"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

venerdì 27 marzo 2009

COLOMBA..con impasto delle Colombine di PAPUM!!!


Buon Venerdì a tutti...eccomi qui come promesso con La Colomba anzi con le Colombe fatte con lo stesso impasto delle Mini Colombe o Colombine e con il quale ho fatto anche la Treccia Soffice...
E' incredibile Quanto cresce questo impasto..subito come l'ho visto nello stampo pensavo che sarebbe cresciuto forse fino all'orlo, invece poi...in forno sono proprio esplose.
Ricordo che ho usato 2 stampi da 500 gr.

mercoledì 25 marzo 2009

Treccia Soffice


Tra qualche giorno finisce anche Marzo...ormai siamo ufficialmente in Primavera, ma il tempo non ci vuole accontentare con giornate tiepide e soleggiata..
io non vedo l'ora di riporre cappotti, maglioni e stivali nel reparto indumenti invernali!!!Non ne posso proprio più..
Nel fine settimana è prevista una nuova perturbazione uff!!!
Vabbè, consoliamoci con questa Treccia Soffice fatta con impasto delle Mini-Colombe... e con il quale ho fatto anche la COLOMBA.

lunedì 23 marzo 2009

Mini-Colombe soffici.........


Buon Lunedì a tutti...eccomi qui dopo il mio solito fine settimana di trasferta......
Oggi vi voglio proporre questa splendida ricetta trovata su cookaround postata dal Mitico PAPUM...un Pasticcere di professione che molto gentilmentemette a disposizione la sua esperienza e le sue ricette comead esempio il Panettone con Pasta Madre e la Bavarese all'Arancia..
e' un impasto semplicissimo, senza lievitini e veloce..ovviamente si può diminuire la quantità di Lievito allungando i tempi..in questo modo ne gioverà la leggerezza della preparazione e la durata della sofficità..

martedì 17 marzo 2009

Pasta Sfoglia...quella Vera!!!!



TANTO Odiata, difficile, spaventosa, irraggiungibile...QUANTO amata...
per la maggior parte di noi è una preparazione impossibile, o quasi...

ed invece no!!!.......
Questa è la preparazione della Pasta Sfoglia che ho imparato a fare ai corsi che ho avuto la possibilità di frequentare qualche anno fa..
Non l'ho più abbandonata, ne ho sempre una scorta in freezer..
Sembra sia molto lunga ed impegnativa ma in realtà le pieghe portano via solo 5 minuti...

i riposi devono durare dalle 6 alle 12 ore....una volta finita si tagliano dei panetti che si congelano..

Ma veniamo alla preparazione perchè il post è lungo, ci sono molte foto per una più facile comprensione...vi assicuro che è più facile da fare che spiegare!!!!!
Ho messo una tabella di marcia per dare l'idea di come procedere...

INGREDIENTI TOTALI:

1 kg di Burro
1 Kg di Farina forte (750 gr per la pasta matta e 250 per il panetto di burro)
400 gr di acqua
20 gr di sale


Giovedì ore 20.00
Preparare il panetto di burro mescolandolo ai 250 gr di farina..possibilmente il giorno prima...consiglio di metterlo tra 2 fogli di carta da forno ed appiattirlo fino ad uno spessore di 2 cm circa...
Avvolgerlo in una busta di nylon e metterlo in frigorifero...


********************************************
Venerdì ore 13.00
preparare la Pasta Matta impastando la farina rimanente (750 gr) con acqua e farina e farla riposare coperta per circa 60 minuti in frigo...
****************************************
Venerdì ore 14.00
PRIMA PIEGA a 3:

Stendere la pasta Matta della grandezza sufficiente a ricoprire il Panetto di burro che andrà appoggiato nel centro..
piegare i lati verso il centro in modo da farli toccare..
Ripiegare il lato superiore fino a 2/3 della striscia ed il lato inferiore fino a coprire il tutto...
avvolgere in un sacchetto di nylon e mettere in frigo dove rimarrà per circa 6-7 ore o più fino ad un max di 12 ore..
****************************************
Venerdì ore 21.00
SECONDA PIEGA a 4
Girare il panetto di 90° rispetto a come l'avevamo quando era stata fatta la piega, cioè si dovranno vedere le pieghe..
in pratica di fronte a noi dovrà essere come in foto, o ancora meglio bisognerà avere l'impressione di avere davanti un libro da sfogliare..

