"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)
Visualizzazione post con etichetta Zucchero. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Zucchero. Mostra tutti i post

sabato 21 settembre 2013

Lemon Cookies - Biscotti al Limone per l'ultimo Week end Estivo !!



Siamo a Sabato, tante cose da fare come sempre.!
  I biscotti per la presentazione a Brescia di Lunedì da rifinire e confezionare..e quanti ne ho fatti?!?!!? Certo una brioche sarebbe stata meglio ma non sarebbe arrivata come avrei voluto dopo due giorni! I lievitati si sa son così!
  Sistemare tutto per domani che riprendo il tour dei cooking show per WMF, la valigia per il mio solito trasferimento del fine settimana ed altre cose.

venerdì 2 novembre 2012

Le Veneziane con la Crema e si ricomincia ad impastare....

        Nella stagione calda appena passata sono stata leggermente sotto una forma di letargo. La voglia di fare torte, dolci vari e lievitati era come rallentata ed infatti poche sono state le mie pubblicazioni.
Da qualche giorno però complice il frescolino per non dire freddo, la stufa accesa ed il ritorno ad una vita più casalinga ha riacceso in me la voglia di impastare. 
    Queste deliziose Veneziane le avevo viste da lei qualche mese fa. 7-8 o forse più e me ne sono innamorata. Sono rimasta con la promessa che le avrei fatte quanto prima ed allora eccole qua. Detto fatto. Ovviamente c'ho messo lo zampino e qualche piccola modifica l'ho fatta nella lavorazione e nella quantità di latte tenuto conto che ormai so che la farina che uso ne richiede di più.
       Meno lievito, ma giusto un po' e quindi tempo più lungo di lievitazione. Mi sa anche che nella mia cucina i saccaromiceti erano ancora addormentati perchè l'impasto ha impiegato un po' a crescere.
Ma andiamo subito alla ricetta altrimenti le mie fans di fb mi uccidono visto che le ho fatte attendere.!


martedì 30 ottobre 2012

Come fare la Gelatina di Mele Cotogne .. e la voglia di viaggiare per imparare!




     La settimana scorsa nel mondo dei foodblogger c'era un gran fermento, in molti si accingevano a partire per Torino in occasione del Salone del Gusto. Tutto questo mi ha fatto ragionare con più fermezza riguardo a questo mondo ed alla possibilità di sapere e crescere sempre più..
Decisamente la possibilità di poter viaggiare è una cosa molto importante per chi ha questa passione nel cuore. Personalmente uno dei miei desideri sarebbe quello di andare a Londra, o Parigi ma non per vedere i soliti monumenti...Cioè anche quelli ma io vorrei fare un viaggio cultural/gastronomico!

lunedì 17 settembre 2012

Torta all'Uva e Profumo d'Arancia




Dite la verità...ma cosa siete disposti a fare per i vostri cari pur di accontentarli...sono sicura che di tutto di più è ancora poco..Ma scommetto che nessuno è arrivato a fare come me..e cioè a sbucciare 500 gr di acini d'uva ed a togliere i semini in modo che in questa deliziosa Torta all'Uva non si sentano e non creino problemi a mamma e papà!! Ebbene sì..con tanta pazienza mi son messa seduta ed uno ad uno li ho passati tutti..alla fine il peso era più quello da buttare che quello da tenere..va beh non importa, alla fine il dolce è venuto bene anzi benissimo direi!! Per rendere ancora più profumata questa Torta ho voluto anche aggiungere dell'aroma naturale all'Arancia..ovviamente se non ce l'avete potete sostituirlo con la scorza grattugiata. Scegliete dell'uva dolce e molto succosa..
Beh passiamo alla ricetta, vi avviso che è...strafacile..!! Usate uno stampo da 22-24 cm possibilmente a cerchio apribile o con fondo staccabile..




