"LA MAGIA"

Unire, mescolare, frullare montare pochi ingredienti e poi....puff!! dal forno escono dei dolci deliziosi!! Ecco...questo mi affascina ogni volta...! E non riesco a rinunciarci..!! Ogni volta rimango con il naso davanti al forno e vedo una massa più o meno densa trasformarsi... io la chiamo..."La Magia"!!!(MorenaR.)

venerdì 28 novembre 2008

SACHER TORTE

Alzi la mano chi non conosce la Sacher Torte, e chi non l'ha mai assaggiata..Ed alzi la Mano chi ha avuto la fortuna di mangiare proprio l'originale..

A dire il vero io ci sono andata vicinissima, infatti sono passata davanti al famoso albergo Sacher (e che albergo!!!) a Salisburgo, ma mannaggia non c'è stato il tempo di entrare, nevicava a più non posso, scadeva il tempo della Guida e dovevamo tornare in albergo per la Cena...

questa ricetta della Sacher a detta di mia nipote che ne ha assaggiate molte perchè è la sua preferita è quella che più si avvicina all'originale..

Il consiglio è quello di prepararla anche 2 giorni prima, in questo modo sarà molto più buona...Non si conserva in frigorifero..

La Salsa è molto interessante in quanto si può conservare in frigo per una settimana ma anche in freezer, basterà intiepidirla alloccorrenza.

Ottima per accompagnare anche gelato, panna cotta, mousse, ecc..

L'originale non sarebbe bagnato internamente, però per renderla meno asciutta è meglio usare una bagna al Rum..

INGREDIENTI PER UNA TORTA DI 24 CM:

Per la Base:

4 uova

200 gr di Zucchero

1 Cucchiaio di Miele

200 gr di farina setacciata con

25 gr di cacao

1 cucchiaino di lievito

1 pizzico di sale

25 gr di burro sciolto ma freddo

50 gr di albumi montati con

25 gr di Zucchero

per la farcitura e la Glassa

marmellata di albicocche

bagna al Rum

300 gr di cioccolato fondente di alta qualità

10 gr di Rum

30 gr di glucosio (facoltativo)

125 gr di Panna Fresca

PROCEDIMENTO:

Fate sciogliere il Burro e fatelo raffreddare...

Montare gli albumi con lo Zucchero (25 gr)e mettere da parte..

Montare le uova con lo zucchero ed il miele fino ad avere una massa schiumosa..a questo riguardo consiglio di togliere dal frigo qualche ora prima le uova, oppure di montarle mettendo il contenitore a bagnomaria in acqua calda..



Versare il burro negli albumi e mescolare molto delicatamente..
ora uniteli alla massa di uova e mescolate sempre delicatamente..
Poi unire un pò alla volta la farina setacciata con il cacao il sale ed il lievito...
Versate nello stampo imburrato ed infarinato..e cuocete a 180° per 25 minuti (prova stecchino)
Non preoccupatevi se non cresce molto, è normale, la sacher non ha una base spugnosa, ma piuttosto compatta...


Eccola qui appena sfornata...

Farla raffreddare sopra ad una gratella e poi conservarla in un sacchetto di nylon..

Preparare la SALSA di Copertura

Mettete a bollire la panna con il Glucosio..
Quando bolle, togliere dal fuoco ed unire il cioccolato fatto a pezzi, (tritato è ancora meglio)
Mescolate bene per farlo sciogliere..
Aggiungete il Rum e la glassa è finita...


Finire la torta:

tagliate la base in uno o due strati..io ne ho fatti 2..bagnate con bagna al Rum senza esagerare, spalmate con un strato non troppo spesso di marmellata setacciata e ricoprite..con l'altro pezzo di Base,
bagnate anche questo,
altro strato di marmellata e ricoprite con l'ultimo pezzo..
io ho bagnato leggermente anche questo,nella parte che restava sotto...
mascherate tutta la torta sempre con la marmellata..
nella foto si vede che è bella lucida...

Mettete la base sopra ad una gratella con sotto della carta da forno, scaldate a bagnomaria la Salsa e versatela nel centro della torta in modo che coli da sola verso i bordi, eventualmente aiutatela con una spatola senza premere troppo..quando sarà sufficientemente ferma e fredda procedere con le decorazioni finali..

La sacher è una torta originale che non richiede decorazioni particolari, consiglio al massimo una scritta di auguri o la classica SACHER..
in occasione del compleanno di mia nipote ho usato del cioccolato bianco..


l'ho fatto sciogliere mettendolo in una sacca usa e getta e tenuta a bagno in acqua tiepida, in questo modo non ho sporcato nulla, si è sciolta perfettamente poi è bastato tagliare un pò la punta e procedere alla decorazione..Lateralmente ho fatto dei disegni su carta forno e messi ad indurire in frigo..

Ecco qui....BUONISSIMA!!!



Con questa ricetta partecipo alla raccolta "I Dolci più buoni de Mondo" di Dolci a go-go..

mercoledì 26 novembre 2008

Pane della Mezz'ora ....

