"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

mercoledì 28 settembre 2011

Rotelline Deliziose alla Nocciola



Ma come...?!?!?..siamo a mercoledì e non me ne sono accorta..?!??!..caspiterina..allora corro nel postarvi questa nuova ricetta..ecco anche questa è una di quelle cose che mi sono venute in mente quella notte insonne..non le vedevo da anni ma ricordo che da piccina si andava (quando si poteva!) in pasticceria e si compravano queste "Rotelle"...beh noi le chiamavamo in dialetto le "Rodele"..il sistema in cui le mangiavo io era quello di rosicchiare prima tutto il contorno e mangiare le nocciole e poi si finiva con il mordicchiare il resto..oppure si aprivano per leccarci l'interno..praticamente come continuo a fare con i Ringo!!..ahaha!!
Semplicissime, pasta frolla, crema al burro, e nocciole..so che in alcune zone si chiamano "deliziose" ed hanno all'interno la crema alla nocciola..invece qui si usa solo crema al burro.!
Vi consiglio di prepararle, conservarle a temperatura ambiente e gustarle il giorno dopo..la frolla si ammorbidisce e sono ancora più buone.
Ho usato la stessa frolla di questo post perchè è delicata e non eccessivamente saporita quindi da spazio al burro ed alle nocciole..direi perfetta!!





ROTELLINE DELIZIOSE ALLA NOCCIOLA

Ingredienti per 22 rotelline con diametro di circa 5 cm:

1 dose di PASTA FROLLA
200 gr di burro
140 gr di zucchero a velo
granella di nocciole

preparate la pasta frolla e fatela riposare in frigo.
poi stendetela ad uno spessore mi 5 mm e tagliate dei dischi di 5 cm, disponeteli nelle placche ricoperte di carta forno e cuocete per circa 15 minuti a 190° a metà altezza. (non colorano troppo quindi fate attenzione!). Vi consiglio di maneggiare SEMPRE un pò di pasta alla volta e tenere il resto in frigo ben avvolto nella pellicola..!
Sfornate e fate raffreddare. nel frattempo preparate la crema al burro. 
Il burro deve essere morbidissimo quindi tiratelo fuori dal frigo qualche ora prima..Montatelo bene finche gonfia e sbianca poi unite lo zucchero e montate ancora..
Questa crema al burro può essere conservata fuori dal frigo..
La granella di nocciole non deve essere troppo grossa quindi se l'avete presa già tritata date una passatina di mixer..giusto giusto ta-ta!!
Spalmate in metà biscotti della crema al burro, coprite con l'altra metà e pazientemente mettetene anche nei bordi quindi fare rotolare nella granella che avrete messo in un piatto..!!




Ciao ciao!!..

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

venerdì 23 settembre 2011

Tartellette al Lemon Curd brulé....e finalmente qualcosa va bene!!



