"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

venerdì 29 aprile 2011

Risotto in vellutata di asparagini bianchi e verdi...e Buon fine settimana!



Siamo a venerdì ed oltre ad essere l'inizio del fine settimana è il penultimo giorno di questo 4° mese dell'anno..incredibile come passano in fretta i giorni..solo ieri si parlava di Natale..
 Questo non si può negare che non sia il loro momento..li vediamo di varie misure, in 2 bellissimi colori, e conditi e preparati in tutte le salse..GLI ASPARAGI..Ultimamente infatti la mia dolce metà ne sta facendo incetta..li adora e non perde l'occasione per gustarseli..per fortuna poi passato il periodo non li cerca più...Piacciono molto anche a me, ma non in modo così esagerato..ossia se per caso non ci sono pazienza, ne faccio anche a meno..Sabato scorso è andato in un posto vicino a noi dove li coltivano e ne ha presi in quantità industriale regalandomi un mazzetto di quelli più fini sia bianchi che verdi...Ho deciso di provare a fare questo risotto..e che c'è di strano direte voi, è un risotto agli asparagi..certo, però io ci ho aggiunto la vellutata così il sapore era ancora più intenso..decisamente ottimo!


 RISOTTO IN VELLUTATA DI ASPARAGINI BIANCHI E VERDI

Ingredienti per 4 persone:

280 gr di riso vialone nano
600 gr circa di asparigini bianchi e verdi
mezza cipolla
1 litro e mezzo circa di brodo vegetale già salato
olio extra vergine
sale e pepe qb
formaggio grattugiato
un pezzetto di burro per la mantecatura

Pelate gli asparagi più grossi se vedete che hanno una superficie dura..tagliate e buttate un pezzetto del fondo (circa 1 cm). Tagliateli a metà e a parte in fondo fatela a rondelle e tuffatele nel brodo bollente..
Dell'altra metà tagliate le punte e mettetele da parte il resto tagliatelo anch'esso a rondelle..
imbiondite la cipolla tritata in un filo di olio, unite il riso e tostatelo per un paio di minuti..Versate un paio di mestoli di brodo e le rondelle di asparagi (quelle tagliate vicino alla punta)..portate avanti la cottura aggiungendo il brodo a mestoli quando il riso si è asciugato..dopo 3-4 minuti dall'inizio buttate anche le punte..a metà cottura unite 3-4 belle cucchiaiate di formaggio grana..
Nel frattempo quando le rondelle nel brodo saranno morbide scolatele e passatele con il minipimer aggiungendo se necessario poco brodo..aggiustate di sale e pepe..passate al setaccio per eliminare eventuali filamenti..
Questa vellutata andrà versata per ultima nel riso in modo che venga assorbita..praticamente quando mancheranno circa 4-5 minuti dalla fine cottura..Spegnete il fuoco, unite qualche pezzetto di burro, coprite e lasciate riposare 2 minuti..mescolate bene e servite..

BUON APPETITO E BUON FINE SETTIMANA !!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

martedì 26 aprile 2011

Due Stili diversi per fare un'unica Torta di Compleanno!!



Che fare se tua sorella per la festa del suo compleanno (e non dico il numero perchè si arrabbierebbe ma è proprio tondo!!) vuole una Classica (buonissima e rispettabilissima nonche bella!!) Riccio alle fragole quando invece tu vorresti farle una sorpresa con una Torta decorata?..ehehe!!..abbinare i due stili e sperare che assieme stiano pure bene! Ecco che mi sono ritrovata davanti ad una sfida..e direi che il risultato mi è piaciuto molto..La difficoltà stava nel non farla crollare visto che la dovevo portare al ristorante, che c'era un bel pò di strada e nel mezzo tappa Aperitivo!!..Niente paura..un bel frigo da campeggio coricato..misure calcolate al millimetro e via..peccato che tutte queste attenzioni non siano state le stesse della cameriera che l'ha portata in tavola..è spuntata in sala zigzagando tra i tavoli, tenendola su una mano e dondolandola pericolosamente come se avesse un vassoio vuoto per poi posarla sul tavolo con poca delicatezza..quindi le foto di rito sono con una torta semicrollata..!!!..Amen..mia sorella era contenta lo stesso..tanto che si è voluta portare a casa la tortina sopra per non tagliarla!
Questa l'ho fatta per sabato scorso oltre ad altre cose tra cui varie colombe..spiegazione per cui sono un sparita ed anche questa settimana sarà più o meno uguale!..

