"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

giovedì 30 aprile 2009

Semifreddo al Limone!!!...Giusto per la bella stagione....se arriva!!!!!!!



Ecco cosa ne ho fatto della Mousse al Limone postata ieri sera...
Questo Semifreddo l'ho fatto qualche tempo fa, ma ne sono stata talmente contenta che ve lo voglio mostrare lo stesso..

Dunque..pranzo da mia sorella..poche idee e poco tempo...
bene che faccio??..ok ho iniziato dalla Base e quindi una
Torta Paradiso e da lì è venuto il resto..

Come decorazione ho usato la Meringa Italiana perchè non avevo più Panna in casa e l'ho completata sul Posto...


mercoledì 29 aprile 2009

Mousse al Limone con Meringa Italiana...squisita!!!!



Questa è la ricetta di una buonissima Mousse al Limone che contiene la Meringa Italiana..praticamente gli albumi sono pastorizzati..In questo modo non si avrà paura degli albumi crudi...

Si può utilizzare in vari modi, come si preferisce..Mono porzioni, Semifreddi, rotoli ecc...
per questo non posto subito un risultato finale..

INGREDIENTI

125 gr di Succo di Limone
15 gr di zucchero
8 gr di colla di pesce (4 fogli)
200 gr di Meringa Italiana
25 gr di Limoncello
200 gr di Panna Montata

Preparazione:

Montare leggermente la Panna e mettere in frigo



Mettere in ammollo la gelatina...

Scaldare leggermente il succo di limone con lo zucchero e poi sciogliervi bene i fogli di gelatina...


Mettere un cucchiaio di meringa nel succo e stemperare bene..questa operazione viene fatta per evitare che si formino dei grumi..

In una ciotola capiente mettere il limoncello, il resto della Meringa Italiana ed il succo di limone con la gelatina..



Mescolare bene con una frusta, poi aggiungere a più riprese la Panna Montata mescolando delicatamente...

La nostra MOUSSE AL LIMONE è pronta per essere usata come si preferisce..


 ---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------
 

Meringa Italiana



La Meringa Italiana è un composto che si ottiene versando uno sciroppo di acqua e zucchero bollente su albumi montati...questo serve a pastorizzarli..

è una base utilizzata per Semifreddi, gelati ed altro..

Io non amo molto le preparazioni con uova crude, pertanto quando posso le pastorizzo..sono più sicura per me e per i miei ospiti...

INGREDIENTI:

65 gr di albume fresco
40 gr di acqua
130 gr di zucchero



Mettere a Bollire acqua e zucchero fino ad una temperatura di 118°-120°..(non fate caso alla temperatura nella foto)..



mentre arriva a temperatura montare un pò gli albumi...

Per chi non ha il termometro versare lo sciroppo da un cucchiaio, quando fa il filo caramelloso è pronto..



Arrivati a temperatura versare lo sciroppo bollente a filo sugli albumi sempre montando, ma facendo attenzione a non versarlo sulle fruste...rischio di scottature per gli schizzi..



Continuare a montare fino a raffreddamento..per velocizzarlo si può mettere il contenitore a bagnomaria in acqua gelata oppure chi ha un impastatore lo faccia lavorare al posto suo...
Si otterrà un composto liscio e lucido che si conserva in freezer..
Non indurisce e quindi può essere preparato in anticipo....

Ottimo per gelati che rimarranno cremosi o per Semifreddi e mousse...
Io lo uso anche per decorare passandolo poi alla fiamma con il cannello..

Un esempio di Mousse al Limone..

lunedì 27 aprile 2009

Torta Cioccolato e mandorle farcita di Amarene


Buon Lunedì a tutti..come tradizione vuole oggi posto qualcosa di nuovo..
Questa semplice torta è la prima di 2 che ho fatto per il compleanno di mia sorella...
Avevo fatto un'altro dolce, ma avevo paura della riuscita, quindi ne ho fatta una di riserva da tenere in Panchina nel caso ci fossero stati problemi..
Come al solito era una prova, ma ne sono rimasta sorpresa pure io per quanto fosse buona!!..Infatti non avevo fatto le foto della preparazione della Base, ma tanto non è difficile..
E' una base al cioccolato e Mandorle, farcita con Camy Cream all'Amarena, Amarene e decorazioni di Panna..