Stendere il panetto senza sforzare troppo fino ad uno spessore di circa
1 cm- 1 cm e mezzo..ripiegare i 2 lati corti verso il centro..e poi la parte in alto verso il lato vicino a noi..



Dalla foto sopra è come la vedremo davanti a noi....rimettere nel nylon e lasciare in frigo sempre per lo stesso tempo di prima..
*************************************************
Sabato Mattina ore 9.00
TERZA PIEGA a 3

Girare sempre di 90° e fare la piega come spiegato prima..
Cioè stendere il Panetto sempre dal centro verso l'alto e dal centro verso il basso e MAI in larghezza...
Ripiegare un lato verso i 2/3 e l'altro lato sopra.....

Mettere sempre nel nylon e riporre in frigo....
***********************************************
Sabato ore 18.00
QUARTA PIEGA a 4 (ultima piega)
Stessa cosa per le altre pieghe, girare di 90°...stendere la striscia e piegare
a 4..
Ecco la piega finale.....
A questo punto la Pasta Sfoglia è pronta quindi girare ancora di 90°, stendere leggermente.....
e tagliarla in 4 pezzi che peseranno circa 600 gr...
Volendo 2 di questi tagliarli nuovamente a metà in base alle proprie abitudini!!!
Ecco la Pasta Sfoglia Pronta..si può usare subito o congelare..
Se si congela basterà passarla in frigo la sera prima per usarla...
Come sempre cliccando sulle foto si ingrandiscono...
Questa Pasta Sfoglia è la stessa che ho postato qui, dove si possono trovare delle spiegazioni, oppure basterà lasciare una domanda qui e risponderò prima possibile....
Man mano aggiungerò qui delle precisazioni per una più facile lettura..
- aiutatevi pure con della farina, ma togliendola se va in mezzo alle pieghe..
-per agevolare la stesura girare pure sottosopra le strisce di Pasta...
********************************

venerdì 13 marzo 2009

Brutti ma Buoni o semplici Biscotti con le Nocciole?



Qualche Domenica fa ho avuto l'occasione di mangiare questi biscotti.
Sì lo so che li conoscete e che sono i Brutti ma buoni, ma mi ha colpito la lavorazione!!

In tutte le ricette che ho ed in quelle che ho trovato (almeno negli originali) si prevede la precottura di albumi e zucchero, mentre in questi oltre a non esserci c'è un passaggio che subito mi aveva lasciata alquanto scettica.
La ragazza che li ha fatti ha detto la ricetta al volo così parlando ed io ho cercato di memorizzare il tutto.
una volta a casa mi sono preparata tutti gli ingredienti ed ho provato a farli!!

mercoledì 11 marzo 2009

Torta Paradiso.......la Base...

Questa è la ricetta di una Torta Paradiso che io uso spesso al posto del Pan di Spagna oppure per avere un dolcetto per merenda o colazione..
Ottimo leggermente Spolverato con solo Zucchero a Velo o farcito con semplice marmellata, o Nutella o quello che volete..
Io l'ho usata anche per fare la Torta Romantica in quanto non potendo usare creme ho pensato di fare una base che fosse buona anche solo con la Marmellata..

La lavorazione sarebbe diversa, però io ho voluto semplificarla ed il risultato è stato ottimo..

Precisazione:nella Ricetta originale sono previsti 4 tuorli + 2 albumi
siccome inizialmente ho scritto di montare 6 albumi confermo che viene bene anche con 4 o 6...aumenterà un pò l'impasto e verrà più soffice ancora!!