TORTA ALL'UVA E PROFUMO D'ARANCIA

Ingredienti

280 gr di farina 00
500 gr di acini d'uva bianca
50 gr di succo d'uva
3 uova 
120 gr di zucchero
2 cucchiaini di Aroma naturale all'arancia
100 gr di Burro 
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Per prima cosa lavate e preparate l'uva, se non fate come me basterà tagliare a metà gli acini. Metteteli tutti in una ciotolina e lasciateli macerare fin che preparate il resto degli ingredienti. Poi schiacciateli leggermente e ricavatene 50 gr di succo.
Setacciate in una ciotola la farina con il lievito ed il sale.
Fondete il burro a fuoco bassissimo o in microonde a bassa potenza e lasciatelo intiepidire, non serve sia freddo.
Mettete sul fuoco una pentola con 2 dita d'acqua e portate a bollore quindi spegnete ed usatela come bagnomaria per montare uova e zucchero. Vedrete che in questo modo gonfieranno benissimo ed in fretta.
Ora mescolando delicatamente unite la scorza d'arancia o l'aroma naturale ed il burro poco per volta.
Quindi sempre molto delicatamente unite un po' alla volta anche la farina con il lievito alternando con il succo d'uva recuperato dagli acini. Versate il composto nello stampo imburrato ed infarinato e disponete sopra l'uva..cospargete una manciatina di zucchero ed infornate per 30-35 minuti a 175° statico.
Sfornate ed una volta fredda toglietela dallo stampo..cospargete a piacere con zucchero a velo.
Provatela e poi mi direte.

Ciao a tutti e Buon Fine Settimana

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

martedì 29 maggio 2012

Donuts o mini-ciambelline gluten free..perchè anche Homer potrebbe essere celiaco.!!


Chi tardi arriva....male alloggia?..no, male parcheggia..ehhe!! macchè in questo caso chi tardi arriva fa tutto di corsa..eccomi ...presente..
No perchè qualche settimana fa c'è stata una corsa disperata di un gruppo di blogger assatanate per accaparrarsi al LIDL quella piastra elettrica per fare le ciambellineine..no non ho sbagliato a scrivere..sono proprio ineine!! ma piiiiccole!! Embè?!?!? sono buonissime comunque, anzi. Insomma anch'io sono stata una di quelle pazze corse al negozio nella speranza di trovarla e di portarsela a casa..Solo che poi me la son tenuta in macchina fino ad oggi..Perchè proprio oggi?? perchè ho scoperto proprio nel pomeriggio che quelle stesse foodblogger avevano organizzato un Ciambellina day e che tutte dovevano fare e pubblicare una ricetta di questi anellini golosi..
E come sempre da brava rinco manco mi ero accortadella cosa..Coooomeee??? ma io dov'ero quando avete organizzato??..ok detto fatto, ho fatto le scale 4x4+2:6% per andare a prendere l'aggeggio..Solo che non avendolo mai usato, non sapevo che ricetta usare..Alla fine ho deciso di modificare questa e trasformarla in gluten free.
Facilissime e veloci, le ho poi completate con zucchero a velo e con miele, ma largo alla fantasia. Che bello, non c'è nemmeno bisogno di accendere il forno!..eheh!!
Prima di spiegarvi come si fanno ecco alcune ricette delle mie pazze amiche.
Patrizia QUESTE    Sunflower Otto QUESTE    Federica QUESTE    Anna Lisa QUESTE
Pannifricius Delicius QUESTE    Cucinando con mia sorella QUESTE


DONUTS O CIAMBELLINE SEMPLICI SEMPLICI

Ingredienti per 35 ciambelline circa:
120 gr di farina di riso (senza glutine consentito o come da prontuario AIC)
60 gr di fecola (senza glutine consentito o come da prontuario AIC)
1/2 bustina di lievito (senza glutine consentito o come da prontuario AIC)
1 pizzico di sale
50 gr di zucchero semolato
80 gr di zucchero a velo (senza glutine consentito o come da prontuario AIC)
140 ml di latte 
2 uova
2 cucchiai di olio di semi

Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola iniziando dalle polveri setacciate, quindi uova, latte, ed olio.
Frullate con le fruste fino ad ottenere una pastella liscia.
Scaldate la piastra e riempite gli stampini fino all'orlo.
io mi sono trovata bene cuocendo per 4 minuti, poi li giravo e cuocevo altri 2 minuti. Meglio oliare leggermente prima di mettere l'impasto.
Man mano che le toglievo, me le mangiavo..eheh proprio vero, le prime 2 partite sono proprio sparite!! Poi mi sono data un freno!
Comunque fatele raffredddare e poi cospargetele di zucchero a velo o di miele!


ECCO OGGI COS'HO FATTO DI CORSA!!
ciao ciao alla prossima!!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

martedì 27 marzo 2012

Fiorellini di Sablèe alle Mandorle e Cioccolato



Quante cose stanno succedendo nella mia vita ultimamente. Settimane ricche di cose da fare, di novità, di proposte più o meno serie. Sono proprio contenta perchè finalmente questa mia grande passione dolciaria comincia a dare qualche frutto anche se sinceramente non era quello a cui pensavo inizialmente.

martedì 20 marzo 2012

Crostata con ORANGE CURD e crema al cioccolato...Pasta Frolla all'Olio d'Oliva!



