"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

giovedì 24 febbraio 2011

...La torta di frutta quattro stagioni... Un ricetta ritrovata!



Una ricetta ritrovata in un vecchio quaderno...della frutta da usare ed una buona causa...questi i motivi per cui ieri mi son messa a fare qualcosa di buono nonostante la poca voglia...ma buono veramente visto che ho tagliato questo dolce meno di 24 ore fa e ne è rimasta una fetta!!
Sono legata a questo semplice dolce perchè lo faceva sempre mia mamma..in ogni stagione e veniva sempre diverso e buonissimo..!!!..dopo la sua malattia non ho più avuto l'occasione di mangiarlo e la ricetta non la trovavo..ieri sfogliando un vecchissimo quaderno direi di circa 20 anni fa o più mi è capitata tra le mani...non ho aspettato molto per farlo..avevo della frutta sciroppata da usare (ananas ed albicocche) e delle mele...pochi semplici ingredienti in più e via!!

Non c'è niente di più grande dell'amore di una mamma nei confronti dei propri figli, nel caso ulteriore in cui si trovino a provare dei disagi questo Amore diventa talmente forte da poter affrontare delle guerre enormi..!!!!
Ho scelto questa Ricetta perchè mi lega ai ricordi di un tempo, a quando mia mamma mescolava sapientemente con il suo mestolo di legno gli ingredienti e riusciva magicamente a sfornare delle delizie!!... spero che questo piccolo contributo possa poter servire a qualcosa....


TORTA ALLA FRUTTA DI STAGIONE

Ingredienti per uno stampo da 24 cm..
1 chilo di frutta assortita da pulire oppure 800 gr di frutta già pulita
6 cucchiai di farina debole 00 (120 gr)
3 cucchiai di zucchero (60 gr)
2 uova
1 bicchiere di latte (io il succo sciroppato)
70 gr di burro fuso ma freddo
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
marmellata o gelatina di albicocche o pesche

foderate la tortiera con cartaforno, imburratela ed infarinatela altrimenti la torta attaccherà perchè è morbida e umida!
sbucciate e tagliate a pezzetti la frutta, sgocciolatela nel caso usiate quella sciroppata..mettetela nello stampo..
mescolate e setacciate in una ciotola la farina, il sale ed il lievito..
Lavorate le uova con lo zucchero a lungo finché diventeranno belle gonfie e spumose..come sempre raccomando che siano a temperatura ambiente..in caso contrario unite 3-4 cucchiai di acqua bollente o montate sopra ad un bagnomaria di acqua calda..

Unite in più riprese e delicatamete la farina mescolando da sotto a sopra (come per il Pan di Spagna) ...aggiungete il burro fuso e freddo ed infine il latte...Ovviamente il composto smonterà ma cercate di mescolare gli ingredienti nel modo più delicato possibile..Versate sopra alla frutta cercando di coprire per bene anche nei bordi..Infornate nella parte bassa del forno a 160°-170° ventilato (oppure 180° statico) per un'ora circa...
Sfornate, fate raffreddare un pò poi spennellate con un pò di marmellata intiepidita...infine passatela nel piatto da portata...se potete evitare di capovolgerla meglio, in caso contrario spennellatela dopo averla messa nel piatto..
Ottima sia tiepida che fredda..!
Potete farla veramente in ogni stagione..verrà sempre buonissima..!! e magari quest'estate fatta con pesche ed albicocche fresche sarà perfetta con una pallina di gelato!..Non è un buon sistema per far mangiare frutta ai bambini???


---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

martedì 22 febbraio 2011

Torta al Cioccolato con Crema alla Vaniglia e Fragola...Metti una sera a cena............


Cosa preparare per una cena che sia diverso dal solito, che sia delicato ma allo stesso tempo goloso, che richieda poco tempo ma che comunque faccia la sua bella figura nella sua semplicità!..era tanto che volevo fare una torta bella alta piena di crema come quelle che si vedono in certi ricettari inglesi o americani!!!
....A me è venuta così..!!!Morbida, cremosa e delicata..con una crema alla Vaniglia, un sapore appena accennato di fragola..Quindi..cioccolato, vaniglia e fragola..abbinamenti perfetti!