INGREDIENTI per una Tortiera da 20-21 cm:

120 gr di Burro a temperatura ambiente
100 gr di Zucchero a Velo
35 gr di Zucchero Semolato
80 gr di farina
50 gr di Fecola
4 Tuorli + 2 albumi
Raspatura di Limone
1 cucchiaino di Lievito
1 Pizzico di sale

Montare gli albumi (2) con lo zucchero Semolato e mettere da parte...



Lavorare a Pomata il Burro morbido con lo zucchero a Velo, poi aggiungere i tuorli....


Setacciare le farine, il sale ed il lievito ed aggiungerle a cucchiaiate sempre lavorando...


Infine aggiungere a mano e molto delicatamente gli albumi in più riprese...

Si otterrà un bell'impasto morbido che andrà versato nelo stampo imburrato ed infarinato..Per livellarlo aiutarsi con una spatola inumidita..




Infornare a 180°per 30-35 minuti..fare la prova stecchino..


Non cresce molto, ma il sapore è eccezionale, tipo la pasta del kinder Paradiso...

Ovviamente questa è una base quindi non ho foto della torta rifinita, ma la fetta della Torta Romantica..

Da provare come detto sopra anche solo con zucchero a Velo



lunedì 9 marzo 2009

Per il mio Compleanno........Niente Torta!!!

8 Marzo 2009!!!!...post n° 100!!

Eh già, ieri è stato il mio Compleanno!!!!....Sob!!!!
sono a quota 42, caspita come passa in fretta, ma sono sempre più convinta di aver sbagliato a contare...!!!!!!!!!!!!!!

Dunque, per il fine settimana sono stata via con degli amici che dalla Svizzera sono voluti venire a sciare dalle nostre parti...

Sono partita giovedì pomeriggio, tornata ieri mattina e quindi.....Niente Torta...

In compenso vi ho portato queste foto che trovo favolose...e capirete perchè non ho avuto proprio il tempo di mettermi ai fornelli!!!!



Distese di Neve!!!Bianchissima ed immacolata!!!



Una Meraviglia, da restare incantati!!!


Non ne avevo mai vista tanta così!!!

Venerdì la giornata non è stata molto bella..anzi, è nevicato tutto il giorno..e non si vedeva un tubo!!!


tutto dello stesso colore, sopra, sotto ed intorno..ma il giorno dopo....Siamo stati ripagati!!!
Questo Angelo della Thun si trova a Moena ed è grande grande..saremo sui 3 metri, Splendido!!

Le foto sopra invece le ho scattate facendo il Sellaronda..Praticamente è il giro del Sella con gli sci ai piedi!!!stancante ma bellissimo da fare..lo consiglio vivamente!!!

Beh, magari in settimana qualcosa di dolce lo preparo in mio Onore!!!!
Ciao ciao!!!
 

martedì 3 marzo 2009

Treccia Russa...ed Auguri alle donne!!!



Penso che ormai sia passato più di un anno da quando una cara amica ha postato questa favolosa ricetta sul forum di cui entrambe facciamo parte...
Io me ne sono letteralmente innamorata e l'ho fatta talmente tante volte che ormai non le ricordo più..
è sempre venuta perfettamente ed è sempre stata apprezzata da tutti!!!!!!.. una ragazza per un certo periodo me ne ordinava anche 2 a settimana....

Sembra difficile, ma non lo è affatto comunque per facilitarne la preparazione vi posto tutte le foto..

ALCUNE PRECISAZIONI:
-il lievito varia in quantità..regolatevi in base al tempo che avete a disposizione...
-anche la farina non è in quantità fissa dipende da quanta ne richiede il latte..anche se io l'ho sempre usata tutta..
-la preparazione è composta da Lievitino con riposo, impasto con riposo, formazione treccia con riposo finale, cottura..
mi è capitato di saltare la seconda lievitazione e formare la treccia subito dopo aver fatto l'impasto...è venuta ugualmente bene....
-per la farcitura decidete voi, potete mettere marmellata, crema, uvetta ecc..personalmente l'ho sempre fatta con burro e zucchero ed una spolverata di cacao..FAVOLOSA...!!!!!
-per lo stampo potete usare quello a ciambella oppure quello da plum cake ..ovviamente in questo caso ne farete 2 di circa 30 cm..
ma andiamo a questa stupenda ricetta...

