"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

martedì 25 novembre 2008

Cornetti, Brioches, Croissants ......Che buoooooni!!!!

Ma quanto bello è fare colazione con Capuccino e Brioche, e quanto buoni sono i Cornetti del Bar sotto casa..
Ma non sarebbe ancora più bello alzarsi la Domenica mattina, fare colazione nel nostro bel tavolo apparecchiato con marmellate, biscottini, caffè, latte e........dei cornetti appena sfornati???
allora ecco, per chi si vuole impegnare un pochettino una ricetta che ve lo permetterà..
Avevo questa ricetta da qualche anno, ma non l'avevo mai fatta, poi dietro richiesta di un'amica me la sono studiata (non c'era il procedimento ma solo le dosi!)e l'ho provata...
Il risultato è stato a dir poco stupefacente, ne sono usciti dei cornetti soffici, ma sfogliati, profumati e direi...più buoni di quelli del bar...
Vi avviso che il post è un pò lungo perchè ho voluto mettere il passo passo dei passaggi da fare, quindi non spaventatevi, sono fattibilissimi...


BRIOCHES O CORNETTI

Cominciamo con le dosi totali per circa 14-16 cornetti
 
120 gr di latte tiepido
560 gr di farina di forza o Manitoba (500 per l'impasto e 60 per il panetto)
280 gr di burro (240 per il panetto e 40 per l'impasto)
20 gr di lievito
100 gr di zucchero
2 uova
6 gr di sale
raspatura di 1 limone
vanillina


Preparate il lievitino impastando il lievito, 60 gr di latte tiepido e 100 gr di farina, lasciate lievitare per circa 45 minuti in una ciotola coperta con della pellicola...
Preparate anche il panetto di Burro impastando 240 gr di burro con 60 gr di Farina, mettetelo tra due fogli di carta da forno ed appiattitelo fino ad uno spessore di circa 1 cm, in questo modo si raffredderà prima e non dovrete maneggiarlo dopo per assottigliarlo..Riponetelo in frigorifero



Quando il lievitino sarà raddoppiato preparate l'impasto....

io ho usato la macchina del pane, ma voi fate come volete..

unite tutti gli ingredienti rimasti esclusa la farina ed il sale al lievitino spezzettato, quando si saranno amalgamati aggiungete un pò alla volta la farina e per ultimo il sale...
mettetelo a lievitare per circa un'ora e mezza sempre coperto con il nylon o con la pellicola in un posto caldo...Poi un'ora in frigo...
A questo punto si inizia con le pieghe, che saranno 3 ma con 2 riposi..
stendete l'impasto nella misura sufficiente a coprire il panetto di burro..



Ripiegate i lati fino al centro, poi il lato superiore fino a 2/3 e quello inferiore a coprire...

Questa è la prima piega



Ora girate il panetto di 90° dovete avere davanti a voi i giri della prima piega, come nella foto sopra...stendete muovendo il mattarello dal centro verso l'alto e dal centro verso di voi, mai in larghezza, ogni tanto giratelo sotto sopra per aiutarvi..questa volta fate la striscia un pò più sottile di prima..

evitate di mettere farina, ma se proprio serve usatene pochissima...poi ripiegate come fatto in precedenza...




Nella seconda foto si vede il fianco e si vede anche che è più sottile rispetto alla prima piega..

Questa era la Seconda...riponete il panetto in frigo per 20-30 minuti se ci rimane anche di più non c'è problema..

Ora facciamo la Terza piega, riprendiamo il panetto e sempre nella posizione spiegata prima (immaginate un libro da sfogliare) stendete ancora dal centro verso l'alto e verso il basso (verso di voi)...


Riponete nuovamente in frigo per 30 minuti...

E' arrivato il momento di formare i nostri cornetti...




Stendete l'impasto muovendo il mattarello sia in lunhezza che in larghezza, senza usare troppa forza, se ci fossero delle fuoriuscite di burro basterà tamponare con poca farina ed eliminare l'eccesso..
Dividete per il lungo l'impasto, tagliate dei triangoli di cm 10 di base e 15 di altezza, fate un taglietto nella base ed arrotolate, se volete mettete del ripieno a scelta...