TORTA AL CIOCCOLATO CON CREMA VANIGLIA E FRAGOLA

Ingredienti:

Una base Genoise au chocolat da 22 cm
Crema al latte
Marmellata di fragole o fragole fresche
Cioccolato fondente

Preparare la crema al latte morbida scaldando al posto di 500 ml di latte 200 ml di panna fresca liquida e 300 ml di latte ed aggiungendo come da ricetta quando è fredda (da frigo) 200 ml di Panna Montata non zuccherata..
Tagliare la base di cioccolato in 3 strati...stendere sul primo strato un dose generosa di crema più uno strato di marmellata di Fragole..se trovate fragole fresche buone ancora meglio!!..la base genoise è morbidissima quindi non serve bagnarla..!


Coprire con uno strato di torta e ripetere l'operazione..sopra all'ultimo strato spalmare ancora un pò di crema e cospargere di cioccolato grattugiato...Conservare in frigo prima di servire...


BUONA BUONA!!


------------------------------------------------

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright©
all rights reserved.
----------------------------------------------- 

venerdì 18 febbraio 2011

Da quanto le cercavo e finalmente.......BAGUETTES!!!!!




Da quanto tempo cercavo la ricetta giusta per fare le baguettes..ne ho provate un'infinità, ma nonostante venissero bene non mi soddisfacevano fino in fondo, finchè non ho trovato questa sul suo blog.. Ammetto che è rimasta nella pila di ricette da provare per un bel pò, ma alla fine mi sono decisa e l'ho fatta..la prima volta sono venute brutte...ma proprio brutte...il forno mi ha fregata e finche si decideva di arrivare a temperatura sono slievitate..però erano buone!..passato un pò di tempo calcolando fra le varie cose da fare (sapete che accendo il forno 1 o 2 volte al massimo a settimana!!!) è arrivato il momento di riprovarci!....Che soddisfazione ieri quando le ho sfornate !!!!!...bellle..croccanti e buonissime!!!..Yuppiiiiie!!!! e pensare che per disattenzione ho fatto la dose intera per cui sono stata costretta a fare l'impasto 2 volte e a finirlo a mano..sì perchè la biga era per un impasto che richiedeva poi 1 chilo di farina...e chi lo fa impastare al kitchen aid?...ma meno male dico io...prima di sera ne erano già sparite la metà!!!...Sono pericolose...non si finisce di mangiarle..se poi decidete di farvi un bel panino super imbottito per cena...si salvi chi può!


giovedì 17 febbraio 2011

Risotto con Lattuga e Robiola


Per darvi un'idea per il pranzo di oggi vi lascio velocemente questa ricetta che ho fatto parecchie volte...sembrerà strano, ma la lattuga nel risotto ci sta benissimo..per non parlare dell'abbinamento con la Robiola..io ho provato anche con lo stracchino ed è venuto delizioso lo stesso..!!..la lattuga non va aggiunta con molto anticipo, deve semplicemente appassire..
Questo risotto era tra le preparazioni fatte a dei corsi che ho frequentato parecchi anni fa....

RISOTTO CON LATTUGA E ROBIOLA

Ingredienti per 3 persone:

200 gr di riso
60 gr di lattuga 
100 gr di Robiola 
una noce di burro 
mezza cipolla piccola tritata
vino bianco
brodo vegetale bollente
olio d'oliva

Soffriggrere la cipolla tritata in un filo di olio, unire il riso e tostare per un paio di minuti..aggiungere mezzo bicchiere di vino circa e lasciare evaporare..
cuocere il riso versando il brodo già salato al punto giusto poco per volta lasciandolo sempre assorbire e mescolando spesso.
quando mancano 4 minuti circa alla cottura unite la lattuga tagliata a striscioline di 1 cm..non spaventatevi semprerà tanta...mescolate bene...quando il riso è cotto spegnete, unite la robiola una noce di burro e del formaggio grana mescolate bene, coprite e lasciate mantecare per 2 minuti..infine mescolate di nuovo e servite con un giro di olio se volete ed una grattatina fresca di pepe nero...




Bene..vado a preparare l'impasto delle baguettes, intanto vi auguro 
 BUON APPETITO!!!!

