, ma cavolo!
    Un salasso! Poi quano ne ho trovata anche qualcuna bacata ovviamente mi sono infastidita non poco.

    Tralasciando questo, sono attratta da questo clafoutis in maniera incredibile e sai che non ho mai provato a farne uno? E' arrivato proprio il momento! :)
    Buon weekend

    RispondiElimina
  3. Ho l'acuolina in bocca, mi hai fatto venire una fame... :-)

    RispondiElimina
  4. Io mi rifiuto quando vedo prezzi del genere! Va bene la bontà e la qualità, ma non esageriamo!
    Certo che vedendo questa clafoutis mi verrebbe dire che li hai comunque spesi molto bene!!!

    Alice
    http://operazionefrittomisto.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Прекрасно!
    Черешата ми е любим плод,а комбинацията и с ядките е божествена!Поздравления!

    RispondiElimina
  6. le ciliege hanno un costo pazzesco.. mi ritengo fortunata, e non poco, ad avere orto e alberi da frutto dai miei genitori..che sfrutto parecchio! questa ricetta è meravigliosa cmq! bravissima

    RispondiElimina
  7. Io non ho ancora avuto il coraggio di comprare pesche e albicocche, costano ancora veramente troppo per il mio portafoglio. Alle ciliegie invece non ho resistito ma me le sono mangiate tutte prima di riuscire a farle finire in un dolce. Chissa' che la prossima volta non riescano a sopravvivere ed arrivare in questo clafoutis

    RispondiElimina
  8. i tuoi dolci sono sempre una favola

    RispondiElimina
  9. Complimenti, unica questa torta.
    Lorenzo D.

    RispondiElimina
  10. buonissimo!!!!!! Me lo sto immaginando mentre lo mangio tiepido con il gelato.....una sciccheria!!!!
    Buon fine settimana...e buon corso!!!!

    RispondiElimina
  11. E' vero, costosissime le cicliegie ancora! Giusto ieri ho visto una confezione al supermercato in offerta che iniziava a costare meno ma di solito aspetto quelle dell'albero della casa in campagna! Proprio invitante questo dolce!

    RispondiElimina
  12. Il clafoutis è una delle cose che non ho mai fatto nè mangiato. Ma vedere il tuo mi fa di venir voglia di sperimentare!

    RispondiElimina
  13. un clafoutis d'oro!!!Ma ne è valsa assolutamente la pena! Col kirsh e quella frutta secca lì, che mi fa impazzire, dev'essere una bomba di bontà!

    RispondiElimina
  14. delizioso il tuo clafoutis, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. io prendo la frutta al gruppo d'acquisto e ti dirò che alla fine spendo molto meno che al supermercato! E in più è bio.

    Bellissima torta!!

    RispondiElimina
  16. Che delizia, ideale per questo periodo, brava Morena!!

    RispondiElimina
  17. eccomi qui..con tantissimo ritardo..ringrazio davvero tutti/e per esservi fermate a lasciare un saluto..
    siamo arrivati al punto che la frutta ha costi proibitivi e magari non è nemmeno tanto buona..a volte non so se ne vale la pena..sarebbe bello averla in giardino come Luisa!!

    Un abbraccio a tutti!!

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti link o anonimi NON saranno pubblicati.

AddThis