Disponeteli ben distanziati nella placca del forno e lasciateli lievitare coperti per circa un'ora e mezza..sempre coperti con del nylon..
io uso i sacchetti per il freezer tagliati ed aperti...
riguardo alle lievitazioni, i tempi sono indicativi, bisogna sempre tenere presente la temperatura dell'ambiente, l'umidità, ed eventualmente la quantità di lievito se si vuole metterne meno...
Dalle foto sopra si vede che sono raddoppiati ed in questa qui sotto sembra scoppiare...


Spennellate con uovo battuto ed infornate a 180° statico a metà altezza per 20 minuti

una volta cotti teneteli in un sacchetto di nylon, il mattino dopo basterà una leggera scaldatina, oppure congelateli da cotti o anche quando li avrete appena arrotolati

Basterà disporli la sera prima nella placca coprirli ed il mattino dopo saranno pronti da infornare
Se qualcosa non si capisce, ditemelo pure, provvederò a sistemare!!
Ed ora.....
BUONA COLAZIONE!!!!!!!
 


Gnam Gnam..........Favolosi!!!!!!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

79 commenti:

  1. madòòòò che buoni ...allora visto che sono la prima me li pappo io !!!

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima,
    sono contenta che tu sia riuscita a postarli.............così posso mettere il collegamento con il blog invece del forum

    smack carissima

    RispondiElimina
  3. Ciao Manu, fai pure,ora esco però dpo aggiungo il link dei tuoi con PM!!!

    baci baci!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che brava che sei, i tuoi cornetti sono più belli (e sicuramente più buoni) di quelli delle pasticcerie!
    E grazie per le dettagliate spiegazioni, raccontata da te... SEMBRA FACILE!! Grazie!!

    RispondiElimina
  5. allora tu sei la morena di cui parlava manu nel suo blog riguarda i cornetti ....bella scoperta ...baci!

    RispondiElimina
  6. Mary sei la prima, un vassoio tutto per te!!!
    mi hai scoperta, sono proprio io!!!hihihi!!!

    ************************

    Grazie Barbara, il mio intento è proprio quello di rendere anche le ricette più complicate fattibili da tutti, mi fa piacere se ci riesco..

    baci!!!

    RispondiElimina
  7. clche lavoraccio!!
    Io posso dire " li ho provati!!!"
    Avrei bisogno di un pò della tua voglia di far bene,per postare le sorelline......

    RispondiElimina
  8. non ho capito se il mio commento è partito........grrrrrrrrrr

    RispondiElimina
  9. ma si che è partito!!!hihihi!!ti esce la scritta in alto che sarà pubblicato dopo essere stato visionato....

    se vuoi vengo io a postarti le sorelline..

    ma usa le bozze no??

    RispondiElimina
  10. Ciao Morè, bellissimi questi cornetti :-) e la tua spiegazione è davvero perfetta :-) In questo modo potrò provarli anche io senza troppe difficoltà :-)

    Ciaoooo

    RispondiElimina
  11. ciao fiofiò, provaci e se hai qualche domanda chiedi pure...

    Grazie !!!!

    RispondiElimina
  12. dopo quelli salati, forse possiamo provare anceh quelli dolci..s.e poi vengono così bene...
    bacioni

    RispondiElimina
  13. Ciao manu e silvia, questi hanno una lavorazione un pò diversa, ma siete brave e ce la farete di sicuro.

    provateci dai!!!

    bacioni!!

    RispondiElimina
  14. mamma che buoni!!!!!un po lunghetti da fare ma sai la soddisfazione!!!bravissima,baci imma

    RispondiElimina
  15. Che buoni... Mi hai fatto venir voglia.. ahahah devo provarli a fare e poi ti dico..cose ne è venuto fuori.. Sono stupendi.. complimenti.. Un bacione a presto..

    RispondiElimina
  16. Grazie imma e bagussina, vi assicuro che l'impegno è ampiamente ripagato dal risultato..

    ci sono vari passaggi, ma le lavorazioni in sè non portano via molto tempo..

    baciotti!!!

    RispondiElimina
  17. Ti propongo all'Unesco come patrimonio dell'umanità.Mai, mai trovata una spiegazione così...esaustiva? Finalmente farò i cornetti anch'io!!!
    Guarda, ti mando anche un bacio!

