"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

sabato 31 marzo 2012

Pasqua ed i suoi impasti: tutti in uno...



Manca poco a Pasqua e sono convinta che la vostra voglia di impastare è in fermento per cui raggruppo in questo post alcuni link che potrebbero esservi utili! Almeno spero.!



























Inoltre le nuove ricette:
Colomba al profumo di Mandorla
Hot cross buns
Focaccine di Pasqua


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
 CHIEDO CORTESEMENTE a chi pubblica le ricette nei propri blog di riscrivere i testi di proprio pugno. GRAZIE!

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

martedì 27 marzo 2012

Fiorellini di Sablèe alle Mandorle e Cioccolato



Quante cose stanno succedendo nella mia vita ultimamente. Settimane ricche di cose da fare, di novità, di proposte più o meno serie. Sono proprio contenta perchè finalmente questa mia grande passione dolciaria comincia a dare qualche frutto anche se sinceramente non era quello a cui pensavo inizialmente.
Tanto per cominciare sapete bene che molte delle mie ricette inedite le potete trovare sul sito Vallè, sono proprio contenta di questa collaborazione. Poi le iniziative della LILT in occasione della prevenzione oncologica. I corsi che sto iniziando a fare e che mi divertono molto! Gli eventi di "Per tutti i Gusti" e molte altre cose.

Ma ora passiamo a qualcosa di Goloso ovvero la ricetta di oggi. Dunque lo scorso anno ho partecipato ad un corso sulla Pasta Frolla. adoro fare questi corsi perchè non si finisce mai di imparare ed io ho tanta voglia di sapere e di conoscere. In questo corso tra le varie ricette c'era anche questa.. Favolosa, friabile, burrosa, insomma provatela e poi mi direte!




Fiorellini di Sablée alle mandorle e cioccolato

Ingredienti:

310 gr di Burro
140 gr di zucchero fine
380 gr di farina debole
150 gr di mandorle o farina di mandorle
Essenza di Vaniglia

Cioccolato fondente

Ho usato la farina di mandorle, l'ho messa in una padella e mescolando spesso l'ho tostata direttamente sul fuoco. Poi l'ho lasciata raffreddare.
Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria e lavorare con la foglia fino a che non si amalgamano. passare sulla spianatoia e molto velocemente formare un panetto. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo in frigo per 30 minuti.
Stendetela ad uno spessore di 1 cm scarso, con uno stampino a fiore senza foro (non quello dei canestrelli) tagliate i biscottini e disponeteli nella placca.
Formate delle fossette profonde 3 mm con il manico di un cucchiaio di legno. (guardate qui come faccio le Fossette) Infornate a 190° per 15 minuti circa. Teneteli d'occhio!
Sfornateli ma non toccateli sono fragilissimi e si frantumano con il pensiero. Lasciateli raffreddare per bene prima di spostali. 
Sminuzzate il cioccolato, scioglietelo e riempite le fossette aiutandovi con 2 cucchiaini o meglio con la sac à poche. Per praticità metto il cioccolato sminuzzato nella sacca e lo sciolgo in microonde a bassa potenza e togliendolo spesso per smuoverlo un pò. poi basta tagliare un pò la punta. Così non sporco nulla.
Conservateli in una scatola ermetica, sono delicati e tendono ad assorbire l'umidità.




CIAO A PRESTO!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

martedì 20 marzo 2012

Crostata con ORANGE CURD e crema al cioccolato...Pasta Frolla all'Olio d'Oliva!



Questa ricetta l'ho fatta in occasione della settimana della Prevenzione Oncologica tutt'ora in Corso e di cui ho parlato nel post precedente. Per dare il mio contributo dovevo creare un menù completo che avesse tra gli ingredienti L'Olio Extra Vergine di Oliva. Per antipastoprimo e secondo non ho avuto problemi ma per il dolce confesso che qualche perplessità mi era venuta. Ricercando di qua e di là ho scoperto questa Frolla all'olio d'oliva che ho utilizzato per fare una deliziosa crostata all'Arancia e Cacao.

CROSTATA ALL'ORANGE CURD E  CREMA AL CIOCCOLATO 
con frolla all'olio d'oliva


FROLLA All'OLIO D'OLIVA
125 gr di farina
25 gr di fecola
100 gr di zucchero
1 uovo
50 gr di olio evo
1 cucchiaino di lievito
scorza d'arancia

Frullate leggermente le uova con l'olio poi aggiungete tutti gli altri ingredienti ed amalgamate bene.
formate una palla, avvolgete nella pellicola e lasciate in frigo almeno un'ora.