Sarò stupida, ma in questi ultimi giorni sono felice come non mi capitava da tempo..Sì perchè dopo anni di disoccupazione finalmente qualcosa si muove.!!...Stavo rinunciando a tutto, niente spese superflue, niente estetista, parrucchiere meno possibile (e per noi donne è un dramma!!), niente vestiti, niente che non fosse strettamente necessario, mi limitavo anche nelle spese di ingredienti per i miei dolci!!...Certo non è molto ma vedere nel conto quel gruzzoletto che mi sono guadagnata facendo quello che più mi piace mi riempie di soddisfazione.... Infatti questa è una novità che vi anticipo, da agosto collaboro con una nota azienda per cui studio, preparo, fotografo e scrivo ricette dolci che poi verranno pubblicate nel  nuovo Sito...che dire sono contenta..!! Anzi di più!!..E questa è anche la causa per cui trascuro un pò il mio blog e passo sempre meno da voi..Non sembra, ma creare nuove ricette, provarle, fotografarle, scriverle e sistemare il tutto necessita di un bel pò di tempo se si vogliono fare le cose per bene....che cosa ho comprato con questi primi soldini??..la prima cosa: un paio di jeans (poco costosi eh!), ero ridotta ad un paio solo..non che nel mio armadio non ce ne siano ma causa qualche chiletto in più, non ci entro nemmeno se mi rifilo con una pialla..!!! Altra cosa da fare...DIETA!!! Ecco appunto..come seconda cosa ho pagato un abbonamento in palestra..assolutamente necessario rimettersi in forma!!!..va beh, non vi annoio, ma festeggiamo..con cosa??..ma con queste favolose Tartellette..Dunque ricollegandomi al discorso dell'altro giorno in cui dicevo che se mi metto in testa una cosa la devo assolutamente fare, ecco dov'è finito il mio Lemon Curd (mio..di Sigrid direi!!)..frutto di una notte insonne in cui la mia testolina ha pensato a più cose da preparare...Ma ovviamente non mi sono accontentata di fare la base di frolla e schiaffarci la crema..No, l'ho pure bruciata!!  e come mi son divertita..!! Risultato?...La crema al Limone si abbina perfettamente a quel tocco caramelloso dello zucchero bruciato e la cremosità si accompagna alla friabilità della frolla..peccato che come le ho preparate, giusto 2 scatti e su 6 ne ho assaggiata mezza..le altre..hanno preso il volo!!..Già perchè una certa sorella passata "casualmente" da queste parti, come le ha viste se ne è accaparrate ben 4...e l'ultima l'ho amorevolmente offerta alla mia nipotina (insomma...nipotina..!!) tanto affamata dopo aver passato un pomeriggio ad insegnare fitness in piscina..Ahaha..va beh per lo meno so che erano strabuone..!!!! al
Si vede che sono contenta vero?..da quanto non scrivevo così tanto...??..Ok..ok basta..passiamo alla ricetta..!!



TARTELLETTE CON LEMON CURD BRULE'

Ingredienti per 12 Tartellette

Pasta frolla:

180 gr di burro a pezzetti
300 gr di farina 00 debole
30 gr di fecola
180 gr di zucchero (meglio se a Velo)
1 cucchiaino di bicarbonato (facoltativo)
1 pizzichino di sale
la scorza grattugiata di mezzo limone
1 uovo

Lemon Curd
zucchero di canna


Preparare la frolla  lavorando con le mani  o nella planetaria con frusta K le farine ed il sale con il burro fino ad ottenere uno sbriciolato quindi unire lo zucchero, la scorza di limone, il bicarbonato (mescolarlo bene con lo zucchero prima)e l'uovo. Lavorare giusto il tempo che si amalgami bene il tutto. se si lavora a mano fare attenzione a non riscaldare troppo l'impasto.
La fecola si può anche non mettere, la sua azione è quella di indebolire la forza della farina ed abbattere quindi il contenuto di proteine in modo da ottenere una frolla migliore. Se avete una farina a basso contenuto di proteine usatela così com'è...
Compattate l'impasto, avvolgetelo nella pellicola o infilatela in un sacchetto di nylon e riponetela in freezer per almeno 1 ora..(se siete in inverno mezz'ora può bastare).

Passato il tempo prendete l'impasto dividetelo in 2 pezzi e riponetene uno in frigo. Lavorate un attimo l'altro e stendetelo su un piano leggermente infarinato fino ad uno spessore di 5 mm. Formate dei dischi con un copapasta della misura superiore alla base degli stampini da tartelletta..ad esempio i miei stampini hanno la base di 8 cm quindi ho usato uno stampino di 10 cm. Adagiate ogni disco nello stampino e molto delicatamente fatelo aderire al fondo ed ai bordi. Bucherellate bene con i rebbi di una forchette sia sul fondo che sui lati ed infornate a 180° per 15 minuti circa..o finche vedete che colorano. Per facilitare il tutto mettete gli stampini in una placca ed usate il ripiano centrale del forno, io non uso il ventilato.

