"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

giovedì 3 giugno 2010

La voglia di sapere senza fine e gli ingredienti sconosciuti..!


Il bello anzi la cosa meravigliosa di questa grande passione che mi accumuna a molti di voi che è la cucina o meglio la pasticceria nel mio caso è che non si finisce mai di imparare..ogni giorno c'è un nuovo metodo di lavorazione, o attrezzature nuove con cui riempirei la casa (se si può!), oppure nuovi ingredienti..ecco io di questo non mi stanco mai..ho una gran sete di conoscere, di sapere di imparare e provare..Se potessi farei una marea di corsi, magari se tornassi indietro di 30 anni andrei a scuola, cosa che non ho fatto per mancanza di possibilità..Il bello però è che ora con internet e questo mondo di blogger ci si può confrontare e scambiare esperienze e quindi giornalmente aumenta questo bagaglio di conoscenza senza fine..Ogni giorno leggo, spulcio, studio quasi in modo maniacale (certo non lavorando purtroppo o per fortuna ho un pò di tempo !)..ogni momento libero è dedicato a leggere ricette, libri, riviste di cucina vecchie e nuove, blog ecc..ed ogni giorno scopro qualcosa..La sera invece di leggere libri, leggo ricettari..sarò fuori??...naaaa!! sono convinta di non essere l'unica vero??..ammmettetelo!!..Ecco una delle cose che ultimamente ho scoperto è questa famosa bacca di cui fino a poco tempo fa ignoravo l'esistenza..ma poi ci ha pensato lei a spedirmela..ovviamente mi sono dovuta informare per capire che sapore avesse, come andava usata o dove si metteva..dopo aver più o meno capito ho deciso di provarla..Ho scelto come prima prova questa crema delicata in quanto volevo che non ci fosse un sapore troppo deciso per assaporare bene il suo aroma..Non è una novità questa crema, l'ho già usata qui ma con il suo sapore classico di vaniglia poi ho deciso di rifarla usando proprio la Fava Tonka!
Trattasi della classica crema al latte di Nanny che ho leggermente modificato per cui se volete la versione originale andate pure da lei..è una crema molto facile e buonissima che vi assicuro non mollerò più!!..con un paio di grattatine di questo prezioso ingrediente ha guadagnato ancora di più in sapore..una metà tra vaniglia e cannella!!..ottima per farcire o anche mangiare così magari con una spolverata di cacao..o cioccolato in scaglie..o come più aggrada!..

CREMA AL LATTE CON FAVA TONKA

500 ml di latte intero
100 gr di zucchero
50 gr di maizena
2-3 grattatine di fava Tonka
200 ml di panna fresca montata zuccherata

Premetto che si può usare la vaniglia come ho fatto nelle Delizie Paradiso, che si può mettere la farina come fa Nanny al posto della Maizena e che nella ricetta originale la quantità di panna è pari a quella del latte..Quindi a voi la decisione..

Mescolare in una ciotola lo zucchero e l'amido ..intanto portare a bollore il latte con la fava tonka grattata..ha un sapore molto forte quindi non bisogna esagerare nelle quantità!!..

quando bolle versarne una parte nella ciotola e mescolare bene per eliminare tutti grumi..buttare il tutto nella pentola del latte e far addensare a fuoco basso..appena bolle è pronta..
La mia scelta di mettere amido al posto della farina è dato dal fatto che non serve cuocere 2-3 minuti e non lascia retrogusto..
Una volta pronta raffreddare subito tenendo il contenitore a bagnomaria in acqua freddissima mescolando spesso, poi porre in frigo..

Montare la panna zuccherandola..io metto circa 10-15 gr in 200 gr di panna ed unitela delicatamente alla crema..è importante che la crema sia ben fredda..anzi la cosa migliore sarebbe che fosse alla stessa temperatura della panna..se quando la togliete dal frigo è molto densa mescolatela bene con la frusta o andate di minipimer prima di aggiungere la panna montata...


Ovviamente questa è la prima di altre ricette per conoscere meglio questo ingrediente..ho già in mente altre cosine, ma non voglio sprecarla..!!A me anzi a noi è piaciuta moltissimo..

