"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

giovedì 29 luglio 2010

Gnocchi di ricotta allo zafferano e fiori di zucca


Buongiorno a tutti..eccomi qui un pò di corsa con questa splendida ricetta...come sapete quest'anno ho fatto l'orto che curo con le mie manine..!!Ho già iniziato a raccogliere verdura varia, zucchine, ho il basilico che aspetta per il pesto ecc..questa mattina dalla mia finestra ho visto dei bellissimi fiori di zucca che sembravano dirmi..."prendici"..già l'altro giorno ne avevo raccolti purtroppo però non ho avuto tempo di prepararli e si sono rovinati..ma questa mattina invece..raccolti..e cotti..su consiglio di un'amica conosciuta in un forum ed ora su fb..!
Prima di passare alla ricetta volevo scusarmi con tutti voi perchè non riesco a passare a trovarvi...il tempo è poco avrete notato che fatico ad aggiornare anche il post della raccolta, ma spero di riprendere presto possesso del mio tempo ed essere più presente..intanto faccio il possibile per non lasciarvi senza ricette..specialmente se sono stagionali come questa..

martedì 27 luglio 2010

Dalle sue manine...Il Risotto al Tartufo Nero di Acqualagna..




I primi tempi..si parla di vent'anni fa circa quando veniva a mangiare da me non sapeva molto di culinaria, ne di cucina però me lo ritrovavo sempre tra i piedi che mi diceva come fare., come tagliare, insaporire, cuocere....Non c'è niente di più odioso cucinare ed avere qualcuno alle spalle che dispensa consigli...anzi..ordini direi...così con il passar del tempo ho iniziato a mettergli in mano mestoli, pentole e coltelli dicendogli "fai tu visto che sai come si fa!!".. con il passar del tempo si è appassionato e devo dire che è diventato pure bravino...sarebbe uno di quelli che vorrebbe andare a mangiare in posti carini, che vorrebbe preparare cose di primissima scelta ma non sempre si può fare..si interessa di cucina e ricette (NON dolci!!!!) e quando può ci prova..ogni tanto mi telefona chiedendomi come deve fare questo o quello e quando sono da lui molto spesso cuciniamo assieme..devo dire che è una cosa che mi piace moltissimo..!!
Poco tempo fa ha perfino comprato uno di quei barbeque stile americano con mobile in legno, coperchio per cui fa anche da forno, piastra laterale con un fuoco insomma non proprio quello che voleva ma più che sufficiente...Inaugurato appena montato ed ora si diletta anche in grigliate..Costate e tagliate sono la sua specialità!!!
In questo caso invece ha voluto fare un risotto..non era la prima volta ma ho voluto fotografare e postare la sua ricetta, direi che se l'è meritato!!..anzi nessuna ricetta visto che è andato a.."NASO"..dosi approssimative ma risultato ottimo..
Il Tartufo in questione è volgarmente detto Scorzone ed è della zona di Acqualagna per chi fosse interessato i primi di Agosto c'è una fiera con tanto di bancharelle e degustazioni..è un pò meno profumato dell'altro per cui ne serve un pò di più, ma è ugualmente buono..!!..
Come dosi andate anche voi..a NASO..a casa sua si misura il riso in bicchieri, quelli comuni da tavola, uno è per 2 persone..



RISOTTO AL TARTUFO NERO

Ingredienti per 3 persone:

1 bicchiere e mezzo di Riso (lui ha usato il Carnaroli)
1 Tartufo di circa 6 cm di diametro o a piacere(mica l'ho pesato!)
brodo vegetale
burro per mantecare
sale e pepe

Tostare il riso a secco per un paio di minuti, poi bagnarlo con un mestolo di brodo bollente..continuare la cottura unendo il brodo un pò alla volta..a circa 3-4 minuti dalla fine della cottura grattare poco più di metà tartufo (o a gusto) il tartufo direttamente in pentola..ottimo il gratì!!...finire la cottura, spegnere il fuoco, aggiungere dei pezzetti di burro, mescolare e lasciare coperto per un paio di minuti..
dividere in 3 porzioni affettarci sopra il resto del tartufo e servire..

Forse non si farà proprio così, ma era veramente buono e devo proprio complimentarmi con Anto..!!!BRAVO!!!