Questa ricetta l'ho fatta in occasione della settimana della Prevenzione Oncologica tutt'ora in Corso e di cui ho parlato nel post precedente. Per dare il mio contributo dovevo creare un menù completo che avesse tra gli ingredienti L'Olio Extra Vergine di Oliva. Per antipastoprimo e secondo non ho avuto problemi ma per il dolce confesso che qualche perplessità mi era venuta. Ricercando di qua e di là ho scoperto questa Frolla all'olio d'oliva che ho utilizzato per fare una deliziosa crostata all'Arancia e Cacao.

CROSTATA ALL'ORANGE CURD E  CREMA AL CIOCCOLATO 
con frolla all'olio d'oliva


FROLLA All'OLIO D'OLIVA
125 gr di farina
25 gr di fecola
100 gr di zucchero
1 uovo
50 gr di olio evo
1 cucchiaino di lievito
scorza d'arancia

Frullate leggermente le uova con l'olio poi aggiungete tutti gli altri ingredienti ed amalgamate bene.
formate una palla, avvolgete nella pellicola e lasciate in frigo almeno un'ora.

ORANGE CURD
150 ml di succo d’arancia
25 gr di amido di mais
80 gr di zucchero
30 gr di burro

Mescolare in un pentolino il succo con l’amido e lo zucchero. Cuocere fino ad arrivare a bollitura mescolando continuamente, poi lasciare raffreddare bene.
Montare il burro, unire la crema d’arancia e montare ancora.
(Vedere anche QUI )


CIOCCOLATA
100 gr di cioccolato fondente
3 cucchiai di latte
2 cucchiaini di orange curd

Tritate al coltello il cioccolato, mettetelo in una ciotola con il latte e scioglietelo a bagnomaria o in microonde. Fate raffreddare quindi unite 2 cucchiaini di orange curd.

Preparazione:

Dopo il riposo in frigo stendete la frolla ad uno spessore di mezzo cm.
Foderate uno stampo da 21 cm lasciando i bordi alti.
Spalmate l'Orange curd e poi versate sopra il cioccolato fuso ma freddo.Ripiegate i bordi verso il centro e con i rebbi di una forchetta create un effetto ondulato schiacciando leggermente sulla pasta.
Mettete in frigo il tempo di portare il forno a 170°, quindi infornate per 40 minuti circa.
Una volta raffreddata se volete cospargete di cacao.




Ricordate di passare nei gazebi che troverete nelle vostre città, vi verrà consegnato un interessante opuscolo.
CIAO CIAO!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

venerdì 9 marzo 2012

PAVLOVA .... quella vera per il mio compleanno!!

Chissà perchè nel giorno della donna tutti i canali televisivi, giornali ecc sono pronti a parlare della difficoltà di noi donne in questa società. I problemi sul lavoro, le violenze in famiglia, le discriminazioni, la mancanza di opportunità lavorative e la meritocrazia inesistente. Poi nel resto dell'anno la donna è semplicemente quella che serve a lavare e stirare o per mettere in mostra le farfalline!!..

venerdì 10 febbraio 2012

Mini Bomboloni di carnevale..altro che ciliegie!!




Eccoci qui, un'altra settimana sta per finire, una settimana ricca di esperienze ed emozioni che vi racconterò a breve, non appena avrò sistemato le 350 foto scattate! Tranquilli non le posterò tutte!! Non spaventatevi!
Intanto visto che siamo sempre in Carnevale vi mostro questa favolosa ricetta, sono dei mini bomboloni con interno pieno che vi avviso sono peggio delle ciliegie! Mamma mia quanti ne ho mangiati!!
Passiamo subito alla ricetta..!

martedì 7 febbraio 2012

Castagnole e Ciambelline di Carnevale ..finalmente la ricetta che cercavo!


Ok, siamo decisamente a Carnevale e se non erro tra una settimana sarà pure finito per cui questa è una delle 3 ricette che vi proporrò a raffica!
Ricordo con tanta nostalgia le ciambelline fritte della mamma. Qui si chiamano bussualetti. Probabilmente il nome deriva da Bussolào che è una tipica ciambella vicentina piuttosto asciutta che si usa mangiare pucciata nel vino bianco. "I bussualetti" appunto sono piccoli e fritti. Purtroppo non mi era rimasta nessuna ricetta anche perchè lei faceva sempre tutto ad occhio.

mercoledì 25 gennaio 2012

Cressin de Bagnes, la vrai recette!