Una volta cotti sfornate e lasciate raffreddare. Toglietele dagli stampini, riempiteli con la crema, cospargete di zucchero di canna (fatene uno stratino che copra bene la crema) quindi bruciatelo con il cannello da pasticceria. se non ce l'avete infilatele qualche minuto sotto al grill, ma tenetele d'occhio in modo da non bruciare la frolla...



 BUON FINE SETTIMANA A TUTTI!


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------


mercoledì 21 settembre 2011

LEMON CURD...e poi leccatevi le dita...!!



Io non so voi, ma quando mi viene in mente una cosa, finchè non la ottengo non ho pace..a volte mi capita con qualcosa che mi piacerebbe acquistare..sembra che sia questione di vita o di morte se non ce l'ho subito..fortuna che ultimamente le mie finanze mi vietano assolutamente di fare compere per cui passo oltre..e quello che è strano è che dopo un paio di giorni non ci penso più...
Lo stesso succede con le ricette...infatti tra sabato e domenica scorsi mi si sono accese un sacco di lampadine e così Lunedì quando sono tornata a casa mi sono messa all'opera..la prima cosa che ho fatto è stata questa cremina..da tanto la vedevo in vari blog ma ancora non mi ero decisa..poi complice un'idea per cui la voglio utilizzare l'ho preparata....maaaaaaaaa...cosa mi son persa in tutto questo tempo???..io ne ho fatto metà dose e devo dire che se non sto attenta rimango anche senza quella..è una cosa favolosa..!!! mi sa che farà parte per sempre del mio elenco "ricette da non abbandonare MAI!!!!"...
Visto come dicevo in vari blog mi sono però buttata su quella del Cavoletto..
Riporto la dose intera, io ne ho fatto metà ed ho ottenuto un vasetto come quello in foto pieno pieno..quello che non ci stava me lo son mangiato..hihih!!!

Che potete farci???..quello che vi pare..il mio primo esperimento ve lo mostrerò nei prossimi giorni!!!


 

LEMON CURD

Ingredienti:

1 dl di succo di Limone non trattato (2 limoni circa)
la scorza grattugiata dei limoni
150 gr di zucchero
4 uova
100 gr di burro
30 gr di amido di mais

Prima di tutto grattugiate i limoni, usate una grattugia fine, io ho usato quella lunga e stretta (capito vero?).
spremeteli e misuratene 1 dl in cui scioglierete per bene l'amido per eliminare tutti i grumi. Utilizzate un recipiente da poter mettere a bagnomaria.
Unite poi la buccia, lo zucchero e le uova e mescolate con una frustina. unite poi il burro a pezzettini.
Portate sul fuoco a bagnomaria e cuocete a fuoco medio basso finchè addensa quindi mettetelo nei vasetti, chiudete ed una volta freddo conservate in frigo per 10 giorni al massimo...




OPS...Lo dicevo io che è difficile resistere...!!!

Ecco cosa ne ho fatto...guardate in QUESTO POST!!!
---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

mercoledì 14 settembre 2011

Confettura di Nettarine ed Amaretto



Continua la mia avventura nel mondo delle confetture..questa volta avevo ordinato al mercato ben 10 chili di pesche e nettarine ed invece mi hanno portato solo queste ultime..A dire la verità non mi dispiace affatto. trovo che la confettura di nettarine sia ancora più buona di quella di pesche...Mi sono servita anche questa volta di un addensante naturale per ottenere la giusta densità senza bisogno di far bollire a lungo la frutta facendone perdere colore e sapore. Esatto parlo dell'agar-agar....La mia avventura quest'anno è iniziata da QUI ragionando su errori e strategie..poi sono approdata a questa Deliziosa Confettura di Ciliegie e Cardamomo che devo dire sta sparendo molto velocemente...per arrivare nei giorni scorsi alle Nettarine..Ne ho fatta un bel pò ed una parte l'ho voluta aromatizzare con Amaretto....mi è piaciuta così tanto che ve la voglio proporre.