    RispondiElimina
  18. hihihi!!mi hai fatto ridere marisgutta..

    ti ringrazio dei complimenti, spero di riuscire sempre a spiegare bene le mie ricette!!!

    Fammi sapere!!!

    baci baci!!

    RispondiElimina
  19. Sono una favola, l'impasto è una meraviglia. Brava!!
    Stefano

    RispondiElimina
  20. Grazie Stefano, buona serata anche a te!!!

    RispondiElimina
  21. che buoni le brios .scusami ai fatto tutto nella macchina del pane senza fare tutti quei passaggi ciao Giuseppe

    RispondiElimina
  22. Ciao Giuseppe, nella Macchina del pane ho solo impastato..
    sono buonissimi!!

    buona serata!!!

    RispondiElimina
  23. scusami morè ho scritto tutto ma leggendo ho notato che nel fare il Lievitno cè solo latte e farina è giusto non vedo lievito ma questo perche cè nella farina essendo manitoba quindi ha semmpre quel azione , grazie aspetto una tua risposta , baci!

    RispondiElimina
  24. Ciao Mary..il lievito c'è, è scritto, sono 20 gr..
    La farina Manitoba non è lievitante, è solo ricca di glutine e quindi aiuta la Lievitazione..

    ciao ciao!!smack!!

    RispondiElimina
  25. Che sbadata ce sono hai ragione cè scritto , l'ho letto ma non so perchè nella mia testa capivo lievitino , scusami ogni tanto mi capita di essere un po fusa. Come la manitoba non contiene un po di lievito dentro , credevo fosse come le farine del mio paese auto lievitante ..bella scoperta , un bacione e grazie sei sempre disponibile con me nelle spiegazione!

    RispondiElimina
  26. Ma figurati Mary..sai quante volte mi sbaglio e dimentico un ingrediente!!infatti sono subito corsa a vedere...
    Non preoccuparti, se hai dubbi tu chiedi...
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  27. Complimenti !!!!Morè
    Sul mio blog stò facendo una raccolta di dolci e salati ,usando il lievito di birra e il LM.
    Questa ricettaè molto carina!!! ben filmata nei passaggi e hai usato il LM.
    Se vuoi........,puoi postarla con un link
    Grazie!!!!!

    RispondiElimina
  28. grazie Patty verrò a farti visita ed a portare il link....

    ciao ciao!!

    RispondiElimina
  29. Daniela, Windsor10 marzo 2009 21:41

    Beh, che dire. Fatti e collaudati. Verdetto:SUPER GNAMMOSI!! Mio marito ha detto "brava More'" e non riesce a smettere di mangiarli. Ne ho fatti due con il cioccolato, per Zac ed Emma, e sono buonissimi. Che ricetta fantastica. Grazie infinite. Un'altra ricetta riuscita alla perfezione.

    RispondiElimina
  30. Bravissima Daniela....mi fa piacere che piacciano a tutta la famiglia...vedrai che finiranno in fretta e poi dovrai andare come me di doppia dose!!!hihihi!!!!

    siamo a 4 su 4???
    però sei per forza brava anche tu!!!!

    un bacio!!

    RispondiElimina
  31. Strepitosi!
    Era da tanto tempo che cercavo delle indicazioni chiare e precise su come preparare delle Brioches per la Domenica mattina! Grazie! Ora posso provarci!!!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  32. kemi grazie...

    mi fa piacere che siano chiare le spiegazioni...se hai dubbi chiedi pure..

    ciao e buona domenica!!

    RispondiElimina
  33. Ciao, io adoro i dolci ma sfortunatamente ho il forno impraticabile così non posso dar sfogo a queste delizie.spero di provarle al più presto forno permettendo.

    Aurora

    RispondiElimina
  34. Aurora...se io avessi il forno fuori uso...sarei in crisi depressiva...però anche il solo fatto di limitarmi con quel che costa l'energia elettrica mi manda in crisi...quindi ti capisco...fammi sapere se li provi...ciao ciao!!