INGREDIENTI per una torta da 20 cm
80 gr di cioccolato fondente
200 gr di mandorle
6-7 biscotti frollini
120 gr di zucchero
150 gr di burro
2 uova 1 cucchiaio di Rum o Strega

Per L'interno Camy Cream ed Amarene
Per la Decorazione Panna, degli ovetti e decorazioni di Cioccolato..


Preparazione della Base:

Montare gli albumi con un cucchiaio di zucchero.....
Tritare le Mandorle con i Biscotti...Sciogliere il cioccolato con 1/3 del burro mescolando bene...
Montare i tuorli con il resto dello Zucchero, unirvi il Burro morbido..versare il cioccolato a filo, unire la farina di mandorle e biscotti, il Liquore ed infine gli albumi molto delicatamente..

Infornare a 180° per circa un'ora...Poi fate raffreddare il dolce su una gratella...

Una volta freddo tagliate a metà, bagnate con Bagna al Maraschino e farcite con la Camy Cream alla quale avrete mescolato dello sciroppo di amarene e spargetene qualcuna qua e là.....
Coprire con l'altra parte del dolce, e decorate a piacere...
Semplice ma molto molto buona!!!






So che non è gran che, ma vista la bontà ho voluto proporla lo stesso...

---------------------------------------------------------
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 
 

venerdì 24 aprile 2009

Fettine dolci del Faraone........Copiate spudoratamente!!!!


Qualche settimana fa ho conosciuto Thea del Blog DolciPensieri..
Donna squisita e simpaticissima..se non ci fosse bisognerebbe inventarla!!
In quell'occasione mi portò dei fantastici biscotti che come dice lei si dovrebbero chiamare
"Portatemeli via perchè altrimenti me li mangio tutti!!"..
Qualche giorno dopo le chiesi se li aveva fatti lei e se potevo avere la ricetta...Lei li aveva postati QUI...
Ed io come potevo non farli??........Troooppo buoni...L'occasione si è presentata giusto sabato scorso in occasione di una cena piuttosto pesantuccia alla fine della quale pochi avrebbero mangiato il dessert...
Quindi ammetto molto sinceramente che li ho COPIATI di sana pianta e per questo partecipo alla simpatica Raccolta del Blog MuVaRa: "La ricetta del vicino è sempre più saporita"....

Io li ho fatti in 2 versioni, quella classica con aggiunta di gocce di cioccolato e quella con uvetta...

Facilissimi e pratici da fare, si conservano a lungo....(FORSE!!!)
Una dose per tipo per un totale di 70 biscotti, praticamente volatilizzati...Tenuto conto che non erano piccoli ed eravamo in 19.....
Un'ospite addirittura si è fatto un sacchettino con quei 2-3 rimasti e se li è portati via...
INGREDIENTI per 35 biscotti circa:
325 gr di farina
125 gr di burro
225 gr di zucchero di canna
125 gr di nocciole buone
125 gr di mandorle con la pelle
80 gr di uova (circa 2 piccole)
+ 100 gr di gocce di cioccolato
ESECUZIONE
mescolare in una ciotola la farina, nocciole, mandorle, cioccolato
Impastare il burro con lo zucchero e poi aggiungere le uova...Unire la farina con mandorle ecc. e amalgamare velocemente..



Foderare uno stampo rettangolare (io ho usato quello da Plum cake da 35 cm) con carta forno, mettere tutto il composto e spianarlo bene bene compattandolo..
A questo punto io ho preparato l'altro impasto con l'uvetta (200 Gr) che avevo fatto ammollare nel rum..
Ho fatto un' altra base di carta sopra all'impasto precedente..ho versato il tutto e compattato anche questo..

Praticamente ho messo entrambi gli impasti nello stesso stampo..
Unico neo è stato quello che l'impasto sopra era più basso perchè lo stampo appunto si allarga e quindi i biscotti sono venuti più sottili, ma va bene lo stesso..

Mettere il tutto in freezer per mezz'ora circa oppure in frigo per qualche ora..magari tutta la notte...
Togliere il blocco dallo stampo..tagliarlo a fette di circa mezzo cm e posizionarle nelle placche..
Cuocere a 180° per 15 minuti..farle raffreddare su una gratella e Gustare!!!
Ecco quelle con mandorle Nocciole e Cioccolato................


E quelle con i 200 gr di uvetta ammollata nel Rum....SPLENDIDE!!


Grazie Thea!!!

