"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

lunedì 17 settembre 2012

Torta all'Uva e Profumo d'Arancia




Dite la verità...ma cosa siete disposti a fare per i vostri cari pur di accontentarli...sono sicura che di tutto di più è ancora poco..Ma scommetto che nessuno è arrivato a fare come me..e cioè a sbucciare 500 gr di acini d'uva ed a togliere i semini in modo che in questa deliziosa Torta all'Uva non si sentano e non creino problemi a mamma e papà!! Ebbene sì..con tanta pazienza mi son messa seduta ed uno ad uno li ho passati tutti..alla fine il peso era più quello da buttare che quello da tenere..va beh non importa, alla fine il dolce è venuto bene anzi benissimo direi!! Per rendere ancora più profumata questa Torta ho voluto anche aggiungere dell'aroma naturale all'Arancia..ovviamente se non ce l'avete potete sostituirlo con la scorza grattugiata. Scegliete dell'uva dolce e molto succosa..
Beh passiamo alla ricetta, vi avviso che è...strafacile..!! Usate uno stampo da 22-24 cm possibilmente a cerchio apribile o con fondo staccabile..




TORTA ALL'UVA E PROFUMO D'ARANCIA

Ingredienti

280 gr di farina 00
500 gr di acini d'uva bianca
50 gr di succo d'uva
3 uova 
120 gr di zucchero
2 cucchiaini di Aroma naturale all'arancia
100 gr di Burro 
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Per prima cosa lavate e preparate l'uva, se non fate come me basterà tagliare a metà gli acini. Metteteli tutti in una ciotolina e lasciateli macerare fin che preparate il resto degli ingredienti. Poi schiacciateli leggermente e ricavatene 50 gr di succo.
Setacciate in una ciotola la farina con il lievito ed il sale.
Fondete il burro a fuoco bassissimo o in microonde a bassa potenza e lasciatelo intiepidire, non serve sia freddo.
Mettete sul fuoco una pentola con 2 dita d'acqua e portate a bollore quindi spegnete ed usatela come bagnomaria per montare uova e zucchero. Vedrete che in questo modo gonfieranno benissimo ed in fretta.
Ora mescolando delicatamente unite la scorza d'arancia o l'aroma naturale ed il burro poco per volta.
Quindi sempre molto delicatamente unite un po' alla volta anche la farina con il lievito alternando con il succo d'uva recuperato dagli acini. Versate il composto nello stampo imburrato ed infarinato e disponete sopra l'uva..cospargete una manciatina di zucchero ed infornate per 30-35 minuti a 175° statico.
Sfornate ed una volta fredda toglietela dallo stampo..cospargete a piacere con zucchero a velo.
Provatela e poi mi direte.

Ciao a tutti e Buon Fine Settimana

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

22 commenti:

  1. Bellissima ma non riuscirei mai a togliere semini e sbucciare così tanta uva ma forse un giorno di calma posso farcela!! comunque mi piace tantissimo!!! bellissima e delicata...buon week end

    RispondiElimina
  2. Mi sembra una ricetta molto originale,non ho provato mai una torta con l'uva,penso che avrà un sapore molto buono.,la ricetta mi la copio subito.Teresa J.

    RispondiElimina
  3. Sofficissima!
    Il profumo di arancia credo faccia la differenza in questa magnifica torta!
    Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  4. Mi sembra molto golosa! Non vedo l'ora di provarla.
    Se ti fa piacere io sono nuova http://rossocipolla.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Ma è buonissima...E che pazienza...Io non sò se l'avrei fatto...

    RispondiElimina
  6. anche se con tanto sforzo...la tua torta è venuta una meraviglia...sei stata ripagata!

    RispondiElimina
  7. non so se avrei voglia di sbucciare i chicchi...ma visto il risultato forse mi hai convinto
    buona giornata
    anna

    http://profumidipasticci.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Certo questa torta ti ha richiesto un lavoro piuttosto meticoloso e noioso ma certo ne e' valsa la pena. Bellissima la torta e bellissime le foto.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. che meraviglia, cara Morena!

    RispondiElimina
  11. Che pazienza.... ma ne è assolutamente valsa la pena ;)

    RispondiElimina
  12. c'è una torta piena d'amore qui...per questo è meravigliosa :)

    RispondiElimina
  13. Elegantissima ma tua presentazione e un dolce con l'uva non l'ho mai mangiato, da provare!



    Ti invito ad unirti al nostro nuovo blog: "Questione di lievito" appena nato e che parlerà solo del mondo dei lievitati...puoi inserire anche delle tue ricette se vorrai!! Passa a trovarci se ti va! Kiss.

    RispondiElimina
  14. Sbucciare 500 gr di acini d'uva?
    Se non è amore questo...

    RispondiElimina
  15. Ottima torta!!! Bravissima come sempre Morena.
    Me la segno e la provo e, ovviamente, visto che sono uno scansafatiche mi metto a cercare l'uva senza semi... ;)
    Ps: auguroni per il "punto.com"!!!
    Baci

    RispondiElimina
  16. ma che bella!!! *_* dopo la torta di zucca che ho appena testato, direi che la prossima potrebbe proprio essere questa!!!!

    RispondiElimina
  17. uffa...forse ho fatto pasticci con l'account google.avevo già scritto il mio commento ma è sparito.perciò scusa se te lo ritrovi doppio...torta buonissima!sfornata ieri sera,mangiata a colazione qualche ora fa.per necessità ho fatto due piccole variazioni(mix di farina e amido di frumento, aroma Spumadoro anzichè arancia).che torta!!soffice soffice,profumata.grazie per ciò che ci doni con questo blog!!!

    RispondiElimina
  18. E si, per i nostri cari si fa di tutto e di più! Anche sbucciare e togliere i semini a tutta l'uva!!!! Sei stata bravissima ad avere tanta pazienza! Sicuramente sarai stata premiata dalla bontà di questo dolce, e dai complimenti dei tuoi!
    Ciao e un bacione!

    RispondiElimina
  19. Ringrazio veramente tutti per esservi fermati a fare un saluto..volevo rassicurarvi dicendo che non dovete anche voi sbucciare l'uva e togliere i semini ma potete anche solo dividere a metà gli acini..

    Cipolla Rossa..benvenuta!!

    Flò..appena riesco passo da voi..

    dario..ma ciaaaaoooo!!!! Grazie!

    Eleonora, mi fa molto piacere..Brava!!

    Fireblue..diciamo che la mancanza dei semini edelle bucce ha reso il dolce ancora più morbido..ciao ciao!!

    Grazie ancora a tutti!!

    RispondiElimina
  20. Fatta ed è stata un successo!
    L'unica pecca è di aver esagerato con l'aroma all'arancia che ha coperto il profumo e il gusto delicato dell'uva moscata (ho tolto solo i semini).
    Ho già richieste per il bis!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Ale..sono contenta che ti sia piaciuta..anche con gli aromi non bisogna mai esagerare..
      ciao ciao

      Elimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti link o anonimi NON saranno pubblicati.

AddThis