------------------------------------------------

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright©
all rights reserved.
----------------------------------------------- 

martedì 15 febbraio 2011

Foresta Nera - Quando basta il Cuore !!!!....


Questo post dovrebbe essere quello più sdolcinato dell'anno, perchè S.Valentino è la festa dell'Amore..e non c'è niente che sia più importante!!-..ed invece, non so perchè ma quando programmo qualcosa va tutto in fumo e dietro ad ogni preparazione che mi interessa particolarmente c'è tutta una serie di imprevisti!!..Ed infatti anche questo dolce non doveva essere proprio così..l'avevo immaginato diverso ed anche la presentazione fotografica doveva essere tutta un'altra cosa!!..ed invece mi sono ritrovata a fare tutto in poco tempo..primo perchè di lunedì fino a dopo pranzo la cucina è intoccabile e bisogna fare tutto in fretta per riuscire a fare due scatti ad un orario decentemente luminoso....poi perchè i 23° non vanno d'accordo con la panna montata, terzo perchè in casa ci vorrebbero i lampioni di un campo di calcio in questi giorni ed ultimo un impegno improvviso per cui dovevo uscire a metà pomeriggio..!
Però e dico però questa è la prova che nonostante si debba combattere contro tutte ste cose, si riesce lo stesso a tirare fuori qualcosa..ci vuole Amore..tanto Amore..e voilà!!...la mia Torta di S.Valentino...!!..dedicata al mio LUI..che amo tantissimo ed al quale non servono tante parole!


FORESTA NERA

Ingredienti per una torta di 20 cm

1 genoise au chocolat
mezzo vasetto circa di Amarene sciroppate con il loro sciroppo
500 ml di panna montata zuccherata
bagna al kirsch
150 gr circa cioccolato fondente

-Tagliare in 3 strati la base preparata il giorno prima (si taglia meglio)
-preparare la bagna facendo bollire 40 gr di acqua con 35 di zucchero..spegnere ed aggiungere 40 ml di kirsch.
-sciogliere a bagnomaria il cioccolato poi versarlo in una base piana coperta di pellicola o carta forno..metterlo in freezer..
-montare la panna con poco zucchero (io circa 4 cucchiaini da thè)..usarne solo un pò alla volta tenendo il resto in frigo specialmente se la cucina è calda!!!
-bagnare il primo strato di genoise con un pò di bagna fredda...spalmare una bella dose di panna e mettere qua e là delle amarene intere o tagliate a metà..versare un pò di sciroppo, coprire con uno strato di genoise e ripetere l'operazione..



Per la decorazione finale giocare di fantasia..coprire i bordi di panna ed attaccare il cioccolato spezzettato...





P.S. dimenticavo...anche qui c'è un piccolo post che parla di me...Il Profumo della Creatività..

------------------------------------------------

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright©
all rights reserved.
----------------------------------------------- 

venerdì 11 febbraio 2011

Genoise au Chocolat ossia...... Pan di Spagna al Cioccolato!...



Mi capita a volte di trovare dei termini che mi fanno sentire un pò "ignorante"..è il caso di questo impasto base che alla fine chiamato in 3 modi diversi sono la stessa identica cosa..eh lo so, ho scoperto l'acqua calda..!!.ma ne ho di cose da imparare..non ho la pretesa di sapere tutto, anzi!..

Pan di Spagna al Cioccolato non è certo chic..no decisamente non sarà un gran che..
Pasta Genovese al Cioccolato...e che sarà mai..verrà buono?
Genoise au Chocolat ecco questo nome decisamente elegante fa alta pasticceria...!!!!!

beh a me serviva una base al cioccolato che fosse semplice...ed ho trovato questa..!.Voi chiamatelo come volete!