Voi cosa ne dite?..possimo dirgli che è stato Bravo!???

                                       ---------------------------------------------------------


Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 
 
 

venerdì 23 luglio 2010

Il Pane con Philadelphia


Buongioooorno..finalmente siamo a venerdì ed immagino che per molti di voi sia l'ultimo giorno di lavoro della settimana..dai che ormai le ferie stanno arrivando..!
Intanto oggi vi lascio con un lievitato (e non sarà l'ultimo!!!)..so che fa caldo e la voglia di impastare ed accendere il forno è poca però dai, bisogna pur mangiare e non vorrete comprare il pane!!!..che c'è di meglio di una bella scarpetta fatta con un pezzo di pane uscito dal vostro forno ??..o un bel paninone farcito di roba che quando lo mangi ti sbrodoli da tutte le parti??..ed allora, un piccolo sforzo e facciamo questo buonissimo pane al philadelphia..L'ho trovato da lei, carinissima e simpatica ragazzuola..che ha una lista lunghissssssima di tipi di pane e non solo..basta andare sul suo blog e ne trovate per tutti i gusti...io faccio così..!!
La sua ricetta originale è qui..scusami Federica, ma ho dovuto modificare qualcosina perchè non avevo lo strutto e poi sai che io DEVO sempre metterci il naso!!


PANE CON PHILADELPHIA

Ingredienti per 15 pezzi circa da 70 gr:

550 gr di farina 0 per pane (io 450 + 100 di 00)
20 gr di zucchero
14 gr di lievito di birra
250 gr di latte (io 220 + 30 di acqua)
20 gr di burro
120 gr di philadelphia yo (io quella classica)
12 gr di sale

Impastare la farina con il latte, l'acqua , il lievito e lo zucchero..
unire il philadelphia e quando si è assorbito aggiungere il burro..
per ultimo il sale..
Se dovesse servire aggiungere ancora un pò di acqua o latte a me non è servito, l'impasto deve essere bello liscio, morbido ma lavorabile..Lasciarlo lievitare fino al raddoppio poi formare il pane nelle pezzature desiderate..Spennellarle con acqua ed olio e lasciarle lievitare ancora fin quasi al raddoppio ..spennellare ancora un pò ed infornare a 180° per 20 minuti.
Io metto la placca a metà altezza ed uso lo statico...




Come vedete sono molto semplici ma il risultato incredibilmente morbido..







***************************************************************

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------




lunedì 19 luglio 2010

Cioccolatini con Mandorle al Cioccolato Bianco per un dolce ritorno!!



Ciaooooo..come state?...come vedete sono tornata dalla mia vacanza, è andato tutto bene a parte il caldo terrificante. Non è stata una vacanza molto riposante ma vi assicuro che mi sono arricchita molto vedento tante incredibili situazioni (l'hotel era infatti attrezzato per i disabili) ed in più sono appagata di questo periodo con mia mamma nel quale ho fatto fronte prima di tutto alle sue esigenze e poi alle mie!!..Certo non so se lo rifarei, forse cercherei di partire con qualcuno o per lo meno per una parte del periodo, per un aiuto non solo fisico ma anche morale ma sono comunque felice di averlo fatto!!
Nel frattempo vi ho pensati, ho perfino fatto una breve connessione dall'hotel ma la velocità di navigazione era assurda e la maggior parte delle pagine non si aprivano nemmeno quindi ho rinunciato..
Ma eccomi pronta a ricominciare anche se la voglia di pasticciare è un pò assopita, causa il caldo e la stanchezza cronica..Ma dai non ci lamentiamo, non siamo mai contenti!..se piove perchè piove..se fa caldo perchè si muore..se fa freddo perchè bisogna imbaccuccarsi ecc..ecc!!
Consoliamoci con questi deliziosi bocconcini che avevo fatto ancora prima di partire e che manco a dirlo sono spariti in un attimo!!..presi sempre dal mio solito libricino tutto dedicato al cioccolato con qualche minima modifica nella lavorazione..