Dopo la Couronne des Rois eccomi qui con un'altra ricetta tradizionale Svizzera, precisamente della valle de Bagnes. E' un altro pane dolce, ma speziato, molto speziato, con una forma che sembra una pagnotta normale.
Anche qui la caccia alla ricetta non è stata semplice, Myrta anche questa volta è venuta in aiuto, non solo con la parte scritta inviandomi la vera ricetta, ma anche con la foto.

giovedì 5 gennaio 2012

Couronne des Rois, una brioches per l'Epifania dalla tradizione Svizzera!



Questa ricetta mi ha fatto penare.. ed ora vi spiego perchè:
Ormai sapete che la mia dolce metà è nata in Svizzera nel Vallese e spesso mi racconta degli anni in cui è vissuto tra le sue montagne..a parte la neve, lo sci, gli amici, le marachelle ecc. ormai ho anche una conoscenza di ricette tipiche. Mi ha parlato spesso di questo dolce per l'Epifania e nei giorni scorsi mi è proprio venuto il pallino di provarlo. Il problema è stato trovare la ricetta, ci sono mille versioni e spesso capitavo in quella della Galette des rois che non è la stessa cosa. La mia testaccia dura però ha seguito imperterrita l'idea e così ho deciso di chiedere aiuto proprio ad un'amica Vallesana.

mercoledì 28 dicembre 2011

Pane alle Noci e Buon Anno Nuovo!


Approfitto di questi giorni di pausa per dedicarmi a qualche ricetta da proporvi. la prima è un pan carrè  alle noci. E' una ricetta che ho trovato forse una decina di anni fa in un numero di La Cucina Italiana ma che ho completamente modificato nel tempo per arrivare al risultato che volevo. Un pane soffice, gustoso e delicato nello stesso tempo. Morbido ma con qualche nota croccante. ottimo per accompagnare dei formaggi a pasta morbida. Ci si possono fare delle tartine, degli stuzzichini o anche semplicemente servirlo a tavola a fette. A me piace mettere le noci tritate in modo grossolano, preferisco sentire bene il croccante.

mercoledì 21 dicembre 2011

Biscottini di frolla speziati decorati




Quella di oggi non vuole essere una ricetta vera e propria, ma un'idea per le vostre tavole delle feste.
Non so voi, ma quando si è a casa di qualcuno (a casa mia non c'è mai nessuno visto che non ce l'ho!) il momento più odioso e che fa perdere tempo è la scelta dei posti in cui accomodarsi.
Spesso per ovviare a questo inconveniente si è ripiegato su dei fogliettini con i nomi, ma perchè non rendere carini e magari pure commestibili questi segnaposto?
Farete felici i vostri ospiti che in 2 minut saranno accomodati al loro posto senza un "giramento" di tavoli e sedie.
Io preferisco di gran lunga sapere già dove mi devo mettere..e voi?

venerdì 16 dicembre 2011

Biscotti d'orzo decorati per Natale




Ogni tanto mi viene da pensare a delle cose che mangiavo quando ero bambina, a dei sapori e profumi..nei giorni scorsi facendo la spesa mi sono fermata davanti ad un ingrediente che non mancava mai a casa mia. Mia mamma me lo metteva nel latte ed era un gusto inzupparci i biscotti.. Così mi son detta "pensa teda quanto tempo non sento questo sapore..chissà come verrebbero dei biscotti" detto fatto ecco che un bel barattolo è finito dritto dento al carrello. Ovviamente una volta a casa non ho aspettato molto e mi sono messa all'opera. Uno stampino nuovo da provare, un'idea carina vista qua e là, il periodo giusto per usare la glassa ed ecco che ne sono usciti dei fantastici biscotti da inzuppare dal sapore molto particolare..Mangiati così hanno un retrogusto tostato, ed inzuppati sono veramente squisiti!!..Ottimi per la colazione ed anche da inserire in qualche sacchettino da regalare... E poi la decorazione almeno per me è un divertimento infinito..!!

lunedì 12 dicembre 2011

Il Pandoro Sfogliato


Mancano veramente pochi giorni a natale..siete sicuramente indaffarati tra shopping, menù, regali e preparazioni varie. Anche oggi tra le varie ricette tradizionali vi propongo anche il Pandoro..
Se avete voglia di farlo o se lo provate poi fatemi sapere..
Intanto io mi preparo psicologicamente per sabato pomeriggio..Ormai ci siamo e questo momento è quasi arrivato. Quale momento?..