CONFETTURA DI NETTARINE ED AMARETTO

Ingredienti:
1 chilo di nettarine pronte da cuocere
600 gr di zucchero
succo di mezzo limone circa
4 gr di agar agar
Liquore all'amaretto a piacere

Dopo aver sbucciato, privato del nocciolo e fatto a tocchetti le nettarine da ottenerne un chilo mescolarle allo zucchero in una casseruola. Il massimo sarebbe se fosse di rame ma io mi accontento di quelle antiaderenti. Farle cuocere finchè si ammorbidiscono e si rompono facilmente con un cucchiaio. (circa mezz'ora) schiumare all'occorrenza. Nel caso si volessero eliminare i pezzi passarle al passa verdura.
Sciogliere l'agar agar in mezzo bicchiere d'acqua tanto da eliminare tutti i grumoletti, quindi unire un paio di cucchiai di confettura e poi versare il tutto nella pentola. Fare bollire per 3 minuti. A questo punto unire il succo di limone. Conviene assaggiarla e nel caso ce ne fosse bisogno aggiungerne dell'altro. Spegnere il fuoco ed aggiungere l'amaretto. Il calore farà evaporare l'alcool. Nel frattempo avrete messo i vasetti in forno per mezz'ora a circa 90° poi abbassate un pò la temperatura tanto da poterli maneggiare senza ustionarvi.
Riempire i vasetti con la confettura bollente, chiudere subito con i tappi e rovesciare fino a raffreddamento.




E con questo è tutto...se volete provarla poi fatemi sapere se vi piace!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

giovedì 8 settembre 2011

Crema di Ceci ed il nostro primo incontro!......



Non ricordo nemmeno più quando è stato il nostro primo incontro..sicuramente in una sala affollata mescolati nella confusione.
E' stato amore a prima vista, la sua delicatezza, la sua sensibilità ma allo stesso tempo la sua forza.! Ne ero piacevolmente sorpresa....
Poi non so com'è, me ne sono scordata e per molto tempo non ho più avuto l'occasione di rivederlo....ma un altro incontro mi ha fatto ricordare di quanto mi piacesse e poi di nuovo la lontananza..ed è quindi finito nel dimenticatoio...
Poi un giorno mi è passato davanti agli occhi e....l'ho portato con me, dovevo assolutamente farlo mio e quindi l'ho provato...Fantastico.....!!!!..ieri l'ho rifatto..si si, in tripla dose ed è stato ancora meglio della prima volta..Ho avuto ragione e mettendoci del mio ho decisamente indovinato...Non lo lascerò più!!!.... Di cosa parlo???..ahaha..ci siete cascati vero??..Il Cecio..o meglio parlavo dei ceci..Sì perchè a dire la verità qui da noi non se ne fa largo uso e quindi pur piacendomi molto li mangiavo solo in alberghi o ristoranti. ma qualche tempo fa ho deciso di conprarne una confezione di secchi volendo farci una Crema..non zuppa perchè qui a lasciarli interi me li tirano dietro, ma una bella cremina golosa!..fatta ad occhio è venuta una meraviglia, è piaciuta così tanto che ieri l'ho rifatta in tripla dose..






CREMA DI CECI E KAMUT SOFFIATO

Ingredienti per 4 porzioni

250 gr di ceci secchi
1 cipolla piccola
4 rametti di rosmarino
sale grosso
1 cucchiaio di olio d'oliva
kamut soffiato (facoltativo)

Innanzitutto bisogna mettere in ammollo i ceci per 12 ore almeno, se sono anche 16 va bene lo stesso.
Affettare grossolanamente la cipolla ed imbiondirla in un cucchiaio di olio d'oliva. Usate una pentola capiente. Quindi unire gli aghi del rosmarino ed i ceci scolati. coprire con abbondante acqua aggiungere del sale grosso e far bollire 4-5 ore..Tenete d'occhio l'acqua e se evapora aggiungetene di bollente..
Passate 4 ore assaggiate i ceci e se vi sembrano cotti frullate con il minipimer. Aggiustate di sale e servite con il Kamut soffiato ed un giro di olio evo. A piacere aggiungete del formaggio grattugiato.