P.S. questa è una ricetta di Luca Montersino

mercoledì 22 aprile 2009

Meringhe...istruzioni per una perfetta riuscita!!!



Sento spesso dire da conoscenti che fare le Meringhe è difficile e che a pochi riescono...
con questo post spero di essere utile a chi vuole provare ma ha dei dubbi..ci sono vari metodi ed ovviamente questo non è l'unico ed io mi trovo benissimo..
da quando le ho viste fare mi sono cimentata un'infinità di volte tutte perfettamente riuscite, in vari formati ad esempio il disco di Meringa o varie misure dalle più piccoline per decorazioni alle più grandi da gustare con la Panna....

-Molto importante che gli albumi siano a temperatura ambiente
-Non metto assolutamente sale che velocizza la montatura ma altrettanto la smontatura..metto invece qualche goccia di Limone o aceto per eliminare quel tipico odorino di "freschino"...

Prima di passare alla spiegazione vorrei fare un appunto sulla cottura...
-Le Meringhe in sè non vengono cotte, ma essiccate quindi non sempre si riesce a dare un tempo preciso...ed anche se rimangono in forno di più non succede nulla..
a 120° circa colorano e quindi meglio non tenerla più di 30 minuti, se invece si vogliono belle bianche si usa una temperatura sui 90° fino ad essicazione...
Ad esempio per le meringhe piccole di circa 3 cm che servono come decorazione per una torta Riccio sono sufficienti 30' a 120° più 60' a 90°..
Ovviamente più sono grandi e più bisogna lasciarle in forno...
-Altro particolare a cui fare attenzione è quello di mettere una presina o un cucchiaio o altro nello sportello del forno in modo da creare una leggera fessura per far uscire l'umidità..
In pasticceria i forni sono dotati di una valvola e per questo si dice a Valvola aperta..

-Altra cosa...c'è differenza tra Le meringhe che sono quelle più leggere, quasi ariose e le Spumiglie sempre friabili e scioglievoli ma più compatte... Come si fanno?...la differenza sta nel modo di dosare lo zucchero..

Cioè per fare le prime metà verrà aggiunto a mano molto delicatamente, mentre per fare le altre si aggiungerà tutto montando...
quest'ultima lavorazione va bene per fare il disco di meringa che deve essere più compatto e resistente...il tempo di cottura sarà ben più lungo..

Quando le faccio io inforno più placche con ventilato a 120° circa per i primi 30 minuti poi le lascio a 90° per un'ora dopo di che ne prendo una, la lascio raffreddare e la.........ASSAGGIO!!!!in questo modo mi accerto se sono ben secche nel suo interno, in caso contrario prolungo la cottura...

Una volta cotte lasciatele pure all'interno fino a raffreddamento, ma poi toglietele, sono delicate ed assorbono in fretta l'umidità che le circonda...Conservatele in una scatola con chiusura ermetica, resteranno perfette a lungo...

A questo punto mi sembra di avere spiegato tutto quindi passiamo alla Ricetta..


lunedì 20 aprile 2009

Plum-Cake allo Yogurt con la MdP!!!!!



Ogni Sabato pomeriggio io preparo la mia Valigia e parto per andare dalla mia dolce metà che vive a 30 chilometri da casa mia...lì rimango fino al lunedì mattina...
Devo dire che questo giorno è piuttosto trafficato, in quanto mi devo assicurare di lasciare tutto in ordine in casa...
Mia mamma non è autosufficiente e devo fare in modo che fino al Lunedì sia tutto abbastanza apposto...
Sabato scorso tra i vari preparativi avevo anche dei dolci da fare per la cena di 20 persone che ci sarebbe stata a casa di mia cognata, ma mi dispiaceva non lasciare niente per la colazione ai miei....
Mi è venuto in mente che avevo una ricetta di un Plum-cake da fare con la Mdp...Si sarebbe arrangiata finche io andavo avanti con le mie cose.... e poi era l'occasione giusta per fare qualcosa di diverso con la MdP che non fosse impastare o fare Pane... L'ho trovata su Cookaraund postata da leottina precisamente qui...

Ecco che allora sgancio il cestello, lo posiziono sopra alla bilancia ed in 2 minuti metto tutti gli ingredienti appositi...
Ovviamente io sono una biricchina e quando mi metto in testa qualcosa anche se non ho proprio tutti gli ingredienti la faccio lo stesso...
in questo caso ecco alcune modifiche che ho fatto...