Come dicevo si tratta di una Riccio alle Fragole che ho già fatto altre volte..il diametro del Pan di Spagna era di 26 cm. La tortina sopra invece è unaVictoria Sponge di cm 16 x 8 cm (la ricetta ve la posterò a giorni!) farcita con crema al Pistacchio. copertura interamente in MMF dose intera..

Era da tanto che volevo provare a fare una torta a 2 piani con i drappeggi..li trovo particolarmente eleganti!


peccato che le foto le ho fatte in fretta e furia quindi non sono il massimo...non sempre c'è il tempo di mettersi lì con calma..!..

Altra cosa di cui volevo parlarvi...ricordate la Raccolta Summer Cake?..vi starete chiedendo che fine ha fatto il pdf..ebbene, io non sono riuscita a farlo o meglio non sono riuscita a portarlo a termine ma ho trovato un'anima pia che mi sta aiutando..vista la quantità di ricette (ben 250) verrà diviso in 4 volumi per cui tenetevi pronti che non appena saranno pronti li potrete finalmente scaricare...sono giusta giusta in tempo per il periodo che sta arrivando..e cioè la bella stagione dove la voglia di forno acceso in casa sarà poca..quindi troverete tantissime idee fresche e golose senza bisogno di cottura..tenete d'occhio il blog!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

venerdì 22 aprile 2011

Buona Pasqua!!!


Mi sono rassegnata non sono riuscita a postarvi niente di nuovo..la settimana è stata piuttosto laboriosa dal punto di vista culinario..ho sfornato Colombe e dolci vari per parenti ed amici..e la cosa mi rende incredibilmente soddisfatta!!..sono sicura che anche voi avete il vostro bel da fare per cui non voglio togliervi troppo tempo ma voglio semplicemente augurarvi un buon fine settimana ed una ...

FELICE PASQUA!! 

ci risentiamo martedì prossimo!!

*********************************************
---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------


mercoledì 13 aprile 2011

Un pensiero per voi........



Scommetto che vi starete chiedendo dove sono sparita...tranquilli, sono ancora qui..ho avuto un pò da fare con qualche torta di compleanno e le Colombe per cui niente di nuovo da postare..ma prometto che nei prossimi giorni arriveranno altre ricette!...Aspettatemi!!

Intanto vi lascio questa splendida orchidea (un'altra delle mie passioni) ed un proverbio:

Amatevi come la pioggia sottile
che cade silenziosa ma che può far
straripare i fiumi....


A PRESTO!!!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 
 

venerdì 8 aprile 2011

Panna Cotta?...sì ma al Cioccolato Bianco e Amarene!!!