39 commenti:

  1. Coem ti capisco... anche io sempre alla scoperta volontaria o meno di nuovi ingredienti, tecniche, aggeggi... e poi gran libri di cucina...la lista desideri su IBS è quasi solo di libri di cucina...insomma che passione (o che delirio;-p)
    ...io la fava tonk ala conoscevo da anni, come olio essenziale, quindi nella sua veste aromaterapica (beh diciamo che le mie passione le distribuisco tra libri di cucina e fito-aromaterapia) ... poi via blog ne ho conosciuto l'uso culinario... ed ora ho pure trovato dove comprarla vicino casa mia!!! yeah!!! ;)

    ti copio sta delizia, bianca e pura!!!

    baciotti

    RispondiElimina
  2. Pure io ho una grande passione per la cucina e per libri e riviste di cucina (ce ne sono sempre un paio sul comodino...)
    La fava tonka non la conoscevo prima e sto cercando dove posso trovarla.
    Questa crema la proverò si sicuro per farcile la prossima torta che farò

    RispondiElimina
  3. Estoi muy intrigada con estas habas.
    No las encuentro por ninguna parte para poder probarlas!
    Pero esa crema tiene muy buena pinta si seguro que es deliciosa.
    Hasta pronto.

    RispondiElimina
  4. Mi rivedo in tutto quello che hai detto, alzo la mano e ammetto.Beh ne ho sentito tanto parlare e certo incuriosisce anche me,non vorrei però fosse solo una moda del momento ,ma mi fido e cercherò di soddisfare la mia curiosità!Baci e a presto!!

    RispondiElimina
  5. Praticamente questo post avrei potuto scriverlo anche io, come siamo tutte simili quando si tratta di cucina :-)

    Questa fava tonka è in cima alla lista desideri, non appena sarò a Roma mi metto a cercarla.
    Leggere che è una via di mezzo tra vaniglia e cannella mi ha letteralmente conquistata!

    RispondiElimina
  6. eheheh non sei l'unca che passa le serate a fogliare libri e riviste di ricette :)
    devo proprio riuscire a procurarmi questa fava tonka....hai detto le paroline magiche "metà tra cannella e vaniglia"...devo assolutamente gustare questa meraviglia.
    Un bacione, elena

    RispondiElimina
  7. incuriosisce moltissimo anche me!!!
    alla prima occasione la compro e nel frattempo seguo i tuoi post.

    RispondiElimina
  8. Interessante!ne ho sempre sentito parlare, dovrò attrezzarmi!! intanto ti seguo!!
    ciao!

    RispondiElimina
  9. ...quella crema è di un invitante...ho sempre detto "voglio provare a farla..." ma poi non mi ci sono mai messa...
    Un abbraccio e grazie di tutto!

    RispondiElimina
  10. hihihihi ma no che non sei l'unica!! :) Anch'io la sera mi stordisco a forza di leggere ricette nei vari libri/riviste/blog/siti di cucina :P Soprattutto di dolci...sigh..dovevo stare a dietaaaaaaaaaa! va be'..solo oggi :) dopotutto e' il mio compleanno! da domani a stecchetto! (mah...)
    Tra l'altro mio marito voleva regalarmi un gioiello, ma io gli ho chiesto la planetaria!! hahahaha
    ha detto che sono tutta strana e che ormai ha smesso di cercare di capire come funziona la mia capoccia :P
    Cmq questa crema al latte deve essere squisitissima, devo provarla al piu' presto!! per l'uso della maizena nelle creme, anche Montersino in un suo video dice che e' preferibile alla farina che, di fatto, lascia sempre un sapore di "crudo" alla crema. Io ormai uso solo maizena :)
    Ciao a tutti e tanti auguri a me hihihihhi ^.^

    RispondiElimina
  11. Metà tra cannella e vaniglia, la devo assolutamente trovare e provare! Anche io spesso alla sera cerco di leggermi qualcosa di cucina, ma altrettanto spesso cado addormentata, non riesco proprio a stare sveglia, sigh.

    RispondiElimina
  12. Proprio vero ciò che scrivi Morena,potrei averlo scritto io il post!!La fava tonka ancora non l'ho avuta a portata di mano ma se la trovo la prendo al volo,mi hai molto incuriosita!!!!

    RispondiElimina
  13. ohddio! vuoi una confessione vero?
    Anch'io leggo libri di ricette e soprattutto spulcio in continuazione quella mega "enciclopedia" di dolci ch eho preso taaaanto tempo fa per corrispondenza. :-P
    come vedi ti facciamo compagnia :D
    per me la fava tonka è come dire extraterrestre: mai vista, mai provata, però la tua crema fa ben sperare, mamma che meraviglia!
    bravissima, baci.

    RispondiElimina
  14. curiosita' che devo trattenere fino al mio ritorno in Italia..qui di fave tonka non c'é´traccia, per ora...certo che questa crema e' cosi' invitante...
    Anch'io sto affondando in mezzo a un mare di libri di cucina, riviste ecc. e piu' ce ne ho meglio sto...