ORANGE CURD
150 ml di succo d’arancia
25 gr di amido di mais
80 gr di zucchero
30 gr di burro

Mescolare in un pentolino il succo con l’amido e lo zucchero. Cuocere fino ad arrivare a bollitura mescolando continuamente, poi lasciare raffreddare bene.
Montare il burro, unire la crema d’arancia e montare ancora.
(Vedere anche QUI )


CIOCCOLATA
100 gr di cioccolato fondente
3 cucchiai di latte
2 cucchiaini di orange curd

Tritate al coltello il cioccolato, mettetelo in una ciotola con il latte e scioglietelo a bagnomaria o in microonde. Fate raffreddare quindi unite 2 cucchiaini di orange curd.

Preparazione:

Dopo il riposo in frigo stendete la frolla ad uno spessore di mezzo cm.
Foderate uno stampo da 21 cm lasciando i bordi alti.
Spalmate l'Orange curd e poi versate sopra il cioccolato fuso ma freddo.Ripiegate i bordi verso il centro e con i rebbi di una forchetta create un effetto ondulato schiacciando leggermente sulla pasta.
Mettete in frigo il tempo di portare il forno a 170°, quindi infornate per 40 minuti circa.
Una volta raffreddata se volete cospargete di cacao.




Ricordate di passare nei gazebi che troverete nelle vostre città, vi verrà consegnato un interessante opuscolo.
CIAO CIAO!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

sabato 17 marzo 2012

LILT e la settimana della Prevenzione




Buon sabato a tutti, oggi sono qui non per parlare di ricette, dolci, ingredienti ecc. ma per farvi ricordare questa importante iniziativa.
Da oggi e fino al 25 marzo ci sarà la settimana della PREVENZIONE ONCOLOGICA. in tutte le piazze italane troveremo i famosi gazebi che rilasceranno un interessante opuscolo ricco di consigli importanti.
La LILT quest'anno ha scelto come ingrediente per la nostra alimentazione sana l'olio d'oliva che se volete potrete anche acquistare.
Nell'opuscolo troverete anche dei Menù che Io assieme ad altre amiche foodblogger abbiamo messo a disposizione della LILT.
Per ulteriori informazioni potete consultare la LILT sul sito ufficiale oppure nella pagina fb..
Vi aspettiamo numerosi nelle piazze...

Buon fine settimana!





giovedì 15 marzo 2012

ORANGE CURD: c'è ancora tempo..





Ormai si può dire che l'inverno è finito e con esso anche la stagione delle Arance. Però siamo ancora in tempo per fare L'Orange Curd questa favolosa cremina ottima da usare nelle crostate o come volete. Io l'ho utilizzata per una crostata con il cioccolato e la frolla all'Olio d'Oliva che vi mostrerò nel prossimo post. E' una ricetta che avevo segnato tempo fa e non contiene uova. Purtroppo non ricordo se l'avevo modificata io o presa da qualche parte, se per caso la trovate fatemelo sapere così metto i credits. Come il Lemon Curd si conserva in frigo e va consumato nel giro di un paio di giorni.




ORANGE CURD

Ingredienti per 2 vasetti come quello in foto

300 ml di succo d’arancia
55 gr di amido di mais
160 gr di zucchero
60 gr di burro


Mescolare in un pentolino il succo con l’amido e lo zucchero. Portare sul fuoco e cuocere fino ad arrivare a bollitura mescolando continuamente. Spegnere e lasciare raffreddare bene.
Montare il burro, unire la crema d’arancia e montare ancora. Versare nei vasetti e conservare in frigo oppure utilizzare a piacere.