In tutti questi anni di food web (si può dire??) di cui quasi tre di questo blog ho imparato tantissime cose...mi sono cimentata in preparazioni che MAI avrei pensato di affrontare ed ho anche conosciuto dei nuovi ingredienti..alcuni provati come ad esempio la Fava Tonka altri che ancora mi incuriosiscono ma che non ho ancora usato..oggi è la volta di un addensante..L'agar-agar...ecco questa nome strano l'avevo letto molti anni fa in un libro di dolci e mi chiedevo quale diavoleria fosse..parlo di circa 20-25 anni fa periodo in cui ancora non avevamo un pc figurarsi internet e food blog..e quindi quelle belle ricette sono sempre rimaste lì con le loro immagini senza poterle fare..fin'ora!!!...Ammetto che non sono molto amante della gelatina ma si sa con l'arrivare della bella stagione si da il via cheesecake e creme varie fresche e colorate in cui serve per forza qualcosa che le faccia stare in sesto..Ho sentito parlare più volte di questo ingrediente di origine vegetale è infatti un'alga ma il problema era dove reperirlo finchè mi sono infilata in un negozio bio e con sorpresa l'ho trovato..Oh insomma i vantaggi veri e propri ancora non li conosco però so che si può sciogliere e risciogliere più volte, che è vegetale che addensa a temperatura ambiente e che si può usare in moltissime preparazioni (che imparerò)..Dunque il mio primo esperimento è stato questa Panna cotta al cioccolato bianco..La prima volta non è stato molto soddisfacente, troppo denso, poco piacevole al palato, un sapore buono ma non come lo volevo..poi pensando che visto che conteneva il cioccolato che raffreddandosi si sarebbe addensato era ovvio che ne dovevo mettere meno..ahha son proprio scema!!..e quindi ho riprovato mettendo metà latte e metà dose di agar-agar..altro dubbio..bollire o non bollire??..La ricetta si sa non è una novità ma ho trovato discorsi diversi ed alla fine come sempre ho fatto di testa mia attenendomi più o meno a consigli vari..Stavolta il risultato è stato perfetto..almeno per me..morbida al palato, con un sapore delicato di cioccolato bianco per niente stomachevole che ho voluto abbinare alle amarene...ma vi confesso che in un momento di improvvisa golosità me la son mangiata mettendoci sopra uno strato di Nutella!!!..ahaha!!!
Ok ok..basta chiacchiere..vi dico come si fa anche se è di una facilità vergognosa..!!!


PANNA COTTA AL CIOCCOLATO BIANCO CON AMARENE
Ingredienti per 4-6 porzioni:
250 ml di Panna fresca
250 ml di latte
45 gr di zucchero
100 gr di cioccolato bianco a pezzetti
2 gr di agar-agar in polvere
amarene a piacere

versare in una casseruola il latte, la panna, lo zucchero e l'agar-agar..mescolare bene e portare a bollore...far bollire a fuoco basso per 3-4 minuti mescolando ogni tanto..
Spegnere ed unire il cioccolato a pezzi...mescolare a lungo per farlo sciogliere perfettamente...quindi dividere negli stampini leggermente unti con olio..io ho usato dei bicchierini di plastica..PERFETTI!!..Vedrete che si addenserà man mano che si fredda. quindi porre in frigo a raffreddare bene fino al momento di servire..
Per servire capovolgere nei piattini e distribuire amarene e sciroppo a piacere..
PS in alternativa all'agar agar usate 2 fogli di gelatina ossia 4 grammi.


BUON FINE SETTIMANA!!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

martedì 5 aprile 2011

Penne agli Asparagi Verdi su vellutata e Punte Croccanti..quando c'è lui ai fornelli..!!!


Quando l'ho conosciuto non sapeva fare molto in cucina..giusto il minimo indispensabile in caso di necessità..Una volta ricordo che mi ha fatto il caffè...bleahh!!..non gliel'ho più chiesto!!...però aveva una brutta abitudine e cioè quella di dirigere i lavori..lui diceva di fare così..tagliare colà..praticamente in teoria sapeva anche fare qualcosa ma era la pratica che gli mancava..e così stanca di sentirmelo brontolare dietro le spalle un giorno gli ho dato in mano un coltello e gli ho detto taglia fai a pezzetti piccoli e regolari!!..(stavamo facendo una banale insalata di riso!!)..da lì ha iniziato ad aiutarmi e poi a sperimentare, a provare ed ora devo dire che è proprio bravino..fa delle ottime grigliate (ve beh che la maggior parte degli uomini le fanno!!) quando prima non sapeva nemmeno da dove iniziare..cucina dei risotti buonissimi, fa un sugo di pesce altrettanto buono e pure il ragù..ma anche un sacco di altre cose..che posso volere di più..!!..si è perfino cimentato in una mega paella per 20 persone al suo ultimo compleanno!!..mica roba da tutti!!..Praticamente in cucina ci compensiamo perfettamente.!!..Sabato scorso ha deciso di andarsi a comprare gli Asparagi direttamente dal contadino..e ieri si è cimentato con questa pasta..io l'ho lasciato fare..o meglio facevo l'aiuto chef giusto quando lo richiedeva..insomma dall'inizio alla fine questo piatto è opera sua..!! Peccato non averlo fotografato con il grembiule ovviamente troppo piccolo per lui!!..Risultato..FAVOLOSO.......!!!Ma quanto è bravo!!..Glielo posso dire???..Il bello della preparazione è che è composta da semplici ingredienti, senza aromi, soffritti ecc..semplicemente il sapore degli Asparagi che essendo di stagione e della zona sono buonissimi!!



