"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

venerdì 31 dicembre 2010

Il 2010 se ne va per un nuovo anno..AUGURI A TUTTI!!!


Eccoci qui, siamo arrivati al fatidico ultimo giorno dell'Anno..che dire di quest'anno 2010, beh dal punto di vista personale non ne parliamo, ma dal punto di vista culinario visto che siamo in un blog di cucina direi che è andato bene..ho voluto raggruppare le cose che ho preparato per voi e che mi hanno soddisfatta di più..non è stato facile ed infatti invece di essere 12 sono più del doppio!!..ahaha!!..sempre la solita..Tutte queste cose mi hanno fatta crescere, mi hanno insegnato e divertito..ci sono state delle scoperte nuove e tutto è servito..anche a conoscere molti di voi ed a scoprire un mondo virtuale che però può anche avere delle brave persone...ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo....!!..Vorrei fare un Augurio a questo punto..che il 2011 fosse per me e per tutti un Anno Sereno, Felice e che portasse le cose che più si desiderano di qualunque tipo, materiale e spirituale..Che sia volere una casa o la salute, o la felicità ecc..insomma quello che si desidera!..



BUON ANNO NUOVO!!!


****************************

lunedì 27 dicembre 2010

Aroma Naturale all'Arancia....



Ormai sappiamo tutti che gli aromi artificiali non sono il massimo..purtroppo però quello che offre il mercato a noi comuni mortali è questo specialmente in piccoli paesi dove non ci sono negozi specializzati che permettano di trovare le cose migliori..Generalmente mi sono sempre arrangiata con scorzette d'Arancia o di Limone grattugiate, per i Panettoni cercavo di farmi le scorzette d'Arancia Candite...ed in mancanza di Agrumi freschi ero costretta ad usare le classiche fialette..!
..Poi la settimana scorsa la mia amica Thea ha postato questa meraviglia, e visto che dovevo fare 4 panettoni a lievitazione naturale ho deciso di provarla subito..!!
Devo dire che i panettoni sono venuti profumatissimi e meravigliosi..!!
Si può usare sia sui lievitati che sui dolci da forno in genere...non preoccupatevi per l'alcol, in cottura evapora lasciando semplicemente l'Aroma buonissimo dell'Arancia!!
Ho voluto farlo immediatamente tanto che non avendo a disposizione l'alcool a 95° ho optato per un pò di Cointreau fino al giorno dopo quando sono andata a comprarlo!

AROMA NATURALE ALL'ARANCIA

Ingredienti per un vasetto piccolo:

65 gr di buccia di Arancia Biologica
120 gr di zucchero semolato
20 gr di alcool a 95° (oppure vodka)
mezza bacca di vaniglia (facoltativa-)

Togliere la Buccia superficiale alle arance le mie erano 2 belle grosse..se si utilizza un pelapatate si va benissimo!..Tritarle finemente con lo zucchero e già qui si otterrà una cremina...Lasciare riposare per un'ora coperta..aggiungere l'alcool, passarla nel vasetto e se serve versarne ancora un pò..mettere la Vaniglia..Chiudere bene...Thea lo conserva nella mensola in cucina, io ce l'ho in frigo, ma credo vadano bene entrambe le soluzioni..si fa in un attimo quindi meglio farne poca per volta almeno finche non sapremo quanto dura anche se la presenza dello zucchero e dell'alcool dovrebbe permettere una lunga conservazione..
basta un cucchiaino per chilo di impasto..(io veramente ne ho messo di più nei panettoni!!)


Se riuscirò a trovare dei Cedri la farò anche con quelli!!

Ciao Ciao!!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 

giovedì 23 dicembre 2010

A Chi......



