"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

mercoledì 25 gennaio 2012

Cressin de Bagnes, la vrai recette!




Dopo la Couronne des Rois eccomi qui con un'altra ricetta tradizionale Svizzera, precisamente della valle de Bagnes. E' un altro pane dolce, ma speziato, molto speziato, con una orma che sembra una pagnotta normale.
Anche qui la caccia alla ricetta non è stata semplice, Myrta anche questa volta è venuta in aiuto, non solo con la parte scritta inviandomi la vera ricetta, ma anche con la foto. Sì perchè oltre a non averla mai mangiata, non l'avevo manco vista e vi assicuro che è difficile immaginare un prodotto con la fantasia.. Insomma diciamo che a livello professionale è un pò diversa dalla mia, però fatta in casa è uguale uguale.
Dunque che dire se non che ha un incredibile profumo, che è soffice e che dopo 5 giorni chiusa in un sacchetto ancora è morbida. come lo so? ne ho dimenticata una fettina l'altro giorno chiusa in un sacchetto nella credenza. Oggi mi è capitata in mano e con sorpresa ho visto che ancora era soffice..Ovvio non come appena fatta, ma decisamente soffice! Iniziata la sera prima, riposo in frigo e cottura il giorno dopo..Non vi dico che profumo mentre cuoceva! Se vi va di provarla per quanto riguarda le spezie regolatevi in base al vostro gusto io personalmente la preferirei un pò più "leggera"..
Ah anche questa volta ho seguito la lavorazione anche se particolare..!!..risultato ottimo!




CRESSIN DE BAGNES

ingredienti per 2 pezzature:

660-760 gr di farina (io Spadoni per pizza)
330 ml di latte caldo
130 gr di zucchero
65 gr di burro
35 gr di margarina
35 gr di strutto
50 gr di lievito di birra (io 25)
13 gr di sale
1 cucchino di zucchero vanigliato
1 uovo + 1 tuorlo
10 gr di cannella
5 gr di noce moscata
mezzo limone scarso succo e scorza grattugiata (io aroma naturale d'arancia)
uvetta (facoltativa)

La sera prima si prepara l'impasto:

Pesate 660 gr di farina e tenetene da parte altri 100 da usare SOLO se servono.
Sciogliere il lievito in un piccola parte di latte TIEPIDO.
Mettere in una ciotola burro, strutto e margarina. Unire il latte CALDO e far sciogliere bene. Aggiungere le uova e mescolare (io ho usato la frusta K nella planetaria).
Aggiungere lo zucchero vanigliato e mezza farina un pò per volta. quindi il lievito sciolto in precedenza nel latte.
Sempre lavorando aggiungere via via un pò per volta lo zucchero, le spezie, il limone o arancia facendo incordare l'impasto che sarà piuttosto morbido. Quando l'impasto diventa troppo sostenuto passate al gancio. Continuare aggiungendo il resto della farina e per ultimo il sale, continuare ad impastare a bassa velocità fino ad incordatura..Ci vorrà tempo, non meno di 30 minuti, eventualmente alla fine date una impastata a mano che non fa mai male. formate una palla e rimettetela nella ciotola. La farina in più va unita solo se c'è necessità.
Coprire con della pellicola, lasciate a temperatura ambiente un paio d'ore e poi mettete in frigo.

Il mattino dopo togliete la ciotola dal frigo e lasciatela a temperatra ambiente finche vedrete che l'impasto è il doppio della sera prima e che comincia a formare delle bolle. A questo punto sgonfiate leggermente l'impasto, dividetelo e formate 2 pagnotte. Mettete nella placca, coprite con pellicola o meglio dei fogli di nylon e lasciate lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa 3 ore, del resto l'impasto è freddo ed ha bisogno del suo tempo. Ma tenetelo d'occhio, sapete che i lievitati sono particolari, magari in caa vostra crescono prima o dopo. Accendete il forno e nel frattempo scoprite le cressins. poc prima di infornare formate dei tagli a rombo con una lametta, spennellate con latte e cospargete di zucchero semolato. (io non l'ho fatto). Infornate nella parte bassa dl forno a 180° per 40 minuti circa. Sfornate e lasciate raffreddare bene su una gratella.
Per farvi vedere l'interno io le ho tagliate calde, ma sapete che non si deve fare infatti si vede che l'alveolatura in alcuni punti sembra gommosa (ma non lo è ve lo assicuro).. quindi abbiate pazienza...


Spero che anche questa vi piaccia, intanto vi saluto ed alla prossima..ciao ciao!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

14 commenti:

  1. che profumo mi sembra di sentirlo, bello soffice!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, si vede che è buonissimo..
    baci

    RispondiElimina
  3. particolare questo pane speziato, molto interessante! ciao :-)

    RispondiElimina
  4. ma che bello! lo dovrò provare, adoro le ricette lievitate sia di brioche che pani, pizze e tutto il resto :O come sono golosa:P

    RispondiElimina
  5. Molto bello e sicuramente molto buono!

    RispondiElimina
  6. Ha un aspetto favoloso, soprattutto per me che sono ghiotta di pani di tutte le specie! Bravissima!

    RispondiElimina
  7. Interessante!!! a parte la bellezza estetica (oramai sei una maga a fare tagli e piege ai lievitati!!) deve essere delizioso così speziato. Magari provo dimezzando le dosi delle spezie...a me piacciono molto ma in casa non sono troppo gradite

    RispondiElimina
  8. morena la maestra dei lievitati buonissima e la provero' al più presto baci veronica

    RispondiElimina
  9. Wow!!!! Che bella ricetta!!! Mi sai dire che caratteristiche tecniche ha la farina che hai utilizzato? Qui non sempre riesco a trovare la Spadoni..
    Grazie e... complimenti al tuo meraviglioso blog in cui mi affaccio un giorno si e l'altro pure...!
    E grazie per la deliziosa condivisione del tuo sapere. Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maia ho giusto finito il pacco e non ho i riferimenti..ricordami la settimana prossima così ti dico.

      Elimina
  10. ha un aspetto invitantissimo...e che bella lievitazione!!! ;)

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutte per il vostro passaggio..

    RispondiElimina
  12. sai sempre farci delle cose buonissime , pensa che nemmeno io sapevo come si faceva

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il blog e mi fanno sempre molto piacere se fatti con sincerità, senza cattiveria o secondi fini.
Vi chiedo di leggere bene il post perchè spesso le risposte alle vostre domande sono già scritte.
Quelli contenenti link o anonimi NON saranno pubblicati.

AddThis