Il mese scorso, ho avuto la grande opportunità di partecipare ad un corso di Panificazione tenuto dalle favolose Sorelle Simili..
Dire che è stata un'esperienza stupenda è poco, sono rimasta affascinata da queste due vecchine (più energiche di me a dire il vero) che maneggiavano impasti fino a tarda ora senza fermarsi mai..
Ho imparato moltissimo e devo dire che grazie ai loro insegnamenti i miei impasti lievitati sono migliorati moltissimo..
Questo pane che vi propongo ha la caratteristica di essere veloce e di facile preparazione, uno di quelli che in un'ora e mezza impasti, lieviti e cucini..
ma non si ottiene un pane così così senza sapore senza personalità, è un pane favoloso, soffice e profumato...
mi sarebbe piaciuto impastarlo a mano, ma purtroppo è difficile spiegare senza vedere e visto che ho solo 2 mani me ne mancava almeno un'altra per fare le foto..
Quindi ho parzialmente impastato nella macchina del Pane che trovo praticissima..
Ma bando alle chiacchiere ed andiamo alla preparazione del Pane della Mezz'ora....
************************

IL PANE DELLA MEZZ'ORA delle Sorelle Simili

INGREDIENTI per 2 pagnotte:
225 gr di acqua tiepida
200 gr di latte tiepido
2 cucchiai di zucchero
36 gr di lievito di birra
30 gr di burro
800 gr di farina
16 gr di sale (3 cucchiaini)


 
Mettere gli ingredienti nella MdP nell'ordine in cui sono scritti, avviare il programma impasto....
Si otterrà una Massa liscia e vellutata.. 

 





Lavorare leggermente per qualche minuto a mano giusto per renderla ancora più liscia..


Dividere in 2 pezzi..






 


Ora lavorane uno alla volta, arrotolare dall'alto verso il basso per formare una specie di filone..
 
Girare di 90° e arrotolare ancora una parte poi con il pollice nella posizione come in foto entrare leggermente nell'impasto, 






arrotolare ancora un pò e ripetere il movimento fino alla fine della pagnottina..




Si ottiene un rotolino, ripiegare i due lati per ottenere delle pagnotte rotonde, 













 






adagiarle nella placca infarinata con semola rimacinata...




 


Ora viene il bello, e la spiegazione del nome il Pane della Mezz'ora..
Accendere il forno per un 60-90 secondi, non importa a che temperatura, tanto non arriverà lontano..Spegnere ed infornare la placca..
dopo MEZZ'ORA lasciando dentro il pane accendere il forno a 200° e cuocere per 35-40 minuti..






Qui a fianco dopo la lievitazione..











e dopo la cottura...
Il pane è incredibilmente pronto!!

farlo raffreddare sopra ad una griglia...





 

Eccolo qui, io l'ho fatto nel pomeriggio, e per riuscire a fare delle foto dove si vedesse bene l'interno l'ho tagliato ancora caldo....E' una cosa che non si deve MAI fare..








Questa è la mia Merendina dopo la grande fatica
















Confermo che è un pane Buonissimo, morbido e profumato, nonostante la quantità di Lievito non si sente affatto...
**********************************

Impasto fatto a Mano:
sciogliere il lievito in una tazza con lo zucchero e 3 cucchiai di acqua (presi dal totale)
Intiepidire il latte con il burro ed il sale e versare in una ciotola capiente..
unire quasi tutta l'acqua ed un terzo di farina, lavorare con la mano come se si dovesse scavare (tipo cagnolino), unire il lievito sciolto ed il resto della farina, continuare a scavare eventualmente aggiungere l'acqua rimanente, si deve ottenere un'impasto morbido..
Ora versare nel Piano e continuare a lavorare e battere ancora per 5-6 minuti, poi dividere l'impasto e continuare come sopra..
**********************************

martedì 25 novembre 2008

Cornetti, Brioches, Croissants ......Che buoooooni!!!!

Ma quanto bello è fare colazione con Capuccino e Brioche, e quanto buoni sono i Cornetti del Bar sotto casa..
Ma non sarebbe ancora più bello alzarsi la Domenica mattina, fare colazione nel nostro bel tavolo apparecchiato con marmellate, biscottini, caffè, latte e........dei cornetti appena sfornati???
allora ecco, per chi si vuole impegnare un pochettino una ricetta che ve lo permetterà..
Avevo questa ricetta da qualche anno, ma non l'avevo mai fatta, poi dietro richiesta di un'amica me la sono studiata (non c'era il procedimento ma solo le dosi!)e l'ho provata...
Il risultato è stato a dir poco stupefacente, ne sono usciti dei cornetti soffici, ma sfogliati, profumati e direi...più buoni di quelli del bar.

venerdì 21 novembre 2008

Tortini farciti con impasto delle maddeleines


Ormai mi conoscete perchè mi piace molto la piccola Pasticceria, le monoporzioni, i biscotti, pasticcini ecc.
Oltre agli impasti lievitati che hanno bisogno di molto tempo ed a riguardo posterò i cornetti molto presto, mi piacciono le ricette veloci, quelle che fai quando sono le 18.00 e magari hai persone a cena...oppure per un thè, un caffè o semplicemente quando hai voglia di pasticciare qualcosa di poco impegnativo.
Ed ecco questa splendida ricetta, semplice, veloce, fantasiosa e buonissima..
Talmente semplice che vi metto solo le foto del risultato.