A chi mi vuole bene e a chi non me ne vuole..a chi mi segue e a chi non importa niente di passare di qua...A chi mi lascia un messaggio e a chi invece silenziosamente si ferma a leggere e poi per timidezza o altro non scrive nulla...A tutte le mie amiche blogger..a tutti i miei fans di Facebook e non..A chi mi conosce ed anche a chi invece non sa nulla di me...A chi soffre ma anche a chi invece è Felice...a chi ce l'ha con il mondo ed anche a chi invece non si preoccupa di quello che gli sta intorno..insomma a tutti proprio a tutti molto semplicemente voglio Augurare


BUON NATALE!!!


lunedì 20 dicembre 2010

Scrigni di Meringa alla Mandorla con Ganache al Cioccolato e Pistacchio



Il Natale per ogni bambino è una grande festa..fatta di colori, di parenti che si scambiano gli auguri, di colori, di alberi luccicanti e sopratutto di regali..
Ricordo che quando ero piccola, l'atmosfera Natalizia iniziava con largo anticipo...lo notavo dal bisbigliare strano della mamma con parenti vari per sapere da uno o dall'altro quali cose comprare...
Una delle cose che più mi sono rimaste impresse è quello che succedeva la sera prima...La mamma infatti prima di mandarmi a letto si faceva aiutare a preparare uno spuntino per Babbo Natale..quel personaggio strano e misterioso che vestito di Rosso e con la pancia avrebbe portato i doni e li avrebbe lasciati sotto all'albero per noi piccoli...Nel piattino si metteva un pezzetto di formaggio, una fettina di polenta ed un bicchiere di vino..un bel vino Rosso che a lui piaceva tanto..poi una volta a letto sentivo dei rumori arrivare dalla stanza vicino..sgattaiolavo silenziosa e socchiudendo piano piano quella porta da cui provenivano rumori e luci notavo la mamma china sulla macchina da cucire..Già sapevo cosa stava facendo...cuciva un abitino nuovo per quella mia bambolina preferita..ed ero felice..Sì perchè non è che ricevevo un'altra bambola, ma la stessa per più volte però vestita di nuovo..e per me era un grande regalo!..Sapevo che avrei potuto giocarci un sacco e cambiarle l'abito a seconda del momento..!..la mia mamma aveva una grande fantasia per queste cose ed era bravissima a confezionare degli splendidi vestitini ornati di passamanerie e paillettes o fiocchettini..e poi sapeva come costruire il tutto perchè ogni Natale fosse una Festa Speciale!!..

venerdì 17 dicembre 2010

Impastando ........in compagnia si fa il Panettone più buono che ci sia!!


Eccomi qui a raccontarvi l'avventura vissuta assieme ad alcune compagne Blogger e non martedì 14 e giovedì 16 Dicembre..L'avevo annunciato qui, ed è stato davvero molto divertente e simpatico..
Ci siamo date appuntamento alle 9.00 di mattina nella pagina di Menta & Cioccolato su Facebook ed abbiamo iniziato contemporaneamente (ognuna nella sua cucina!!) a preparare gli impasti scambiandoci dubbi opinioni ed emozioni..la cosa è andata avanti praticamente fino a sera finche i vari Panettoni erano sfornati..beh a parte qualche ritardatario che causa la temperatura freschina era più lento a crescere..
Qualcuno ha perfino deciso di andarsene a letto ed infornare il mattino dopo con un magnifico risultato...

Dopo questa avventura di gruppo posso fare altre precisazioni riguardanti la lavorazione..

- far crescere bene ogni impastino..deve crescere anche più del doppio..
- per una buona lievitazione è importante la temperatura, quindi usare acqua tiepida, togliere per tempo uova e burro dal frigo e se l'ambiente è freddino servirsi del forno spento appena intiepidito..
-il 4° impasto è il più lungo ci vuole almeno un'ora, se non è ben incordato ovviamente ne risente il risultato finale...(ma questo già si sa)..
-la lievitazione in stampo è lenta vista la piccola quantità di lievito..appena 6 grammi su 1 chilo ed 800 grammi di impasto..bisogna calcolare 5-6 ore..se a 24°...a questo punto chi ha problemi di orari può benissimo iniziare nel pomeriggio in modo da fare l'ultimo la sera e far lievitare le pezzature negli stampi per tutta la notte..
- come scritto nel post per riuscire a fare un buon taglio scoprire gli stampi nell'ultima mezz'ora..la superficie si seccherà un pò e permetterà di tagliare senza rischio di collassare tutto..
-potete trovare la nostra avventura di MARTEDI' edi GIOVEDI'...