GENOISE AU CHOCOLAT

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

4 uova
125 gr di zucchero
75 gr di farina
25 gr di amido di mais o fecola di patate
25 gr di cacao in polvere
15 gr di burro fuso ma freddo


Setacciare in una ciotola le farine con il cacao..
In un'altra ciotola lavorare le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa triplicata e spumosa..come per il pan di spagna..ricordarsi che le uova montano di più e meglio se non sono fredde da frigo quindi tenetele a temperatura ambiente per qualche ora...
Ora abbandonate il frullatore o la planetaria e incorporate molto delicatamente le polveri aggiungendole in più riprese..io mi trovo bene con una frusta muovendola molto piano da sotto a sopra..ma potete usare anche un cucchiaio di legno..quando sarà tutto amalgamato versate il burro fuso ma freddo, mescolate lo stretto necessario perchè si amalgami, versate nello stampo e cuocete a 170° per 35-40 minuti..Sfornate, dopo 10 minuti togliete la base dallo stampo e fate raffreddare su una gratella..!

io metto la carta forno nel fonto dello stampo disegnandolo e ritagliandolo, poi imburro ed infarino i bordi..cosi sono sicura al 100% che non attacca sotto...
Questa base si può fare anche non mettendo il burro, ovviamente risulterà un pò meno morbida..la potete usare come volete..farcita, decorata ecc...

Nei prossimi giorni vedrete che ci farò....

--------------------------------------------------------------------

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright©all rights reserved.
---------------------------------------------------------------------

martedì 8 febbraio 2011

Semplicemente...BUDINO AL CIOCCOLATO



Lasciando perdere il post di ieri fiduciosi che qualcosa si muova e che il sito FLOxCnews.com tolga tutti i miei post, passiamo ad una ricetta molto semplice ma golosa..adattissima per una merenda, per riempire un guscio di frolla, per farcire un rotolo o una torta o come preferite..

La ricetta me l'ha suggerita Ornella con la quale ultimamente ho instaurato un simpatico rapporto di amicizia su fb..è troppo forte lei e ci facciamo di quelle risate..!..è sempre disponibile e gentile..!!..dicevo... la sua bellissima preparazione è completata da boccioli di rosa..andate a vedere!!

Facilissimo da fare e buonissimo questo budino al cioccolato ha una sola pecca..è un pò rognosetto da sformare..per cui se non avete la necessità di servirlo in un piattino mettetelo in cocottine, bicchierini, ciotoline o altro decorandolo con fantasia....se invece lo volete sformare fate come me che non mi fidavo molto dei miei stampini..l'ho congelato e poi immerso velocemente in acqua calda per poi rovesciarlo nel vassoio..ovviamente poi l'ho lasciato in frigo..(tanto lo fanno anche i pasticceri in tv, perchè non posso farlo io?)..

se decidete di decorare il piatto con dei colori alimentari fatelo prima di mettere il budino..io ho avuto la brillante idea dopo e così ho giocherellato con pennelli, polverina d'oro e colori per un bel pò tenendo il budino a temperatura ambiente già nel vassoio..e mi si è un pò seduto..ma di poco eh!!..i miei stampini sono molto piccoli..saranno per gli gnomi visto che per gustarsi il becco ce ne vorrebbero almeno 3...ma sono carini..!!

Ho fatto metà dose e mi sono venuti 7 stampini..

BUDINO AL CIOCCOLATO

Ingredienti per 4 stampini normali o 6-7 piccoli

500 ml di latte
75 gr di zucchero
50 gr di farina
50 gr di cacao amaro
40 gr di burro
30 gr di cioccolato fondente a pezzettini

Scaldare il latte..io l'ho messo in una caraffa ed in microonde..
Sciogliere il burro in una casseruola, versare la farina e mescolare bene bene energicamente..poi unire il cacao setacciato, lo zucchero ed il latte un pò alla volta mescolando bene per eliminare eventuali grumi...riportare sul fuoco e cuocere a fiamma bassa sempre mescolando fino a bollore e poi continuare per qualche minuto..calcolate che la farina a differenza della maizena deve cuocere..togliere dal fuoco ed unire il cioccolato fondente..mescolare bene finche si scioglie poi passare la crema negli stampini..una volta freddo mettere in frigo o congelatore a seconda di come lo servirete..
i miei stampini impiegano un'ora in frigo a tornare morbidi da congelati..
Ottimo da solo, con la panna montata, con una crema inglese, ecc..


Provatelo perchè è veramente buono e genuino!!
BUONA MERENDA!!!

----------------------------------------------------

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright©all rights reserved.
 
 

lunedì 7 febbraio 2011

Mi ero ripromessa che..