La base è quella delle Madeleines ma che si trasforma con un pò di fantasia. Ringrazio mia cognata (quasi!!)Claudia che me l'ha suggerita.

martedì 18 novembre 2008

Torta di Mele ed Amaretti



Oggi ho fatto questa ricetta che ho trovato credo in una busta dello zucchero a Velo parecchio Velo qualche tempo fa.
l'ho leggermente modificata ed è venuta una meraviglia, facilissima, e pertanto ve la propongo.
io ho fatto dei quadrotti, ma nulla vieta di fare una torta intera..deliziosa e dal gusto delicatissimo.

venerdì 14 novembre 2008

Muffins facilissimi di marmellata!!!!


Anche questa è una ricetta semplice semplice da fare all'ultimo momento o quando abbiamo voglia di qualche dolcetto per merenda o colazione...
Sono veramente Buonissimi!!
Io ho fatto dei Muffins, ma si può benissimo fare in una tortiera da 24 cm..

Proposta da Robies di Cookaraund che ha sempre idee semplici e buone..

INGREDIENTI:

100 gr di Burro
320 gr di marmellata a scelta (io ho usato le pesche)
5 cucchiai di latte
4 cucchiai di Rum (facoltativi)(io Amaretto)
4 uova
110 gr di zucchero di Canna
1 bustina di Lievito
1 pizzico di sale
300 gr di farina


sciogliere il burro e farlo raffreddare..
diluire la marmellata con il latte lasciando dei grumi poi aggiungere il Rum..
setacciare la farina con il lievito ed il sale


Montare le uova con lo zucchero fino ad avere una massa schiumosa, quindi meglio che siano a temperatura ambiente oppure montarle tenendo il contenitore a bagnomaria in acqua calda..
aggiungere poi il burro fuso e mescolare a mano, poi la marmellata con il latte ed infine la farina a cucchiaiate..
Mescolare sempre molto delicatamente..
Versare nella tortiera o negli stampini..

Cottura a 180° per 30 minuti se nella tortiera, per 20 minuti se negli stampini..

Infine spolverare con Zucchero a velo!!


**************************************

Meringhette Ciocco-Cocco

Ecco se vi avanzano degli albumi una nuova ricettina per sfruttarli...
Deliziose Meringhette al cocco che unite al cioccolato le rende ancora più golose e carine...
Ingredienti:
150 gr di cocco rapè
100 gr di zucchero
2 albumi
2 cucchiaini circa di succo di limone
cioccolato tritato
cioccolato fuso
Ho montato gli albumi con un cucchiaio di zucchero (preso dai 100 gr)...poi man mano montando ho aggiunto il resto..
ed il succo di limone che toglie quel classico odore da "freschino"..
ho ottenuto una bella massa densa, bianca e lucida...
In questo modo montano in maniera più soda e smontano meno dopo..
a questo punto ho unito delicatamente a mano il cocco...
e con la sac à poche ho formato nella placca dei filoncini con metà impasto.
con un'altro pò ho fatto delle quenelle con 2 cucchiai e con il resto a cui ho aggiunto del cioccolato tritato ho formato delle altre quenelle..
Le ho cotte a 120° per 45 minuti..
ho spento il forno e le ho lasciate dentro a raffreddare...
per aiutare l'eliminazione dell'umidità nelle meringhe è importante mettere nella porta del forno una presina in modo da tenere il portello leggermente socchiuso...
questo permette all'umidità di uscire....
una volta fredde le ho ricoperte alcune con il cioccolato fuso ed altre decorate con l'aiuto di un conetto di carta!! Vanno benissimo anche le sacche usa e getta...



Buone e sfiziose, ed inoltre un'altro modo per non buttare quello che rimane in cucina!!!






***********************************

sabato 8 novembre 2008

La Compagnia degli Orsetti!!!!

Ecco qui la torta che ho fatto a sorpresa per il mio Pronipotino che compiva 2 anni...
L'interno è un semplice Pan di Spagna di cm 24 farcito con Camy Cream e bagnato vista l'occasione con latte ed OVOMALTINA..
le decorazioni interamente fatte con MMF!!
Questa è la mia prima torta di questo tipo, e sono soddisfattissima del risultato..



Qui sopra si vedono i particolari da vicino!!!!
Chissà cosa legge questo Orsetto!!!!

Interno delizioso!!!!Ringrazio chi è riuscito a sottrarne una fetta per permettermi di fotografare l'interno e naturalmente assaggiarla subito dopo!!!!!!

Era una torta a Sorpresa, infatti mi era stata ordinata una Bignolata, ma non mi piaceva l'idea di festeggiare i 2 anni con una torta a misura di Bimbo, e così mi sono cimentata con l'aiuto della fantastica Angelica di Cook...
*******************************************

AddThis