1...serviva uno yogurt intero ed io ce l'avevo alla Pesca..
2...dovevo usare un uovo piccolino quindi al posto di 3 tuorli normali ne ho messi 2 più uno intero di quelli piccini..
3...avevo il dubbio di avere poco zucchero e quindi ho usato quello di canna...
4..ho aggiunto un pizzico di sale ed un pò di aroma al limone

ma insomma ecco gli ingredienti:

125 gr di Yogurt bianco, ma va bene anche uno alla frutta!!
125 gr di olio di semi
3 tuorli medi
125 gr di zucchero
200 gr di farina
100 gr di fecola
1 Bustina di lievito
+ aromi e sale

inserire tutti gli ingredienti nel cestello nell'ordine in cui sono scritti...
avviare il programma per Torte (nella mia macchina il 10), scegliere la doratura media ed il peso di 750 gr..

il programma dura circa 1 ora e mezza...alla fine dell'impasto ho tolto le 2 palette...
finito il tempo estrarre il cestello e dopo qualche minuto passare il dolce a raffreddare su una gratella...
Spolverare di zucchero a Velo..

RISULTATO:........................OTTIMO!!!facile da fare e molto soffice...buonissimo a colazione o per un thè...





Auguro a tutti una Buona Settimana e Buone Colazioni!!

Con questa ricetta voglio partecipare alla Raccolta di Micaela del Blog Il criceto Goloso...

P.S. La mia MdP è una Bifinett modello KH 1171 a 2 pale..
****************************************************
Mi scuso nuovamente se non vi vengo spesso a trovare, ma non riesco a risolvere il problema della Connessione lenta, per cui a volte non riesco ad aprire i vari Blog...SOB!!!

*****************************************************

giovedì 16 aprile 2009

Mini Plum-Cake al Limone



Mi piace così tanto avere dei dolcetti fatti in casa per la colazione che quando sono senza non mi sembra di iniziare bene la giornata...
Adoro anche provare sempre cose nuove sia quelle facili facili che quelle impegnative come possono essere gli impasti Lievitati...
L'altro giorno stavo preparando qualcosa e mi è venuta in mano una bustina di lievito con scritta questa ricetta...
Mi son detta subito......"Quasi quasi inauguro lo stampo da Mini Plum-cake preso al Lidl qualche tempo fa!!"
Detto...fatto.....eccoli qua...Semplici, profumati e morbidi....

INGREDIENTI per 6 Plum cake e 4 Muffins, oppure uno stampo da 24 cm:

250 gr di Burro Morbido
200 gr di zucchero
4 uova
Aroma al Limone
3-4 cucchiai di Succo di Limone
Raspatura di 1 limone
250 gr di Farina Bianca
150 gr di Frummina, Fecola o Maizena
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Per la Glassa:

3-4 cucchiai di succo di limone
250 gr circa di zucchero a Velo

PREPARAZIONE

setacciare in una ciotola le farine, il lievito ed il sale..

lavorare a pomata il Burro con lo zucchero..aggiungere la raspatura del Limone, uova ed aromi e continuare a lavorare.....





Ora unire a cucchiaiate la farina alternandola con il succo di limone....





Si otterrà una bella crema liscia che andrete a versare negli stampini senza riempirli troppo....




Infornare a metà altezza del forno a 180° Statico per circa 30/40 minuti..
se invece si fa uno stampo intero cuocere per 50 minuti nella parte bassa del forno anche ventilato...
Consiglio la prova stecchino!!!
Sfornare far raffreddare per 5 minuti poi togliere dagli stampi e completare il raffreddamento su una gratella....
Preparare la Glassa mescolando gli ingredienti..deve risultare cremosa ma non troppo liquida, deve colare dai dolci...
Versarla appunto sui dolcetti e lasciare indurire....
Con la glassa hanno un sapore più deciso, ma volendo invece un gusto delicato cospargere di solo Zuccheroa velo...
OTTIMI in entrambi i modi!!!










Come sempre cliccando sulle foto si ingrandiscono!!!
BUONA COLAZIONE!!!!!

---------------------------------------------------------
Le immagini, i testi e le ricette pubblicati  in questo sito sono di proprietà esclusiva di MorenaR. autrice del blog Menta e Cioccolato e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Copyright© all rights reserved.
------------------------------------------------------------ 
 

AddThis