INGREDIENTI:

10-20 gr di lievito di birra
250 ml di latte tiepido
100 gr di zucchero
90 gr di burro morbido
2 uova intere
500-600 gr di farina
1 cucchiaino di sale

per la farcitura semplice:
50 gr di burro morbido mescolato con
2 cucchiai circa di zucchero ed
una spolverata di cacao

preparare il lievitino con latte e lievito..aggiungere sempre mescolando un pò di farina fino ad ottenere una pastella morbida e liscia...

Coprire con uno strato di farina e mettere a lievitare coperto finche non si formeranno delle crepe...(circa un'ora ma anche meno)



Preparare l'impasto aggiungendo un pò alla volta i vari ingredienti fino ad avere una palla morbida e liscia ma non appiccicosa..Potete usare la Macchina del Pane, l'impastatore o una spatola..
Mettere a lievitare fino al raddoppio (un'ora circa)


Passato il tempo passare l'impasto ul tavolo leggermente infarinato e stendere un rettangolo dello spessore di mezzo cm circa...
Spalmarlo con la farcitura (consiglio le mani...si fa prima e meglio!!),
arrotolare e tagliare un pezzetto di circa 2.3 cm..metterlo da parte..
Tagliare per il lungo il rotolo fermandosi a circa 2 cm..
passare sotto il pezzo finale ed intrecciare i 2 lembi come a formare un torciglione....


Posizionare la treccia negli stampi...mettendo alla fine il rotolino tagliato in precedenza..questo formerà una sorta di rosellina...
Mettere a lievitare ancora fino al raddoppio....
Si vede dalle prime 2 foto come cresce, quindi non farsi ingannare e non usare stampi troppo piccoli...
Infornare a 180° per 30 minuti con forno statico...se colora troppo dopo 15 minuti coprire con foglio di alluminio..
per fare la ciambella...dividere a metà il rotolo (quindi non fare la rosellina)
tagliarlo sempre per il lungo ma non fino in fondo e metterlo nello stampo in modo che la rosa attaccata vada a coprire la fine dell'altro pezzo...
una volta sfornato se si vuole pennellare con del latte e poi spolverare con zucchero a velo quando è asciutto..
Gustare con tranquillità!!!!!!!
che dire...l'interno è sofficissimo e gustosamente delicato...
questa ricetta io non la mollo più!!!!



Questo sotto è il risultato che si ottiene con lo stampo a ciambella..!!!
***************************
La persona che me l'ha fatta conoscere è Manuela di "...Profumi e colori...."
Donna favolosa, amica cara e mamma affettuosa e fantastica...
In previsione della Festa della Donna ti dedico questo post e ti faccio tanti auguri...
GRAZIE MANU!!!!!!
***************************
Anche se in anticipo visto che giovedì vado via e non so se riuscirò ad esserci domani voglio fare gli Auguri per l'8 Marzo anche a tutte voi che passate di qua...siete fantastiche...!!!!
Vi lascio questo pensiero che ho trovato e che mi è piaciuto molto.....
A chi . . . ama dormire ma si sveglia per preparare la colazione, a chi beve diversi caffè ma non diventa mai nervosa, a chi si saluta ancora con un abbraccio , a chi si intenerisce posando lo sguardo su un bimbo, a chi ti accoglie con un sorriso anche se il suo cuore nasconde un dolore; a chi trova la vita un dono meraviglioso e non un fardello da portare; a chi guarda lontano ma non dimentica mai il proprio passato; a chi colora un foglio bianco e si diverte di più, a chi si ricorda ancora che la pioggia oltre a provocare fastidio crea anche l’arcobaleno, a chi vede nero solo quando entra in un stanza buia, auguro buon 8 marzo !
***************************