NON me la sarei più presa...che se mi fosse capitato di vedere in giro siti che copiano post miei o altrui avrei lasciato perdere...Ormai so che siamo in un mondo dove non ci sono più persone oneste..dove la correttezza non si sa dove stia di casa e dove le regole servono solo per essere scritte, ma nessuno le mette in pratica..!!
Ieri dopo aver visto questo scusate ma mi sono un pò girate..!!!!.(il sito è molto lento ad aprirsi i miei post partono dal 4° in poi)...e non perchè c'è un solo post mio, ma quelli degli ultimi 3 mesi (non sono andata più indietro) ci sono tutti..ma proprio tutti..il bello è che risulto perfino iscritta come membro, ma io non ricordo di essermi mai iscritta a meno che non fossi ubrica!..Nessuno ha dato il permesso a questi personaggi di prendere i MIEI post e di pubblicarli..!!..OK..ci saranno i credit e tutto, ma chi ha dato loro il permesso??..ho lasciato un commento ma ovviamente oltre a non essere stato pubblicato non ho ancora avuto risposta..!

Io sono SOLO una blogger..non sono una cuoca..ma solo una che adora pasticciare e condividere quello che fa..mi piace fotografare e scrivere anche se non ho le preparazioni necessarie..quello che scrivo viene fuori così com'è di getto...Mi infastidisce il fatto che queste "persone" (ma le chiamerei in altro modo)..guadagnino su quello che fanno gli altri senza chiedere permesso...! ed io invece faccio quel che faccio gratuitamente e non mi interessa nemmeno guadagnarci perchè mi piace farlo...

C'è chi dice che dal momento che pubblico metto a disposizione di chiunque il mio materiale..certo..ma non hanno il diritto di farci quello che vogliono!!..è pur sempre roba MIA!!
Altrimenti domani mi faccio fare un bel sito di cucina e prendo tutti i post in giro che mi piacciono e li pubblico..ci metto un bel pò di pubblicità..faccio fare un bel lavoretto sui motori di ricerca e così guadagno con minimo sforzo..inoltre potrei pubblicare qualche libro con lo stesso sistema..scrivo al limite da dove arriva la ricetta (ma alla fine a chi gliene frega)..e sono a posto..!..Almeno poi qualcosa guadagno anche lì vendendo i libri..!..

Ovviamente so che questo post non porterà a niente..vuole solo essere uno sfogo ma il fatto che tanto ci saranno sempre quelli che faranno così non vuol dire che bisogna sempre tacere..!!!...

Voglio anche vedere se sarà pubblicato anche questo post!!

E voglio essere pure Cattiva anche se non è da me perchè sono una persona onesta e corretta e fin troppo buona ed infatti la gente ne approfitta!..Auguro che tutto quello che è guadagnato da queste persone in questo modo vadano persi o spesi per cose che non saranno per il loro benessere..e non vado oltre..!..(non si dovrebbe MAI augurare il male..ma non me ne frega niente!..l'essere troppo buona non mi ha mai portato da nessuna parte!!)..

Con questo chiudo e vi auguro buona settimana!..

venerdì 4 febbraio 2011

I Montasù...Panini morbidi e facili!


Ed anche per questa settimana siamo a Venerdì..oggi vi propongo un lievitato..un pane buonissimo che piace molto qui a casa..e sapete quanto sono delicati..all'inverosimile direi..tanto da farmi passare la voglia di mettermi con le mani in pasta..!!!!!!!!!
Ho fatto una leggera modifica alla ricetta delle Mantovanine..che vanno benissimo così come sono, ma qui dicono che sono dure..provate e poi mi dite se possono essere considerate dure.!!!..No comment!!
Oggi sono di poche parole..per cui andiamo subito alla ricetta..