    RispondiElimina
  15. Non so cosa sia la fava Tonka ma solo a vederla questa crema mi attira molto!!
    Bacio !!

    RispondiElimina
  16. Mai vista sta fava tonca che imperversa nei blog..... sono curiosa come una scimmia!!!!!! la voglio anch'io....buona la crema
    ciao

    RispondiElimina
  17. ovvio...ricettari prima di dormire, la mattina al...ehm...bagno, nelle pause di studio!!!Io ammetto!!!così come ammetto che ti invidio da morire!!!Devo assolutamente avere quella fava!!!Basta adesso la ordino su internet!!!Così posso rifare questa crema al latte che deve avere un profumo irresistibile!!!Complimenti!!!

    RispondiElimina
  18. une crème onctueuse et parfumée qui peut y résister!!!
    bonne soirée

    RispondiElimina
  19. io lo ammetto e ne vado anche fiera! sono proprio come te. Sul letto e affianco al letto (sì, sì, hai capito bene, SUL e AFFIANCO) sono piena di libri. Alcuni di letteratura, quelli ci sono e non mancano mai .. ma per il resto ho: manuale di pasticceria, pentole e provette, dolci fatti in casa e cucina creativa. Questi tutti vicino al letto. Per la serie "voglio addormentarmi bene e con in mente il cibo" ahahahahah

    detto questo.. intanto le foto sono di una meraviglia unica. Sono quasi eteree.. stupende. E poi.. sai che molti mi han detto di questa particolare fava tonka, del suo sapore così buono? sono curiosisssima di sapere com'è, prima o poi dovrò cercarla anche io, magari acquistandola su internet! Dev'essere molto buona la crema, anche perché i sapori diversi a me stuzzicano sempre moltissimo.
    Sai che ti dico, che io proverei a farci una millefoglie con questa crema. Dev'essere sensazionale. E poi, al diavolo lo zucchero a velo: si spolvera con cacao amaro!
    che dici? :)

    RispondiElimina
  20. Il gruppetto di "maniaci" si sta affollando! Mi unisco anch'io al gruppo, praticamente avrei potuto scrivere le tue stesse cose. Ho talmente tante di quelle ricette che non mi basterebbero due vite per provarle tutte, se tornassi indietro probabilmente frequenterei la scuola alberghiera e se c'è una cosa che mi incuriosisce su tutte è il mondo dei lievitati. Sulla fava tonka ho una bella lacuna: ne ho sentito tanto parlare ma ne so davvero poco. Certo quella coppetta di crema al latte suscita una bella tentazione...Un bacione ^__^

    RispondiElimina
  21. Mi sono rispecchiata molto nelle tue parole e sai qual'è il bello di tutto questo e cosa lo rende in qualche modo magico? il fatto che non si è "gelosi" delle proprie idee e ricette ma che si ha voglia di condividerle e scambiarsele nel comune desiderio di far crescere il proprio bagaglio di conoscenze e quello altrui!Complimenti per la ricetta e grazie per aver condiviso con noi la scoperta di un nuovo "sapore".

    RispondiElimina
  22. La sera leggo riviste di cucina, ho un barattolo in camera dove metto da parte le moentine per i libri di cucina belli -_-' E non ho mai trovato la fava tonka quindi sono invidiosissima =D

    RispondiElimina
  23. Buonissima questa crema!
    A proposito mi sono ritrovata molto nelle tue parole, anche io prima di addormentarmi leggo ricette e libri di cucina ( la mia rivista preferita è La Cucina Italiana).
    Anche io no ho mai assaggiato la fava tonka, mi sai dire dove posso trovarla? Quella cremina che hai fatto è uno spettacolo:)
    Bacioni

    RispondiElimina
  24. mi sono innamorata subito della fava tonka!!! dev'essere buonissima questa crema!!! un bacoine!

    RispondiElimina
  25. Il nome è già simpatico. L'avessi conosciuta prima credo che il mio blog si sarebbe chiamato prorpio così! :> . Di sicuro quando mi ci imbatterò la farò mia!