PENNE AGLI ASPARAGI VERDI SU VELLUTATA E PUNTE CROCCANTI

Ingredienti per 4 persone
 300 gr di penne
 1 chilo di asparagi verdi circa (20 pezzi)
 olio extra vergine
 500 ml circa di brodo vegetale
 sale e pepe q.b

 Iniziare con il pelare gli asparagi per eliminare la corteccia più dura..c'è un attrezzino apposito che funziona benissimo..altro che pela patate!!.Lavarli e Tagliare il fondo di un paio di cm, buttare questi pezzetti nel brodo vegetale che dovrà sobbollire per tutto il tempo..(in modo da essere caldo se dovesse servire).
 Tagliare anche 3-4 cm della punta e tenere da parte, il resto farlo a tocchetti di 2 cm..
Cuocere in padella questi pezzetti con un pò di olio, sale, pepe e del brodo..Una volta cotti prelevarne la metà circa e metterli nel classico bicchierone del minipimer, aggiungere anche i pezzi che erano nel brodo ed emulsionare unendo dell'olio ed eventualmente altro brodo fino ad ottenerne una crema liscia..Aggiustare di sale e pepe..
 Per evitare di ritrovarsi degli antipatici filetti in bocca setacciare questa crema e tenerla da parte..


intanto in un'altra padellina saltare le punte tagliate a metà per la lunghezza con un filo d'olio sale e pepe..non cuocere troppo devonorimanere croccanti!
 Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla direttamente nella padella con i tocchetti cotti in precedenza e la vellutata saltare  bene aggiungendo se fosse necessario del brodo in modo che non asciughi troppo..



servire nei piatti, guarnire con le punte croccanti ed un giro di pepe macinato al momento..et Voilà!!..il Pranzo è servito..



E questa preparazione partecipa al Contest "Oggi cucina lui..per lei" di Max





---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

venerdì 1 aprile 2011

Colomba con Lievito di Birra



Buongiorno eccomi con il post del fine settimana, siamo arrivati ad Aprile il mese dei fiori, del sole primaverile (speriamo!!) della natura che si risveglia ma anche della Pasqua..quindi.....
Natale sta a Panettone come Pasqua sta a...Colomba..!!! ed infatti oggi vi propongo la Colomba!
La ricetta è quella favolosa dello scorso anno ma visto che molte mi chiedevano se si poteva fare con il lievito di Birra ho deciso di farla direttamente in modo da agevolarvi..e dopo dite che non vi voglio bene!!!AHAHH!
Non mi dilungo più in chiacchiere, il discorso è lungo e non vorrei che alcune spiegazioni si perdessero tra le righe..