 CIAO ALLA PROSSIMA!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

martedì 13 marzo 2012

CEnè "Per tutti i Gusti" - la CAMPANIA




Lunedì 5 marzo 2012, sono in viaggio verso Milano. Fuori dal finestrino le immagini passano velocemente, il cielo è grigio ed ancora non si vedono i colori della primavera. Profumo di caffè, quello che ha bevuto la mia vicina di posto. Di fronte 2 persone che palano di colori, foto, impostazioni, immagini osservando lo schermo di un PC. Chissà di cosa parlano, forse di un libro ma di chè?? Più tardi capirò che si tratta di un lbro religioso, Santi, versetti, Salmi ecc. compresi, so già che non lo comprerò!!
L'esperienza che mi aspetta è più o meno la stessa dell'altra volta quando la regione protagonista era la Puglia solo che ora si parla della Campania. Una nuova ondata di profumi e sapori a me sconosciuti mi coinvolgeranno totalmente.
Anche questa volta si tratta di una regione in cui non sono mai stata. A dire il vero posso contare su una mano quelle che ho visto.!
L'hotel Sheraton a Milano Malpensa mi aspetta, rivedrò Enrico Fiorentini con Carlo Molon, Gianni Gerry e tutta la brigata di cucina del ristorante "Il Canneto"
Ormai sono arrivata, portiamo in camera la valigia e scendiamo per pranzare e conoscere gli chef Campani che nel pomeriggio saranno gli artefici della cookin session e della cena della serata. 
Ve li voglio presentare tutti assieme.



Antonella Stornaiuolo è una dolcissima Cake designer che con mani abili ci ha mostrato alcune sue creazioni. Lorenzo Principe è il re della pizza fritta. Ma quanto è buona!?!??!
Nicolina di Biasi timidissima moglie e spalla destra dello chef Vitantonio Lombardo.
Assieme a tutti gli altri hanno fatto sì che il pomeriggio fosse indimenticabile. Queste alcune delle preparazioni.



 Preparati con le famose paste locali..


 in alcuni momenti si riesce a rubare qualche immagine.
Del pane che esce dal forno, 


Ingredienti pronti per l'uso che colorano l'ambiente,



 e molte altre che potrete vedere nello Slide qui sotto

 

Sono di nuovo in treno, sto tornando a casa. Anche questo appuntamento con "Per tutti i Gusti" è finito.
La Campania come la Puglia non la conoscevo, ma questa esperienza mi ha sicuramente arricchita facendomi scoprire alcuni dei piatti che la caratterizzano. La cooking session ha confermato nuovamente quanto il Sud sia ricco di sapori, colori e profumi. La cucina si differenzia in modo evidente da quella Pugliese. Quest'ultima si basa principalmente da pesce, verdure ed erbe aromatiche. Semplice ed essenziale che peò rende protagonista il prodotto. la cucina Campana invece sembra essere più elaborata ed oltre al pesce troviamo vari tipi di carne. Uno dei prodotti tipici è la pasta fatta con grano duro dalla consistenza e dal sapore inconfondibile. Una semplice pasta al pomodoro riesce a dinventare un piatto importante solo per il fatto che il prodotto di base è di alta qualità.

Quante cose sto imparando e scoprendo grazie a questi eventi. Ne farò tesoro e le porterò sempre con me.
Mentre questo treno scorre veloce, sto già pensando alla prossima volta.....

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------


venerdì 9 marzo 2012

PAVLOVA .... quella vera per il mio compleanno!!

Chissà perchè nel giorno della donna tutti i canali televisivi, giornali ecc sono pronti a parlare della difficoltà di noi donne in questa società. I problemi sul lavoro, le violenze in famiglia, le discriminazioni, la mancanza di opportunità lavorative e la meritocrazia inesistente. Poi nel resto dell'anno la donna è semplicemente quella che serve a lavare e stirare o per mettere in mostra le farfalline!!..            
Tutti pronti a regalare una Mimosa, a trasformare l'atmosfera che ci circonda. Ma in quanti sappiamo perchè esiste questa giornata? Credo in pochissimi. Gira tutto attorno al commercio, sempre e solo quello. Tutto sommato questa festa non mi piace per niente ed infatti non l'ho mai festeggiata e mai lo farò..Tutte ste donne mezze pazze che si infilano nei ristoranti, pizzerie e discoteche neanche se venissero rinchiuse per 364 giorni all'anno..
Però ho una scusa speciale per festeggiare comunque, e credo lo farò per tutta la vita...eheh!! già sono nata proprio in questo giorno, quindi ieri mi sono preparata una mega torta. Una di quelle che volevo fare da tempo senza modifiche come il mio solito. Oddio un pò di mio ce l'ho comunque messo ma il risultato alla fine è quello.
La Pavlova nasce come una base di Meringa bella cicciosa, una cottura veloce ad una temperatura più alta dl normale in modo da permettere l'essicazione esterna ma mantenendo un interno morbido godurioso tipo marshmallow. Sopra semplicemente Panna Montata (che ho raddoppiato) e frutta.
PAVLOVA
(by Nigella Lawson)
Ingredienti per 12 persone:
6 albumi (180 gr circa)
300 gr di zucchero fine
1 cucchiaino di aceto 
limone
3 cucchiaini di amido di mais
600 ml di panna fresca
fragole e kiwi
Cominciamo con le premesse per una perfetta riuscita:
gli albumi devono essere a temperatura ambiente quindi tirateli fuori dal frigo ore prima.
usate un'aceto di vino bianco. NON mettete sale. Se usate il ventilato ricordate che dovete mettere circa 20° in meno.