    RispondiElimina
  35. Ciao, non mi sono riusciti molto bene. Ho avuto problemi con il burro che usciva da tutte le parti anche se era da frigo.Penso di aver sbagliato qualcosa.
    Ritentero'.
    Monica

    RispondiElimina
  36. Ciao Morè sono Lino,
    ma il lievito che usi è lievito di birra?

    ciao e complimenti

    RispondiElimina
  37. Monica...con il burro in questo periodo è difficile andare d'accordo, fa troppo caldo...anche se è freddissimo in poco tempo si scalda e rende tutte le lavorazioni più difficoltose..
    se ci dovessi riprovare, metti l'impasto in frigo per 10 minuti anche mentre lo stendi..cioè stendi un pò e metti in frigo, stendi ancora un pò e se vedi che si smolla mettilo ancora al freddo..

    Lino..ciao e benvenuto...sì, in questa ricetta uso lievito di Birra..

    RispondiElimina
  38. ciao, complimenti per il blog...sei davvero molto brava!
    Volevo chiederti se metto margarina per sfogliare va bene lo stesso?
    baci..Teresa:)

    RispondiElimina
  39. Maria teresa..grazie!!
    se hai problemi di intollleranze usa pure la margarina!..ciao ciao..

    RispondiElimina
  40. Stupendi :)
    ma se si volessero congelare per poi mangiarli quando viene la voglia e non si ha il tempo?
    Qual'è il procedimento?

    Grazie

    RispondiElimina
  41. Ciao Sara e grazie..se vuoi congelarli basta che li metti in freezer appena sono freddi..poi li scongeli in forno..se li vuoi per la colazione puoi anche metterli in un sacchetto di nylon la sera prima poi al mattino li passi in forno qualche minuto..

    ciaociao

    RispondiElimina
  42. FA-VO-LO-SI!!!!mi hanno esaltato da morire! bravissima!
    Ti invito a visitare il mio blog "appena nato", anche se rispetto al tuo è ancora un principiante
    Mi trovi a: le torte stregate di emy
    Baci emy

    RispondiElimina
  43. Emy..grazie..
    appena riesco faccio un saltinoa trovarti..ciao ciao

    RispondiElimina
  44. Ciao Morena, è da un po' di tempo che seguo da anonimo il tuo blog..., sei molto brava e ho visto che hai sempre un sacco di ricette, questa è da mi incuriosisce, anche se ho visto che l'hai postata già qualche tempo fa.... queste brioches sono bellissime e immagino buonissime, vorrei provare a farle ma il passaggio in cui prepari il panetto non mi è chiaro, dici, impastare il burro con la farina.... quindi devo attendere che il burro sia morbido e impastarlo proprio? Grazie

    RispondiElimina
  45. Anonimo..effettivamente questa ricetta è un pò vecchiotta, avrebbe bisogno di qualche foto nuova però va comunque bene..Queste brioches sono molto buone, il classico cornetto Italiano..devi esattamente amalgamare il burro con la farina ma non deve essere troppo morbido altrimenti poi ti si appiccica e non riesci a lavorarlo..se hai un impastatore usa la foglia..poi per aiutarti stendilo tra 2 fogli di cartaforno..
    Fammi sapere se li provi e magari metti il tuo nome...ciao ciao

    RispondiElimina
  46. Carissima Morena ieri ho provato i tuoi fantastici cornetti....e mi son venuti davvero buoni...meglio di quelli del bar...e poi svegliarsi a mattina con un buon cornetto caldo non ha prezzo!
    Ti volevo anche fare i complimenti per il tuo blog....le tue ricette fanno venire l'acquolina !!
    ciao ciao

    RispondiElimina
  47. Caterina..mi fa piacere!!..hai ragione, il profumo dei cornetti appena sfornati è unico!!Brava!!..grazie per i complimenti!

    RispondiElimina
  48. Ma cos'è: il paradiso terrestre? Questi cornetti hanno un aspetto meraviglioso e io adoro in particolare quelli che sono soffici e allo stesso tempo sfogliati! Quando li farò li metterò sicuramente nel mio blog e ti darò la giusta gloria. Grazie! ;)

    RispondiElimina
  49. angioletto che cucina...direi che questi sono proprio per te...provali e poi fammi sapere!..ciao ciao

    RispondiElimina
  50. Li proverò e poi ti dirò.......sicuramente sono buonissimi ma devo dire che anche nell'aspetto sono una meraviglia ciào a presto

    RispondiElimina
  51. chrialan...poi mi dirai quali preferisci...ciao ciao!