Nel frattempo voi esercitatevi e fate un meraviglioso...




---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 


martedì 6 dicembre 2011

Il Panettone con Lievito di Birra di Achille Zoia...




Nuova Ri-proposta visto che siamo nel periodo giusto..! 
Anche questo è il Panettone dello scorso anno, ma non a lievitazione naturale bensì con il lievito di birra.
In questo caso quindi ci possono provare tutti..
Io aspetto di vedere se avrò il tempo per farlo..




---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

lunedì 5 settembre 2011

Torta Cioccolatino, una mousse nel piatto per i 3 anni di Menta&Cioccolato!!!



Eh già, sono passati 3 anni da quando ho deciso di dare vita a questo blog presa da un momento di pazzia!!...di cose ne sono cambiate, ho migliorato un pò le mie foto (spero), ho imparato tantissimo ed ancora devo imparare un sacco di cose.. ho cosciuto tante persone più o meno piacevoli, ho avuto esperienze con aziende, ho ricevuto tante soddisfazioni, insomma sono cresciuta con lui, con questo angolino tutto mio in cui riverso me e le mie ricette!..
Non potevo non festeggiare con una torta al cioccolato e per completarla qualche fogliolina di Menta.

venerdì 1 aprile 2011

Colomba con Lievito di Birra



Buongiorno eccomi con il post del fine settimana, siamo arrivati ad Aprile il mese dei fiori, del sole primaverile (speriamo!!) della natura che si risveglia ma anche della Pasqua..quindi.....
Natale sta a Panettone come Pasqua sta a...Colomba..!!! ed infatti oggi vi propongo la Colomba!
La ricetta è quella favolosa dello scorso anno ma visto che molte mi chiedevano se si poteva fare con il lievito di Birra ho deciso di farla direttamente in modo da agevolarvi..e dopo dite che non vi voglio bene!!!AHAHH!
Non mi dilungo più in chiacchiere, il discorso è lungo e non vorrei che alcune spiegazioni si perdessero tra le righe..

martedì 25 gennaio 2011

Zalèti..Di friabilità, eleganza e finezza...un biscotto al di là della tradizione..



Nonostante il nome dialettale e rustico (zalèti o gialletti o zaèti) che li circonda questi dolci bocconcini di origine veneta sono invece di un buono incredibile probabilmente nasce dal colore con cui si presentano dato dalla presenza della farina gialla....al palato risultano friabilissimi e di una elegante finezza..quasi come i Canestrelli...ottimi accompagnati da un buon vino dolce tipo il Torcolato, o il Dindarello....ma perfetti anche per il thè...
Ultimamente li sto riproponendo spesso perchè piacciono veramente molto..ed in un vassoio misto fanno la loro bella figura..si possono fare naturali, o con aggiunta di uvetta o gocce di cioccolata..Usando una farina gialla fine si otterrano dei biscotti dall'impasto fine mentre usando una farina gialla grossa si avranno dei biscotti un pò più grezzi come vuole la tradizione..


ZALETI


Ingredienti per circa 60 biscotti

200 gr di farina 00
50 gr di farina gialla
150 gr di burro freddo
75 gr di zucchero a velo
2 tuorli
scorza grattugiata di limone
 essenza di vaniglia
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1 pizzico di sale
volendo su metà impasto si possono aggiungere 75 gr di uvetta lavata ed asciugata o di gocce di cioccolato

Si lavora come una frolla..per chi ha la planetaria con la foglia lavorare le farine con il burro freddo a pezzetti fino ad ottenere uno sfarinato..quindi aggiungere lo zucchero, gli aromi, le uova il lievito ed il sale...poi eventualmente uvetta o gocce di cioccolato...lavorare finche il tutto non sarà ben amalgamato..Passare l'impasto su un foglio di pellicola, compattarlo un pò e metterlo in frigo per almeno mezz'ora...
Lavorando un pezzo alla volta formare dei rotolini tipo quelli che si fanno per gli gnocchi tagliare dei tocchetti di circa 2-3 cm e disporli nella placca foderata di carta forno..
Cuocere a 180° per 20-25 minuti circa..quando si tolgono dal forno sono morbidi quindi meglio non toccarli..





                                                                       CIAO CIAO!!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------