"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

lunedì 5 agosto 2013

Panbrioche con Ananas disidratato e yogurt.. nemmeno il caldo mi ferma..!!



         Si va avanti in stile bradipo, si annaspa alla meglio nell'aria umida. Ci si muove il meno possibile per non sudare! Qualsiasi cosa che ci tocchi sembra dare fastidio e fare caldo. Le gambe sembrano pesare mille mila chili tanto da farci fare un passo ogni 2 secondi.

         Io adoro il caldo e l'estate per la libertà dell'abbigliamento, per la voglia di aria  aperta e per l'allegria della stagione ma in questi giorni concedetemelo fa un caldo pazzesco!! 40° sono decisamente tanti!!
Ma una via di mezzo mai? e pensare che il 20 giugno quindi un mese e mezzo fa in montagna è nevicato tanto da far riaprire impianti sciistici!

         Povero il nostro organismo che viene sbalzato da un giorno all'altro in stagioni estreme senza la possibilità di abituarsi!
Ecco in questo periodo la voglia di forno o anche di cucinare mi abbandona nel vero senso della parola. Anche la mia mente che generalmente lavora a ritmo industriale si rifiuta di pensare ad un benchè minimo miscuglio di uova farina e zucchero.

        Possiamo anche approfittarne però, perchè così facciamo un po' di dieta.. eheh!! non fa certo male rinunciare ai dolci per un periodo, giusto??

        L'altro giorno però mi è presa la voglia di impastare per provare una nuova Manitoba e così non me la sono lasciata scappare e mi ci sono messa d'impegno.
Tornando agli impasti ed al discorso delle farine vi volevo ricordare l'importanza di usare quelle adatte alla lievitazione. Alcuni mi dicono "ho fatto le brioches con la 00 e sono venute buone lo stesso" Certo, ma prova a farle con una farina adatta e poi valutiamo la differenza!.

        Ovviamente bisogna anche saper dosare i vari tipi con i tempi, non possiamo usare una farina forte per qualcosa che vogliamo lieviti in fretta (e con tanto lievito) perchè ha i suoi tempi ed il glutine necessita di un certo periodo di tempo per svilupparsi. Quindi ricordate che se usate tutta manitoba in una ricetta dovrete usare meno lievito ed allungare i tempi.

        Va valutata anche la tipologia e l'idratazione dell'impasto naturalmente.
In questa ricetta io ho usato una manitoba (Molino Grassi) con il 14% di proteine, ed ho usato poco lievito. Questa farina assorbe bene i liquidi ed incorda piuttosto facilmente. Come risultato ho ottenuto un panbriosce molto soffice che dopo 4 giorni era ancora come appena sfornato.

        Non vi metto i tempi perchè come sempre dipendono dal periodo in cui si fa l'impasto, dalla temperatura e dall'umidità dell'ambiente. Potete iniziarlo al mattino e l'avrete di certo pronto per la sera ma se volete migliorare ancora di più il prodotto impastate la sera e dopo un periodo di un'ora circa a temperatura ambiente mettetelo in frigo per tutta la notte. Il mattino lasciatelo ambientare ancora e se non è raddoppiato lasciatelo pure fare, poi procedete con la formatura.

        Questo è un metodo che sto utilizzando spesso così non mi ritrovo a tarda sera ad infornare.
Lascio a voi la scelta. se volete una cosa più veloce aumentate il lievito e miscelate la farina manitoba con della 00.






PANBRIOCHE CON ANANAS DISIDRATATO
e Yogurt

Ingredienti per uno stampo da 25-27 cm alla base:
400 g di farina manitoba 
50 g di latte 
1 yogurt all'ananas
1 uovo+1 tuorlo
70 g di zucchero
70 g di burro morbido
6-8 g di lievito di birra fresco
4 g di sale 
3 fette di ananas disidratato

Inoltre:
latte per spennellare
zucchero in granella
zucchero a velo
burro (facoltativo)

Tagliate l'ananas a pezzetti e mettetela in ammollo con pochissima acqua.
Setacciate la farina.
Sciogliete il lievito nel latte  poi aggiungete tanta farina quanta ne basta per ottenere una crema. Coprite con uno strato di farina, sigillate il contenitore con della pellicola e lasciate gonfiare fin che si formeranno delle crepe sulla superficie.
Unite al lievitino le uova, lo zucchero e cominciate a lavorare con la foglia se usate la planetaria. unite anche 5-6 cucchiai di farina e lavorate ancora. Aggiungete lo yogurt poco per volta alternandolo ad altra farina. quando l'impasto diventerà più consistente togliete la foglia e mettete il gancio. Unite via via il resto della farina e portate ad incordatura.
con l'ultima farina unite anche il sale.
Quando avrete ottenuto un impasto bello liscio ed uniforme oltre che incordato aggiungete il burro poco per volta impastando a bassa velocità quando sarà ben amalgamato aumentatela un po' finché non sarà di nuovo incordato.
Scolate l'ananas ed unitela all'impasto. Lavorate giusto il tempo di farla incorporare.
Formate una palla, coprite il contenitore e lasciate raddoppiare in un posto tiepido oppure seguite il mio consiglio che ho scritto sopra.
Quando l'impasto sarà raddoppiato capovolgetelo sulla spianatoia e dategli un giro di pieghe a raggio, dividetelo in 8 parti uguali, formate delle palline e disponetele in 2 file parallele all'interno dello stampo imburrato. Coprite e lasciate lievitare fin quasi al bordo.
Spennellate con del latte, se volete mettete qualche pezzettino di burro qua e là, cospargete di zucchero in granella e poi di zucchero a velo.
Infornate nel ripiano basso del forno a 180° per 30 minuti circa. Coprite se colora troppo e fate la prova stecchino per la cottura.
Sfornate, lasciate nello stampo 15 minuti poi toglietelo e lasciatelo raffreddare su una gratella.
Conservatelo in un sacchetto di nylon ed in frigo. vedrete che dopo 4-5 giorni (se ci arriva) sarà ancora perfetto.
Provatelo perchè è buonissimo!!!