    RispondiElimina
  52. ciao morena, seguo da poco il tuo blog ma ho già realizzato alcune ricette, tra cui la millefoglie (un successone!), adesso vorrei lanciarmi con i cornetti. ho visto che c'è anche la ricetta di Montersino, tu quale consiglieresti? considera che è la prima volta che li faccio. un abbraccio e tanti complimenti

    RispondiElimina
  53. Ciao Martina..se non erro sono quelli su fb vero? ciao ciao!

    RispondiElimina
  54. Letizia Polvani02 agosto 2012 06:51

    Ciao Morena, volevo sapere se il lievito usato per questi cornetti è quello di birra, e se non fosse troppo il burro rispetto allo zucchero. A me sono venuti un po' insipidi e ho avuto difficoltà con l'impasto a causa del burro. Grazie.

    RispondiElimina
  55. Letizia..ciao..certo è il lievito di birra visto che ci sono le lievitazioni..questo è un impasto sfogliato per cui è normale che ci sia molto burro..pensa alla pasta sfoglia che ha un chilo di burro su un chilo di farina..
    Diciamo che questo non è il periodo proprio adatto per fare questi impasti, fa molto caldo ed il burro tende a sciogliersi rendendo difficoltosa la lavorazione. Se ti sembrano insipidi aggiungi della scorza di limone o di arancia.. ed eventualmente un pò di zucchero in più..

    RispondiElimina
  56. Ciao ho visto la foto dei tuoi splendidi cornetti sul sito
    http://italiaeoisagunt.blogspot.it/2011/01/una-colazione-made-in-italy.html nn avendoti nemmeno citata credo non sia stata da te autorizzata buona giornata

    RispondiElimina
  57. Anonimo..grazie per la segnalazione...! purtroppo molti prendono le foto da Google senza autorizzazione pensando di poterlo fare..

    RispondiElimina
  58. che spettacolo!!! Infinite grazie per il passo passo, non tutti lo postano completo come hai fatto tu. Grazie!!!
    Ah se trovassi il coraggio di provarci.....

    RispondiElimina
  59. L'unica cosa che non si capisce è il sapore perchè le foto non si possono addentare, complimenti Morena.

    RispondiElimina
  60. Ragazze sto organizzando un cucinare insieme..se mi seguite sulla pagina fb ne sto parlando. Un giorno che deciderò in anticipo li faremo in contemporanea..Dai Cristina potresti unirti a noi!!

    RispondiElimina
  61. morena sto facendo i tuoi cornetti ma una cosa non mi è chiara, i 60 gr di latte per il lievitino sono presi dal totale dei 120 della dose o sono a parte?
    perchè l'impasto finale non è proprio morbido come me lo aspettavo,non vorrei aver rovinato tutto!!! :(
    ora è in fase di lievitazione.... speriamo bene!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela..non ci crederai ma anche i miei sono in lievitazione..i 60 gr sono presi dal totale..lìimpasto non è morbidissimo calcola che con la sfogliatura vengono aggiunti tutti quelli del burro..

      Elimina
    2. MORENA è STATO UN DISASTRO!!!! l'impasto era duro da stendere s'è strappato facendo fuoriuscire il burro,non sono riuscita a stenderlo bene quindi mi è venuto talmente doppio che non sono riuscita neanche ad arrotolarli :(((
      qualcuno l'ho salvato e domattina provo a infornarlo per vedere com'è...
      non mi arrendo,proverò a rifarli.... tra un bel pò!!!
      grazie morena

      Elimina
    3. Caspita Angela..mi dispiace un sacco..io li ho sfornati e vedrai le foto tra poco..sono venuti stupendamente leggeri..sicura di non aver sbagliato a pesare qualcosa?..

      Elimina
  62. Ciao Morena, i tuoi cornetti hanno proprio una bella faccia, li proverò appena possibile! Buona giornata, Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luca..questi sono favolosi ma se hai voglia guarda anche quelli pubblicati oggi...
      ciao ciao!

      Elimina
  63. grazie li proverò al più presto !!!