Accendete il forno a 180°.
Passate l'interno della ciotola con del succo di limone in modo da eliminare qualsiasi traccia di grasso. versate gli albumi e cominciate a montare. quando la massa comincia a diventare bianca ed a montare unite a cucchiaiate lo zucchero tenendone da parte 2 cucchiai. aggiungete anche l'aceto e continuate a montare fino ad avere una massa ben ferma. 
Ora mescolate allo zucchero rimasto l'amido meglio se setacciato. aggiungetelo agli albumi e mescolate molto delicatamente con una spatola. 
Disegnate su carta forno un disco di 23 cm di diametro tenendo conto che poi la meringa si allargherà in forno. Versate tutto il composto al centro del disco e con un cucchiaio formate una montagnola ma senza punta. Sarà alta circa 5 cm. mettete il tutto nella placca ed infornate a metà altezza del forno. Passate subito la temperatura a 150° e cuocete per 75 minuti. spegnete e lasciate dentro fino a raffreddamento. Io faccio questa operazione la sera così poi rimane dentro fino al mattino.

Togliete la meringa dalla carta facendo attenzione a non romperla e capovolgetela direttamente nel piatto da portata. Montate la panna con 40 grammi di zucchero, spalmatela sulla base di meringa e disponete la frutta a piacere. Una spolverata di zucchero all'ultimo minuto ed è pronta..FANTASTICA!!

TANTI AUGURI A MEEE.........TANTI AUGURI A MEEE........TANTI AUGURI MORENA MA LA TORTA PIU' NON C'E'!!!


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 


giovedì 8 marzo 2012

CANESTRELLI...non stancano mai!



 Non sono una novità, anzi già da qualche anno girano nel web. Fu una delle prime ricette che postai  nel 2008 in un forum se non erro, quando questo blog ancora non era nei miei pensieri. Infatti basta guardare il VECCHIO POST  per capire. le foto sono davvero orribili, ma siccome erano le prime le lascio lì perchè così ogni tanto me li vado a guardare, ci sono affezionata! Non so dire quanti li hanno fatti, ma penso molti, moltissimi. Da allora non ero più riuscita a fotografarli o forse non ci pensavo. In occasione di un matrimonio di famiglia li ho rifatti, ed ho pensato che era arrivato il momento di dare loro spazio ed imporanza. Sono così eleganti, così belli ed incredibilmente buoni..


CANESTRELLI

INGREDIENTI per 50 biscotti circa piccoli:
300 gr di Burro
125 gr di Zucchero a Velo
250 gr di farina
250 gr di fecola o maizena..
5 tuorli sodi
2 gr di sale
Vaniglia

Prima di iniziare vi raccomando di passare al setaccio i tuorli SODI schiacciandoli dentro ad un normale colino, eviterete di ritrovarvi con degli odiosissimi grumoli nell'impasto.

Cominciate a lavorare il tutto come per una normale frolla, cercando di mettere le mani più tardi possibile aiutandovi con una spatola per tagliuzzare il burro. (chi ha l'impastatore usi pure quello)
Una volta formato il panetto mettetelo in frigorifero per almeno mezz'ora.
Riprendetelo e stendetelo allo spessore di 1 cm. Ritagliatene dei fiorellini con lo stampino, (che è la classica forma del Canestrello!) e disponeteli nelle placche.
La cottura è molto importante, perchè essendo grosso non deve essere cotto ad alta temperatura per poco tempo, ma al contrario. Quindi 170° per 20 minuti. Se colorano prima vuol dire che la temperatura è troppo alta. Sempre ripiano centrale del forno...io uso lo statico una placca alla volta..
Se mettete più placche usate ventilato ma mettete una placca vuota alla base del forno..
Non toccateli appena sfornati, sono fragilissimi e non assaggiateli, penserete di avere fatto una ciofeca..
Abbiate pazienza ed aspettate che si raffreddino..
Spolverate di Zucchero a velo..
Il giorno dopo sono ancora più buoni!!!



 Conservati in una scatola di latta ben chiusa durano molto...se non li finite prima!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

AddThis