    RispondiElimina
  26. tesoro il tuo discorso vale anche per me se potessi tornare indietro sceglierei di percorrere altre strade di sicuro collegate al mondo della pasticceria e hai ragione della fava tonka mai sentito parlere prima o meglio l'ho scoperto attraverso i blog.......deve essere divina questa crema cosi vellutata!!bacioni imma

    RispondiElimina
  27. quanto mi piacerebbe saper fare i dolci bene , tu sei già bravissima, per esempio questo ingrediente è la seconda volta che lo leggo tra i blog, ma per me è un perfetto sconosciuto!!!! bravissima sempre
    ciao Reby

    RispondiElimina
  28. Ormai siamo tutte alla disperata ricerca della fava tonka :-D Bellina questa crema, Morè! Mi piacerebbe provare a fare un tiramisù con questa crema al posto di quella solita al mascarpone...

    RispondiElimina
  29. La crema è fantastica ma con questa foto lo è ancor di più,ottima esecuzione :)

    RispondiElimina
  30. Ragazze grazie a tutte per i vostri commenti...vedo che non sono sola...anche voi come me spendete ogni ritaglio di tempo per leggere libri e riviste di cucina...

    Per quanto riguarda la Fava Tonka so che qui in Italia non si trova facilmente..quelle che ho io arrivano direttamente da Parigi..(mamma che onore!!)..però so che ci sono in internet...Se vi capita provatela perchè è veramente deliziosa..basta non esagerare perchè si sente molto..!
    ed ovviamente provate anche la crema..è buonissima anche con la Vaniglia!

    terry, tu dove la trovi la fava tonka??..

    Damiana, non credo si tratti di moda, ma semplicemente di conoscere un ingrediente in più ed alternativo alla Vaniglia..non facile da reperire, ma da provare se c'è lopportunità di farlo...

    Veronica..Auguuuuri!!!la planetaria?..io la chiamo il mio gioiello quindi...volendo ci siamo!!hihi!!
    La farina infatti ha bisogno di qualche minuto di cottura..

    chabb.. è una bacca essiccata che si gratta tipo noce moscata..

    Unazebrapois..sai che ho fatto una volta?..mentre ero in ospedale in attesa di fare una visita....ho disegnato una torta..hihihi!!!noooooo!!

    fiordivanilla..fierissima anch'io..anche se spesso mi prendono per matta..io vado avanti comunque!!pentole e provette di fianco al letto ancora mi mancano!!hihi!!!Una Millefoglie??...direi buonissima!!ottimoa con il cacao!!

    Federica..siamo proprio tante!!I lievitati??..li adoro!!!

    Nel cuore dei sapori..Scambiare ricette, prove ed esperienze è la cosa più bella ed importante per imparare secondo me!

    Lucia credo che anche un tiramisù sarebbe ottimo...da provare!!

    Nanny..grazie a te per la ricetta che ho spudoratamente copiato!!

    Grazie a tutte ancora!Buon WE!!

    RispondiElimina
  31. Grazie per gli auguri!!
    Buon fine settimana ;)

    RispondiElimina
  32. hai perfettamente ragione, quando si è appassionati di cucina si è sempre contantemente - e con grande curiosità - alla ricerca di ingredienti nuovi e particolari!!! potendo, starei ore ed ore a leggere libri e riviste di cucina!!!!
    certo che mi hai incuriosito molto con questo ingrediente!!!!!

    buona domenicaaaa!!!!!
    baci

    RispondiElimina
  33. MOrenaaaaaaaa ahahha ma no dai nono sono così matta :DD
    Pentole e Provette è un libro di Hervè This! ahahha foorte :DD

    RispondiElimina
  34. wooowww!!!....ce bunatati pe blogul asta...FELICITARI!

    RispondiElimina
  35. Veronica..è stato un piacere!

    Dario..eheheh!!..devi provarla!

    fiOrdivanilla..hihih!!..che figuuuura!!..ecco vedi ho imparato una cosa nuova..c'è un nuovo libro da leggere!!

    nely..grazie!

    RispondiElimina
  36. Grazie per questa meravigliosa ricetta, le mie fave di fava tonka (scusa il bisticcio :-) ) stanno tremando, buona giornata..arrivo qui dal blog di tery (peperoni e patate)

    RispondiElimina
  37. accantoalcamino..ciao e benvenuta..se provi la crema fammi sapere se ti piace!ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  38. Ho ho fatto le delizie paradiso e mi sono venute benissimo, i miei figli erano entusiasti.
    Grazie e complimenti, dopo le frittelle alla crema e le meringhe ora ho fatto belle figura con le delizie paradiso, continuerò a provare le altre tue ricette, complimenti.

    RispondiElimina
  39. mariaelisa..non può che farmi piacere ttu questo..spero che continuerai a seguirmi ed a provare altre ricette!..ciao ciao

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti LINK o ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com

AddThis