Per comodità di chi volesse farne uno nello stampo da 1 chilo (praticamente quello che ho fatto io in queste foto)..vi scrivo le dosi dei vari impasti..per la lavorazione attenersi a quella del post originale..

PRIMO IMPASTO:
20 gr di farina
2 gr di lievito
15 gr di acqua
1 gr di zucchero (la puntina di un cucchiaino)

SECONDO IMPASTO:

Impasto precedente
36 gr di farina
7 gr di tuorlo
16 gr di acqua
2 gr di zucchero

TERZO IMPASTO:

Impasto Precedente
7 gr di tuorlo
33 gr di acqua
2 gr di lievito
66 gr di farina
4 gr di zucchero

QUARTO IMPASTO:

Impasto Precedente
330 gr di farina
115 gr di zucchero
33 gr di tuorli
180 gr di uova intere pesate senza guscio
semini di bacca di vaniglia+aromi arancia e limone
100 gr di burro morbido
4 gr di sale
165 gr di uvetta
65 gr di arancia candita
35 gr di cedro candito


Ringrazio infinitamente le mie amiche di avventura (appena riesco metto anche i loro nomi!!) e spero che si possa ripetere molto presto..abbiamo già qualche idea in mente!!..Può essere l'occasione per cimentarsi in qualche preparazione che magari da sole non si avrebbe il coraggio di affrontare!!..

Il POST di CHABB..(Sandra)
ESTER PAOLA
MARIA
ANNA MARIA
SILVIA
VALENTINA
MILENA
MANUELA
(spero di non aver dimenticato nessuno)

ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ..... "Impastare in compagnia"


martedì 14 dicembre 2010

Pie di Manzo alla Birra in Cocottine Monoporzioni...un'idea per il Pranzo di Natale..


Generalmente non mi diletto in piatti elaborati salati, non perchè non mi piaccia, anzi anche se comunque la mia inclinazione pende verso il dolce, ma perchè come ho già detto altre volte vivo con i miei genitori quasi ottantenni, con problemi di salute che preferiscono altre tipologie di piatti molto più semplici!..Il giorno che potrò avere una casa mia, con una cucina mia e con la possibilità di avere degli ospiti finalmente potrò sbizzarrirmi ed allora si salvi chi può!!..Però a volte trovo delle preparazioni che mi incuriosiscono troppo a cui non so resistere ed a costo di mangiarmele da sola le provo..E' il caso di questo Pie di Manzo alla Birra che ho trovato nel Libro "Frolla & Sfoglia" di Michel Roux..mi piaceva troppo la presentazione e doveva assolutamente far parte dei miei esperimenti..Secondo me avendo a disposizione delle cocottine monoporzione sarebbe ottimo per il pranzo di Natale..si può preparare in anticipo ed infornare il giorno stesso..
Preparazione facile e gustosa, la Birra rende molto tenera la carne.

martedì 7 dicembre 2010

Il Panettone con Lievito di Birra per chi non ha il Lievito Naturale


Come ogni anno in questo periodo c'è la voglia di preparare quante più cose possibili da regalare o no...ad esempio impazzano bellissimi alberelli di Pasta Frolla come segna posto, o deliziosi biscotti decorati da appendere all'Albero..oppure biscottini misti da confezionare in graziosi sacchettini..ed ancora c'è chi si lancia nella preparazione di Pandori e Panettoni..

venerdì 3 dicembre 2010

Buchteln dal cuore di nocciole, miele e cannella..