MONTASU'

Ingredienti per 18 pezzi da 90gr

500 gr di farina 00
400 gr di farina forte o Manitoba
100 gr di farina di riso
25 gr di Lievito di birra o una bustina di Mastro Fornaio
520 gr di acqua tiepida
70 gr di strutto
25 gr di miele o malto
20 gr di sale

io lo faccio nella planetaria..ma si può tranquillamente fare a mano..
mettete nella ciotola le farine, il lievito, il miele e l'acqua..tenetene un pò da parte, la aggiungerete se necessaria...a me serve tutta..
Avviate con il gancio a bassa velocità..lasciate amalgamare bene poi aggiungete lo strutto a pezzi un pò alla volta ed il sale..lavorate per una decina di minuti finchè si impasta bene bene..
Passate l'impasto nel tavolo e lavoratelo qualche minuto giusto per renderlo ancora più liscio e dare qualche piega..rimettetelo nella ciotola, coprite con pellicola e mettete a lievitare un'ora e mezza in un posto caldo..(nel mio salotto ci sono 25°)..quindi se da voi fa più freddo allungate a 2 ore o quando vedete che è più del doppio.






Dividete l'impasto in pezzi da 90 grammi e formatene dei rotolini come in foto..Stendete ogni rotolino in una striscia sottile..arrotolate entrambi le punte verso il centro e quando i rotolini sono vicini incrociate e sormontate..schiacciate bene con un dito nel centro altrimenti sia in lievitazione che in cottura scivolerà la parte sopra..Mettete i panini sulla placca da forno ricoperta di cartaforno..coprite con un foglio di nylon e mettete a lievitare..nel mio salotto un'ora più il tempo che si scaldi il forno a 200° quindi quasi mezz'ora..!!
infornate a metà altezza forno statico mer 15 minuti....le placche che aspettano di essere infornate non tenetele al caldo altrimentii nel frattempo la lievitazione andrà troppo avanti quindi passatele in un posto più fresco..io non pennello il pane prima di infornarlo infatti si vede che la superficie è grezza ma se volete potete farlo con del latte..




Vengono dei panini morbidi e delicati..veramente ottimi...mi ricordano quasi quelli che mangiavo una volta..li compravo in un panificio che poi purtroppo ha chiuso perchè il proprietario è andato in pensione..ovviamente potete fare anche altre forme!

Ciao e buon fine settimana...!

 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 




martedì 1 febbraio 2011

Una Torta Delicatissima con un nome imponente!!..Torta Napoleone!



E finalmente dopo più di 3 mesi ieri c'è stato un compleanno in famiglia e mi sono potuta cimentare in una torta di compleanno!!..Non di quelle tutte decorate ma una che avevo visto moltissimo tempo fa in un forum di cucina (sempre postato da lei), poi è ricomparso nel suo Blog ed ho aspettato l'occasione giusta per provarlo..Si Tratta del Millefoglie Russo, o anche Torta Napoleone...ne esistono molte versioni ed io veramente non so quale sia quella vera..comunque ho voluto provare la Sua..e mi è piaciuto moltissimo!!..Nonostante il nome è invece un dolce delicatissimo..!
E' facile da fare e quasi quasi può anche essere il dolce dell'ultima ora..insomma...quasi!!..
Ho alcuni consigli da darvi prima di andare alla ricetta..non cuocete le sfoglie oltre 2 giorni prima..io le ho cotte sabato per farlo ieri e nonostante lo avessi ben avvolto nella carta trasparente (quella da focacce ecc..) aveva un pò perso la croccantezza..poi stendete molto molto sottile la pasta...e cuocetela bene...non lasciate punti chiari..poi non fatevi venire l'idea di bucherellare la superficie della sfoglia..io l'ho fatto su una perchè volevo fosse bellina da mettere sopra ma è rimasta un pò duretta..quindi niente buchetti..!  La pasta è facilissima..non contiene zucchero ne aromi ne uova..direi che potrebbe essere perfetta per altre preparazioni, è sottile e friabile...della crema che dire..beh, c'è poco da dire, è buonissima, dolce al punto giusto!..la dovete provare..quanto prima la rifarò perchè le voglio dedicare un post tutto suo, se lo merita proprio..ma andiamo alla ricetta..