Se usate la Pentola a pressione WMF il tutto si ridurrà a 20 minuti al livello 2 di cottura invece che 4-5 ore.



Provatela perchè è deliziosa, ci vuole tempo ma ne vale la pena.


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta. Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 


lunedì 5 settembre 2011

Torta Cioccolatino, una mousse nel piatto per i 3 anni di Menta&Cioccolato!!!



Eh già, sono passati 3 anni da quando ho deciso di dare vita a questo blog presa da un momento di pazzia!!...di cose ne sono cambiate, ho migliorato un pò le mie foto (spero), ho imparato tantissimo ed ancora devo imparare un sacco di cose.. ho cosciuto tante persone più o meno piacevoli, ho avuto esperienze con aziende, ho ricevuto tante soddisfazioni, insomma sono cresciuta con lui, con questo angolino tutto mio in cui riverso me e le mie ricette!..
Non potevo non festeggiare con una torta al cioccolato e per completarla qualche fogliolina di Menta. E' una Torta Cioccolatino, sicuramente già conosciuta ma che non avevo mai provato. sembra più una mousse ed è deliziosa con un ciuffettino di panna. E' morbidissima quindi non aspettatevi una forma perfetta e tanto meno una fetta lineare, ma del resto va bene così è la sua caratteristica. Non contiene farine quindi è gluten free e per farla senza lattosio adatta a chi è intollerante o che per altri motivi non beve latte ho usato la Margarina. Ovviamente si può usare il burro..
E' una ricetta trovata in una raccolta di Sale&Pepe e l'ho subito trovata adatta per questa occasione.!!





TORTA CIOCCOLATINO QUASI UNA MOUSSE
 (da Sale&Pepe)


Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

200 gr di cioccolato fondente di buona qualità
200 gr di zucchero a velo
100 gr di Margarina (o burro se non siete intolleranti al lattosio)
4 uova
2 cucchiaini di zucchero vanigliato*
cacao in polvere

Tritate il cioccolato, mettetelo in una ciotolina con la margarina (se usate burro meglio morbido).
Sciogliete il tutto a bagnomaria senza fare bollire l'acqua sotto e mescolando spesso.
Montate gli albumi con 1 cucchiaio di zucchero preso dal totale.
Montate i tuorli con lo zucchero e lo zucchero vanigliato fino a fare gonfiare e sbiancare quindi unire il cioccolato mescolando molto delicatamente. 
Incorporare in più riprese gli albumi senza sgonfiare il composto mescolando dal basso verso l'alto. 
Versare in uno stampo foderato con carta forno ed infornare a 180° per 25-30 minuti.
Sfornare e fare raffreddare bene, non preoccupatevi se si abbasserà va bene così. 
Una volta freddo dovrete passarlo nel vassoio. Siccome sarà attaccato alla carta vi consiglio di capovolgerlo con molta delicatezza, toglierla e poi rigirarlo sul piatto di portata..Cospargere di cacao in polvere.
Servitela con un ciuffetto di panna montata.

* Lo zucchero vanigliato si può fare in casa. Quando uso le bacche di Vaniglia uso solo i semini interni e poi le bacche le metto in un barattolo pieno di zucchero..quest'ultimo prende un profumo favoloso ed io lo uso nei miei dolci.!



Voglia di Cioccolato?..beh, qui ne troverete in abbondanza!





BUON COMPLEANNO MENTA&CIOCCOLATO!!!!