CIAO CIAO A TUTTI!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

24 commenti:

  1. Ottime dritte, grazie Morena!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Assolutamente da provare ..ciaooo e complimenti!!

    RispondiElimina
  3. Morena questo panbrioche è bellissimo da vedere e sicuramente anche da gustare.

    RispondiElimina
  4. Che brava non ti fai fermare nemmeno dal caldo torrido...e questo pan brioches ti é venuto proprio bene

    RispondiElimina
  5. Questo mi piace proprio!!!! Salvato...ma attendo un abbassamento della temperatura prima di cimentarmi! Bravissima!

    RispondiElimina
  6. nonostante il caldo l'estate resta la mia stagione preferita.
    la dieta si rimanda a settembre, concediamoci pure qualche fetta del tuo pan brioche.
    a presto Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nahomi anche per me è la miglior stagione anche se personalmente adoro la neve.. però diciamo che 40° sono decisamente troppi, io mi sento la forza sotto ai piedi..
      diciamo che 30° va già meglio che dici?? haha!

      Elimina
  7. Effettivamente il caldo o meglio l'umidità sta davvero facendosi sentire....ma se penso che poi tornerà il freddo...beh per quel che mi rigurda preferisco il caldo!!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mila sembra che domani qualcosa cambi.."forse" allora poi si può tornare ad accendere il forno.. Pure lui si rifiuta! ahah!

      Elimina
  8. e chi ci ferma a noi iihhihihi
    appena sfornate delle briochine
    questo mi piace peccato che ho albicocche e ribes disidratati ma ananas no ...
    appena lo provo ti faccio sapere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veronica ottimi anche ribes ed albicocche ma questo con l'ananas lo devi assolutamente fare... ciao ciao!

      Elimina
  9. come si fa sei bravissima ed anche molto coraggiosa, grazie per la ricetta eccellente

    RispondiElimina
  10. Une bien belle brioche. Bravo!!!!!!!!!!
    A bientôt

    RispondiElimina
  11. Ma che bella ricettina, da provare sicuramente. Mi sono unita ai tuoi sostenitori così ti avrò sempre a portata di clock. Se ti va fallo anche tu. Ciao. Francesca.

    RispondiElimina
  12. Morena secondo me siamo malate ad accendere il forno con questo caldo :)
    Deve essere una goduria estrema..gnam!
    Buona vacanze, forse domani parto.. quasi finitoooooo .o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Sandra?? benissimo, mi fa piacere perchè anche tu hai bisogno di un po' di riposo!! Allora che dirti, Buonissime Vacanze!!!
      Ho avuto un momento di pazzia per accendere il forno, ma ai lievitati non resisto, è più forte di me....ne sono affascinata e rapita!
      Un abbraccio ed a presto.

      Elimina
  13. Grazie infinite a tutte, forse è meglio aspettare un po' prima di ricominciare ad impastare. se però siete coraggiose provatelo! Un abbraccio a tutte!

    RispondiElimina
  14. cosa vedono i miei occhi!!!!!!! anche io sono temeraria come te e continuo ad accendere il forno ... quindi domani si prova questa meraviglia!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao Morena,spesso mi riferisco a te per le mie ricette e devo dire che, seguendo le tue descrizioni, il risultato è sempre eccellente!Ieri ho provato il panbrioche all'ananas ed è venuto MAGNIFICO!Non hanno aspettato nemmeno che freddasse,i ragazzi.Dunque il problema della conservazione nemmeno questa volta c'è stato!
    Anch'io sai, ho la maledetta ma meravigliosa malattia dell'impasto giornaliero ma non riesco a farne a meno.E una vera passione, uno sfogo si può dire, ma mi rende felice e rende felice anche gli altri!
    Grazie per le tue belle ed interessanti ricette!
    A proposito,non sono molto capace al computer e se il mio commento sarà anonimo,sappi che non è voluta la cosa!Complimenti ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariarosaria.. benvenuta nel cleb dei pazzi per gli impasti..eheh!! sentito che bontà questo panbrioche?? sono contenta che ti sia piaciuto e spero che lo farai ancora!
      Come vedi non sei risultata anonima.. ciao ciao!!

      Elimina
  16. Che belle foto ...per non parlare della tua brioche....ne ho di strada da fare ma con esempi come il tuo il mio cammino sarà meno duro!!!
    Donatella

    RispondiElimina
  17. Carissima ho appena sfornato questo meraviglioso panbriosche e devo dire che è strepitoso ;-) non vedo l'ora di avere tra le mie mani il tuo libro per provare altre prelibatezze ;-)

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Quelli contenenti link non saranno pubblicati.

AddThis