CIOCCOLATINI AL CIOCCOLATO BIANCO CON MANDORLE


Ingredienti per 30 pezzi

175 gr di cioccolato bianco
100 gr di biscotti integrali sbriciolati
100 gr di mandorle tostate e non pelate tritate grossolanamente
200 gr di cioccolato fondente

Fondere a bagnomaria il cioccolato bianco unire i biscotti e le mandorle e mescolare
formare dei mucchietti in una placca foderata di carta forno aiutandosi con un cucchiaio e mettere a rassodare al fresco (in questo periodo sicuramente in frigo!!!).

Fondere a bagnomaria il cioccolato fondente ed immergervi uno ad uno i mucchietti rassodati.
Disporli nuovamente sulla carta e metterli ancora al fresco ad indurire..

Ovviamente sostituendo i biscotti integrali con dei biscotti senza farina possono essere dei dolcetti gluten free...

Più facile di così!!!!..Bocconcini sfiziosi da sgranocchiare in compagnia!




Ecco la prima ricetta del dopo vacanza, con l'occasione ringrazio tutti i partecipanti della Raccolta Summer Cakes, siete veramente grandi le ricette sono tantissime ed una più buona dell'altra!!!

CIAO CIAO!!

giovedì 15 luglio 2010

Sto tornando..



Questo periodo di vacanza sta per finire..domani ritorno...!!Mi siete mancati sapete??
Datemi il tempo di sistemarmi e sono da voi...Ciaoooo!!!!

martedì 6 luglio 2010

Per un pò........






Ed eccomi arrivata anche a questo momento..oggi parto..vado al mare per qualche giorno con la mia mamy..ma non preoccupatevi, non vi lascio soli..se mi sarà possibile mi farò viva comunque..So che non sarà una passeggiata perchè gestire una persona non autosufficiente tutta da sola non è certo facile..ma so che ce la farò meglio di quel che penso e questo periodo sevirà anche a me per staccare un pò.. ....

Un bacione a tutti ed a presto!!!!

giovedì 1 luglio 2010

Semplicemente....Rotolo al Cacao con la Nutella..



L'altro giorno un'amica mi dice che deve usare degli albumi ed ha intenzione di fare il rotolo con la Nutella...Coooome dico io il rotolo con la Nutella con gli albumi???..sì sì mi risponde...e mi invia questo link..Ovviamente io che salvo tutto..metto nei link salvati pure questo..poi mi viene in mente che ho un barattolo di Nutella aperto e che visto che Martedì parto mi rimaneva lì tutto solo ad invecchiare per 2 settimane circa!!..quindi quale occasione migliore per usarla e far fuori tutti quegli albumi che ho nel freezer??.eheh..Buona la scusa vero??.. approfittando che il forno era obbligatoriamente acceso per il pane ho deciso di provarlo!!..rimanendo sulla scia del cioccolato ecco la base al cacao per rotoli fatta con soli albumi..Che fa sempre comodo!!



ROTOLO AL CACAO CON NUTELLA

Ingredienti per uno stampo da 30x33 cm

4 albumi a temperatura ambiente
120 gr di farina
120 gr di zucchero
120 gr di burro morbido
20 gr di cacao amaro in polvere
Nutella q.b.

Preparazione molto semplice..servono solo una ciotola ed un mestolo di legno..non è vietato ovviamente il frullatore..

Lavorare a pomata il burro, aggiungere lo zucchero e farlo diventare una crema ..

Unire gli albumi (non montati) e mescolare bene..

aggiungere la farina ed il cacao setacciati...mescolare bene..

Spalmare il composto nella placca foderata con carta forno e cuocere a 200° per 4 minuti..

Sfornare e dopo qualche minuto spalmare la Nutella ed arrotolare..se mettete la Nutella quando il rotolo è caldo si ammorbidisce e si spalma benissimo..inoltre la pasta si arrotola senza rompersi..io mi sono aiutata con la carta forno e poi l'ho lasciato impacchettato finche si è raffreddato..

cospargere infine di Zucchero a Velo

come vedete la preparazione è facilissima..naturalmente si possono variare le farciture e si può anche fare la pasta neutra mettendo farina al posto del cacao..

Altro ottimo sistema per usare gli albumi..tra l'altro risulta un impasto leggero e morbido, veramente molto buono!

Inoltre contenendo poca farina si può sostituire con quella di riso per farne la versione gluten free!!





Grazie Monica per la dritta!!

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 
 

AddThis