PRECISAZIONI:
-Questa è metà dose di quella con Lievito Naturale quindi per uno stampo da 750 grammi
-Io non metto canditi ma se li volete mettere dovrete aggiungerne 200 grammi e quindi vi servirà uno stampo più grande oppure dovrete modificarvi le dosi a 3 uova e metterne 150 grammi..
Ho messo 6 grammi di lievito ma a mio avviso ne metterei anche meno..
-Per ricoprire con la glassa usate una sacca usa e getta che è comodissima così non dovete pennellare rischiando di farla slievitare.se non avete la sacca usate un comune sacchetto da freezer riempite con la glassa e tagliate un angolino.
-Vi scrivo solo le dosi per la lavorazione basta attenersi a quella a lievitazione Naturale dove ci sono anche le foto passo passo.
per iniziare ci sono 2 metodi;
1-fare il lievitino alle 16.30, impasto alle 18.00 riposo in frigo fino a prima di andare a letto poi si toglie e si lascia fino al mattino dopo, alle 9 si procede con il secondo impasto..Io mi sono trovata bene in questo modo così ho evitato di impastare dopo cena..L'ho tolto dal frigo alle 21.00 ma va bene anche più tardi.
2-fare il lievitino alle 19.30 ed alle 21 il primo impasto..


COLOMBA CON LIEVITO DI BIRRA
senza canditi

Ingredienti per una colomba da 750gr

Lievitino:
60 gr di farina forte
30 gr di acqua
4-6 gr di lievito di birra fresco

Primo Impasto:
Lievitino
260 gr di farina forte
102 gr di burro morbido
70 gr di zucchero
2 tuorli
115 gr di acqua di cui 100 con lo zucchero e 15 un pò alla volta

Impastare per circa 5 minuti i tuorli con il lievitino, poi aggiungere lo zucchero sciolto nell'acqua, il burro, e tutta la farina..incordare bene con la foglia..
ci vorrà un bel pò di tempo quindi niente fretta...poi unire gradatamente il resto dell'acqua ed incordare di nuovo...se la vostra farina ne richiede aggiungerne ancora..
Formare la palla e procedere come spiegato sopra.

Secondo Impasto:
primo impasto
58 gr di farina
10 gr di miele
3 gr di sale
20 gr di zucchero
2 tuorli
20 gr di burro fuso
aromi se non avete quelli naturali usate le fialette vaniglia arancio limone

Aggiungere al primo impasto farina, miele, sale, zucchero ed aromi..portare di nuovo ad incordatura poi unire i tuorli poco per volta facendo sempre assorbire prima di versarne ancora..
Infine unire il burro a filo in 2-3 volte..ed incordare bene..(a questo punto andrebbero i canditi ma come detto io non li ho messi). Coprire e lasciare riposare un'ora poi procedere alla formazione.

GLASSA
35 gr di mandorle
15 gr di pistacchi
100 gr di zucchero a velo
albume q.b
i pistacchi sono una mia variante potete mettere anche nocciole e pinoli ma mantenendo le mandorle in maggior quantità..

Questa è la mia tabella di marcia come già detto

ORE 16.30 fare il lievitino mescolando gli ingredienti, coprire e lasciare lievitare fino al raddoppio
ORE 18.00 fare il primo impasto, coprire con pellicola e mettere in frigo
ORE 23.00 (circa) togliere dal frigo
ORE 9.00 secondo impasto coprire e lasciare riposare per un'ora
ORE 10.30 circa formazione e posa negli stampi, lievitazione fino ad un cm dal bordo
ORE 13.30 circa preparare la glassa e ricoprire la colomba, infornare a 170° per 40-45 minuti circa.


La sofficità di questa Colomba è una cosa disarmate..la fetta si piega tra le mani..peccato che il lievito di Birra abbia il difetto di seccare in fretta i prodotti..comunque io l'ho sfornata ieri e stamattina era ancora sofficissima..un paio di giorni si conserva ma ben chiusa nell'apposita plastica trasparente..!!
Una raccomandazione..anzi 2 assicuratevi che sia ben cotta con uno stecchino e se dovete incartarla fatelo quando è completamente fredda..altrimenti l'umidità resterà dentro e sembrerà mal cotta!! Quindi aspettate parecchie ore!..

Spero sia tutto chiaro e se qualcosa non lo è chiedete pure..!
Buon Lavoro e BUON FINE SETTIMANA!!!

------------------------------------------------------------

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
CHIEDO CORTESEMENTE a chi pubblica le ricette nei propri blog di riscrivere i testi di proprio pugno. GRAZIE!

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

AddThis