    RispondiElimina
  64. Ciao Morena,prima di tutto complimenti per le tue ricette ! Data la facilità delle spiegazioni,ho provato a cimentarmi in questi magnifici cornetti ma...purtroppo fallisco subito al primo step ! Il mio lievitino non lievita purtroppo..è assolutamente lontano dalla tua foto.
    Ho provato pure a farlo riposare nel forno spento con luce accesa ma nulla...qualche consiglio ? Magari fai qualcosa che io non colgo forse come lo impasti o boh..
    Grazie in anticipo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao xplorer. se il lievitino non cresce i motivi sono 2..
      1 lievito non fresco
      2 latte troppo caldo
      guarda anche queste sono le stesse leggermente modificate..
      http://www.mentaecioccolato.com/2012/11/le-brioches-sfogliate-del-barfatte-in.html

      fammi sapere!

      Elimina
  65. Niente,ormai è ore che aspetto e non lievita di un centimetro :((
    Spiego passo passo,cosi magari si evince l'errore :
    1)Ho usato il lievito di birra,è fresco,l ho comprato stamani e ho controllato la data di scadenza e l'odore,tutto ok.
    2)Il latte è tiepidino,lontanissimo dall'essere troppo caldo.
    Ho fatto una "pallina" (perdona il gergo poco appropriato) e l ho messa in un contenitore con tappo e poi in una busta e messo a riposare dentro il forno spento con luce accesa...forse dovrei provare col lievito secco ?
    Help me :D

    RispondiElimina
  66. Ho guardato un pò in giro,possibile ci sia troppo freddo a casa mia ? (17/18°)
    Forse posso usare il metodo che propone di immergere il lievitino nell'acqua tiepida finchè non torna a galla :(
    Qualcuno l ha mai provato ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. xplore la cosa mi lascia perplessa davvero..se il lievitino era fresco, il latte appena appena tiepido doveva crescere..
      potrebbe anche essere la temperatura in casa ma dopo ore, vista la quantità di farina sarebbe dovuto lievitare comunque..
      ti consiglio di riprovarci..
      la luce accesa del forno non serve, non da calore quindi puoi anche tenerla spenta..
      Il lievito fresco va benissimo, non ha senso usare quello secco..nel senso che non cambia nulla..
      Ogni tanto uso il sistema dell'acqua nel pan brioche ma allora devi fare attenzione ai liquidi dopo..
      tienimi informata!

      Elimina
  67. Ciao Morena, belle e sicuramente buone queste dolcezze , ma volevo chiederti se io formo le brioscine la sera posso lasciarle lievitare tutta la notte in forno e cuocerle al mattino per poterle avere calde a colazione?

    ciao e grazie
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, Lasciar lievitare le brioche tutta la notte è troppo. te le troveresti spiccicate.
      Quello che posso consigliarti è di congelarle appena formate e poi toglierle dal freezer la sera prima.. Ecco che allora tra scongelamento, ambientamento e lievitazione passa la notte.

      Elimina
  68. Ciao Morena ............eccomi qua anche oggi................ho provato a fare i cornetti ed anche questi sono risultati eccellenti , volevo chiederti se posso aggiungere un po' di zucchero all'impasto perché mancava un po' di dolcezza all'impasto ................grazie buona giornata
    Lucia fiori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Lucia, vedo che ti sei scatenata. Strano che ti siano sembrati poco zuccherati, generalmente con lo zucchero a velo ma anche senza li ho sempre trovati perfetti però ognuno ha i propri gusti. A volte però capita che se la lievitazione è più lunga del normale i lieviti si nutrano proprio degli zuccheri rendendo poi il prodotto poco zuccherato. Se proprio vuoi aggiungi dello zucchero o magari miele ma non troppo.. Potresti rischiare di scompensare la preparazione.
      ciao e fammi sapere!
      M.

      Elimina
    2. Ciao Morena,.......... mi hai dato la risposta cioè ho lasciato lievitare per parecchio tempo perché i tempi non mi combaciavano GGGGGGRRRRRAAAAZZZZIIIIIEEEEEEEEEEEEE............................Lucia fiori , buona domenica.............................

      Elimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti LINK o ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com

AddThis