TORTA NAPOLEONE

Ingredienti per una Torta da 12 persone circa
per la Sfoglia:

250 gr di burro freddo
400 gr di farina
150 ml di acqua fredda
30 ml di succo di limone filtrato (a me è servito 1 limone)

per la farcitura:
1 dose di crema al Burro e Latte condensato

Preparare la Sfoglia:
unire il succo di limone all'acqua e tenere da parte.
tagliare il burro a pezzetti e lavorarlo sfregandolo con le mani fino ad ottenere uno sfarinato come per la Pasta Frolla..per chi usa la planetaria inserire la frusta K o foglia..
A questo punto versare a filo l'acqua valutando se usarla tutta..io sì..dovrete ottenere un impasto  morbido ma non appiccicoso..quando ho visto che gli ingredienti erano amalgamati l'ho lavorata un pò a mano per renderla bella liscia..ma senza esagerare, ricordate che contiene burro e se si lavora troppo brucia..
Dividete l'impasto in 4 pezzi da 170 gr circa ed uno più piccolo..avvolgeteli uno ad uno in pellicola e metteteli in frigo per circa 3 ore o tutta la notte se volete anticiparvi..

Prendete un panetto dal frigo fatelo ambientare (Stefania dice 20 minuti, a me bastavano 5 ma ho la casa calda) e stendetelo molto sottilmente su carta forno leggermente infarinata..vi serviranno dei rettangoli di circa 25 cm per 20, vi verranno più grandi, va bene così, tagliateli di misura ed i ritagli metteteli in un vassoio copriteli e teneteli in frigo..vi serviranno dopo..
Infornate a 200° per 15 minuti circa..si gonfieranno e faranno delle bolle, è normale!..appena infornate togliete un'altro pezzo dal frigo e fate lo stesso..stendete sottile, tagliate i pezzi in più ed infornate..
Appena sfornate proteggendovi con un guanto o con un tovagliolo appiattite le sfoglie senza preoccuparvi delle briciole ma cercando di rompere meno possibile le sfoglie..cioè..sicuramente essendosi gonfiate avrete una sorta di palloncino..lo strato sopra potete romperlo per appiattire, ma cercate di mantenere intatto il sotto..(capirete meglio quando lo avrete davanti!!)..mi raccomando fatelo finché sono caldi..
Fate lo stesso anche con gli altri 2 pezzi uguali in frigo...L'ultimo quello più piccolo stendetelo come gli altri ma senza preoccuparvi della forma o della misura..mettete nella placca anche i ritagli di prima e cuocete..questi andranno poi sbriciolati per la copertura..

CREMA AL BURRO E LATTE CONDENSATO

Ingredienti:
250 gr di Burro freddo
1 lattina di latte condensato da 397 gr.

Tagliate il burro freddo a pezzettini piccoli e montatelo con la frusta..lavoratelo a lungo, deve diventare cremoso e bello bianco, ci vorranno 10 minuti circa..
A questo punto sempre montando versate un pò alla volta il latte condensato...lavorate finchè otterrete una crema bella liscia e buonissima..
Usatela subito...

ASSEMBLAGGIO DELLA TORTA

Mettete nel vassoio uno strato di sfoglia con tutte le sue bricioline....vi conviene usare direttamente quello da portata altrimenti poi spostarla sarà difficile..Spalmate uno strato sottile di Crema poi coprite con un altra sfoglia..ancora crema e sfoglia..tenete quella che vi è venuta meglio per ultima e mettetela rovesciata..Praticamente avrete 3 strati di crema..Giusto?..ora coprite i bordi ed il sopra con la crema rimasta..sbriciolate i ritagli ed il pezzo che avevate cotto per ultimo e ricoprite bene tutta la torta..mettete in frigo per almeno 3 ore..tiratela fuori dal frigo almeno 20 minuti prima, cospargetela di zucchero a velo e servite..
Per aiutarmi in questa operazione io mi sono aiutata con uno stampo regolabile rettangolare nel quale avevo messo internamente delle strisce di carta forno lungo i bordi..avevo prima bloccato gli angoli con del nastro di carta adesivo  ed anche la carta che fuoriusciva..una volta messa tutta la farcitura con le sfoglie l'ho tenuta in frigo 30 minuti..poi ho tolto lo stampo e la carta delicatamente...ho così ottenuto un rettangolo fatto bene visto che la crema si era addensata..ho così potuto proseguire con la rifinitura..




Come vedete è molto facile e direi anche veloce, senza contare i riposi..Provatela perchè farete un figurone ed è buonissima!..dolce al punto giusto e per niente stomachevolefarcitura..direi che crema e sfoglia si compensano benissimo..!!

Grazie Stefania per la ricetta!!




AddThis