"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

lunedì 29 aprile 2013

Se vuoi fare il figo usa l'Asparago - seconda parte! Sublime...non solo l'Asparago!



      Eccomi qui con la seconda parte del reportage riguardante la serata a cui ho partecipato Lunedì 15 aprile al Ristorante 800 Simply Food di Bassano del Grappa.
Per questa serata lo chef Vicentino Carlo Cracco ha elaborato tutte le ricette della cena che è stata servita utilizzando l'Asparago di Bassano. In pratica dall'Antipasto al Dessert è stato il vero protagonista.

     Una schiera di chef della zona, capitanati da Riccardo Antoniolo patron del locale ospitante ed il sous chef di Cracco direttamente dal suo ristorante Matteo Baronetto hanno unito le loro forze per preparare una cena sublime.

      L'iniziativa della Magnifica Confreternita Ristoratori De.Co. di cui è presidente Roberto Astuni ha voluto organizzare questo evento per dare il giusto risalto non solo all'Asparago ma anche ad altri prodotti Vicentini che spesso sono dimenticati. Il Mais Marano ad esempio che era presente in uno dei piatti, l'Asiago Stravecchio, il Broccolo Fiolaro, La Sopressa Vicentina e molti altri.

      Ospiti della serata giornalisti, esperti enogastronomici, produttori locali e non, ed altri personaggi di spicco come il noto Luigi Cremona. Non dimentichiamo però anche i foodblogger che per tutta la serata hanno Twittato, instagrammato e condiviso foto ed aggiornamenti di stato. (una ero io!!)

      Che dire di questa serata dal mio punto di vista di foodblogger che ama mangiare e trovare sapori vecchi e nuovi? Una pura rivelazione che mi ha fatto scoprire modi diversi di gustare gli Asparagi.

      Ma andiamo direttamente alle foto che sono riuscita a scattare con il telefono e con la Reflex evitando per educazione il flash, ma che ovviamente vista la scarsità di luce sono venute come meglio potevano, mica potevo mettermi lì con cavalletto, lampade e riflettori!!





 Ad iniziare la serata un'aperitivo in giardino dove tra foto ed interviste si sono gustati ottimi vini.


Niente di questa serata è stata scelta a caso, ogni piccolo particolare aveva qualcosa da dire!
Partendo dal menù racchiuso nella scatola delle uova che ha divertito ed incuriosito i commensali.


Ad iniziare e finire la cena due preparazioni ad opera di Riccardo Antoniolo, piccoli bocconcini golosi che non guastano mai
.

I 3 antipasti curiosi che da subito hanno sorpreso tutti, a partire dall'Asparago e Zabaione che ho adorato al primo assaggio. Un asparago disidratato che andava "pucciato" in uno zabaione salato e che sembrava più una mousse che una crema da quanto era soffice!
Crema di Mais Marano, essenza di Asparago e Raperonzolo, che dire, un'elegante e deliziosa "zuppetta"! 
E poi Tuorlo d'Uovo fritto e soffice d'Asparago con le sue punte. Ho impiegato un bel po' prima di decidere di rompere quel tuorlo così perfettamente rotondo!


Finiti gli antipasti eccoci passare ai primi tra un vino e l'altro serviti in bicchieri così belli che avevo quasi paura a prenderli in mano.
Risotto agli Asparagi, Asiago Stravecchio e curcuma, uno di quei piatti che anche se sei abituato a farlo in casa è sempre diverso se prepararato da uno chef stellato!
E poi, il mio piatto preferito!! Raviolo di latte di Capra, Asparago, Acciuga essiccata e morchelle.
Provate ad immaginare di mettere in bocca un po' di tutto quelloche c'è nel piatto e mordere il Raviolo ripieno di Latte! PARADISIACO!!!



Mi ci è voluto un po' per riprendermi dopo il piatto di Ravioli, non avrei più voluto che il sapore e le senzazioni se ne andassero, ma i secondi cercavano di farsi strada!

Un classico piatto di Ovi e sparasi che tanto classico non era ovviamente!
Trota al fumo di Rosmarino, panna acida e polpa d'asparago ! (mi son persa la foto)
e Mezza quaglia con Asparago ed Erbette di Campo..

E dopo tutto questo, poteva mancare il dessert? Certamente no, ed ovviamente anche lui con Asparagi!


Tarte Tatin di Asparago e mascobado con sorbetto di mandorla.

A conclusione della serata caffè e Rasentin con la Grappa di Amarone Capovilla!

I vini serviti nell'ordine erano: 

Fongaro brut etichetta grigia
Fongaro pas dosé 36 mesi etichetta verde
Zonta Rivana
I Stefanini Monte di Fice soave docg
Via dei birrai 32 Curmi
Due santi Zonta
Capovilla Distillato susine selvatiche
Capovilla Grappa di amarone
Nardini Acquavite 40/60

Gli chef che hanno partecipato alla preparazione sono:
Matteo Baronetto sous chef di Carlo Cracco
Riccardo Antoniolo del Ristorante Ottocento
Giovanni scapin del Ristorante Da Doro
Federico Agostinelli del Ristorante Alla Corte
Martino Zardo del Ristorante Al Portego
Maurizio Trinca del Ristorante Luna e L'Altro
Claudio Milani del Ristorante El Piron

Ringrazio Roberto Astuni per l'invito che mi ha dato la possibilità di scoprire e capire quanto siano importanti i prodotti del territorio. 

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

8 commenti:

  1. Che meraviglia!! Il menù nel portauova è fantastico!! Quasi quasi inizio a tenerli da parte per fare una cenetta simpatica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lara visto che bella idea?? un semplice portauovo che diventa un prezioso cofanetto...ciao e buon primo maggio!

      Elimina
  2. che spplendore! La decorazione sul risotto sembra topolino Disney :D
    Ho l'acquilina!!

    RispondiElimina
  3. Grazie mille per il reportage, Morena, lo aspettavo con trepidazione...peccato solo che il PC abbia il limite di non far sentire profumi e sapori :(((( deve essere stata un'esperienza fantastica, spero davvero che ne organizzeranno altre!!! DanielaC. (p.s: ma lo zabaione era in una ceramica a forma di guscio d'uovo o era un guscio vero tagliato poi...come, al laser??? e poi il portamenù è carinissimo, roba da Scrapper pura, me lo segno :D !!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. daniela per i profumi si stanno attrezzando quindi in un futuro non toppo lontano pubblicherò anche quelli..ehehe!! Quel contenitore dello zabaione ha incuriosito tutti e posso dirti che era proprio un uovo vero tagliato con un apposito stampino.. se lo trovo giuro che sarà mio!! ehehe!! ciao ciao

      Elimina
  4. Che serata Morena,hai descritto benissimo le meraviglie che abbiamo mangiato e che privilegio poter condividerla con te!un abbraccio! Patrizia FashionforTravel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia anche a me ha fatto piacere conoscervi un po' di più anche se non come avrei voluto, ma ci sarà sicuramente un'altra occasione..ricambio l'abbraccio e vi auguro una buona giornata!
      Morena

      Elimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti LINK o ANONIMI NON saranno pubblicati.
Per informazioni scrivetemi a: mentaecioccolato08@gmail.com

AddThis