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta. Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

giovedì 1 settembre 2011

Filoncini semi-integrali all'olio...La cucina riapre i battenti!




      ma ciao...come sono andate le vostre vacanze..io come scritto precedentemente non sono partita..ho fatto solo qualche gitarella in giornata..Ormai quasi tutti sono tornati, le strade sono di nuovo trafficate ed in giro si vede molta più gente..ancora un pò riapriranno le scuole e via al casino più totale!
Riprendo in mano questo blogghino che ultimamente ho trascurato..sia perchè era un caldo fotonico che ero conciata stile calzino appena tolto dalla lavatrice, sia perchè accendevo il forno SOLO ed esclusivamente per quella cosa di cui vi parlerò più avanti, sia perchè qui di mangiare dolci e simili proprio non si aveva voglia..ieri però, resami conto che era finito il pane e che assolutamente non volevo comprarlo ho deciso di impastare..ed ecco  che mescolando farine, ricette e simili ho sfornato questi deliziosi Filoncini...semi-integrali perchè ho messo un pò di farina integrale..saporiti perchè ho messo la semola rimacinata e sappiamo bene che ha un profumo favoloso e morbidi dentro perchè c'è l'olio..mi piace un sacco cospargere i panini con la semola, la crostina viene bella croccante e quell'effetto di pane mezzo infarinato mi piace troppo..(ah, come sempre ci sono i copioni, le ferie non ha rinsavito certi cervelli, leggete a fine post!)




FILONCINI SEMI-INTEGRALI ALL'OLIO

Ingredienti per 18 pezzi da 90-100 grammi:

600 gr di farina Manitoba ad uso non professionale
250 gr di Semola rimacinata
150 gr di farina integrale
7 gr di lievito secco (Mastro Fornaio) o 25 di lievito di birra fresco
470 gr circa di acqua tiepida
100 gr di latte
130 ml di olio d'Oliva
50 gr di zucchero
20 gr di sale

(se mettete meno lievito è molto meglio, basterà allungare i tempi di lievitazione)
mescolare nella ciotola le farine, lo zucchero, il lievito, unire l'acqua ed il latte e cominciare ad impastare con il gancio a bassa velocità.
Quando sarà ben impastato unire poco alla volta l'olio ed il sale..non preoccupatevi se vi sembrerà che non venga assorbito, basterà eventualmente una manciata di farina e si impasterà perfettamente..

Passare l'impasto sul piano di lavoro appena infarinato e dare una lavorata a mano per qualche minuto.
formare una palla con pieghe sotto e riporre nella ciotola..Lasciare riposare un paio d'ore o finchè sarà più che raddoppiato..

Passato il tempo sgonfiate l'impasto, dividetelo in pezzi da 90-100 gr e formate dei filoncini assotigliando di più le estremità.(Guardate questo VIDEO per la formatura). Posizionateli nella placca cosparsa di semola, spolverateli anche sopra e mettete a lievitare coperti.
Dovranno raddoppiare oppure toccandoli con un dito si sentira che sono morbidi e rimarrà lo stampo...a questo punto avrete già il forno a 200°, quindi praticate dei tagli molto obliqui con una lametta ed infornate subito..15 minuti saranno sufficienti, metà altezza, non ventilato.
Come sempre guardateli sotto, se sono colorati sono cotti..in caso contrario lasciateli ancora qualche minuto.




**************************************************************************

IMPORTANTE:

c'è una tipa che si chiama Giulia che ha aperto un blog dove copia ed incolla i post interi con foto e ricette, non c'è un indirizzo mail, non si può commentare e quindi non la si può contattare..ha fino a ieri 20 miei post più molti altri di vari blog. Non metto il link diretto perchè non voglio farle aumentare le visite, ma siccome mi segue sicuramente leggerà e capirà..Beh vorrei dire a questa persona che in questi giorni è stata segnalata a blogger e che se non vuole ritrovarsi con il blog oscurato le conviene eliminare gli articoli.. Vorrei ricordarle che non può farlo, e che si informi meglio sulle regole..Legga anche quanto scritto qui sotto, c'è il copyright e può incorrere in cose spiacevoli..

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta. Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------

AddThis