Finalmente siamo a Venerdì..anche questa settimana è ormai finita ed è l'ennesima all'insegna del brutto tempo..è una stagione strana...con un freddo a giorni alterni ed un sacco di pioggia..!..senza tenere conto che con questi sbalzi si prendono raffreddori ed influenze senza accorgersene come ho fatto io andando a passeggiare per Verona sabato scorso..il risultato?..sono stata rimbambita tutta la settimana e con un raffreddore che non ricordavo di aver mai avuto...!!!
Ma non parliamo del tempo oggi, ma di questa buonissima ricetta..
Trovata in un calendario ma che ho praticamente stravolto nella lavorazione..risultato Buonissimo..!!!..non vedo l'ora di rifarlo e magari modifico pure l'interno..non che non mi sia piaciuto anzi, ma tanto per fare qualcosa di diverso..!!
E' un dolce lievitato tipico dell'Alto Adige composto da palline farcite generalmente di marmellata, pennellate per bene con burro fuso, messe in una teglia e fatte cuocere lasciando che si tocchino tipo il Danubio...servite poi possibilmente tiepide con una Salsa alla Vaniglia..
io devo dire che me le sono mangiate a colazione tagliate a fettine...ed ovviamente intiepidite!!



BUCTHELN CON CUORE CROCCANTE DI NOCCIOLE MIELE E CANNELLA

Ingredienti per uno stampo da 30 cm o 12 palline belle grosse:

500 gr di farina (io uso la solita del mulino, ma potete usare la Manitoba del Supermercato 300 gr e 200 di 00)
125 gr di latte tiepido
10 gr di lievito di Birra (la ricetta ne prevedeva 28)
2 uova
70 gr di zucchero
70 gr di burro
10 gr di sale
scorza grattugiata di mezzo limone
burro liquido per pennellare

Farcitura
100 gr di nocciole tritate
100 gr di noci tritate
250 ml di latte
50 gr di zucchero
2 cucchiai di miele
2 cucchiai di Rum
1 cucchiaino di cannella (io ne ho messo di più ma mi piace abbondare)

Preparare la farcitura anche il giorno prima e poi conservarla in frigo.
mettere a bollire il latte con lo zucchero, unire noci e nocciole tritate e continuate a mescolare spesso fino ad ottenere una crema..togliete dal fuoco ed unite miele, rum e cannella..

Preparare un lievitino sciogliendo il lievito nel latte, unire un pò della farina tanto da ottenere un cremina..poi coprire con uno strato di farina, coprire e lasciar eriposare finche non si formeranno delle crepe sulla superficie.

Unire le uova e lavorare per qualche minuto poi aggiungere metà zucchero e qualche cucchiaio di farina.. l'altro zucchero ed ancora farina..la scorza di limone ed ancora farina fino quasi a finirla..

Quando avrete un impasto ben amalgamato unite il burro morbido un pò alla volta lasciando che si assorba man mano..aggiungete anche il sale ed il resto della farina (2 cucchiai circa)..fate incordare bene finche si stacca dalla ciotola..

Formate una palla, coprite sempre con nylon e Lasciate lievitare fino al raddoppio (circa un paio d'ore)..
Stendere l'impasto formando un quadrato dello spessore di un paio di cm circa...tagliare 12 quadrati ..mettere un bel cucchiaino di ripieno su ognuno, unire gli angoli e richiudere per bene il saccottino schiacciando tra le dita i lembi della pasta (seconda foto piccola).




Pennellare per bene i saccottini e disporli nello stampo leggermente distanziati..coprire con un foglio di nylon e lasciare lievitare ancora fino al raddoppio..spennellare con altro burro ed infornare 1 180° per circa 40 minuti..






Nella foto qui sopra non è rappresentato il classico cubotto da Buchteln perchè avevo una pallina in più che ho cotto separatamente..comunque gli altri sono uguali..
Spero vi piaccia...

La settimana prossima vi posterò un nuovo Panettone con lievito di Birra ed un invito per voi....

CIAO CIAO!!!

AddThis